Il resto del mondo è online, e tu?

L'ascesa dell'e-commerce e l'aumento della domanda di servizi Web-to-print

L'ascesa dell'e-commerce e l'aumento della domanda di servizi Web-to-print

A marzo 2015, un articolo pubblicato dal noto sito di news TechCrunch ha sottolineato il carattere incentrato sul Web dell'odierna economia globale: "Nel 2015 Uber, la più importante compagnia di taxi del mondo, non possiede alcun veicolo. Facebook, il social network più utilizzato al mondo, non crea contenuti. Alibaba, il rivenditore più importante, non dispone di un inventario. E Airbnb, il maggiore fornitore di alloggi del mondo, non possiede proprietà immobiliari."

Si tratta di un'epoca interessante per un settore che produce beni fisici. Ciò, tuttavia, non vuol dire che la domanda di prodotti manifatturieri sia in calo: dopo tutto, Uber si affida ancora alle auto, mentre l'attività di Alibaba ruota intorno alla vendita di prodotti. Ad essere cambiato è il modo in cui vengono svolte le attività commerciali, e l'interfaccia del cliente sta diventando più importante che mai.

Si prenda ad esempio il mercato della vendita al dettaglio. Si prevede che nel 2015 l'e-commerce rappresenterà il 6,7% ($ 106,6 miliardi) del mercato globale della vendita al dettaglio, un valore che dovrebbe raggiungere l'8,8% entro il 2018¹. Naturalmente la diffusione e il tasso di crescita dell'e-commerce variano da regione a regione. Nella classifica dei primi 10 paesi in termini di adozione, cinque sono europei. In testa è il Regno Unito, dove nel 2015 l'e-commerce dovrebbe rappresentare il 14,4% del totale delle vendite al dettaglio britanniche, seguito dalla Norvegia con il 10,7%, dalla Finlandia con il 10,4%, dalla Danimarca con il 9,3% e dalla Germania con l'8,4%².

In un mondo in cui i consumatori si aspettano sempre più di poter effettuare qualunque operazione online, dal prenotare un taxi al fare la spesa settimanale, anche la realtà del business è in fase di evoluzione, e il settore della stampa non fa eccezione. Che si tratti della vendita diretta ai consumatori, ad altre aziende o ad altri reparti interni, il modo in cui i professionisti del settore della stampa conducono il business sta cambiando.

La crescente domanda di opzioni Web-to-print

Uno dei modi in cui un numero crescente di fornitori di servizi di stampa (PSP) interni e commerciali si sta adeguando alla crescita dell'e-commerce è attraverso l'inclusione di servizi Web-to-print all'interno della loro offerta. Oltre ad offrire maggiore praticità, efficienza e precisione, l'opzione Web-to-print presenta una serie di vantaggi sia per i PSP che per i loro clienti.

In molti casi oggi l'acquisto dei servizi di stampa non è affidato a una funzione commerciale dedicata, ma viene effettuato da un'ampia gamma di professionisti, da addetti al marketing a creativi di agenzie, fino a dirigenti che si occupano delle relazioni con i clienti e a team del reparto finanziario. Le soluzioni Web-to-print possono aiutare i PSP a supportare le relazioni con questi nuovi acquirenti dei servizi di stampa semplificando l'acquisto di tali servizi e offrendo loro maggiore controllo. Altri vantaggi citati dagli acquirenti dei servizi di stampa includono velocità, efficienza dei costi e la capacità di gestire in modo attivo le risorse e di monitorare la versione finale. Per molti di loro, tuttavia, l'aspetto più interessante è avere la possibilità di commissionare tirature relativamente ridotte, modificare il layout e i contenuti autonomamente e, in ultima analisi, ottenere un maggiore controllo sulla coerenza del marchio.

Ciò nonostante, meno del 40% dei PSP prevede che la crescita dell'e-commerce avrà un impatto positivo sul loro business³. Inoltre, secondo una ricerca commissionata per l'Insight Report 2014 di Canon, i PSP sono dell'opinione che solo il 10% dei clienti utilizzi i loro servizi Web-to-print⁴.

Più incoraggianti sono invece i risultati di una ricerca condotta da Canon nel 2014 su 277 acquirenti di servizi di stampa dell'area EMEA, da cui è emerso che il 30% degli intervistati utilizza opzioni di Web-to-print per l'acquisto di servizi di stampa⁵. Ciò rappresenta un incremento di oltre il 50% dal 2012⁶, quando solo il 21% degli acquirenti di servizi di stampa dichiarava di utilizzare soluzioni Web-to-print⁷.

La necessità di educare i clienti

Sembrerebbe che i servizi Web-to-print vengano utilizzati dagli acquirenti di servizi di stampa che ne conoscono i vantaggi, mentre la mancanza di informazione rappresenterebbe l'ostacolo principale alla maggiore diffusione delle soluzioni Web-to-print. Il 39% degli acquirenti di servizi di stampa intervistati nel 2014 non era a conoscenza della disponibilità dei servizi Web-to-print⁸, un dato che sottolinea l'esigenza da parte dei PSP di educare i clienti esistenti e potenziali sui vantaggi di tali soluzioni.

