no consumer

Seminari Bari

GLI APPUNTAMENTI:

"Storytelling - La storia continua, sempre per immagini"

Dopo il grande successo della scorsa edizione, una nuova (totalmente) nuova puntata sul Visual Storytelling, curato da Jumper - Vivere di Fotografia

  • Come raccontare una storia con una sola immagine
  • Come raccontare una storia con tanti Frames (senza fare un video)
  • Progettare una copertina nell'era digitale
  • Storie da "scrollare" (sul web, ma non solo)

con Luca Pianigiani


IL MUSEO DELLA FOTOGRAFIA DEL POLITECNICO DI BARI

Il Museo della Fotografia, nato inizialmente come Archivio fotografico nel 1998, all'interno del Dipartimento di Architettura e Urbanistica del Politecnico di Bari, costituisce oggi una realtà museale che ha travalicato i confini d'Ateneo per aprire le porte al Territorio.

Giunto oggi al IV Laboratorio di Fotografia, il Museo del Politecnico ha ospitato autori, fotografi, storici e critici della Fotografia di grande rilevanza internazionale, come Olivo Barbieri, Luca Panaro, Giovanni Chiaramonte, Mario Cresci, Uliano Lucas, Lisetta Carmi, Nino Migliori, Giovanna Calvenzi, Luigi Gariglio, Antonella Russo, Roberta Valtorta, Raffaella Perna, Guido Guidi, Maurizio Galimberti e tanti altri che si sono avvicendati fra seminari e workshop favorendo lo sviluppo della cultura visuale e la capacità critica. Il Museo organizza anche corsi di Tecnica Fotografica di base ed avanzati per aperti oltre che agli studenti anche al territorio.

Dal '98 ad oggi si è costituito un importante Fondo Fotografico d'autore che ci si augura di rendere pubblico quanto prima. Siamo orgogliosi della strada percorsa in questi anni, ma soprattutto dei progetti in essere che proiettano il Politecnico e la città di Bari verso una cultura del visibile di più ampio respiro. II Museo è un punto di riferimento trasversale per studiosi ed appassionati, di età ed estrazione sociali differenti. Oltre alla pagina web dedicata sul portale del Politecnico di Bari, il Museo ha un profilo su Facebook ed un blog molto frequentati. Il 4 novembre è stato inaugurato il nuovo spazio espositivo all'interno del Campus universitario con una mostra internazionale.


Bari, 9 novembre 2013 Il Direttore del Museo della Fotografia del Politecnico Pio Meledandri


The Last Sadhu

Nel 2012, Raz Degan nel suo ruolo di registra ritorna nella zona di Kumbh Mela per girare un documentario intitolato "the lost shadu", produzione che illustra il percorso hippy verso il nirvana , parte della trilogia per l'esplorazione dell'essere.

a cura di Raz Degan


Just a Shot Away

La mostra, curata da MARCO FINAZZI foto editor di Vanity Fair e sponsorizzata da Canon Italia, include circa 100 scatti. In questa sede ne sono presenti 36, che documentano il percorso professionale di Alessio Pizzicannella attraverso i volti dei personaggi della musica, dello sport e del cinema che ha incontrato nei suoi viaggi, sui palchi e nei backstage di tutto il mondo. Lontano dalle autocelebrazioni Alessio Pizzicannella guarda alle sue esperienze professionali per evolversi in una nuova fase artistica.

a cura di Alessio Pizzicanella


Viaggio della fotografia di matrimonio (On The Road of Wedding Photography)

Attraverso la proiezione del progetto "Racconto" 2008 - 2013, sarà illustrato un viaggio, il matrimonio. Ciò che accade in quel giorno può avere differenti modalità di lettura. Una fusione tra stile e poesia che contraddistingue il matrimonio non solo come un momento intimo e personale ma anche come un grande contenitore di emozioni da condividere con creatività.

Queste emozioni saranno esposte suddividendo il progetto "Racconto" in 3 differenti interpretazioni:

- reportage dove i soggetti ripresi trovano una condizione di piena libertà in cui potersi esprimere corporalmente ed emotivamente.

- composizione dove i soggetti ripresi diventano parte integrante di un elaborazione fotografica fatta in fase di scatto grazie alla luce alle ombre e ai colori

- interpretazione stilistica il "fotografare metropolitano", un modo diverso di vivere la fotografia di matrimonio, dove i soggetti ripresi vengono guidati nella realizzazione di scatti che và al di là della scelta del luogo particolare, bensì finalizzato a calare la coppia nell'ambiente della metropoli in cui vivono il quotidiano.

Proseguendo il percorso "On the Road" nei progetti "Street" New York 2009, e "Londra - Pechino in Movimento" 2010 - 2013, la strada diventa un importante contenitore dove ricercare continuamente nuove forme espressive e nuovi linguaggi per "rappresentare" "testimoniare" e "interpretare".

Il mezzo fotografico come strumento ideale per vedere la realtà, un luogo completamente privo di segreti, dove tutti possono diventare i protagonisti di un viaggio.

a cura di Antonio Fascicolo

spacer
            image