Urban nature photography tips: A squirrel looks up, paws in front of its body, surrounded by a field of white daisies and lush green grass up to its shoulders.

FOTOGRAFIA NATURALISTICA

Consigli per la fotografia naturalistica urbana: realizzare scatti di animali nelle vicinanze di casa

La fotografia naturalistica non è un lusso esclusivo di chi vive in campagna. Cerca nel tuo giardino, per le strade, sotto i sassi, attorno agli stagni o nei parchi cittadini e troverai l'opportunità perfetta per realizzare scatti naturalistici in città, proprio sotto casa.

Il giovane fotografo finlandese Ossi Saarinen ha raccolto su Instagram un seguito a sei cifre, fotografando la natura urbana e ritraendo adorabili scoiattoli, topolini e volpi con lo sguardo rivolto dritto negli occhi dell'osservatore o simpatici uccelli paffuti dalla spiccata personalità. In questo articolo condivide i suoi migliori consigli per fotografare la natura in città, inclusi suggerimenti sui migliori posti dove trovare le volpi, le sue impostazioni preferite della fotocamera e le indicazioni sulla composizione più adatta a immortalare bizzarri personaggi nella vita reale.

1. Studia l'animale

A Helsinki capita spesso che Ossi si imbatta per caso in animali, ma la piena comprensione che ha del comportamento dei suoi soggetti lo porta a sapere dove e quando cercare. "A primavera vado alla ricerca di tane di volpi in posti non proprio al centro della città, ma comunque vicini alle zone abitate. Cerco nel terreno delle cavità dove gli animali potrebbero aver fatto una tana, stando attento a individuare tracce di pelo e a fiutare il loro forte odore", afferma Ossi.

"Credo che uno dei fattori più importanti della fotografia faunistica sia la conoscenza delle abitudini dell'animale. Quando trovo una tana di volpe con dei cuccioli, so che passeranno tutto il loro tempo nei paraggi, quindi posso semplicemente sdraiarmi lì vicino e fotografarli mentre giocano. Le volpi adulte vanno in giro durante la notte e, a volte, anche il pomeriggio. Di solito percorrono lo stesso sentiero più e più volte, il che significa che posso seguirle per scoprire quali siano i loro percorsi abituali. In questo modo, la volta successiva posso semplicemente mettermi al centro dei loro percorsi e aspettare il loro arrivo".

2. Scegli con cura il momento della giornata

Il fermento delle vie cittadine, il traffico delle strade e i rumori della civiltà sono in contrasto con il fotografare la natura, ma questo non significa che non ci sia, in attesa di manifestarsi non appena gli umani si ritirano nelle loro case. "Non fotografo mai in pieno giorno", dice Ossi. "Se è vero che molti degli animali sono più attivi di notte, scattare foto al buio è anche più complicato. È per questo che lavoro all'alba e al tramonto. In questi momenti la luce è migliore e le foto che si ottengono sono più potenti".

Sebbene una fotocamera full frame (come Canon EOS 6D) offra prestazioni migliori a valori ISO elevati, è comunque possibile realizzare ottimi scatti della natura con una macchina fotografica dotata di sensore APS-C con fattore di ritaglio (come Canon EOS 7D Mark II), afferma Ossi. "Con uccelli e api, ad esempio, non ci si può avvicinare molto. I sensori con fattore di ritaglio del fotogramma possono però contribuire a far sembrare l'animale più grande". Questo effetto è dovuto al ristretto campo visivo che si ottiene con un sensore di questo tipo.

Articoli correlati
canon-get-inspired-urban-nature-photography-tips-related1-185x94

FOTOGRAFIA NATURALISTICA

La storia della fotografia naturalistica urbana di Ossi Saarinen

Solo tre anni dopo aver preso in mano una macchina fotografica, gli espressivi scatti di animali di Ossi raccolgono un successo travolgente sui social media. In questo articolo parla di come sia iniziato il suo hobby.

canon-get-inspired-urban-nature-photography-tips-related2-185x94

FOTOGRAFIA ALL'APERTO

Come il Moonwalker dei Munro cattura i panorami di montagna

Da primi piani ricchi di colore a montagne nebbiose, ecco come Alan Rowan usa Canon PowerShot SX740 HS per fantastiche fotografie naturalistiche.

canon-get-inspired-urban-nature-photography-tips-related3-185x94

FOTOGRAFIA DI VIAGGIO

11 suggerimenti per la fotografia di viaggio in città

Come sfruttare al meglio la tua fotocamera durante un soggiorno in città catturando lo spirito e l'atmosfera della giungla urbana con pochi trucchi e suggerimenti facili da seguire.

A squirrel stands on a tree branch, the dappled golden sunlight behind it creating a circular bokeh effect background.

