Consigli e suggerimenti sulle fotocamere digitali




Quali elementi bisogna prendere in considerazione per l'acquisto di una fotocamera digitale

La parte più importante di una fotocamera digitale è l'obiettivo poiché tutta la luce deve passare attraverso di esso. Pertanto, effettuate la vostra scelta basandovi sulle case produttrici di fotocamere tradizionali, in particolar modo quelle rinomate per i loro obiettivi ottici.

Valutate il tipo di supporto di memorizzazione utilizzato dalla fotocamera digitale. Molti dispositivi di output, ad esempio le stampanti e i proiettori, utilizzano le schede per memorizzare le immagini acquisite, che possono essere quindi trasferite direttamente ai dispositivi di memorizzazione.

 Top

Il conteggio dei pixel è veramente così importante?

Per la registrazione delle immagini le fotocamere tradizionali utilizzano la pellicola. Le fotocamere digitali utilizzano invece un piccolo chip sensore, CCD (Charged Coupled Device) o CMOS (Complementary Metal Oxide Semiconductor), che memorizza l'immagine in formato digitale.

La superficie del sensore CCD o CMOS è divisa in piccolissimi quadratini chiamati pixel e ognuno di essi registra un segmento di un'immagine. Più pixel contiene un sensore, più dettagli può registrare. Sebbene sia vero che il numero dei pixel di un sensore CCD rappresenti un'eccellente misura dei dettagli che una fotocamera digitale può contenere, ciò non è sufficiente per garantire un'ottima qualità.

La qualità dell'immagine non migliora necessariamente se sono disponibili altri milioni di pixel. Ai fini della qualità delle immagini, sono molto rilevanti anche altri elementi, ad esempio l'obiettivo, il filtro a colori utilizzato sul sensore e il processore per le immagini digitali. La figura seguente mostra le complessità di una fotocamera digitale prendendo come riferimento l'occhio umano


Per catturare un'immagine, i raggi luminosi devono passare attraverso l'obiettivo (l'equivalente dell'occhio umano) e in seguito vengono raccolti come cariche elettriche dal sensore (l'equivalente della retina umana). Il sensore, di per se, non è in grado di percepire i colori e ottiene i dati relativi ad essi tramite un filtro a colori disposto sopra i singoli pixel. I dati dell'immagine raccolti dal sensore vengono convertiti in segnali digitali, che vengono analizzati ed elaborati dal processore per le immagini (l'equivalente del cervello umano) prima di essere registrati in una scheda di memoria. Ciascun processo è determinante ai fini della qualità dell'immagine.

Quindi non lasciatevi ingannare dal conteggio dei pixel. Controllate l'obiettivo e il sensore CCD del produttore.

 Top

Come ottenere immagini di qualità dalla fotocamera digitale

Componete l'immagine utilizzando lo schermo LCD
Per prima cosa, individuate il soggetto che si desidera mettere in risalto. Successivamente, componete l'immagine utilizzando lo schermo LCD. Assicuratevi che nello schermo LCD siano presenti solo i particolari che si desiderano includere nell'immagine. Se state fotografando un oggetto che si sta muovendo, lasciate sempre abbastanza spazio davanti al soggetto in modo che sembri in movimento all'interno dell'immagine. Controllate se l'immagine è inquadrata nel modo desiderato e scattate la foto. Se la composizione non vi soddisfa, scattate nuovamente la foto.

Assicuratevi che vi sia abbastanza luce sullo sfondo
Quando utilizzate una fotocamera automatica, assicuratevi che sia in funzione il flash automatico. Se utilizzate una fotocamera con controlli creativi, esistono vari modi per far fronte a condizioni di cattiva illuminazione.

  • Potete inserire diversi tipi di flash in base alle condizioni di illuminazione.
  • Regolate le impostazioni relative all'apertura e alla velocità in modo da far passare più/meno luce nella fotocamera.
  • Per riprese notturne, è possibile regolare l'impostazione ISO tra 100 e 400.
  • Utilizzate la modalità di compensazione dell'esposizione in caso di luce forte dietro il soggetto.

