BUSINESS BYTES

Risparmiare energia per creare energia: la digitalizzazione nel settore Energy & Utilities

  • Pubblicato 4 mesi fa
  • 2 min per lettura

La convergenza delle nuove tecnologie e la crescente attenzione al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale hanno spinto molte utility italiane a digitalizzare processi e servizi lungo tutta la catena del valore, in un'ottica di ripensamento strategico dell'intero business model.

In un mercato estremamente competitivo e sensibile alle fluttuazioni dei sistemi geopolitici come quello delle Utilities, la digital transformation impone delle sfide che possono portare a benefici in termini di efficienza dei processi e trasparenza informativa. In questo contesto, Big Data e Internet of Things giocano un ruolo cruciale, dal momento che permettono di costruire modelli di efficientamento a partire dalla raccolta di dati provenienti dai dispositivi intelligenti collegati in rete all'interno della casa. La direzione verso cui si sta andando è la realizzazione di un vero e proprio Internet of Energy, in cui device, contatori digitali e strumenti interconnessi sono in grado di comunicare tra loro e ottimizzare i processi, nonché garantire un risparmio in termini di consumi energetici.

LA DIGITALIZZAZIONE DELLA VALUE CHAIN

Tuttavia, allargando il punto di vista all'intera value chain di un'azienda del settore energetico, è possibile delineare sfide e opportunità del digitale per ogni suo processo. Le soluzioni Cloud, ad esempio, permettono la collaborazione tra team, anche geograficamente distanti tra loro, durante le fasi di produzione e distribuzione, ovvero quelle in cui è necessario ottimizzare la pianificazione delle attività e la gestione della documentazione tecnica e di qualità. Per quanto riguarda i miglioramenti nella gestione delle risorse umane, questi coinvolgono le fasi di programmazione del lavoro, dei processi di formazione e le attività di acquisizione e mantenimento dei talenti, mentre dal punto di vista amministrativo e contabile, la semplificazione portata dal digitale riguarda principalmente i processi di fatturazione e di acquisizione delle materie prime. Non meno importanti le fasi di vendita e di interazione con l'utente finale, che devono contare su un approccio omni-canale, integrando agli strumenti tradizionali anche soluzioni web, social e mobile.

Da questo quadro risulta evidente come il settore delle Energy & Utilities sia sempre più legato a un concetto di Management Content Services, ossia lo sviluppo di un approccio volto alla digitalizzazione di ogni processo interno all'azienda al fine di risparmiare tempo e risorse da dedicare alle attività a valore. Questo orientamento può portare le imprese del settore energetico a sviluppare nuovi modelli di business, coniugando al loro interno una duplice mission: da un lato, promuovere la creazione di una società improntata al rispetto ambientale, dall'altro mettere in pratica in prima persona tale paradigma, diventando esse stesse organizzazioni sostenibili.