BUSINESS BYTES

Il reparto IT è pronto per un'autovalutazione?

  • Pubblicato 1 anno fa
  • 3 min per lettura

Senza alcun dubbio, la tecnologia ha cambiato in meglio il business. I CIO hanno affrontato questa evoluzione adottando nuove funzionalità e processi aziendali per migliorarne l'agilità e la flessibilità. Tuttavia, il ruolo del reparto IT all'interno dell'azienda è spesso incompreso. Ai CIO viene richiesto di dimostrare i risultati ottenuti dagli investimenti IT in tempi rapidi, un compito non sempre facile. Molti CIO vorrebbero adottare un approccio più proattivo nello svolgimento delle proprie attività. In che modo possono aggiungere valore al business e assicurarsi che i sistemi IT vengano sfruttati al meglio?

1.    Partecipazione

Per favorire l'adozione di piani proattivi, l'approvazione da parte di tutta l'azienda è fondamentale. I CIO possono semplificare questo processo creando una vision unificata del proprio ruolo all'interno dell'azienda e collaborando con i vari reparti per raggiungere obiettivi comuni. Molte aziende trarrebbero grandi vantaggi da una comprensione più approfondita del contributo che l'IT può offrire.

2.    Pianificazione

I reparti IT proattivi anticipano le tendenze e comprendono come migliorare i servizi e aumentare i profitti. Valutano inoltre i risultati potenziali e pertanto eseguono una pianificazione adeguata. A questo scopo, i responsabili IT devono esaminare le tendenze, indagare sulle cause ultime dei problemi ricorrenti e definire obiettivi con risultati chiari. Il loro lavoro implica molto di più della semplice installazione di un sistema IT e dell'esecuzione dei relativi aggiornamenti, infatti devono saper anticipare le esigenze aziendali e tecnologiche future.

3.    Valutazione

Poiché la tecnologia continua a evolversi, la pressione sui reparti IT è destinata ad aumentare. Per sostenere la produttività, le aziende devono fare affidamento su infrastrutture IT affidabili.  Tuttavia, è difficile quantificare i costi effettivi di una strategia IT. Concentrare l'attenzione solo sull'abbassamento dei costi e sul mantenimento dei sistemi esistenti non rappresenta una strategia efficace a lungo termine. In ultima analisi, un approccio a valore aggiunto deve offrire risposte alle seguenti domande: In che modo gli attuali sistemi IT possono supportare le esigenze aziendali future? Sono disponibili le risorse e le funzionalità necessarie per il raggiungimento degli obiettivi aziendali strategici? Una strategia IT sofisticata e proattiva ripagherà da sola l'investimento effettuato, ed è compito del reparto IT dimostrarne il valore.