Guida alla città - Madrid

Madrid

Una guida per conoscere la città da "prospettive uniche"

Slide-3.jpg

Nell'ambito della campagna "Come and See", presentiamo questa serie di guide realizzate appositamente per stimolarvi a guardare il mondo con occhi diversi.

Le città sono ricche di storie affascinanti, scenari mozzafiato e gemme nascoste. Per scoprirli, basta solo sapere dove guardare. Per spronarvi a scavare nel profondo, abbiamo collaborato con alcuni fotografi per creare queste guide esclusive. Scoprendo luoghi nascosti da angolazioni inusuali, sarete in grado di catturare Berlino, Milano, Parigi, Londra, Amsterdam e Madrid sotto una luce completamente nuova.

Slide-2.jpg

Gabriel e Mike, le vostre guide di Madrid

Gabriel García e Mike Madrid, due ragazzi di Madrid, sono i fondatori del blog Cup of Couple, che si occupa di moda e lifestyle. Noti come la coppia più esclusiva della blogosfera internazionale, si sono ricavati una nicchia nel mondo della moda, del lifestyle e del design, offrendo il loro personale punto di vista attraverso l'eccellente qualità artistica degli scatti e dei video che realizzano e pubblicano sul blog.

Madrid attraverso lo sguardo di Gabriel e Mike

Gabriel e Mike amano esprimere le loro emozioni attraverso la fotografia, scoprendo posti, oggetti e prospettive per loro unici. Ci accompagneranno in sette location e ci racconteranno il loro approccio fotografico per ottenere immagini affascinanti. Vi offriremo inoltre alcuni consigli pratici per consentirvi di realizzare scatti migliori e un PDF scaricabile contenente una mappa per spostarvi con facilità da un luogo all'altro.

Palacio de Cibeles, Plaza de Cibeles, 1 - 6° piano. 28014 - Madrid

La prima tappa è il Palacio de Cibeles che si trova nella Plaza de Cibeles, all'incrocio tra Alcalá Street e Paseo de Recoletos. Con il passare degli anni, il palazzo e la vicina fontana sono diventati monumenti simbolici della città. Nel 2007, l'edificio è stato ristrutturato per ospitare il municipio di Madrid. Gli elementi e i dettagli architettonici principali, come l'atrio centrale, sono stati conservati. Dall'alba al tramonto, il palazzo offre incredibili viste panoramiche della città dalla cima del suo tetto.

Slide-4---3.jpg

"Per noi, la bellezza sta nel dettaglio e il Palacio de Cibeles ne ha in abbondanza. Gli elementi di questo luogo che ci attraggono di più sono l'enorme ingresso, le spettacolari vetrate colorate e lo splendido soffitto dipinto con sfumature cromatiche. È guardando in alto che si può osservare il meglio!" sostiene Mike.

Slide 4 - 1.jpg
Slide 4 - 2.jpg

Da questa location è possibile realizzare foto panoramiche mozzafiato dello skyline urbano. Il nostro suggerimento è quello di sperimentare con la modalità HDR della fotocamera per catturare pienamente il dettaglio panoramico. Inoltre, non lasciatevi sfuggire l'occasione di inquadrare e ingrandire con lo zoom i sorprendenti dettagli architettonici del palazzo.

Mercado de San Miguel, Plaza de San Miguel, s/n. 28005 - Madrid

La prossima tappa è il Mercado de San Miguel, uno dei mercati coperti più antichi di Madrid, nonché luogo dedicato alle contrattazioni per gli abitanti del posto fin dagli inizi del XX secolo. Nel 2009, San Miguel è stato oggetto di importanti lavori di ristrutturazione che ne hanno fatto un mercato dedicato alla gastronomia. Oggi è considerato un centro culturale culinario e uno dei pochi mercati con struttura in ferro attualmente in uso.

Slide 5 - 1.jpg
Slide 5 - 2.jpg

"Adoriamo ritrarre storie con la fotocamera e questo mercato è la tela perfetta su cui realizzarle" afferma Gabriel. "Osserva lo scambio di denaro ai banchi, i rapporti amichevoli tra commercianti oppure ascolta come rimbomba il mercato quando i visitatori vi si riversano dentro".

Questo caratteristico mercato alimentare è una vera e propria gioia per gli occhi e offre tantissimi spunti per ottimi scatti. Prendetevi il tempo necessario per capire quali dettagli e quali storie volete immortalare e sperimentate con una gamma di obiettivi, dal grandangolare al fisso, per concedervi la massima ampiezza e flessibilità fotografica possibile.

Petit Palace Posada del Peine Calle Postas, 17. 28012 - Madrid

Da un affollato mercato al fermento del Petit Palace Posada del Peine, l'hotel più antico di Spagna. Fondato nel 1610, la struttura architettonica dell'hotel è davvero atipica e consiste di tre edifici, ognuno dei quali presenta uno stile diverso che corrisponde ad una particolare epoca.

Slide 6 - 1.jpg

Gabriel e Mike concordano "Questo hotel è un posto eccezionale di Madrid, proprio vicino a Plaza Mayor e a pochi isolati da Plaza Puerta de Sol. Entrambe pullulano di vita. A noi piace prendere una sedia, rilassarci e immortalare l'andirivieni della vita di strada spagnola".

Slide-4---3.jpg
Slide 6 - 2.jpg

Se volete aumentare la visione percepita della vostra immagine, vi consigliamo di utilizzare un obiettivo grandangolare che accentua le linee e gli angoli e i loro punti di fuga. I fotografi di architettura tendono a utilizzare i punti di fuga per mostrare la prospettiva di vasti scenari urbani o paesaggistici.