 Top

Come assicurarsi che le batterie non si esauriscano nei momenti cruciali

  • Utilizzate batterie al litio di lunga durata, hanno un costo doppio rispetto a quelle normali ma hanno una durata tre volte superiore.
  • Utilizzate batterie ricaricabili NiCd (Nickel Cadmium) o, ancor meglio, batterie ricaricabili NiMH (Nickel Metal Hydride). Le batterie NiMH possono essere ricaricate fino a 500 volte e richiedono un tempo di ricarica di appena tre ore.
  • Acquistate più batterie di riserva, così sarà sempre possibile averne una a disposizione.
  • Scegliete un pacchetto di batterie ricaricabili di lunga durata. Prima dell'acquisto, assicuratevi che la fotocamera disponga delle connessioni adatte per tale pacchetto.
  • Quando è possibile, utilizzate il mirino ottico della fotocamera, se presente. Gli schermi a cristalli liquidi sono molto utili per rivedere le foto ma hanno lo svantaggio di consumare molta energia; infatti possono anche esaurire batterie "cariche" in meno di 20 minuti. Se volete acquistare una videocamera, accertatevi che disponga di un mirino ottico tradizionale, nonché di un mirino a cristalli liquidi.
  • Se ne avete la possibilità, tenete spento lo schermo a cristalli liquidi, tranne quando dovete rivedere il video o le foto già registrati.
  • Abituatevi a spegnere la fotocamera tra una foto e l'altra. Non lasciate accesa la fotocamera a meno che non siate pronti a scattare immediatamente un'altra foto.

 Top

Quali operazioni si possono effettuare con le immagini scattate?

  • È possibile memorizzarle nel PC. Le nuove fotocamere digitali vengono fornite con un cavo USB per una connessione veloce al PC. Scaricate il software in modo che la fotocamera digitale possa comunicare con il PC. Dopo aver scaricato le foto sul PC, convertite l'immagine dal formato originale, solitamente .tif o .gif, in un file .jpeg. Questo è il modo più comune per inviare le immagini, poiché sono compresse e si caricano più velocemente. Dopo la connessione, organizzate le immagini digitali utilizzando il software per la creazione di album fotografici fornito con la fotocamera digitale, ad esempio ZoomBrowser. Ricordatevi di eliminare le immagini non desiderate in modo da liberare lo spazio nella memoria.
  • Memorizzate le foto sul sito Canon Image Gateway. Per scoprire come ottenere i migliori risultati da questo servizio gratuito o per un'esplorazione guidata di Canon Image Gateway, visitate il sito www.cig.canon-europe.com
  • Le immagini memorizzate nella scheda Compact Flash possono essere inviate ai laboratori fotografici per la stampa. Tuttavia, la maggior parte dei laboratori non esegue fotoritocchi. La cosa migliore è stampare le proprie immagini utilizzando una stampante fotografica. Utilizzate ZoomBrowser per scaricare le immagini sul PC e adattarle a un formato A4. Su un foglio A4, è possibile stampare due stampe in formato 5R o quattro stampe in formato 3R.
  • Potete anche acquistare una stampante che consenta di stampare le foto direttamente dalla fotocamera. Collegate la fotocamera digitale Canon a una stampante CARD PHOTO PRINTER Per stampare in formato 4R o A4, inserite la scheda Compact Flash direttamente in una stampante dotata di slot

 Top

Come selezionare la giusta risoluzione e compressione

La risoluzione è la misura di un'immagine espressa in pixel. Poiché la risoluzione massima disponibile per un'immagine è molto elevata, le fotocamere digitali utilizzano un processo detto "compressione", che consente di ridurre le dimensioni dell'immagine per facilitarne la gestione prima che venga memorizzata. Sebbene questo processo aumenti notevolmente la quantità di immagini che è possibile memorizzare in ogni scheda di memoria, la qualità delle immagini risulta minore.

La tabella seguente mostra dei suggerimenti in base all'uso delle immagini.

Uso delle immagini

Risoluzione consigliata

Modalità di compressione consigliata

E-mail

Bassa/Media

Normale

Stampa di immagini di persone/ritratti

Grande

Fine/Super Fine

Stampa di immagini di edifici/paesaggi

Grande

Normale

Note:

  • Bassa risoluzione (800x600 pixel), Media risoluzione (800x600-1280x1024 pixel), Alta risoluzione (1280x1024 pixel ed oltre)
  • La modalità di compressione produce una qualità delle immagini progressivamente più elevata quando si passa dalle modalità Normale e Fine alla modalità Superfine.

 Top

Qual è la capacità di memorizzazione della fotocamera digitale?

Le fotocamere digitali memorizzano le immagini in un supporto di memorizzazione rimovibile, ad esempio una scheda Compact Flash. La capacità di memorizzazione dipende dallo spazio di memoria della scheda Compact Flash. Ad esempio, una scheda Compact Flash da 32MB consente di memorizzare più immagini rispetto a una scheda da 8MB.

