BUSINESS BYTES

Come gestire i cambiamenti in modo efficace?

  • Pubblicato 1 anno fa
  • 2 min per lettura

In un ambiente in continua evoluzione, caratterizzato dalla digitalizzazione, dal mobile e dal mondo dei social media, le aziende devono acquisire consapevolezza del cambiamento. Oggi è infatti parte integrante delle loro attività, oltre che il principale vantaggio competitivo sulla concorrenza.

Pensate a quanto sia complesso affrontare il cambiamento per un'organizzazione: la gestione dei diversi uffici, il numero di dipendenti e i diversi team, a cui vanno aggiunti fattori esterni come l'economia e il progresso tecnologico.

In che modo le aziende possono semplificare i propri processi interni?

- Allineare le risorse interne con l'ambiente esterno, creando dei team flessibili in grado di affrontare con maggior sicurezza e rapidità situazioni fuori dall'ordinario;

- Costruire una roadmap globale, che permetta non solo di pianificare le attività ma soprattutto di verificarne i progressi;

- Coinvolgere tutte le parti interessate e richiedere la loro partecipazione, per motivarli e favorire lo spirito di squadra;

- Nominare un team di progetto responsabile delle attività, coinvolgendo persone provenienti da vai reparti così da poter adottare una visione completa sulla realtà aziendale;

- Valutare se sono necessari corsi di formazione sia per i dipendenti, per supportarli nel processo di cambiamento, sia per i manager, per aiutarli ad apprendere nuove strategie su come gestire i propri team; 

- Assicurarsi che il cambiamento si realizzi. Molte organizzazioni avviano il processo ma successivamente perdono di vista gli obiettivi, dando priorità ad altre attività.  

Un'azienda in grado di seguire il processo di cambiamento con entusiasmo e motivazione sperimenterà senza dubbio un aumento dei profitti e della soddisfazione dei propri dipendenti.