BUSINESS BYTES

CIO – è il momento di emergere o scomparire

  • Pubblicato 3 anni fa
  • 1 min per lettura

Alcuni sostengono che il ruolo del CIO stia scomparendo. Tradizionalmente questa figura era responsabile della creazione di strategie tecnologiche e del controllo della relativa spesa in tutte le divisioni aziendali. Tuttavia, i lavoratori di oggi, indipendentemente dal loro inquadramento, influenzano sempre più le decisioni nel settore IT. Tutto il C-Level è sempre più interessato agli investimenti tecnologici, come ad esempio l'acquisto da parte dei CMO di soluzioni specifiche per l'automazione delle campagne promozionali.

Secondo Gartner, i processi decisionali si stanno spostando dal livello dirigenziale al livello divisionale ad un ritmo costante, come confermato anche dall'agenzia Forrester, la quale ha previsto che "la quota di progetti IT gestiti principalmente o esclusivamente dai reparti IT diminuirà dal 55% del 2009 al 47% nel 2015". Con questi ritmi, sembra che il ruolo tradizionale del CIO sia davvero a rischio.

Gli analisti IDC sostengono che il ruolo del CIO rivesta ancora grande importanza e che i CIO capaci di evolvere possano assumere persino ruoli strategici. Questa evoluzione potrebbe manifestarsi in molte forme. Tuttavia, uno dei fattori chiave coinvolti è lo spostamento di interesse dalla pura tecnologia alla promozione dei vantaggi aziendali offerti dalla tecnologia stessa. Questa combinazione di competenze tecnologiche e acume strategico potrebbe contribuire a salvare il ruolo del CIO dall'estinzione.

Prendiamo come esempio il sovraccarico di informazioni. "Big data" è stato probabilmente il concetto chiave del settore IT negli ultimi due anni, tuttavia la realtà dimostra che numerose aziende, indipendentemente dal settore di competenza, stanno letteralmente annegando in questa enorme mole di dati. I CIO devono pertanto cogliere questa opportunità per dimostrare come nuove aree di sviluppo, per esempio soluzioni di analisi avanzate, possano aiutare l'azienda a far fronte ai crescenti volumi di informazioni.

I CIO possono davvero ottimizzare le proprie capacità facendo un ulteriore passo in avanti rispetto alla mera gestione degli enormi e complessi volumi di dati,  dimostrando come queste informazioni possano apportare ulteriori benefici all'azienda. I CIO che si considerano parte di questa nuova generazione di CIO leader, come previsto da IDC, devono adattarsi e crescere allo stesso ritmo con cui si evolve la propria azienda. In questo modo, si troveranno in una posizione che gli consentirà di promuovere i miglioramenti e di dimostrare esattamente quanto possa essere efficace la gestione delle informazioni per snellire i flussi di lavoro, favorendo l'efficienza e migliorando la produttività in tutti i reparti aziendali.