Tuttavia, la quantità di immagini contenute in un supporto di memorizzazione varia in base alle dimensioni del CCD di una fotocamera digitale. Dipende inoltre dalla risoluzione e dalla compressione dell'immagine.

La tabella seguente fornisce un'indicazione approssimativa della capacità di memorizzazione di ogni fotocamera digitale.

PowerShot G2 (con scheda Compact Flash da 32MB)

Modalità di risoluzione/compressione

N. di immagini (appross.)

Raw

10

Grande/Super Fine

14

Grande/Fine

27

Grande/Normale

54

Media 1/Super Fine

30

Media 1/Normale

54

Media 2/Super Fine

108

Media 2/Normale

53

Piccola/Super Fine

174

Piccola/Normale

120

PowerShot A40/Digital IXUS v2/Digital IXUS 330 (con scheda Compact Flash da 8MB)

Modalità di risoluzione/compressione

N. di immagini (appross.)

Grande/Super Fine

7

Grande/Fine

11

Grande/Normale

24

Media/Super Fine

16

Media/Fine

24

Media/Normale

46

Piccola/Super Fine

35

Piccola/Fine

50

Piccola/Normale

87

PowerShot S30 (con scheda Compact Flash da 16MB)

Modalità di risoluzione/compressione

N. di immagini (appross.)

Raw

5

Grande/Super Fine

8

Grande/Fine

16

Grande/Normale

32

Media 1/Super Fine

14

Media 1/Fine

26

Media 1/Normale

52

Media 2/Super Fine

25

Media 2/Fine

46

Media 2/Normale

84

Piccola/Super Fine

58

Piccola/Fine

94

Piccola/Normale

165

 Top

Cura dell'obiettivo

La sporcizia, la polvere e le impronte influiscono sulle prestazioni dell'obiettivo. E che ci crediate o meno, esiste un modo giusto e uno sbagliato di pulire la lente di un obiettivo. Pulendo la lente nel modo giusto, non verranno intaccate le prestazioni ottiche. Pulendo la lente nel modo sbagliato, si potrebbe danneggiare una parte costosa dell'apparecchio fotografico.

Per ottenere prestazioni migliori, utilizzate soltanto il kit Canon per la pulizia dell'obiettivo, contenente la soluzione di pulizia, il panno e il pennello a pompetta, disponibile presso il vostro rivenditore autorizzato Canon.

Punto 1: Soffiar via la polvere

Passaggio 1

Prestando la massima attenzione, soffiate via la sporcizia o la polvere utilizzando un pennello a pompetta o aria compressa.

Punto 2: Applicare il detergente liquido per la pulizia dell'obiettivo

Passaggio 2

Applicate una goccia di liquido per la pulizia delle lenti su un panno pulito oppure soffiate delicatamente sulla lente dell'obiettivo per appannarla.

Punto 3: Pulire delicatamente

Passaggio 3

Pulite con delicatezza la superficie della lente dell'obiettivo dal bordo verso il centro, esercitando un'azione delicata; evitare di strofinare la superficie. Un panno di pulizia in microfibra è una buona alternativa a un panno specifico per la pulizia delle lenti e non richiede l'uso di alcun liquido.

Protezione dell'obiettivo

Protezione dell'obiettivo Per proteggere l'obiettivo, utilizzate un filtro Skylight o UV, scattate le vostre foto e rimuovetelo solo quando dovete utilizzarne un altro per effetti speciali. Ed infine, non dimenticate di utilizzare il copri obiettivo!

Conservazione degli obiettivi

Come riporre l'obiettivo Gli obiettivi sono degli strumenti di precisione allo stesso modo in cui lo è la vostra fotocamera EOS. Proteggeteli dagli urti e dalla polvere utilizzando una custodia appropriata. Conservateli in un luogo fresco e asciutto, se possibile.

 Top

È necessario il flash?

I flash incorporati producono ombre e contorni duri, tonalità della pelle non naturali e immagini piatte e sbiadite. Quando utilizzate i flash elettronici è consigliabile adottare alcuni accorgimenti. Diffondete la luce del flash utilizzando vari accessori, ad esempio pannelli riflettenti o diffusori oppure flash riflessi.

 Top

spacer
					image
Gamme
Compatte Digitali
Informazioni utili
Batterie contraffatte
Glossario delle fotocamere digitali
Consigli e suggerimenti sulle fotocamere digitali