ARTICOLO

Una nuova reputazione per la funzione finance

Perché i CFO devono agire subito per digitalizzare il proprio dipartimento

Scarica la guida

Guida alla trasformazione del dipartimento finance in un ambiente ibrido

Scopri come valutare la maturità digitale della tua azienda

Scarica la guida

Woman speaks to men in a meeting

Trasformare la funzione finance

Nello scenario attuale, quattro professionisti del finance su cinque hanno dichiarato che il loro dipartimento non è al passo con lo sviluppo digitale della propria organizzazione, con conseguenti problemi di produttività, costi ed efficienza.[1] La funzione finanziaria tradizionalmente adotta processi manuali, e ciò oggi può causare una resistenza al cambiamento e difficoltà ad introdurre innovazioni tecnologiche. In effetti, il 66% dei professionisti del finance dichiara di dipendere dalla carta più delle altre funzioni aziendali[2], mentre l'88% ammette di essere in difficoltà nel tenere il passo con gli obiettivi digitali dell'azienda.

La mancanza di innovazione progressiva che caratterizza i dipartimenti finanziari potrebbe infatti essere responsabile del diffuso preconcetto sul fatto che questo dipartimento spesso rappresenti un centro di costo. Ma con le opportunità di automazione e ottimizzazione a disposizione dei moderni dipartimenti finance, questa reputazione non potrebbe essere più lontana dalla verità. Infatti, nonostante la sfida sia significativa, un approccio informato alla trasformazione digitale può garantire l'introduzione di processi più efficienti e produttivi all'interno dell'azienda. Inoltre, può anche aiutare a instaurare una collaborazione più efficace tra i team e i dipartimenti dell'azienda nel suo complesso.

Come affrontare i problemi legati alla transizione verso la trasformazione digitale

Le aziende spesso vogliono digitalizzare troppo velocemente tutti o gran parte dei processi aziendali, auspicando un effetto "big bang" della trasformazione. In realtà, una digitalizzazione completa è molto complessa e difficilmente può essere realizzata in un unica fase; per questo motivo è necessario utilizzare un approccio ibrido. È inoltre indispensabile garantire che durante la conversione diverse combinazioni di processi di lavoro digitali e analogici siano in grado di integrarsi, garantendo la migliore coesione aziendale possibile.

È consigliabile iniziare suddividendo il percorso di trasformazione digitale funzione per funzione, processo per processo, documento per documento, concentrandosi prima sui processi basati su carta, manuali o in perdita. Si tratta di una sfida particolarmente difficile per i dipartimenti finanziari che continuano a dipendere dai processi manuali e dai sistemi legacy. È fondamentale realizzare un percorso che garantisca un ritmo operativo stabile e regolare che avrà anche il beneficio di rendere la trasformazione digitale molto più gestibile. Inoltre è molto importante creare solide basi prima dell'introduzione di modelli di business digitali, come l'implementazione della giusta infrastruttura tecnologica e la garanzia che il personale sia in grado di utilizzare facilmente i nuovi strumenti.

Come trasformare il dipartimento finance in un centro di profitto

Una delle principali fonti di differenziazione competitiva per le imprese è l'efficienza dei processi di pagamento[1], di conseguenza il successo della trasformazione digitale in ambito finance è cruciale.

Ci troviamo in un mondo nuovo, con nuove sfide - come, per citarne alcune, la gestione dei flussi di cassa, frodi, visibilità e reporting, e l'impatto della conformità e della regolamentazione -, ma stanno emergendo nuove tecnologie digitali che possono aiutare a risolvere queste sfide. È necessario che il finance apra le sue porte a queste innovazioni.

Il passaggio al digitale è essenziale per trasformare la percezione interna ed esterna del dipartimento finance dall'essere un centro di costo ad essere considerato un centro di profitto ad alte prestazioni, in grado di fornire un vero valore aggiunto e di aiutare l'azienda a perseguire l'innovazione in ogni sua aspetto.

Anche piccoli passi nel percorso di trasformazione possono dare grandi risultati. L'automazione dei processi chiave, ad esempio, semplificherà velocemente l'intero ciclo di vita delle fatture o delle ricevute, oltre a migliorare il flusso e la gestione di cassa grazie ad una più ampia visibilità dei dati e ad una migliore gestione delle spese indirette. Che sia gestito on-premise, come servizio SaaS o in outsourcing attraverso un fornitore esterno, una volta automatizzati i processi, diventerà più semplice adottare misure customizzate.

Una volta che il team finance è pronto per l'ottimizzazione, la profittabilità di questa funzione può diventare realtà. Il 23% delle aziende dispone di tecnologie per l'automazione del procurement e del finance, ma senza la necessaria collaborazione sarà difficile generare una completa trasformazione digitale.[2] Per attività di routine e ripetitive di un alto volume di documenti, come l'elaborazione delle fatture, la Robotic Process Automation (RPA) acquisisce e convalida i dati in modo intelligente e interagisce in modo sicuro con altre applicazioni aziendali, dando impulso a velocità e precisione e riducendo al contempo i costi. La RPA viene ritenuta importante anche per prendere decisioni aziendali più veloci e intelligenti.[3]

L'effettiva implementazione di queste tecnologie avanzate e automatizzate rappresenta un'autentica opportunità per i dipartimenti finance di aziende di ogni tipo e dimensione. In questo modo, il dipartimento finance può reinventare sé stesso per offrire valore aggiunto al business, offrendo dati chiave, innovazione e, soprattutto, redditività.

Scopri come creare una nuova reputazione per il dipartimento finance

Soluzioni correlate

Scopri ulteriori informazioni

Parla con Canon della trasformazione della funzione finance

Parla con un esperto