In effetti, la promozione insufficiente dei vantaggi offerti dal Web-to-print contribuisce al sotto utilizzo dell'offerta Web-to-print da parte di alcuni PSP. Nel 2014, il 29% dei 275 PSP (sia interni che esterni) intervistati per l'Insight Report 2014 di Canon offriva servizi Web-to-print⁹. Tuttavia, secondo InfoTrends nello stesso anno solo il 19% dei volumi di stampa totali in Europa è stato inviato tramite portali Web, e si prevede che questo dato aumenti solo al 22,3% nei prossimi due anni¹⁰.

Tenendo conto di ciò, non sorprende che, sebbene il 27,4% dei PSP europei nel 2012 aveva intenzione di investire in una soluzione Web-to-print entro due anni¹¹, nel 2014 solo il 4% di quelli intervistati per l'Insight Report dichiarava di avere in programma di aggiungere servizi Web-to-print¹². Questo calo è in parte attribuibile al fatto che i PSP potrebbero già avere investito in una soluzione, ma indica anche che alcuni di essi mostrano una certa riluttanza ad investire in una soluzione Web-to-print.

L'importanza di promuovere la soluzione

A parte l'aspetto educativo, uno dei motivi per cui le soluzioni Web-to-print potrebbero non consentire di ottenere l'incremento sperato per quanto riguarda i volumi di stampa è il fatto che l'investimento non sia accompagnato da una strategia pianificata per attirare i clienti. Le soluzioni Web-to-print contribuiscono ad incrementare i volumi di stampa e a migliorare la soddisfazione e la fidelizzazione dei clienti³, ma i PSP devono prendere atto del fatto che le soluzioni da sole non bastano. È essenziale pianificare dall'inizio come l'investimento verrà utilizzato per aggiungere valore, in che modo il flusso di lavoro complessivo verrà ottimizzato per sfruttare al meglio la soluzione e come questa verrà promossa con i clienti esistenti e potenziali.

Naturalmente non esiste un approccio al Web-to-print valido per tutte le situazioni, in quanto ogni PSP investe nella soluzione per ragioni diverse. Tuttavia, una considerazione sempre valida è che la decisione di investire nei servizi Web-to-print dovrebbe essere parte dell'offerta di nuovi servizi, oppure soddisfare un'esigenza attuale o la domanda dei clienti, e questi fattori dovrebbero essere integrati in modo attento nel piano di business, a cui dovrebbe fare seguito la promozione attiva.

Per un centro stampa commerciale un approccio ideale potrebbe essere quello di avere uno o più clienti pronti a utilizzare i servizi Web-to-print prima della loro introduzione. In questo modo, l'investimento inizierebbe a generare un ritorno in tempi rapidi e il centro stampa potrebbe addirittura utilizzare questo caso di successo per promuovere l'idea con altri clienti. Il centro stampa interno di una banca di investimento, invece, dovrà prendere in considerazione altri fattori. In questo caso, la distribuzione di un servizio Web-to-print all'interno dell'organizzazione contribuirà a migliorare la protezione del marchio, a prevenire l'acquisto non controllato di servizi di stampa e l'adozione di un numero eccessivo di fornitori; inoltre, potrebbe addirittura migliorare il controllo della versione finale e la sicurezza.

In ultima analisi, tuttavia, sebbene un numero sempre maggiore di acquirenti di servizi di stampa si aspetti l'offerta dell'opzione Web-to-print, il numero di acquirenti che non conosce questi servizi indica chiaramente che la strada che i PSP devono percorrere per promuoverli è ancora lunga. Dimostrare il valore dei servizi Web-to-print è fondamentale, poiché i clienti esistenti e potenziali li utilizzeranno solo se conoscono i vantaggi che sono in grado di offrire. L'adozione di una strategia di marketing diretta ai clienti o ad altri reparti interni è di importanza cruciale per qualsiasi azienda, ma spesso questo aspetto viene trascurato dai PSP con un carico di lavoro elevato.

Sia che il tuo centro o dipartimento di stampa stia prendendo in considerazione l'adozione di una soluzione Web-to-print o che stia cercando modi per sfruttare al meglio una soluzione Web-to-print esistente, il programma di coaching e mentoring di Canon può aiutarti a trovare l'approccio giusto per il tuo business. Per maggiori informazioni su consulenze indipendenti, workshop e altri strumenti e risorse, contatta il tuo account manager Canon.

_______________________________________________________________
¹ eMarketer, dicembre 2014, http://www.emarketer.com/Article/Retail-Sales-Worldwide-Will-Top-22-Trillion-This-Year/1011765#sthash.rMMtR90C.dpuf
² eMarketer, dicembre 2014, http://www.emarketer.com/Article/Retail-Sales-Worldwide-Will-Top-22-Trillion-This-Year/1011765#sthash.rMMtR90C.dpuf
³ European Investment Survey: Hardware Investment Plans and Strategic Directions, InfoTrends, 2015
⁴ Building your future with print, Canon, 2014
⁵ Building your future with print, Canon, 2014
⁶ Ibid
⁷ Your customers’ view on the value of print, Canon, 2012
⁸ Building your future with print, Canon, 2014
⁹ Ibid
¹⁰ European Investment Survey: Hardware Investment Plans and Strategic Directions, InfoTrends, 2015
¹¹ European Software Investment Outlook, InfoTrends, 2012
¹² Building your future with print, Canon, 2014
¹³ Web to Print Drives Print Volume and Ensures Economic Viability, InfoTrends, 2014

Ottieni la tua copia!

Iscriviti qui per ricevere la tua copia di Think Digital nell'edizione e-mail o stampata.