Dual Pixel CMOS AF

Dual Pixel CMOS AF è una tecnologia di messa a fuoco automatica (AF) a rilevamento di fase basata sul sensore, progettata per assicurare un rilevamento della messa a fuoco preciso e di alte prestazioni nei filmati e l'acquisizione rapida della messa a fuoco automatica per gli scatti in modalità Live View.

Si tratta di una tecnologia esclusiva sviluppata da Canon, ideale per la creazione di effetti di messa a fuoco creativi e dall'aspetto professionale e per mantenere sempre a fuoco il soggetto anche quando modifica la sua distanza rispetto al fotografo, avvicinandosi o allontanandosi.

Grazie a questa innovazione, acquisire un soggetto e mantenerlo a fuoco, anche in movimento, non è mai stato così facile.

Perché è stata sviluppata la tecnologia Dual Pixel CMOS AF?

La possibilità di far risaltare il tuo soggetto con una profondità di campo limitata presuppone la necessità di mantenere il controllo costante sulla messa a fuoco, per accertarsi che il soggetto principale non sia spostato o non sia cambiato il punto di messa a fuoco. La tecnologia Dual Pixel CMOS AF è stata sviluppata per semplificare e rendere più fluido il controllo della messa a fuoco durante le riprese di filmati, eliminando il vecchio concetto che la modalità filmati con fuoco continuo su una reflex digitale fosse accessibile solo ai professionisti. Inoltre, la tecnologia Dual Pixel CMOS AF è stata sviluppata per migliorare l'utilizzo di ripresa in Live View.

IMAGE03

Come funziona

Tutti i pixel effettivi sulla superficie del sensore immagine CMOS sono costituiti da due fotodiodi distinti con cui viene effettuata una lettura separata per la messa a fuoco automatica con il metodo del rilevamento di fase e quindi congiunta per l'elaborazione di imaging. Dual Pixel CMOS AF è utilizzabile su oltre l'80% (in orizzontale e verticale) dell'area Live View e consente un'elevata precisione senza compromettere la qualità dell'immagine.

A differenza di altri metodi di messa a fuoco automatica basati sul sensore (che assegnano la messa a fuoco automatica o le funzionalità di imaging ai pixel sul sensore), i pixel sul sensore dotato di tecnologia Dual Pixel CMOS AF possono essere usati per l'immagine e per il rilevamento di fase AF. Di conseguenza, non è richiesta alcuna ulteriore elaborazione delle immagini da parte dei pixel dedicati all' AF, una funzionalità che garantisce la rapida acquisizione della messa a fuoco e la massima qualità dell'immagine durante gli scatti e le riprese di filmati.

Al fine di eseguire il rilevamento di fase sul piano dell'immagine, i fotodiodi di destra e sinistra vengono letti in maniera indipendente e le immagini di parallasse che ne derivano vengono utilizzate per calcolare la differenza di fase.

Utilizzando la tecnica di rilevamento di fase AF, è possibile calcolare la posizione di messa a fuoco dell'obiettivo.

IMAGE04
IMAGE05

Il metodo AF a contrasto usato tradizionalmente, invece, cerca la posizione focale mentre sposta l'obiettivo avanti e indietro, con velocità AF ridotte e un movimento meno fluido.

Quando la funzionalità di tracking dei volti e degli oggetti è attiva e agganciata a un soggetto, la modalità AF Servo filmato segue il soggetto scelto anche se si muove o se si ricompone l'inquadratura. In alternativa, basta selezionare diverse aree di messa a fuoco semplicemente toccando il touch screen durante la registrazione.

Al momento del lancio, la tecnologia Dual Pixel CMOS AF risulta compatibile con i 103 obiettivi EF, che comprendono obiettivi EF ed EF-S, a lunghezza focale fissa, grandangolari e teleobiettivi. Il sistema rappresenta un significativo progresso nelle prestazioni della messa a fuoco automatica, con velocità AF notevolmente migliorate.


Visualizzare l'elenco Dual Pixel CMOS AF - Compatibilità con obiettivi EF