no consumer

Nuova ricerca Canon: nelle aziende europee, più efficienza e meno tagli al personale per affrontare al meglio la ripresa economica

• In previsione di un rilancio dell’economia, il management aziendale punta sull’ottimizzazione della produttività e dell’efficienza dei dipendenti anziché far leva su drastiche misure di ridimensionamento dell’organico • La metà delle aziende ha operato importanti cambiamenti nel corso dell’ultimo anno, in risposta ai mutamenti in atto nel contesto economico, ma un terzo ammette di non sentirsi preparato per affrontare i prossimi 12 mesi • Le aziende devono imparare a riconoscere l’impatto positivo che l’Information Technology ha sull’incremento della produttività e la riduzione dei costi

Milano, 23 settembre 2009: Canon, leader mondiale nella tecnologia digital imaging, presenta i risultati della nuova ricerca pan-europea che mostra uno scenario positivo, nel quale le aziende si apprestano ad affrontare la fase di ripresa economica rivedendo i processi interni e limitando il ricorso a misure drastiche quali i tagli del personale.

Un dato incoraggiante indica che tra i 1.800 decision maker appartenenti ad aziende pubbliche e private coinvolti nella ricerca, il 59% afferma che uno degli obiettivi chiave è l’ottimizzazione della produttività dei dipendenti. Solo il 30% invece continua a considerare i tagli del personale lo strumento migliore per ridurre i costi.


Partendo dal presupposto che l’economia continui a dare segni di ripresa in Europa, la principale priorità delle imprese risulta essere la riorganizzazione dei processi (per il 42% degli intervistati), l’assunzione di nuovo personale (per il 37%) e l’incremento del budget per la formazione(30%). Tuttavia, malgrado questo rinnovato ottimismo, il 30% degli intervistati afferma di non sentirsi pronto ad affrontare i prossimi 12 mesi: in particolare, un terzo di questi (33%) dichiara di essere troppo concentrato sul presente per riuscire a pianificare sul lungo periodo, mentre il 22% dichiara di avere delle lacune di esperienza manageriale.

La metà delle aziende ha dovuto affrontare grandi cambiamenti nel corso dell’ultimo anno in risposta alla recessione, e il 14% dei manager è attualmente alla ricerca di soluzioni per diminuire l’impatto ambientale e ottimizzare la sicurezza informatica (13%), affermando che l’obiettivo resta l’efficienza e la riduzione dei costi.

Commentando la ricerca, Luca Miraglia, Direttore Marketing Canon Business Solutions, dichiara: “Il nostro scopo era analizzare i processi dei decision maker aziendali, sia nell’ambito pubblico che privato e i risultati sono stati molto interessanti. L’approccio alla ripresa economica è generalmente positivo e molte aziende sono consapevoli dell’importanza dell’ottimizzazione dei processi interni per incrementare la produttività ed evitare così misure drastiche come la riduzione del personale”.

Tuttavia, nonostante la consapevolezza che l’efficienza è l’obiettivo da raggiungere, sembra emergere dalla ricerca che molte aziende non sanno esattamente come ottenerla. Il 19% degli intervistati dichiara infatti di non aver notato alcun cambiamento dal punto di vista dell’ottimizzazione della produttività aziendale negli ultimi 12 mesi, il 45% rileva invece un risparmio minimo pari al 5%. Ciò potrebbe essere in parte dovuto al timore o alle difficoltà percepite nell’integrazione di nuovi sistemi in quelli esistenti: questa sembra infatti essere la più grande sfida percepita dal 48% degli intervistati.

Luca Miraglia continua: “Questo momento rappresenta un’evidente opportunità per le aziende che possono apportare alcuni semplici cambiamenti di grande impatto sulla riduzione dei costi e migliorare la produttività. Non si tratta di stravolgere i sistemi, ma piuttosto di incoraggiare le imprese a valutare realmente i benefici che si possono trarre dall’investimento in nuove tecnologie. Noi comprendiamo bene le esigenze dei clienti, che devono integrare i nuovi sistemi in quelli pre-esistenti: le nuove tecnologie come Canon imageRUNNER ADVANCE sono progettate proprio per rispondere a questa necessità e supportare la creazione di un vero ufficio digitale”.

Miraglia conclude: “ Quanto emerso dalla ricerca conferma ancora una volta la necessità di mettere a disposizione delle aziende una tecnologia in grado di supportare efficacemente le prestazioni dei lavoratori, ottimizzando le loro capacità. Le aziende che si presenteranno preparate all’appuntamento con la ripresa economica e che avranno investito nelle tecnologie più avanzate saranno in prima fila per la corsa verso un futuro di successo”.

La nuova piattaforma di stampanti MFP Canon imageRUNNER ADVANCE sarà disponibile in Europa da Ottobre 2009.

Alcuni dati chiave della ricerca:

  • 7 aziende su 10 hanno apportato cambiamenti al proprio interno nel corso dell’ultimo anno per prepararsi alla nuova situazione economica.
  • Ottimizzare produttività ed efficienza dei propri dipendenti è l’obiettivo primario per il 50% delle imprese.
  • La Finlandia e la Polonia sono maggiormente stimolate da incentivi economici mentre nei Paesi Bassi e nel Regno Unito ciò che stimola i dipendenti è l’orgoglio per il proprio lavoro.
  • Più del 40% delle aziende continuerà a rivedere i propri processi man mano che le condizioni economiche miglioreranno.
  • Per l’81% delle aziende la spesa IT e per i materiali per ufficio è diminuita o rimasta invariata in Europa.
  • Il 48% degli intervistati ritiene che riuscire ad integrare i nuovi sistemi in quelli pre-esistenti sia la vera grande sfida.
  • Aumentare o mantenere invariata la soddisfazione dei clienti viene considerato l’obiettivo primario da raggiungere per il 54% degli intervistati


Canon

Canon, multinazionale con un fatturato di circa 4.000 miliardi di Yen (circa 27 Miliardi di €*), è tra le aziende leader nel mondo nel settore del digital imaging. Fondata a Tokio nel 1937 per la produzione di macchine fotografiche, è cresciuta ben presto in campi tra cui le soluzioni di gestione documentale, la stampa professionale, i dispositivi foto e video digitali e prodotti industriali elettromedicali e di produzione dei semiconduttori.
Il gruppo – attualmente presente in più di 50 Paesi con oltre 131.000 dipendenti, 59 impianti di produzione, oltre 200 consociate e unità commerciali in Asia, in Europa e nelle Americhe – basa la propria missione sul Kyosei, un concetto guida che promuove la comprensione e l’armonia fra gli individui, la società e l’ambiente.
Presente in Italia dal 1957, conta nel nostro paese circa 500 dipendenti sede a Milano e Roma. Canon fornisce al mercato professionale soluzioni complete e integrate per tutte le esigenze di gestione delle informazioni e delle immagini. Al mercato consumer offre una serie di prodotti di altissima qualità nell’ambito del digital imaging.
*: il valore in Euro va considerato indicativo e utilizza un tasso di cambio pari a 151,46 yen = 1 euro (tasso di cambio Canon, anno fiscale 2008)


Per ulteriori informazioni:

SOUND PR
Giulia Serazzi /Gianna Avenia
g.serazzi@soundpr.it / g.aveniai@soundpr.it
02.20569523
www.soundpr.it 

Canon Italia S.p.A.
Daniela Corsini
daniela.corsini@canon.it
02 82482883
www.canon.it


 

spacer
            image