Guida alla città - Londra

Londra

Una guida per conoscere la città da "prospettive uniche"

Slide 3.JPG

Nell'ambito della campagna "Come and See", presentiamo questa serie di guide realizzate appositamente per stimolarvi a guardare il mondo con occhi diversi.

Le città sono ricche di storie affascinanti, scenari mozzafiato e gemme nascoste. Per scoprirli, basta solo sapere dove guardare. Per spronarvi a scavare nel profondo, abbiamo collaborato con alcuni fotografi per creare queste guide esclusive. Scoprendo luoghi nascosti da angolazioni inusuali, sarete in grado di catturare Madrid, Milano, Parigi, Londra, Amsterdam e Berlino sotto una luce completamente nuova.

Slide-2.jpg

Scott, la vostra guida di Londra

Scott Bass ha scoperto la disciplina del parkour nel 2005, innamorandosi follemente di questa vera e propria arte del movimento. Quando si trova dietro la fotocamera, Scott ha un trucco per realizzare scatti e filmati eccezionali: tracciare e seguire il percorso che il suo soggetto sta per compiere. Le sue immagini migliori vengono generalmente riprese da angolazioni e prospettive uniche, che ottiene arrampicandosi, sdraiandosi o avvicinandosi il più possibile al freerunner che compie le evoluzioni.

Londra attraverso lo sguardo di Scott

In qualità di freerunner, fotografo e videomaker professionale, Scott sa cosa serve per catturare uno scatto da un punto di osservazione insolito. Ha scelto sei luoghi esclusivi di Londra e ci spiegherà perché, secondo lui, sono una fonte di ispirazione per i fotografi, indipendentemente dalla loro abilità. Vi offriremo inoltre alcuni consigli pratici per consentirvi di realizzare scatti migliori e un PDF scaricabile contenente una mappa per spostarvi con facilità da un luogo all'altro.

Three Mills Island, E3 3DU

La prima tappa si trova a soli 30 minuti dal centro di Londra. La zona di Three Mills Island risale al periodo anglosassone. Qui si trova il mulino a marea più grande al mondo in funzione ancora oggi. La storia industriale dell'area fa allo stesso tempo da contrasto e da complemento alla sua attuale condizione naturale e offre numerosi e insoliti soggetti da fotografare.

Slide 4 - 2.JPG

"I momenti della giornata che preferisco per visitare questo posto sono l'alba e il tramonto, in quanto le condizioni di scarsa illuminazione conferiscono al luogo un'atmosfera magica che accentua le trame, aggiungendo enfasi agli scatti" sostiene Scott.

Slide 4 - 1.JPG
Slide 4 - 3.JPG

Un buon trucco è cercare di catturare il riflesso degli edifici sull'acqua e giocare con i diversi punti di vista. Sperimentate alternando la messa a fuoco tra l'oggetto e il riflesso. Nella modalità di messa a fuoco automatica, concentratevi sull'area scelta e premete a metà il pulsante dell'otturatore.

Cody Dock, 11c South Crescent, Canning Town, E16 4TL

La prossima tappa è la zona che una volta era conosciuta come Bromley-by-Bow Gas Works. Questa area era passata inosservata durante la rinascita della zona orientale di Londra, ma un recente progetto ha trasformato la banchina abbandonata in una fiorente comunità costiera da cui si godono panorami spettacolari del centro di Londra.

Slide 5 - 1.JPG
Slide 5 - 2.JPG

"Questa parte segreta di Londra è ricca di vitalità e creatività" afferma Scott. "È un posto pittoresco e perfetto per fuggire dal caos della città, liberare la mente e guardare la vita da una nuova prospettiva".

Il paesaggio è movimentato e caratterizzato da un forte contrasto tra vecchio e nuovo, perciò trovare il giusto punto di messa a fuoco potrebbe essere difficile. Vi suggeriamo quindi di utilizzare il mirino per suddividere le zone in griglie per la regola dei terzi. Individuate la parte più importante e posizionatela su una delle intersezioni per metterla in risalto.

Trinity Buoy, 64 Orchard Place, E14 0JY

A circa 800 metri da Canary Wharf si trova Trinity Buoy, un'area ribattezzata "Container City". In questa zona, infatti, i container in esubero sono stati utilizzati in modo originale per creare eleganti spazi di lavoro per artisti locali e uomini d'affari con il pallino della creatività.

Slide 6 - 2.JPG

"Personalmente, Trinity Buoy è il posto segreto di Londra a cui sono più affezionato, perché qui si trova una scuola di parkour! A parte questo, l'area offre tantissimi spunti per una fotografia creativa: container colorati, tonnellate di trame e forme uniche per creare scatti eccezionali".

