ARTICOLO

I cinque migliori suggerimenti della fotografa naturalista Marina Cano per la scelta di un teleobiettivo

La capacità di scattare il più vicino possibile al soggetto costituisce una caratteristica distintiva della fotografia naturalistica di Marina Cano. L'obiettivo Canon EF 600mm F4L IS III USM le consente di cogliere con la massima nitidezza particolari come i peli e la trama della pelle di un elefante appena nato. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark II a 1/1000 sec, F4 e ISO 1600. © Marina Cano

I teleobiettivi costituiscono uno strumento essenziale per molti fotografi, soprattutto se si occupano di animali selvatici, sport o eventi di cronica, ma possono richiedere un notevole investimento. Di conseguenza, è importante considerare quello che si desidera ottenere dall'obiettivo, adesso e in futuro, per avere la certezza di fare la scelta giusta e realizzare esattamente il tipo di immagini che desideri, a mano a mano che l'ambito del tuo lavoro si evolve.

Per la fotografa naturalista e Canon Ambassador spagnola Marina Cano, i teleobiettivi costituiscono l'elemento centrale del suo kit. In oltre 16 anni di esperienza nel campo della fotografia naturalistica, Marina ha capito cosa le serve da un obiettivo, che lavori nel parco faunistico Cabárceno, vicino alla sua case di Santander, in Spagna, o diriga un safari fotografico in Namibia o in Kenya. Un obiettivo affidabile e versatile le permette di cogliere i momenti più teneri della vita selvaggia, realizzando i ritratti artistici che l'hanno resa famosa e che condivide con i suoi 28.000 follower su Instagram.

Canon Professional Services

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services

Gli obiettivi serie L preferiti di Marina devono essere portatili, avere una messa a fuoco automatica rapida e resistere alle intemperie. Ma ci sono anche tanti altri fattori che devi tenere a mente quando scegli un obiettivo. "Considero innanzitutto la distanza a cui si troverà il soggetto dalla mia posizione di scatto". spiega. "In secondo luogo, la qualità dell'obiettivo deve essere sufficiente a garantirmi il livello di dettaglio che desidero. Terzo, il mio stile personale influenza il tipo di obiettivo che utilizzo, in base alle sue caratteristiche ottiche".

In questo articolo un'esperta di fotografia naturalistica illustra le caratteristiche da considerare quando si sceglie un teleobiettivo e spiega perché ha scelto i modelli che fanno parte del suo kit.

Wildlife photographer Marina Cano sitting on the bonnet of a 4x4 vehicle holding a Canon camera with a long lens attached to it.
I resistenti obiettivi impermeabili di Marina le permettono di continuare a scattare in qualunque ambiente.

1. Scegli quello che ti serve per i tuoi soggetti

Quando scegli un teleobiettivo per gli scatti naturalistici, devi concentrarti sui soggetti che hai intenzione di riprendere, consiglia Marina. A quale distanza si troveranno i soggetti? Saranno fermi o in movimento? "La tua destinazione ti darà un'idea delle distanza a cui potrebbero trovarsi gli animali selvatici, e questo determinerà la lunghezza focale". spiega. "A quel punto, saranno il tuo stile personale e la qualità dell'obiettivo a determinare quale scegliere".

Se riprendi da una posizione statica, ad esempio da un nascondiglio, è particolarmente importante considerare la distanza di messa a fuoco minima di un teleobiettivo a focale fissa, per garantire una copertura continua. Ad esempio, l'obiettivo Canon EF 300mm F2.8L IS II USM mette a fuoco fino a una distanza minima di due metri, mentre il modello Canon EF 600mm F4L IS III USM mette a fuoco a più del doppio di tale distanza (4,2 metri). Se un animale viene verso di te, è consigliabile utilizzare un obiettivo da 300 mm.

Marina adora la flessibilità dei teleobiettivi con zoom e inviata i suoi studenti di fotografia a utilizzarli, perché facilitano l'inquadratura dei soggetti in movimento rapido. "L'obiettivo Canon EF 200-400mm F4L IS USM Extender 1.4x garantisce la qualità ottica di un obiettivo a focale fissa, insieme alla versatilità di uno zoo". dichiara. "Lo zoom ti aiuta a comporre lo scatto, soprattutto se non puoi muoverti dalla tua posizione, ad esempio perché partecipi a un safari in auto oppure il tuo soggetto si allontana o si avvicina".

A young zebra and its mother with their faces touching. Photo by Marina Cano.
Lo stabilizzatore d'immagine integrato negli obiettivi Canon aiuta Marina a tenere il passo con l'azione e riduce al minimo gli effetti delle vibrazioni della fotocamera, che vengono esasperati alla distanze focali superiori. Un cucciolo di zebra si strofina contro il muso della madre. Scatto realizzato con fotocamera Canon EOS-1D X Mark II e obiettivo Canon EF 600mm F4L IS III USM a 1/1600 sec, F4 e ISO 1250. © Marina Cano

2. Considera peso e dimensioni

I teleobiettivi sono notoriamente ingombranti. Da sempre voluminosi e pesanti, sono spesso considerati difficili da trasportare e utilizzare. Ma nella categoria dei teleobiettivi esistono notevoli differenze in termini di lunghezza focale e peso corrispondente e, con i progressi delle tecnologie ottiche, gli obiettivi diventano sempre più piccoli, ma sono comunque in grado di offrire prestazioni superiori a quelle della generazione precedente.

