Simone Gandolfo

simone-gandolfo

Si forma come attore alla Scuola del Teatro Stabile di Genova, nel 2000 si trasferisce a Roma e continua il suo percorso di studi. In una più che decennale esperienza di attore si divide tra teatro, tv e cinema, conosciuto al grande pubblico per l'interpretazione televisiva dei campionissimi della storia del ciclismo "Fausto Coppi" e "Costante Girardengo" e il tenente Orlando Serra in "Ris Delitti Imperfetti". Per citare solo alcuni dei suoi altri lavori come attore: "Graffio di Tigre" di A. Peyretti, "La baronessa di Carini" di U. Marino, "Texas" di F. Paravidino. "La Tigre e La Neve" di R. Benigni.
Collabora per alcuni anni con Alessandro Baricco ed è uno dei protagonisti dei progetti "Omero Iliade" e "City Reeding Projet". Lavora inoltre con Valerio Binasco, Patrik Rossi Gastaldi ecc.
Nell'estate del 2008 debutta come regista al festival teatrale di Borgio Verezzi, con un testo scritto da lui: "Rien a signaler" ( liberamente tratto da "Marinai perduti" di Jean Claude Izzo).
Tra il 2006 e il 2008 realizza numerosi video industriali e spot fieristici per alcune aziende di olio e di vini.
Sempre nel 2008 Crea il format per una serie televisiva: "Pericolo Verticale".
È accreditato alla New York Film Accademy, presso la quale consegue il diploma in regia cinematografica e Digital New Media. Nell' Agosto del 2008 realizza due cortometraggi: "CHANCES" e "I WAS" prodotti dalla NY Film Accademy. Nel 2009 realizza il documentario "Una montagna di storia" commissionato alla Sanguinetti Comunicazioni dalla Cervino spa e Regione autonoma Valle D'Aosta.
Nel febbraio del 2009 cura la regia di un videoclip per Gian Maria Testa: "Come al Cielo gli Aeroplani".
Nel settembre 2009 realizza il cortometraggio "L'architettura del Mare" con il patrocinio della Film Commission di Genova. Sul finire del 2009 realizza il documentario: "Oyace, fita di pan ner" con il quale continua la proficua e ormai rodata collaborazione con la Sanguinetti Comunicazioni.
Nel 2010 fonda assieme a Manuel Stefanolo la società Macaiafilm.
Realizza il Videoclip "Bisbigliano le Pietre" e un documentario istituzionale prodotto dalla regione Valle d' Aosta sui castelli valdostani dal titolo "Valle d' Aosta Terra di Castelli".
Realizza uno spot Pubblicità Progresso per SICVE con il testimonial della campagna Giuliano Gemma, dal titolo: "Un minuto che vale una vita". Poi un altro videoclip: "Agneddu cù sugù".

Nel 2011 è regista della serie pilota "Pericolo Verticale" interpretato da Luca Argentero e Fabio Troiano.
Realizza il videoarte: "Un Sorso di storia" commissionato dal Consorzio del Barbera d'Asti.
Nel gennaio 2012 gira come regista il suo primo lungometraggio dal titolo "Cose Cattive" interpretato da Marta Gastini e Pietro Ragusa e prodotto dalla Inside Productions di Luca Argentero e da Macaiafilm, film che a dicembre 2012 è stato presentato al Noir Courmayeur Film Festival.
Nel 2012 realizza insieme a Debora Alessi la sceneggiatura di due nuovi lungometraggi: "218 Divino Amore", una commedia che ha ricevuto il fondo allo sviluppo del Ministero dei Beni Culturali e "Ombra e Luce", un Noir dalle tinte fosche che ha riscosso l' interesse di attori del calibro di Ennio Fantastichini e Luca Argentero. Comincia le riprese del documentario: "Sogni di Boxe".
Nel 2013 realizza "Pericolo Verticale" una serie tv Action-factual in 8 puntate per Sky 1 che andrà in onda nel gennaio 2014.

spacer
					image