Cinque consigli per scattare foto in condizioni di basse temperature

Neve, brina e ghiaccio rendono spettacolari le scene invernali. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, le fotocamere sono progettate per funzionare a partire da 0 gradi Celsius o 32 Fahrenheit ed è quindi necessario prestare attenzione quando scatti foto in ambienti esterni con temperature al di sotto dello zero. Scattare foto quando c'è neve o ghiaccio è spesso difficile e potrebbe provocare danni all'apparecchiatura. Ecco i nostri pratici consigli per consentirti di affrontare i mesi più freddi.

Bordi, di Jan Villim

Jan Villim, Bordi

1. Utilizza un treppiede

Ottenere una foto stabile non è semplice se le mani tremano per il freddo. Un treppiede leggero e portatile ti consentirà di stabilizzare la fotocamera per poter scattare in modo sicuro. Ricorda di non toccare il treppiede con le mani nude se la temperatura è sotto lo zero, altrimenti potresti riportare "scottature" sulla pelle. Se sei davvero appassionato di foto invernali, il Canon Ambassador e fotografo di sport invernali Richard Walch ti consiglia di investire in speciali guanti da arrampicata. Questi ti consentiranno in modo pratico di esporre la punta delle dita per scattare e di proteggere le mani tra uno scatto e l'altro.

Fotografia sportiva, di Jure Fundak

Jure Fundak, Fotografia sportiva

2. Porta delle batterie aggiuntive

Il freddo scaricherà le batterie più velocemente del solito. Quindi, tieni la fotocamera e le batterie nella borsa dove rimarranno più al caldo per il maggior tempo possibile. Inoltre, ricorda di portare una quantità maggiore di batterie rispetto alla solita, per poter continuare a scattare foto eccezionali.

3. Ruota manualmente le ghiere

Se utilizzi la fotocamera all'aperto, e da un po' di tempo non ruoti manualmente la ghiera della messa a fuoco o utilizzi l'Auto Focus, le ghiere della messa a fuoco e dello zoom potrebbero "congelarsi". Per evitare questo inconveniente, assicurati di tenere la fotocamera avvolta in una borsa di buona qualità quando non la utilizzi, oppure coprila se effettui scatti mentre sta nevicando. In alternativa, puoi semplicemente ruotare le ghiere della messa a fuoco e dello zoom frequentemente, utilizzando il motore AF o manualmente.

Dietro le quinte dello skijoring in Patagonia, di Richard Walch

© Richard Walch, Canon Ambassador

4. Attenzione alla condensa

Portare la fotocamera da un ambiente freddo a uno caldo provocherà una formazione di condensa che potrebbe danneggiare l'apparecchiatura. Richard Walch fornisce questo consiglio: "Quando è ora di pranzo, tu e il tuo zaino rimanete all'aperto. Se passi da un ambiente freddo a uno caldo e provi a controllare le tue immagini, non hai speranza. La fotocamera si appannerà, l'obiettivo si appannerà e provocherai danni alla fotocamera. Devi mantenere la fotocamera in una zona con temperatura costante."

Per trarre ispirazione, vedi qui la storia di Richard relativa allo skijoring.

Montagne della Patagonia, foto di Richard Walch

© Richard Walch, Canon Ambassador

5. Utilizza il paraluce

Durante una nevicata, un paraluce può aiutare a impedire alla neve di depositarsi sull'obiettivo. Richard Walch è d'accordo.

"Il paraluce è decisamente importante per assicurarsi che la neve non colpisca l'obiettivo. Puoi evitarlo alla grande se utilizzi un buon paraluce", dice. Quindi, tieni installato il paraluce e porta con te almeno un paio di panni per asciugare il vetro prima di riporre la fotocamera nella borsa.

Come and See

Durante la realizzazione dell'ultima storia Canon dedicata allo Skijoring, il regista Marcus Söderlund e la sua troupe hanno affrontato condizioni climatiche estreme. Unisciti a noi dietro le quinte per scoprire come hanno superato questa sfida e ripreso l'azione ad alta velocità dello sport invernale più estremo.