Slide 6 - 3.JPG

Per questa zona, il nostro consiglio è di pensare alla composizione dell'edificio, prima di cominciare a scattare. Cercate di scattare una foto in verticale di uno dei container, per esemplificare le linee principali e il modo in cui interagiscono con le forme circolari delle finestre. Questo stratagemma attirerà lo sguardo dell'osservatore esattamente nel punto della fotografia che desiderate mettere in risalto.

Stanford Wharf Jetty Shoreline & Mondrian Hotel, 20 Upper Ground, SE1 9PD

La prossima location di Scott si trova presso la Sea Container's House. Si tratta del Mondrian Hotel, situato vicino alla Tate Modern. Fedele alle sue origini marittime, l'hotel ricorda una nave da crociera. Da qui è possibile godere di viste mozzafiato di Londra e del Tamigi. Inoltre, è possibile accedere al lungofiume per andare a caccia di tesori nascosti tra i detriti del fiume da fotografare.

Slide 7.JPG

"Il lungofiume è uno spazio variegato, cosparso di splendidi edifici e strutture. Potrei perdermi per ore, ipnotizzato da questo scenario stupefacente, per immortalarlo con la mia fotocamera" confida Scott.

Un suggerimento utile per questa caratteristica location è cimentarsi con i vari filtri della vostra fotocamera, come la modalità miniatura. Questa funzionalità offre i migliori risultati quando vi trovate a distanza dal soggetto. Provatela scattando dal Mondrian Hotel e trasformate la città in un piccolo modellino di Londra.

Leake Street, SE1 7NN

Dalle sponde del Tamigi, Scott ci porta al tunnel di Leake Street, noto anche come il tunnel dei graffiti o il tunnel di Banksy. Si tratta infatti di uno spazio dedicato ai graffiti e all'arte di strada, situato vicino a Waterloo Station. Inaugurato originariamente da Banksy per il suo "Cans Festival" del 2008, il tunnel è un ambiente spettacolare per un fotografo, in quanto i murales cambiano continuamente offrendo sempre nuove ispirazioni.

Slide 9 - 1.JPG

Scott adora questo posto. "Questo posto è perfetto per osservare gli artisti di strada all'opera. Il suo stile cambia costantemente. Brulica di colori e non sai mai cosa ti troverai di fronte. Lo adoro".

Slide 9 - 3.JPG

L'ambiente è caratterizzato da una scarsa illuminazione e da una grande creatività. Vi consigliamo di evitare l'uso del flash, in quanto le immagini potrebbero risultare più piatte e meno d'effetto. Cercate piuttosto di aumentare l'impostazione ISO sulla fotocamera, in modo da renderla più sensibile alla luce a disposizione e ridurre la necessità del flash.

Statua "Jeté", all'angolo di 46-57 Millbank, Westminster

In totale contrasto con il precedente, l'ultimo posto scelto da Scott si trova a Westminster, ed è la bellissima statua in bronzo "Jeté", raffigurante il ballerino classico David Wall che si libra in aria. A soli 21 anni, David Wall divenne il più giovane primo ballerino nella storia del Royal Ballet. L'opera è stata realizzata nel 1975 da Enzo Plazzotta, uno scultore italiano che ha trascorso la maggior parte della sua vita lavorativa a Londra.

Slide 8 - 2.JPG
CANON_ALT_LDN_0507.JPG

"Questa scultura mi affascina, poiché riflette gli stessi movimenti classici che si trovano anche nel parkour. Le linee eleganti e armoniose delle braccia del ballerino e delle punte tese sono semplicemente splendide e il movimento in elevazione è così naturale".

Slide 8 - 1.JPG

Questo posto offre un'ottima opportunità per giocare con la prospettiva e creare scatti veramente suggestivi. Vi suggeriamo di muovervi attorno alla statua e provare a scattare dall'alto e dal basso per ottenere risultati diversi. Accovacciandovi e inquadrando la figura con il cielo sullo sfondo, potrete ottenere uno scatto con un bel contrasto tra chiaro e scuro.

Sulla mappa contenuta nel PDF scaricabile riportato di seguito, potete ritrovare tutti i luoghi scelti da Scott e illustrati in questo articolo. Mentre passate dall'uno all'altro, ricordatevi di tenere gli occhi aperti e di guardarvi intorno: come tutte le città, Londra offre tantissime occasioni per scattare foto eccezionali.