Per l’azienda

Riduzione dei costi dei progetti

Minimising Project Costs_Billboard

Ampio angolo di campo

L'ampio angolo di campo consente di sorvegliare grandi aree impiegando un numero ridotto di telecamere. La disposizione ideale di elementi asferici di alta qualità non solo fa arrivare più luce al sensore della telecamera per ottenere immagini più luminose e ben definite, ma riduce anche il tradizionale effetto fish-eye.

"Uno degli obiettivi del design di Canon è assicurarsi che le nostre telecamere abbiano l'angolo di campo più ampio possibile al fine di ridurre al minimo il numero di telecamere necessarie per un progetto o un'installazione. Ciò consente di risparmiare sui costi di installazione oltre che sui requisiti di larghezza di banda e storage."

Configurazione PTRZ a distanza per telecamere dome fisse Canon

Dopo l'installazione e la connessione a una rete, è possibile regolare elettronicamente la posizione e l'angolo di visualizzazione mediante lo strumento di impostazione dell'angolo della telecamera. Controlli intuitivi per pan/tilt, rotazione, zoom e messa a fuoco consentono a una sola persona di completare la configurazione a distanza della telecamera risparmiando, pertanto, sia tempo che denaro.

"PTRZ è una caratteristica esclusiva delle telecamere dome fisse Canon. L'utilizzo di questo strumento consente di risparmiare tempo e denaro nella fase di installazione di qualsiasi progetto"

Strumenti di analisi integrati

L'analisi intelligente della scena può aiutare gli operatori a identificare le situazioni allarmanti. È possibile selezionare fino a 15 aree da analizzare con rilevamento di oggetti in movimento, rilevamento di oggetti abbandonati, rilevamento di oggetti rimossi, rilevamento di manomissioni della telecamera, rilevamento passaggio e rilevamento delle intrusioni. La funzione Eventi correlati consente la combinazione logica degli allarmi per consentire l'attivazione di allarmi condizionali. L'aggiunta del rilevamento del volume e delle urla ottimizza la flessibilità e, una volta attivato l'allarme, la telecamera avvia la registrazione e carica le immagini su un server in remoto oppure invia una notifica tramite e-mail.

"Tutte le telecamere Canon dispongono di una serie di strumenti di analisi integrati. Il livello di flessibilità aumenta in seguito all'installazione in più progetti di portata o complessità diversa".

Rilevamento delle intrusioni

Rilevamento di oggetti abbandonati

Rilevamento del movimento

Rilevamento di oggetti rimossi

Rilevamento di manomissioni

Rilevamento di passaggio

Maggiore sicurezza

Proteggere l'integrità dei dati video in rete è di fondamentale importanza nelle applicazioni ad alto livello di sicurezza. I protocolli di protezione avanzati IEEE 802.1X e IPSec offrono la possibilità di criptare le trasmissioni e proteggere i singoli pacchetti per mantenere la riservatezza delle registrazioni.

Auto-tracking

A differenza delle soluzioni tradizionali, l'auto-tracking di Canon combina efficacemente il rilevamento di oggetti in movimento intelligente al controllo PTZ della telecamera per tenere gli oggetti monitorati al centro dello schermo. Inoltre, lo zoom automatico mantiene le dimensioni dell'oggetto indipendentemente dai suoi movimenti. Impostare un limite di tempo e tornare alla posizione del rilevamento consente alla telecamera di visualizzare e seguire il soggetto praticamente senza intervento manuale.

Velocità elevata, precisione e controllo

I meccanismi PTZ Canon, top della gamma, integrano le nostre più recenti innovazioni di progettazione del motore per dare vita alla telecamera PTZ più reattiva e precisa mai creata fino a oggi. Motori passo-passo di ottima qualità e rotazione continua a 360⁰ a 450⁰/sec, con funzionalità di ribaltamento automatico, consentono agli operatori di seguire i soggetti e monitorare le situazioni in tempo reale.

Gestione della larghezza di banda (ADSR)

La tecnologia ADSR (Area-specific Data Size Reduction, ovvero la riduzione localizzata della dimensione dei dati) è uno strumento efficace nella gestione della larghezza di banda. Gli operatori sono liberi di definire fino a 8 zone di interesse con la qualità migliore; la tecnologia ADSR applica un livello superiore di compressione alle aree rimanenti e circostanti, meno importanti. Questo approccio flessibile consente di gestire l'utilizzo della larghezza di banda catturando, al contempo, aree molto dettagliate dove serve di più.

Registrazione su scheda SD (Onvif Profile G)

La possibilità di cercare e recuperare i filmati registrati dai supporti di memorizzazione delle telecamere conferisce una maggiore flessibilità a qualsiasi soluzione di sorveglianza.

La conformità con le comunicazioni standardizzate ONVIF Profile G consente alle nostre soluzioni compatibili VMS di accedere e controllare questa funzione al meglio.

Protezione ambientale (NEMA250 Type 4X)

Le telecamere predisposte per l'uso in esterni, con aggiunta di conformità NEMA 4X, offrono un livello superiore di protezione ambientale nelle zone costiere e in ambienti chimici corrosivi.

Queste telecamere robuste e resistenti garantiscono un intervallo esteso di temperatura di funzionamento (-50 ⁰C - +55 ⁰C) e assicurano un avvio affidabile con temperature fino a -30 ⁰C.

Resistente agli agenti atmosferici in esterni (IP66)

In caso di necessità di protezione dalle intemperie, le telecamere predisposte per l'utilizzo in esterni certificate IP66 offrono un livello elevato di protezione da polvere e acqua. La telecamera è protetta in qualsiasi evenienza, che si tratti di uno scroscio improvviso di pioggia o di un potente getto d'acqua.

Protezione antivandalo (IK10)

Grazie alla conformità allo standard europeo EN 62262, le telecamere con certificazione IK10 offrono un livello elevato di protezione dagli impatti. I coperchi in policarbonato della cupola, i meccanismi retrattili dell'obiettivo e i robusti rivestimenti esterni assicurano la massima protezione dagli attacchi.