Alan Rowan stands on the side of a hill, with yellow gorse bushes, grassy fields and a river in the valley behind him. He holds a compact camera to take a photo of the natural view.

L'escursionista di mezzanotte: ecco come il Moonwalker dei Munro cattura il panorama dalle montagne

Quando a mezzanotte il giornalista Alan Rowan finiva il turno presso la redazione di un giornale a tiratura nazionale, era troppo attivo per riuscire a dormire. Da amante della montagna, dopo aver lasciato la redazione si dirigeva verso le cime scozzesi. Scalando di notte, osservava l'alba senza "nessun'altra anima viva intorno" e scendeva quando il resto del mondo si stava svegliando.

"Una delle cose più belle del camminare di notte è che un nuovo giorno prende vita insieme a te," spiega.

The sun sets over a low mountain landscape.

Il suo stile di vita gli si addiceva così bene che lo ha mantenuto per 20 anni, facendo combaciare la sua passione per le montagne con gli impegni di lavoro e scalando un totale di circa 300 vette di montagna durante la notte.

Ora giornalista freelance e scrittore, Alan ha pubblicato due libri sulle sue avventure notturne e attualmente sta lavorando a un terzo sulla sua missione di scalare una montagna diversa durante ogni luna piena di quest'anno.

La passione per le scalate notturne lo porta ad avere la valigia sempre pronta per raggiungere una qualsiasi delle cime più alte della Scozia da un momento all'altro, documentando queste avventure come Moonwalker dei Munro sul suo blog e sui social media.

Una fotocamera compatta Canon, abbastanza piccola da entrare nella tasca della giacca, lo accompagna sempre nei suoi viaggi per catturare il panorama dalle montagne. "Cerco di viaggiare il più leggero possibile, ed è per questo che mi piace avere una buona fotocamera tascabile", spiega Alan. "Esco per vedere le montagne e scattare foto, non esco per scattare foto ed essere su una montagna, questa è la differenza. Non voglio perdere tempo a cambiare obiettivi e cose del genere. È proprio per questo che le mie fotocamere tascabili sono perfette per le mie necessità."

"Ogni foto racconta una storia: si tratta di un diario di tutti i posti in cui sei stato e di ciò che sei"

Alan usa la fotocamera PowerShot SX740 HS per catturare i momenti più belli sulle montagne. Oltre a essere portatile e facile da utilizzare, la fotocamera include diverse funzioni avanzate, dal video 4K al suo notevole zoom ottico 40x, grazie a cui è in grado di fotografare i dettagli più vicini nonché la natura selvatica e i soggetti più lontani.

"La fotografia è molto importante per me," afferma. "Ogni foto racconta una storia: si tratta di un diario di tutti i posti in cui sei stato e di ciò che sei. È anche un modo per mostrare agli altri ciò che si sono persi. Capita molto spesso che arrivi in cima a una montagna e pensi, "quanto vorrei che potessero vedere tutto questo." È una grande eredità, le fotografie verranno tramandate e magari i miei nipoti potranno vedere quel che ho fatto."

I segreti di Alan per scattare foto naturalistiche

1. Non dimenticare di portare un grande zoom

Le scalate di Alan lo portano in luoghi vertiginosi dove per stare al sicuro conviene seguire percorsi già battuti. "Avere un buono zoom significa riuscire a individuare più da vicino fauna selvatica come cervi o uccelli rapaci," spiega.

"Se avvisti qualcosa a un chilometro di distanza, non riesci a decidere nell'immediato di raggiungerlo per fotografarlo, perché a quel punto se ne sarà già andato. Hai bisogno di riuscire a scattare la foto da ovunque tu sia."

A rusty red boat sits in the middle of a lake on a sunny day
A close-up of the boat’s hull shows flaky red and blue paint with a metallic texture.

