Canon Explorer: Martin Osner

EX_Page_2_02
© Martin Osner, Canon Explorer
Scattata con EOS 5D, obiettivo EF 16-35 mm f/2,8L USM, esposizione 1/400 sec. f/5,6, ISO 400
"Motivo di roccia"

Quando insegno ai fotografi, ricordo sempre loro di avvicinarsi il più possibile al soggetto. "Continuate a muovervi fino a sbatterci dentro," scherzo con loro, "poi fate solo un passo indietro." Entrando in intimità con il soggetto, inizierete naturalmente a semplificare la composizione. Inoltre, consiglio sempre di evitare di scattare al livello degli occhi, ma di trovare una posizione più alta o più bassa. Ciò allontana lo spettatore dalla prospettiva naturale e aiuta a realizzare immagini più interessanti.

Pur essendo molto piccolo, il lichene rende questo scatto interessate. Un cerchio è una forma primaria in un design visivo e aiuta a mantenere l'attenzione. Questa è la fotografia che ho scelto come copertina del mio libro, "Fingerprint of creation, colours textures and patterns" (L'impronta digitale della creazione, texture e motivi colorati).

Ho ripreso molte semplici texture delle formazioni di roccia, talvolta molto da vicino con un obiettivo macro o, in base alle dimensioni del soggetto, con un obiettivo zoom grandangolare. Cerco di decontestualizzare il soggetto in modo che non possa essere confrontato con altro. Ho realizzato questa immagine a Coffee Bay, sulla costa selvaggia del Sud Africa.

EX_Page_2_03
© Martin Osner, Canon Explorer
Scattata con EOS 5D, obiettivo EF 16-35 mm f/2,8L USM, esposizione 1/60 sec., f/8, ISO 250
"Tramonto atlantico"

Cerco di realizzare la composizione perfetta direttamente sulla fotocamera per evitare di ritagliare l'immagine nell'elaborazione successiva. È una disciplina che ti fa concentrare duramente su ciò che stai cercando di ottenere e che porta fuori il meglio al momento dell'esposizione.

Ed è questo il caso di questa foto con le nuvole. L'ho realizzata a Città del Capo, sulla costa atlantica della Penisola. Un fronte freddo aveva causato un repentino cambio nelle condizioni atmosferiche e il cielo annuncia chiaramente l'arrivo della burrasca. Le nuvole arrivarono circa un giorno prima del fronte, per questo ho spesso consultato le immagini via satellite per conoscere il momento esatto dell'arrivo.

Questa zona è nota per i tramonti mozzafiato e la calda retroilluminazione del tardo pomeriggio aiuta a dare più texture all'immagine.

Ulteriori informazioni sul lavoro di Martin Osner in qualità di Canon Explorer.
Per altri esempi del portafoglio di Martin e dettagli dei suoi corsi di fotografia, visita il suo sito Web.

1  2

spacer
					image