ARTICOLO

I vantaggi degli obiettivi Canon RF per la ripresa di video

A filmmaker changing an RF lens on the Canon EOS R5.
Gli innovativi obiettivi RF di Canon offrono una messa a fuoco super-veloce e una qualità ottica eccezionale, rendendoli un'opzione ideale per i filmmaker. © Martin Bissig

Nell'ambito dello sviluppo del sistema Canon EOS R, la progettazione degli obiettivi RF ha assunto un ruolo primario. Gli ingegneri Canon puntavano a creare l'obiettivo ideale e il nuovo innesto per obiettivi RF, combinato con l'architettura full-frame mirrorless del sistema Canon EOS R, ha permesso loro di raggiungere questo traguardo.

L'innesto RF consente una libertà senza precedenti nella progettazione degli obiettivi, in cui ampie aperture, elevate prestazioni di risoluzione e componenti all'avanguardia si combinano per creare ottiche uniche per la ripresa di video e fotografie. Non impressiona solo l'eccezionale qualità dell'immagine degli obiettivi RF, ma anche la loro facilità d'uso. L'innesto RF a 12 pin aumenta la quantità e la velocità di comunicazione tra l'obiettivo e la fotocamera, garantendo un livello migliorato di messa a fuoco automatica, stabilizzazione dell'immagine e controllo personalizzabile in grado di rendere gli obiettivi RF la scelta perfetta per le riprese video.

In occasione del lancio del sistema Canon EOS R nel 2018 erano disponibili quattro obiettivi RF, oggi la gamma di zoom e obiettivi RF a focale fissa conta 15 elementi ed è destinata a crescere. Le novità più recenti includono i versatili obiettivi Canon RF 85mm F2 Macro IS STM e Canon RF 100-500mm F4.5-7.1 L IS USM, oltre ai rivoluzionari super teleobiettivi Canon RF 600mm F11 IS STM e Canon RF 800mm F11 IS STM.

Con la sua rivoluzionaria risoluzione video 8K e foto da 45MP, Canon EOS R5 fissa un nuovo standard in termini di prestazioni delle fotocamere ibride full-frame. Tuttavia, non sarebbe stato possibile realizzare alcune delle capacità senza compromessi di Canon EOS R5 se non fosse stato per l'innesto RF.

Adesso esamineremo alcuni dei vantaggi degli obiettivi RF per i filmmaker.

Filmmaker Ivan D'Antonio stands behind a tripod mounted with a Canon EOS R5.
I Canon Ambassador Ivan D'Antonio e Martin Bissig (nella foto a destra) sono stati due dei primi professionisti a testare le capacità cinematografiche degli obiettivi Canon EOS R5 e RF. © Ivan D'Antonio
Filmmaker Martin Bissig holding the Canon EOS R5 fitted with an RF lens.
La combinazione di Canon EOS R5 con un obiettivo RF dotato di IS permette di catturare immagini senza vibrazioni, anche quando si usa la fotocamera a mano libera. "Uso tutti gli obiettivi Canon RF dotati di stabilizzazione, l'IS funziona davvero bene", afferma Martin. © Martin Bissig
Canon Professional Services

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services

1. Design innovativo per una qualità d'immagine senza pari

Gli obiettivi RF condividono lo stesso ampio diametro interno di 54 mm degli obiettivi EF Canon, ma presentano una minore distanza della flangia dall'innesto al sensore della fotocamera.

"Quando gli ingegneri stavano creando i prototipi, si sono resi conto che il diametro dell'innesto EF esistente era in realtà perfetto", rivela Ram Sarup, Pro Video Product Specialist di Canon Europe. "Ma senza il gruppo specchio, la distanza tra l'elemento posteriore dell'obiettivo e il piano focale del sensore di una fotocamera del sistema EOS R si riduce a soli 20 mm. È meno della metà della distanza della flangia di una reflex digitale EOS. Questo significa che ora possiamo avere aperture più ampie per una data lunghezza focale e ottenere una nitidezza da angolo a angolo con cali di luminosità minimi".
The Canon EOS R5 on a tripod with a filter attached to the lens to shoot video.
"I dati che viaggiano avanti e indietro tra il corpo e l'obiettivo, ovvero le informazioni su messa a fuoco, zoom, apertura, diaframma, vibrazioni della fotocamera e correzione ottica, oltre ai dati di correzione dell'aberrazione dell'obiettivo, vengono tutti trasferiti molto rapidamente tramite il collegamento a 12 pin", spiega Ram Sarup, Pro Video Product Specialist di Canon Europe. © Ivan D'Antonio

2. Comunicazione più rapida

Rispetto all'innesto EF a 8 pin, il collegamento a 12 pin dell'innesto RF fornisce una maggiore potenza di comunicazione tra l'obiettivo e la fotocamera. Ciò consente una serie di miglioramenti, come una messa a fuoco automatica più reattiva e l'ottimizzazione dell'obiettivo digitale (DLO) in tempo reale.

