no consumer

Raz Degan

Raz Degan

Raz Degan, nato il 25 agosto 1968 nel Kibbutz Sde Nehemia in Israele.
All'età di 21 anni, dopo il servizio militare nell'esercito israeliano, inizia la carriera di modello - professione che lo porterà a viaggiare molto e a condurre una vita molto itinerante.

La sua carriera cinematografica ha inizio con un cameo nel film del 1994 di Robert Altman: Pret-a-Porter. Lo stesso anno numerose pubblicità di marchi famosi, portano la sua immagine alla fama in Italia.
Nel corso degli anni '90, Raz Degan si afferma nella sua carriera cinematografica e televisiva, partecipando a molteplici produzioni.
Dopo un'esperienza di crescita personale a Los Angeles nel 2000, torna in Italia nel 2002 per aprire la "East West Gallery", galleria d'arte per la promozione di giovani artisti di talento provenienti da ogni parte del mondo, ed in contemporanea per affermarsi anche nel campo teatrale. Inoltre, presenta anche numerosi eventi a livello mondiale, tra i quali anche eventi di Rolling Stone.
Nel 2004 interpreta Darius III nel famossisimo colossal di Oliver Stone Alexander, e nel 2007 il ruolo principale nel film Cento Chiodi di Ermanno Olmi, film presentato al Festival del Cinema di Cannes e candidato come film Italiano agli Academy Awards.
Nel corso dello stesso anno, Raz produce il suo primo docu-pop di Kumbh Mela, girato interamente in India.
Queste sue produzioni non interrompono la sua carriera e passione verso la recitazione: tra il 2008 e il 2009 interpreta molti ruoli di diversi generi; nel 2010 Raz è parte del cast della produzione francese Force Special con Diane Kruger e Djimon Hounsou.
Successivamente, Raz decide di viaggiare in Tajikistan ed Afghanistan, nella zona del Pamir, Tibet e Nepal girando documentari per la televisione italiana.
Nello stesso periodo, conduce il programma televisivo Mistero per due stagioni, girando numerosi documentari.

Nel 2011 Degan interpreta una parte nel film tedesco Oma, girato a Roma con Marianne Sagebrecht e Giancarlo Giannini.
Nel 2011, Degan motivato dalla sua forte passione ed interesse per i viaggi e documentari decidi di viaggiare nel Perù amazzonico per girare un documentario internazionale "the last shaman" , (Ayahuasca -shamans) .
Nel 2012, Raz ritorna nella zona di Kumbh Mela per girare un documentario intitolato "the lost shadu", produzione che illustra il percorso hippy verso il nirvana , parte della trilogia per l'esplorazione dell'essere.

spacer
            image