no consumer

Antonio Fascicolo

Antonio Fascicolo

“Se passa un giorno in cui non ho fatto qualcosa legato alla fotografia, è come se avessi trascurato qualcosa di essenziale.
È come se mi fossi dimenticato di svegliarmi.”
(Richard Avedon)

Sono le parole di Richard Avedon e il suo stile che meglio incarnano il pensiero di Antonio Fascicolo, Fotografo Professionista e Professionale che dal 1978 scopre un nuovo modo di rapportarsi al reale.Scopre una realtà dove ogni mattina LA LUCE diventa impressione di un pensiero.
Ricerca e sperimentazione, spingono il giovane Antonio, da subito, ad abbandonare gli stereotipi legati alla fotografia di matrimonio per cercare nuove forme di linguaggi espressivi che potessero non solo “rappresentare”, ma anche “interpretare” gli aspetti psicologici, le emozioni, il mondo interiore dei soggetti fotografati.
Tra ritratti, pubblicità e fotografia di matrimonio, Antonio Fascicolo diviene fotografo professionista e nel 1988 inaugura il suo primo studio.

Ha esposto le sue ricerche fotografiche in diverse mostre tra le quali la collettiva di fotografia di matrimonio tenutasi a Toronto curata dall’associazione ArteSia.
A conferma del suo talento e del suo unico modo di interpretare la realtà dietro l’obiettivo della macchina fotografica, colleziona importanti riconoscimenti come il premio AFIP per la fotografia di ricerca, avente per tema il Nudo; il 1° premio Nazionale Studio d’Arte, per il tema “ La Fotografia di Matrimonio”; è stato docente in diversi master in Italia e all’estero ed ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti come il QIP (Qualified Italian Photographer) e il QEP (Qualified European Photographer).
“C’è sempre qualcosa di cui stupirsi” dice Antonio, “Ogni matrimonio è unico, è un evento irripetibile, bisogna staccarsi dalla concezione del fotografo di mestiere, ossia colui che vive il giorno del matrimonio con l’ossessione di dover scattare un certo numero di foto, in determinati luoghi e con modalità standard; è necessario, invece, utilizzare tutte le conoscenze e le esperienze acquisite come base stabile su cui costruire un nuovo concetto fotografico.” Un concetto che in Antonio, viene meglio identificato nelle sue fotografie di matrimonio.

Per lui che fotografa, il matrimonio è l’opportunità di vivere il quotidiano e quindi di impegnarsi nel suo lavoro in ogni istante della realtà; partecipa in prima persona all’evento irripetibile di cui si propone testimone. Un connubio di reciprocità che si fonde a tal punto da divenire una sinergia perfetta, un lavoro ineguagliabile, unico.
Così diventa l’amico degli sposi, consulente, condivide con loro le emozioni e le racconta con le immagini.
Oggi Antonio Fascicolo, vive a Bari, nel sud dell’Italia. Il suo studio, ampliato e rinnovato nelle forme e nei contenuti è un “laboratorio”, “officina artistica” di sperimentazione, condivisione e innovazione.

spacer
            image