LE STORIE

La storia che si cela dietro il ritratto dei giovani dimenticati di Napoli realizzato da Simona Ghizzoni

Martina, una giovane abitante di Scampia, quartiere a nord di Napoli, è seduta a terra persa nei suoi pensieri in una giornata d'estate del 2017. Simona ha conosciuto Martina mentre teneva un workshop sulla fotografia nel quartiere. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark II e obiettivo Canon EF 35mm f/2 IS USM. © Simona Ghizzoni

Martina, una giovane abitante di Scampia, quartiere a nord di Napoli, è seduta a terra persa nei suoi pensieri in una giornata d'estate del 2017. La Canon Ambassador Simona Ghizzoni ha conosciuto Martina mentre teneva un workshop sulla fotografia rivolto ai giovani abitanti del quartiere. In questo articolo, la fotografa documentarista ci racconta la storia che si cela dietro il suo ritratto.

L'adolescenza è un periodo turbolento e per i giovani che vivono in quartieri degradati l'angoscia è persino amplificata. Le periferie di alcune delle più grandi città d'Italia stanno diventando sempre più povere e i giovani che vivono in queste zone devono affrontare situazioni socio-economiche difficili. Scampia è raggiungibile in 40 minuti di treno dalla stazione centrale di Napoli ma, una volta arrivati, sembra di essere in una città totalmente diversa. Nei primi anni del XXI secolo, era nota per lo spaccio di stupefacenti ed era quasi una zona off-limits, ma Simona racconta che le cose stanno gradualmente cambiando.

"Questa immagine proviene da un progetto personale a cui ho iniziato a lavorare la scorsa estate sui giovani che crescono in zone difficili dell'Italia. Il primo capitolo, intitolato Il Mare Non Bagna Napoli, è stato esposto durante il Photoreporter Festival di Saint-Brieuc nel 2017, come parte di un progetto collettivo chiamato Unrest che ha visto la partecipazione di fotografi della mia agenzia, MAPS".

A close-up, black and white, partly blurred shot of some flowers, taken in Scampia, Northern Naples.
Simona ha tenuto dei workshop creativi per bambini e adolescenti dai sette ai diciassette anni nel quartiere Scampia di Napoli, durante i quali ha chiesto loro di immortalare con la sua fotocamera oggetti della zona che piacevano loro. Scatto realizzato da Martina con Canon EOS 5D Mark II e obiettivo Canon EF 35mm f/2 IS USM. © Simona Ghizzoni

"Ho conosciuto Martina tramite un'organizzazione che si occupa di progetti educativi e artistici nella zona. Tenevo un workshop sulla fotografia e lei era tra i miei studenti. Nonostante molti ragazzi avessero uno smartphone, erano entusiasti di provare una vera fotocamera".

Ho visto questo sguardo nei suoi occhi che la faceva sembrare più adulta, persa nei suoi pensieri.

"Ad un certo punto, stavo facendo compagnia a Martina mentre aspettava che i suoi genitori la venissero a prendere. Non stava accadendo nulla di particolare; lei era leggermente annoiata e stanca e io stavo giocando con la mia fotocamera. Poi, all'improvviso, è diventata estremamente seria. Ho visto questo sguardo nei suoi occhi che la faceva sembrare più adulta, persa nei suoi pensieri. Scampia è un quartiere difficile, i ragazzi hanno paura e devono affrontare dei problemi più grandi della loro età. Ho realizzato un paio di scatti e poi il suo umore è cambiato. È saltata su e ha iniziato a giocare di nuovo.

"Lavoro quasi sempre con la mia fotocamera Canon EOS 5D Mark II. È veloce e dotata di tutte le funzioni di cui ho bisogno; posso utilizzarla anche per realizzare delle videointerviste. Utilizzo solo obiettivi fissi, il 90% delle volte Canon EF 35mm f/2 IS USM. Con il lavoro che faccio, è importante che la mia attrezzatura sia comoda e non invasiva, così le persone si sentono a loro agio. Non voglio dover pensare troppo alla tecnica; seguo la corrente e quello che accade nel momento".

Per maggiori informazioni sull'ultimo modello di fotocamera della gamma 5D, EOS 5D Mark IV, dai un'occhiata alla pagina del prodotto.

Scritto da Rachel Segal Hamilton


Canon Professional Services

I membri ricevono accesso al supporto CPS, sia localmente che durante i maggiori eventi; un servizio di riparazione prioritaria e, a seconda dello stato di iscrizione posseduto, prestiti gratuiti di equipaggiamento di scorta.

Entra

Per saperne di più

Canon Professional Services

Articoli correlati

Visualizza tutto