A lioness yawning, jaws open wide. Photographed by Jonathan and Angela Scott on a Canon EOS-1D X Mark II.

Il migliore kit Canon per la fotografia naturalistica professionale

Jonathan e Angela Scott, presentatori di Big Cat Tales, aprono il loro kit e svelano quali sono le fotocamere e gli obiettivi Canon migliori per la fotografia naturalistica.

A seconda del soggetto da immortalare e della tecnica utilizzata, può valere la pena di considerare alcuni dei teleobiettivi più piccoli e leggeri attualmente sul mercato, come il modello Canon EF 600mm F4L IS III USM. Con i suoi 3.050 g, pesa 870 g in meno della versione precedente.

"Dato che questo obiettivo pesa quasi 1 kg in meno della versione precedente, è più facile tenerlo in mano per alcuni minuti". spiega Marina. "Posso muovermi liberamente, portandolo dappertutto. Quando non avevo questo obiettivo, dovevo pensarci due volte prima di portare un obiettivo da 600 mm F4L, perché era pesantissimo, ma adesso non devo più preoccuparmi".

Anche se gli obiettivi zoom presentano un peso complessivo elevato, a causa del volume superiore del vetro contenuto nel corpo, esistono opzioni più piccole e portatili. "Quando tengo i miei seminari di foto naturalistica nel Cabárceno Natural Park, il più grande parco faunistico in Europa, in genere porto il mio obiettivo Canon EF 100-400mm F4.5-5.6L IS II USM per gli studenti, perché garantisce ottime prestazioni, oltre a essere piccolo e leggero". spiega Marina. Con soli 193 mm di lunghezza, questo obiettivo è tra i più piccoli nel mercato dei teleobiettivi zoom e può essere infilato in quasi tutti gli zaini per fotocamera e le custodie da trasporto.

3. Utilizza uno stabilizzatore d'immagine per aumentare la nitidezza degli scatti a mano libera

I teleobiettivi stanno diventando sempre più piccoli e leggeri, ed è molto più facile utilizzarli per gli scatti a mano libera. Tuttavia, le dimensioni di questi obiettivi sono ancora tali da provocare problemi di vibrazione della fotocamera. Poiché alle lunghezze focali superiori questo effetto risulta amplificato, l'utilizzo di uno stabilizzatore d'immagine di buona qualità è fondamentale per garantire la massima nitidezza.

"La stabilizzazione è importantissima quanto tieni in mano super teleobiettivi come il modello Canon EF 600mm f/4L III USM, oppure in condizioni di scarsa illuminazione, quando devi utilizzare una velocità otturatore corrispondente al reciproco della lunghezza focale, ad esempio 1/600 sec per un obiettivo da 600 m". spiega Marina. Con i potenti stabilizzatori d'immagine integrati nei teleobiettivi di livello professionale, come quelli della serie L di Canon, i fotografi naturalisti possono scegliere tra varie modalità, a seconda che desiderino riprendere animali fermi o seguire esemplari in movimento.

L'obiettivo Canon EF 600mm F4L III USM è dotato di stabilizzatore d'immagine a 5 stop, per garantire nitidezza, mentre il modello Canon EF 200-400mm F4L IS USM Extender 1.4x ha uno stabilizzatore d'immagine incorporato da 4 stop e il modello Canon EF 300mm F2.8L IS II USM ne utilizza uno da 3,5 stop.* Questo risulta particolarmente utile per riprendere gli animali attivi all'alba e al tramonto, in condizioni di scarsa illuminazione, perché è necessario ridurre la velocità otturatore per migliorare l'esposizione, ma si rischia di ottenere immagini sfocate a causa delle vibrazioni della fotocamera.

Lo stabilizzatore d'immagine integrato in questi obiettivi, insieme alla veloce messa a fuoco automatica garantita dal motore ultrasonico ad anello, ti consente di tenere il passo con il ritmo serrato dell'azione. "Proprio per questo, io utilizzo soprattutto gli obiettivi Canon EF 600mm F4L III USM e Canon EF 300mm F2.8L IS II US". spiega Marina. "La messa a fuoco automatica è velocissima e precisa. Mi piace anche la resa nelle aree fuori fuoco dello sfondo".

