ARTICOLO

Ci siamo disinnamorati del digitale?

Alla scoperta delle potenzialità della stampa nel marketing in un mondo digitale


Family sat in living area on digital devices


Diffidenza nei confronti del digitale

La fiducia è il fondamento di ogni relazione stabile, soprattutto di quella tra brand e consumatore. Eppure c'è l'inevitabile sensazione che questo rapporto venga messo alla prova dalla crescente diffidenza dei consumatori nei confronti delle piattaforme digitali.

A fine luglio 2018, il prezzo delle azioni di Facebook è sceso del 19%: con i suoi 119 miliardi di dollari, è stato il crollo di valore più grande mai avvenuto in una sola giornata. Tre milioni di utenti europei hanno abbandonato il social network più importante al mondo a seguito dello scandalo Cambridge Analytica, in cui 50 milioni di profili Facebook sono stati prelevati senza il consenso o la conoscenza dell'utente.

Per parafrasare l'articolo di Farhad Manjoo sul New York Times(1), è difficile mostrare lo stesso entusiasmo di dieci anni fa per gli smartphone e i social network, quando ora associamo queste tecnologie alla cattiva gestione dei dati e alla pubblicità invadente.

Come riconosce l'autore, "non abbiamo, in quanto società, compreso la portata del loro controllo sulle nostre vite. E non abbiamo mezzi adeguati per contrastarlo".



1 - Perchè la tecnologia sta iniziando a farmi sentire preoccupato, The New York Times, 11 Ottobre 2017

Mac, keyboard and stationary scattered on desk


Le opportunità della stampa per il marketing

Gli esperti di marketing sono sempre più consapevoli di questo stato d'animo che accomuna i consumatori. I canali digitali da soli non sono più sufficienti per pianificare campagne di marketing mirate. Il print marketing è in grado di stimolare il fondamentale coinvolgimento emotivo tra un marchio e il suo pubblico di riferimento, motivo per cui gli esperti di marketing devono fare in modo che la stampa svolga un ruolo complementare a quello del digitale.

Se la fiducia è la chiave per stabilire una relazione con il consumatore, allora la stampa è nella posizione ideale per avere un impatto. Secondo MarketingSherpa (2), la stampa è uno dei cinque canali pubblicitari più affidabili:

  • Pubblicità su giornali e riviste (82%)
  • Spot televisivi (80%)
  • Pubblicità diretta e cataloghi (76%)
  • Radio (71%)
  • Insegne da esterno (69%)

I pop-up online occupano l'ultima posizione.

Risulta chiaro il motivo per cui le persone si stanno sottoponendo a una "disintossicazione digitale" e stanno riscoprendo la stampa. La visualizzazione di contenuti digitali viene spesso oscurata da avvisi di notifica, schede aperte, pubblicità invasiva e collegamenti ipertestuali che distolgono l'attenzione dalla pagina che si sta cercando di leggere. La stampa, invece, favorisce la concentrazione e aumenta l'assorbimento delle informazioni, un dettaglio impossibile da ignorare per i titolari di marchi durante la fase di pianificazione della campagna.



2 - Grafico Marketing: Quali sono i canali pubblicitari di cui più si fidano i consumatori nel processo di acquisto, Marketing Sherpa, 17 gennaio 2017



Una netta separazione tra stampa e digitale sarebbe un errore, perché combinando i loro punti di forza si possono raggiungere ottimi risultati.

Anche una netta separazione tra stampa e digitale, tuttavia, sarebbe un errore, perché combinando i loro punti di forza si possono raggiungere ottimi risultati. Gli addetti al marketing comprendono che, purché ciò avvenga nel rispetto dei parametri e delle normative di settore, la raccolta dei dati personali dei clienti è essenziale per poterli indirizzare immediatamente con contenuti adatti al loro profilo.

Combinando le capacità di personalizzazione del digitale con il potere della stampa di ricostruire la fiducia, e stimolando un coinvolgimento più profondo e mirato con i contenuti, gli esperti di marketing sono in grado di creare campagne promozionali innovative che si rivolgono a gruppi specifici di persone.

Alla luce di questo tema, la grande opportunità che si prospetta per il marketing risulta evidente. La stampa è stata una costante nelle campagne promozionali fin dalla nascita del marketing. Nel frattempo è arrivata la rivoluzione digitale, che in un brevissimo lasso di tempo è diventata un potente canale di comunicazione.

Concetti innovativi come la stampa programmaticaconsentono al marketing di combinare i vantaggi della stampa e del digitale per ottenere risulti significativi. Sfruttando i dati per creare esperienze più incentrate sul cliente tramite pubblicità diretta per corrispondenza stampata, brochure, cataloghi e riviste per i clienti, i brandsono in grado di fornirecontenuti che raggiungono nuovi livelli di coinvolgimento e, aspetto cruciale, amplificano la risposta.

Scritto da Tino Wägelein
Business Development Manager, Canon Europe


Soluzioni correlate

Scopri ulteriori informazioni



Scopri di più su come combinare le potenzialità della stampa e del digitale nelle tue campagne di marketing

Parla con un esperto