BUSINESS BYTES

Il dilemma dei CIO: trasformazione totale o miglioramenti graduali?

  • Pubblicato 1 anno fa
  • 3 min per lettura

In un modo ideale, il CIO avrebbe una visione volta alla trasformazione, con l'obiettivo di rendere l'azienda più creativa e customer oriented. Nel mondo reale, tuttavia, la trasformazione è spesso condizionata da problematiche immediate e vincolanti.

Le aziende desiderano sfruttare le tecnologie digitali come ad esempio i dispositivi mobile, il cloud e la business intelligence, tuttavia sono spesso vincolate da problematiche di legacy. Non è facile passare infatti ad una configurazione "on demand" totalmente nuova quando la maggior parte dei processi di produzione vengono eseguiti su una reta aziendale tradizionale.

Si tratta dunque di una sfida che i CIO devono saper affrontare e riconoscere. Per sfruttare il potenziale insito nella tecnologia è necessario introdurre cambiamenti graduali o favorire una rivoluzione totale?

Non tutti sono d'accordo su quale sia la strategia migliore. Alcuni dirigenti propendono per la strategia del "voltare pagina", altri invece si mantengono su una linea più prudente.

In molti casi è però compito del CIO e del suo team guidare la rivoluzione aziendale, grazie alla posizione privilegiata che gli permette di avere una visione d'insieme e di contatto con tutte le business unit aziendali.

Inoltre, devono essere in grado di favorire il cambiamento e di condividere idee innovative.

L'aspetto complicato, tuttavia, è la realizzazione della trasformazione. Come osservato in precedenza, molti dei processi di produzione sono fondamentali per lo svolgimento delle attività quotidiane. Pertanto, non è semplice sperimentare nuove tecnologie senza incorrere in ripercussioni.

Avviare una rivoluzione IT significa quindi saper cogliere nuove opportunità strategiche per l'azienda. Anziché pianificare il cambiamento in modo graduale, le aziende devono abbondare le proprie strutture ormai obsolete e pianificare i propri obiettivi partendo da una visione di trasformazione.

Coinvolgendo i vari reparti aziendali, i CIO possono definire una strategia di trasformazione in grado di sfruttare al meglio i sistemi e i servizi digitali.


[References]
https://enterprisersproject.com/article/2015/3/3-ways-cios-can-embrace-disruptive-technologies-without-ignoring-legacy-it
http://blogs.wsj.com/cio/2012/11/30/cios-must-embrace-risk-to-achieve-greater-innovation/