3. Avvicinati o usa un obiettivo lungo

"Se vuoi davvero riuscire ad avvicinarti, è necessario lasciare che gli animali ti vedano", spiega Ossi. "Il segreto è passare tanto tempo in loro presenza, in modo che si abituino ad averti intorno. Bisogna muoversi con molta cautela, senza fare movimenti bruschi. In questo modo si impara a riconoscere il loro comportamento e le reazioni che hanno ai nostri movimenti, nonché a capire quanto possiamo avvicinarci prima che scappino".

Per la fotografia naturalistica urbana, Ossi lavora con obiettivi zoom "perché la situazione è in continua evoluzione: in un momento l'animale può essere molto vicino e subito dopo muoversi improvvisamente. Con il mio obiettivo Canon EF 70-200mm f/2.8L USM posso scattare macro o foto a distanza con la piena lunghezza focale di 200 mm. Specialmente quando si è alle prime armi con la fotografia naturalistica, avvicinarsi agli animali risulta difficile. Per questo è meglio iniziare con un obiettivo lungo come un 300 mm o 400 mm". Un'opzione è il modello Canon EF 75-300mm f/4-5.6 III, un obiettivo compatto comune con una portata molto ampia, ma per aumentare o diminuire la percentuale di zoom in modo semplice e veloce il potente zoom ottico 40x della fotocamera Canon PowerShot SX740 HS rappresenta una soluzione ancor più compatta e adatta ai budget ridotti.

4. Fotografa a valori ISO elevati e ampia apertura

La natura spesso offre i momenti più spettacolari nelle prime ore del mattino o alle prime luci della sera, quando il giorno si dissolve. La possibilità di scattare in condizioni di scarsa illuminazione è una delle ragioni per cui Ossi preferisce usare una fotocamera full frame come Canon EOS 6D per immortalare la natura urbana. Ha una gamma ISO molto ampia e un sistema con messa a fuoco automatica a 11 punti con una sensibilità sufficiente per scatti al chiaro di luna, che favorisce la produzione di immagini nitide. Il modello successivo di questa fotocamera, Canon EOS 6D Mark II, sviluppa ulteriormente questa caratteristica con 45 punti a croce di messa a fuoco automatica e una gamma ISO ancora più estesa.

Il suo metodo è adatto anche alle fotocamere con sensori APS-C: per ottenere lo scatto desiderato, suggerisce di aumentare i valori ISO e di scattare alla massima apertura. "Se necessario, imposto dei valori ISO molto elevati. È meglio realizzare una foto un po' confusa che non scattare affatto", afferma. Quando fotografa, Ossi preferisce tenersi al di sotto del valore ISO 10.000, ma aggiunge che ogni modello di fotocamera reagisce differentemente alle varie condizioni. Il segreto è quindi di procedere per tentativi, sperimentando le potenzialità della macchina fotografica nella propria zona.

A small yellow bird perches on a hand in front of us, its wings outstretched.

5. Metti a fuoco con rapidità e congela nel fotogramma gli animali in movimento

Ossi consiglia ai fotografi che desiderano immortalare la natura in città di scegliere una fotocamera con stabilizzazione dell'immagine e messa a fuoco automatica rapida. "Più è veloce, meglio è", suggerisce. La macchina fotografica Canon EOS 7D Mark II è dotata di un sistema AF a 65 punti interamente a croce e della tecnologia Dual Pixel CMOS AF che aumenta le possibilità di mettere a fuoco i soggetti in movimento anche in condizioni di scarsa illuminazione. Utilizzando l'obiettivo alla massima apertura la quantità di luce catturata sarà massima, pertanto la velocità dell'otturatore può essere aumentata: "Preferisco obiettivi con ampia apertura perché serve un'elevata velocità dell'otturatore per congelare gli animali in movimento", afferma Ossi.

6. Metti in risalto il soggetto

Per produrre questo caratteristico effetto di estrema nitidezza dei soggetti isolandoli dallo sfondo affollato, Ossi utilizza la modalità Priorità apertura (Av) e un'ampia apertura, segno distintivo del suo stile. Per migliorare le immagini fa ricorso alla post-produzione: "Apporto modifiche basilari a luminosità, contrasto e regolazione del colore. Spesso provo a migliorare l'effetto di isolamento dallo sfondo rendendolo più scuro o illuminando maggiormente l'animale. Cerco di mantenere il massimo realismo nelle mie foto".

Articoli correlati



Nella sezione "Lasciati ispirare" potrai trovare utili suggerimenti fotografici, guide all'acquisto e interessanti interviste: tutto quello di cui hai bisogno per trovare la miglior fotocamera o la miglior stampante e dare vita alla tua prossima idea creativa.

Guarda tutti gli articoli

Prodotti correlati