La comunicazione più rapida consente anche un sofisticato livello di stabilizzazione dell'immagine. Sia Canon EOS R5 che Canon EOS R6 sono dotate della tecnologia IBIS (In-body Image Stabilization, ovvero lo stabilizzatore d'immagine integrato) che funziona in coordinamento con un obiettivo IS per fornire fino a 8 stop di stabilità. IBIS garantisce inoltre la stabilizzazione per chi scatta con obiettivi non IS.

"I gimbal avranno sempre un ruolo", sostiene Ram. "Se stai correndo dietro a un atleta o se stai lavorando con la fotocamera montata su un veicolo, ad esempio, allora un gimbal sarà sicuramente meglio di un essere umano che scatta a mano libera. Ma per le tipiche riprese in movimento, la maggioranza potrebbe trovare più che sufficiente il nuovo livello di IS. Chi utilizza un teleobiettivo RF, vedrà certamente un'enorme differenza con Canon EOS R5 e Canon EOS R6".

Martin Bissig filming a skateboarder with the Canon EOS R5.
"Il vantaggio principale dell'utilizzo di un obiettivo RF con il sistema di stabilizzazione in Canon EOS R5 e Canon EOS R6 è dato dal fatto che lavorano di pari passo", afferma Ram. "Sa esattamente quale obiettivo è montato, in modo da scegliere il profilo migliore per ottimizzare le prestazioni". © Martin Bissig
A mountain biker mid-stunt and upside down, silhouetted against the sky and framed by trees.
"Se si monta un obiettivo EF 70-200mm su una reflex digitale EOS, una fotocamera EOS Cinema o una fotocamera del sistema EOS R (tramite un adattatore), si ottiene l'effetto di focus breathing quando si sposta la messa a fuoco tra gli oggetti in primo piano e lo sfondo. Grazie all'obiettivo RF 70-200mm F2.8L IS USM questo effetto viene notevolmente ridotto", afferma Ram. © Martin Bissig

3. Messa a fuoco progettata per il video

Gli elementi di grandi dimensioni utilizzati in un obiettivo RF rapido rendono più pesante il gruppo di messa a fuoco, ma gli attuatori Nano USM o Dual Nano USM offrono un modo potente, compatto e silenzioso di comandare la messa a fuoco automatica ideale per la ripresa di film. L'attuatore STM AF utilizzato in altri obiettivi RF garantisce una messa a fuoco fluida e praticamente silenziosa, un vero vantaggio quando si registra l'audio con un microfono montato sulla fotocamera.

Filming 8K and oversampled 4K on the Canon EOS R5

Video 8K e oversampling a 4K con Canon EOS R5

Nelle prime riprese con Canon EOS R5, Martin Bissig e Ivan D'Antonio hanno scoperto come le funzionalità 8K della fotocamera riducono i tempi di ripresa e aumentano le opzioni creative.

"Anche se qualcuno è ancora diffidente in merito all'uso dell'autofocus per la cinematografia, abbiamo introdotto diverse funzioni utili nelle fotocamere che permettono ai filmmaker di iniziare ad affidarsi alle capacità di messa a fuoco automatica", afferma Ram. "Se lavori da solo, la tecnologia Dual Pixel CMOS AF è una manna dal cielo. I filmmaker sono tornati da noi per dirci quanto l'hanno trovato preciso e come l'immagine non venga messa a fuoco con un aspetto troppo digitale".

Gli obiettivi RF utilizzano un sistema focus-by-wire con messa a fuoco manuale, ma la velocità con cui l'obiettivo e la fotocamera interagiscono fa la differenza nella modalità di funzionamento. "I sistemi elettronici di messa a fuoco manuale presentano di solito un leggero ritardo tra la rotazione della ghiera di controllo e la regolazione della messa a fuoco", spiega Ram. "Se sei un filmmaker, l'ultima cosa che vuoi che succeda quando metti a fuoco manualmente è oltrepassare il soggetto, devi ruotare la ghiera nella direzione opposta per riportare l'immagine a fuoco. Questo non è piacevole da vedere in un video. Con il sistema di comunicazione sull'innesto RF, invece, le regolazioni manuali della messa a fuoco sono molto più precise. È praticamente come avere un obiettivo con messa a fuoco meccanica".
A hand on a Canon RF 50mm F1.2L USM lens attached to a Canon EOS R5.
La ghiera di controllo personalizzabile degli obiettivi RF di Canon fornisce l'accesso diretto alle impostazioni della fotocamera, offrendo un'ottima sensazione manuale e un maggiore controllo. © Ivan D'Antonio

4. Maneggevolezza migliorata

Gli obiettivi RF sono dotati di una ghiera di controllo dedicata che può essere personalizzata con una serie di controlli della fotocamera, tra cui apertura, ISO e compensazione dell'esposizione. Permette in modo accurato di regolare le impostazioni base della fotocamera senza dover distogliere lo sguardo dal mirino.