A lynx looks directly at the camera, while the background is blurred. Photo by Marina Cano.
Il design del diaframma con apertura a 9 lamelle degli obiettivi serie L produce un effetto bokeh uniforme nella aree fuori fuoco, sia in primo piano che sullo sfondo. Scatto realizzato con fotocamera Canon EOS-1D X Mark II e obiettivo Canon EF 600mm F4L IS III USM a 1/2000 sec, F4 e ISO 1000. © Marina Cano

4. Pretendi una nitidezza edge-to-edge

La fotografia naturalistica di Marina è caratterizzata da un elevatissimo livello di dettaglio, dalle pieghe sul retro della mano di un gorilla ai peli sottili sulla proboscide di un elefante. E questo dipende da quanto può avvicinarsi agli animali selvatici e dalla nitidezza con cui riesce a mettere a fuoco. Nella fotografia, questi piccoli particolari della pelle di un animale creano un senso di intimità, pertanto è fondamentale scegliere un obiettivo capace di cogliere con precisione anche il minimo dettaglio.

"Nel mio lavoro, la qualità è essenziale quanto la vicinanza". spiega. "L'obiettivo Canon EF 600mm F4L III USM mi permette di cogliere perfettamente particolari come peli e trama della pelle. L'aspetto più importante di questo obiettivo è la prossimità che mi offre".

Con i rivestimenti Super Spectra (SSC) e Air Sphere (ASC), l'obiettivo Canon EF 600mm F4L III USM è progettato per ridurre al minimo gli effetti flare e ghosting su tutti i suoi elementi, per aumentare la nitidezza. L'obiettivo Canon EF 300mm f/2.8L IS II USM utilizza invece il rivestimento SubWavelength (SWC) per prevenire l'effetto flare e i riflessi indesiderati. Inoltre, il design del diaframma con apertura a 9 lamelle utilizzato in entrambi gli obiettivi produce un effetto bokeh uniforme nella aree fuori fuoco, sia in primo piano che sullo sfondo, in contrasto con la nitidezza del soggetto.

A young bear and its mother on a rock, lit from behind by the sun. Photo by Marina Cano.
L'obiettivo Canon EF 600mm F4L III USM è dotato di stabilizzatore d'immagine a 5 stop, per garantire nitidezza anche quando il soggetto compare in condizioni di scarsa illuminazione. Scatto realizzato con fotocamera Canon EOS-1D X Mark II e obiettivo Canon EF 600mm F4L IS III USM con EF 1.4x III Extender a 1/800 s, F5.6 e ISO 800. © Marina Cano

5. Preparati a tutto, con una struttura resistente e la protezione dagli agenti atmosferici

Immortalare la natura selvaggia significa lavorare completamente allo scoperto, con tutte le condizioni avverse che si possano immaginare. Che debbano riprendere durante una tempesta di sabbia nel deserto, esposti alla polvere e alla pioggia della savana o al gelo dell'Artico, i fotografi naturalisti devono investire in obiettivi durevoli, con una struttura di qualità superiore, per resistere alla furia degli elementi.

La protezione dagli agenti atmosferici è un aspetto che Marina ha spesso trascurato quando lavorava sul campo e a cui presta sempre attenzione nella scelta dei suoi obiettivi. Un obiettivo impermeabile le consente di continuare a scattare anche se il tempo cambia, così come di ritrarre soggetti che tendono a emergere quando piove. "Stavo fotografando alcuni orsi con i loro piccoli in primavera, con il mio obiettivo Canon EF 600mm F4L III USM, quando ha cominciato a piover". ricorda. "Ma sapevo che non mi dovevo preoccupare di bagnare l'obiettivo, così ho continuato a scattare".

I rivestimenti in fluoro sugli elementi anteriori e posteriori dei teleobiettivi Canon serie L permettono di rimuovere agevolmente polvere e altre particelle, e questo è molto utile quando scatti in ambienti aridi e polverosi. Inoltre, una resistente guarnizione in gomma attorno all'innesto, come quella dell'obiettivoCanon EF 300mm F2.8L IS II USM, impedisce a polvere e frammenti di penetrare nella fotocamera.

* I dati relativi alla stabilizzazione dell'immagine di basano sui test CIPA.

Scritto da Jason Parnell-Brookes


Il kit di Marina Cano

Il kit essenziale usato dai professionisti per scattare foto naturalistiche

A selection of Canon cameras, lenses and accessories.

Fotocamera

Canon EOS-1D X Mark II

La migliore reflex digitale professionale di Canon, con un sensore full-frame da 20.2 MP, un sistema AF a 61 punti, velocità fino a 14 fps e ISO fino a 409.600. Secondo Marina:".l momento questa è la miglior fotocamera del mondo, ma allo stesso tempo offre prestazioni ISO dell'altro mondo".

Obiettivi

Canon EF 300 mm F2.8L IS II USM

Super teleobiettivo serie L ad alte prestazioni, con stabilizzatore d'immagine a 3,5 stop e tre modalità, ideale per tutti i tipi di fotografia d'azione. Caratterizzato da una struttura robusta e leggera, questo obiettivo garantisce una qualità dell'immagine eccezionale. "È piccolo, facile da trasportare, leggero, nitido e della migliore qualità". afferma Marina. "Mi piace anche la resa nelle aree fuori fuoco dello sfondo".

Obiettivi

Articoli correlati

Visualizza tutto

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro

Registrati ora