Canon PowerShot SX740 HS dispone di uno zoom ottico 40x che si adatta al corpo compatto, consentendo l'acquisizione di oggetti distanti. La tecnologia ZoomPlus, invece, raddoppia digitalmente l'ingrandimento a 80x mantenendo alta la qualità rispetto ad altri zoom digitali. Nelle immagini riportate di seguito, è stato utilizzato lo zoom 80x per catturare il dettaglio della ruggine sulla carena di una barca in lontananza.

Consente addirittura ad Alan di scattare foto ravvicinate del cielo di notte. "Sto lavorando a un libro che tratta di tutto ciò che riguarda essere sulle montagne durante notti di luna piena," afferma. "Avere una fotocamera con uno zoom potente mi ha permesso di realizzare scatti ravvicinati."

2. Preparati all'azione

Le modalità di scatto continuo possono tornare utili quando si è in montagna. "Ti trovi in mezzo a questo enorme paesaggio e riesci a individuare spesso qualche movimento abbastanza in lontananza e hai pochi secondi per riuscire a scattargli una foto," spiega Alan. "Se individui un balenìo nell'erica, vuoi vederlo da vicino velocemente. Quindi, la velocità di scatto continuo diCanon PowerShot SX740 HS offre un grande vantaggio nel catturare l'azione."

Ideale per le riprese di soggetti in movimento, dalla fauna selvatica agli eventi scolastici sportivi, questa modalità di scatto continuo a 10 fotogrammi al secondo riesce a catturare più di una semplice storia.

3. Fai in modo di catturare i dettagli più particolari

Articolo correlato

"Quando sei in cima a una montagna, hai a disposizione una vista perfetta per scattare nel modo migliore che puoi" spiega Alan. È per questa ragione che avere una fotocamera in grado di scattare più informazioni possibili fa davvero la differenza. "Fare riprese video 4K permette di catturare ogni singolo pezzo di erba. Scattando in 4K si è in grado di catturare quei piccoli dettagli che altrimenti andrebbero persi."

La modalità video 4K di Canon PowerShot SX740 HS offre una risoluzione nitida e l'opzione di estrarre fotogrammi dai filmati. Alan ha trovato anche la funzione video in time-lapse un vero vantaggio. "La funzione Time-lapse è ideale per il tramonto e l'alba. È possibile catturare le variazioni di luce e il diverso set di colori in una sequenza molto corta."

4. Condividi anche in viaggio, ovunque tu sia

A purple and grey landscape lies on the floor with walking poles and a camera on top of it.

"Condividere è diventato davvero molto importante," spiega Alan. "Sui social media, la gente aspetta attivamente che io posti nuove storie. A volte non trovo il tempo per farlo e la gente subito commenta: "Sto aspettando il post, quando arriva?"

Grazie ai mezzi di connessione Bluetooth e Wi-Fi della Canon PowerShot SX740 HS Alan può condividere le immagini durante il viaggio, collegando la sua fotocamera allo smartphone per postare aggiornamenti dal versante montagna. Le immagini vengono trasferite automaticamente al suo smartphone tramite la funzione Auto Transfer sull'app Canon Camera Connect, e può localizzare le sue foto utilizzando il GPS integrato nel telefono prima di pubblicarle sul blog e sui social media.

5. Utilizza la stabilizzazione dell'immagine per realizzare foto nitide di fauna selvatica e riprese macro


Sebbene Alan lo consideri perfetto per fotografare la propria nipotina mentre fa la ruota in giardino o per filmare un'aquila in volo, ha trovato l'Intelligent IS di Canon PowerShot SX740 HS prezioso per ottenere riprese stabili e immagini nitide. Secondo Alan è ideale sia per riprese macro che per soggetti in movimento.

"Faccio primi piani di bruchi, farfalle e tanto altro per poi mostrarli alla mia nipotina", afferma. "Lei si diverte, è una cosa che ci lega. È fantastico che abbia voglia di esplorare. Non c'è niente di più bello che rendere interessanti la natura e il mondo alle nuove generazioni".

A macro shot shows bluebells with wet grass behind.

Scritto da Lucy Fulford

  • Canon
  • Get Inspired
  • ...
  • Come il Moonwalker dei Munro cattura le montagne con PowerShot SX740 HS