"Ci sono alcuni che utilizzano il sistema EOS R per i video, altri invece per le fotografie", afferma Ram. "Le fotocamere e gli obiettivi sono stati progettati in modo da poter essere personalizzati in base alle esigenze individuali. Ad esempio, i filmmaker più guerriglieri potrebbero volere che la ghiera di controllo dell'obiettivo RF sia dedicata all'ISO o alla compensazione dell'esposizione. In questo modo, se si muovono tra diversi punti con luce variabile, sono in grado di controllare l'esposizione nello stesso modo in cui farebbero con un filtro ND variabile".

Inoltre, quando si usa lo zoom, la regolazione dell'apertura a 1/8 di stop e la fluttuazione pari a zero eliminano lo spostamento dell'esposizione e permettono di modificare l'esposizione con l'apertura senza i rapidi cambiamenti di luminosità che si verificano con ogni altro obiettivo non cinematografico.

A hand on a Canon RF 50mm F1.2L USM lens attached to a Canon EOS R5.
L'obiettivo Canon RF 28-70mm F2L USM combina quattro obiettivi a focale fissa classici, un 28mm F2, un 35mm F2, un 50mm F2 e un 70mm F2, in un unico obiettivo zoom, con conseguente risparmio di peso, denaro e tempo necessario per cambiare obiettivo.

5. Esclusivi obiettivi ad alte prestazioni

La combinazione di ampio diametro, tiraggio della flangia ridotto e comunicazione migliorata ha reso possibile la creazione di obiettivi dal nuovo design. "Tutti in Canon sono estremamente entusiasti delle possibilità", rivela Ram. "L'obiettivo Canon RF 28-70mm F2L USM ne è la prova".

Capace di catturare immagini incredibilmente nitide e dotato di un'apertura massima veloce e costante, questo obiettivo RF ad alte prestazioni combina essenzialmente quattro obiettivi a focale fissa classici in un unico obiettivo zoom. "Se lavori da solo, è scomodo andare in giro con troppi obiettivi e questo singolo obiettivo zoom RF può rivelarsi adatto praticamente per tutte le esigenze", afferma Ram.

"Penso che la triade di zoom professionali F2.8 serie L, ovvero Canon RF 15-35mm F2.8L IS USM, Canon RF 24-70mm F2.8L IS USM e Canon RF 70-200mm F2.8L IS USM, sia un ottimo punto di partenza per la maggior parte dei filmmaker. L'obiettivo Canon RF 70-200mm F2.8L IS USM è probabilmente il mio preferito dei tre. Rispetto agli obiettivi Canon EF 70-200mm F2.8, la versione RF ha ridotto notevolmente il focus breathing e il risultato è semplicemente magnifico.

"Alcuni filmmaker vogliono che le imperfezioni nella qualità dell'immagine aggiungano carattere e tenderanno a usare obiettivi vecchio stile o vintage davvero antichi. Ma riteniamo che la maggioranza cerchi un'immagine davvero nitida e di alta qualità per i loro video, soprattutto per sfruttare al meglio la capacità 8K di Canon EOS R5. Gli obiettivi RF permettono di raggiungere questo livello di risoluzione".

A mountain biker mid-stunt and upside down, silhouetted against the sky and framed by trees.
Tutti e tre gli adattatori EOS R funzionano perfettamente con gli obiettivi EF ed EF-S, in questo modo i filmmaker hanno accesso a una gamma impressionante di obiettivi per raggiungere il fattore estetico desiderato. © Ivan D'Antonio

6. Fusione di vecchio e nuovo

Sebbene sia necessario un obiettivo RF per sfruttare appieno le capacità dell'innesto RF, è possibile continuare a utilizzare gli obiettivi EF ed EF-S su una fotocamera del sistema Canon EOS R grazie a una selezione di adattatori. Oltre all'adattatore EF-EOS standard, l'adattatore con ghiera di controllo EF-EOS R consente di ottenere il massimo dagli obiettivi meno recenti tramite la ghiera di controllo personalizzabile dell'adattatore.

L'adattatore per filtri Drop-In EF-EOS R ha forse del maggiore appeal per i filmmaker, in quanto offre la possibilità di utilizzare filtri Drop-In. È disponibile sia con un filtro polarizzatore circolare che con un filtro a densità neutra variabile, con quest'ultimo che fornisce il controllo preciso dell'esposizione tipicamente richiesto quando ci si sposta tra ambienti interni ed esterni. Un filtro trasparente è disponibile inoltre quando non è richiesto alcun effetto filtro.

Scritto da Marcus Hawkins


Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro

Registrati ora