Casa Yustas, Plaza Mayor, 30. 28012 - Madrid

Proseguiamo a piedi con la fotocamera in mano verso un classico edificio della vecchia Madrid, Casa Yustas, fondato nel 1886 e oggi il più famoso negozio di cappelli della città. Situato su tre piani, questo affascinante negozio vende cappelli classici, vintage, moderni e militari. Nel seminterrato, si nasconde il laboratorio interno del negozio, dove vengono disegnate e realizzate tutte le creazioni artigianali.

Slide 7.jpg

"La moda è una delle nostre più grandi passioni e questo negozio è per noi un sogno da immortalare nei nostri scatti. Ci piace provare a turno vari stili e scattarci l'un l'altro delle foto mentre sfiliamo, come in passerella!" racconta Mike.

Per fotografare oggetti caratterizzati da un'enorme quantità di dettagli, l'uso di una profondità di campo limitata è praticamente d'obbligo. Un'apertura di 2,8 vi consentirà di ottenere immagini perfette delle trame in feltro, della guarnizione di seta di un fedora o delle intricate cuciture che ornano l'orlo di un cappello trilby fatto a mano.

El Jardín del Ángel, Calle de las Huertas, 2. 28012 - Madrid

La prossima tappa è un fioraio. Non un fioraio qualsiasi, bensì quello che una volta era il cimitero della chiesa di San Sebastian. Nel 1889 le tombe furono sostituite da fiori ed aprì un fioraio ancora oggi in attività. I fiori colorati che scoprirete sono meravigliosi, in qualunque stagione dell'anno.

Slide-8-1.jpg

Slide 8 - 2.jpg

"Adoriamo cercare e scovare tesori nascosti con storie uniche da raccontare. Ecco perché questo negozio di fiori è uno dei nostri ritrovi preferiti" commenta Gabriel. "Un'oasi addormentata, piena di colore e intrisa di storia" aggiunge Mike.

Prima di scattare, pensate alla composizione dell'immagine, in modo da attirare lo sguardo dell'osservatore e raccontare una storia. Per quanto riguarda il colore, il rosso è una tonalità dominante, quindi uno dei consigli è quello di inquadrare una singola rosa rossa e fotografarla su uno sfondo di fogliame verde. In questo modo, la rosa rossa diventerà la protagonista assoluta dello scatto.

Museo Nacional del Romanticismo, Calle San Mateo, 13. 28004 - Madrid

La penultima tappa dell'elenco di location di Gabriel e Mike è il Museo Nacional del Romanticismo. Qui i visitatori possono farsi un'idea piuttosto chiara della vita a Madrid durante il periodo romantico. Ospitato all'interno di un elegante palazzo neoclassico in Calle de San Mateo, nel quartiere Chueca, il museo presenta dipinti e arredi, ed è corredato da un bellissimo giardino in cui è possibile sedersi e sorseggiare un drink sotto il sole caldo della Spagna.

Slide 9 - 2.jpg

"Il Museo Nacional del Romanticismo è pieno di arredi, dipinti e sculture perfettamente conservati, appartenenti ad una delle nostre epoche preferite" racconta Mike. "Adoriamo rifugiarci qui nel weekend e perderci nella bellezza e nella storia di questo posto".

Slide 9 - 1.jpg
Slide 9 - 3.jpg

Un consiglio per scattare all'interno di edifici, dove le condizioni di scarsa illuminazione possono comportare qualche problema di nitidezza delle immagini, è quello di impostare la fotocamera su un ISO elevato o, in alternativa, selezionare un'elevata velocità dell'otturatore. La cosa migliore è sempre utilizzare la luce naturale a disposizione piuttosto che il flash, in quanto quest'ultimo non farà altro che affievolire il carattere delle immagini ottenute.

Estación de Chamberí, Plaza de Chamberí, s/n. 28010 - Madrid

La nostra ultima location è la Estación de Chamberí, una delle otto stazioni che originariamente formavano la rete metropolitana di Madrid. Negli anni '60, venne deciso l'ampliamento delle banchine delle stazioni di Madrid. Tuttavia, a causa della sua posizione in curva, la stazione di Chamberí non poté essere adattata e venne chiusa. Nel 2008, dopo 40 anni, venne finalmente riaperta, in seguito alla ristrutturazione che la riportò alla sua condizione originale. Oggi la stazione è adibita a museo della metropolitana, dove i visitatori vengono trasportati indietro nel tempo fino all'epoca della sua inaugurazione.

Slide 10.jpg

"Questo posto è estremamente affascinante e ha il potere di portarti indietro nel tempo" afferma Mike. "Sulle pareti campeggiano cartelli pubblicitari degli anni '20, le biglietterie originali sono ancora perfettamente conservate ed è possibile ammirare molti altri cimeli di quasi un secolo fa. Questo posto è una fonte inesauribile di ispirazione e non aspetta altro che essere fotografato".

Sebbene questa fermata sia oggi un museo, i treni continuano a passare dalla stazione, offrendo un'ottima opportunità per esercitarsi con la fotografia di scie luminose. Impostate un tempo di esposizione prolungato sulla fotocamera e fotografate il treno mentre scorre veloce davanti a voi. Questo movimento creerà un'affascinante scia di luce.

Sulla mappa contenuta nel PDF scaricabile riportato di seguito, potete ritrovare tutti i luoghi scelti da Gabriel e Mike, e illustrati in questo articolo. Mentre passi dall'uno all'altro, ricorda di tenere gli occhi aperti e di guardarti intorno: come tutte le città, Madrid offre tantissime occasioni per scattare foto eccezionali.