ruined-grandeur-decayed-industry-exploring-the-worlds-ruined-spectacles

La fotografia urbex con Andy Kay

Il desiderio di avventura ed esplorazione è il fulcro della fotografia; questo desiderio di scoprire e catturare i momenti, ha visto un interesse sempre più crescente nell'esplorazione urbana e nella fotografia urbex. Andy Kay ha passato gli ultimi tre anni ad esplorare. Andy crea storie dettagliate e immagini coinvolgenti di parchi tematici abbandonati, dimore in rovina, edifici industriali dismessi e ne racconta le storie singolari.

Fa parte di una comunità diversificata di esploratori che si uniscono in base ai propri interessi nell'architettura, nella fotografia ed è accomunata da un amore viscerale per l'avventura. Il suo approccio alla fotografia urbex è tra l'artistico e il documentaristico per quanto riguarda lo stile. Egli infatti prepara il contesto per le proprie immagini, affinché chi è attratto dalle sue opere possa provare un'esperienza più coinvolgente.

Spiega:
"Quando si visita un luogo che è stato abbandonato proprio come era il giorno in cui è stato chiuso, si capisce come sono state le vite di chi ha vissuto lì o di chi vi ha lavorato. Tutti possono visitare un museo e vedere come era il passato, ma essere immersi in esso e avere un'esperienza diretta è qualcosa di ben diverso."