EOS Tutorial

Questo mese andiamo alla scoperta di nuovi metodi per catturare emozioni genuine. L'obiettivo è consentirti di migliorare le tue immagini ed entrare in contatto in maniera più profonda con lo spettatore.

Le emozioni umane non seguono schemi codificati, sono spontanee e si formano sulle sensazioni del momento: quindi, avere la fotocamera a portata di mano è una delle prime regole per immortalarle. Gli scatti non pianificati possono regalare ottimi risultati. Cerca di scattare quando il soggetto non se lo aspetta, oppure un attimo dopo rispetto a quando crede che tu abbia già scattato. L'espressione sarà molto più naturale e rilassata.

Sia che fotografi semplicemente per te stesso, sia per condividere le tue immagini, i nostri tutorial ti aiuteranno a cogliere gli stati d'animo e i sentimenti in maniera più efficace.

Scopri come catturare le emozioni


Questo mese ci occupiamo di come si cattura e si trasmette l'emozione in fotografia. Esprimere i propri sentimenti o immortalare quelli del soggetto o della scena può trasformare una foto comune in un'immagine unica e di impatto.


Suggerimento: se stai cercando di carpire le emozioni di una persona, prova a concentrarti sugli occhi del soggetto. Sono una spia eccezionale dei sentimenti umani.

  • Le basi: essere sempre pronti
  • La modalità Ritratto
  • Cogliere l'atmosfera
  • Messa a fuoco a singolo punto e inquadrature ampie
  • L'impiego di effetti avanzati


Tutorial EOS - Canon
Vinoth Chandar - Accomodati e rilassati!
Diritti di utilizzo: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/


Pronti, partenza, scatta!

Spesso le emozioni sono effimere, quindi il segreto è essere preparati a cogliere l'attimo. Prima di iniziare a scattare fotografie, è buona norma prendere dimestichezza con la fotocamera e assicurarsi che sia impostata per reagire a dovere quando serve. 


Lo sapevi che... I fotogiornalisti di professione impiegano anni ad affinare le proprie capacità ed essere pronti nel momento in cui le emozioni in una data situazione raggiungono il culmine. 


Utilizzo della modalità di scatto continuo

Prova a impostare la modalità di scatto continuo sulla fotocamera, in modo da acquisire diverse foto in rapida successione. Si tratta di un ottimo metodo per cogliere il tuo soggetto di sorpresa, e per aumentare le probabilità di catturare un'emozione autentica. Risulta particolarmente utile se il soggetto passa rapidamente dallo sconcerto alle risate. Magari non riuscirai a realizzare foto perfette la prima volta, ma puoi fare una cernita tra quelle a disposizione ed elaborarle. Se possibile, è utile anche impostare la messa a fuoco in modo da seguire continuamente i soggetti: così facendo, l'emozione sarà sempre in primo piano nell'inquadratura.

Procurati una scheda di memoria ad alta capienza. Se scatti in formato JPEG (anziché in formato RAW), potrai aumentare il numero di fotogrammi acquisiti in una singola raffica.


Utilizzo dell'obiettivo grandangolare

Scattare con un obiettivo grandangolare può essere utile per l'inquadratura e per avvicinarti al soggetto, in modo da catturare più agevolmente le espressioni facciali. Gli obiettivi grandangolari, per natura, colgono meglio il contesto della scena e offrono allo spettatore maggiori indizi visivi circa la causa delle emozioni ritratte: ad esempio, il piacere sul volto di qualcuno che assiste a un concerto o la smorfia di determinazione di uno scalatore. 


La modalità Ritratto

La modalità Ritratto si trova sulla ghiera di selezione di molte fotocamere EOS, ed è simboleggiata dall'icona a forma di testa.

Puoi usare la modalità Ritratto nelle seguenti situazioni:

  • Per configurare la fotocamera in modo che scatti una sequenza continua di fotogrammi quando si preme l'otturatore, al fine di catturare le emozioni genuine del soggetto. 
  • Per fare in modo che la fotocamera selezioni aperture maggiori per attirare l'attenzione sul soggetto e ridurre al minimo il disturbo di uno sfondo disordinato, e indirizzare così lo sguardo dello spettatore sull'emozione immortalata. 

In genere, la modalità Ritratto si usa con focali più lunghe; tuttavia, l'utilizzo del grandangolo o della massima impostazione di zoom del tuo obiettivo in sinergia con un'apertura elevata produrrà fotografie nelle quali il soggetto principale è l'elemento più importante nell'inquadratura. 


Catturare l'atmosfera con un effetto bagliore

Se scatti senza paraluce montato sull'obiettivo e tieni il sole ai margini dell'inquadratura, puoi realizzare un effetto bagliore d'atmosfera nelle tue foto.

L'imprevedibilità dell'effetto bagliore spesso conferisce un senso di libertà alle immagini, oltre ad ammorbidirle e a creare una sensazione quasi onirica di felicità. È perfetto per esprimere l'umore in paesaggi come una spiaggia vuota o un bellissimo campo di fiori primaverili. 


Suggerimento: prova a fare un giro all'aperto con EOS in una giornata soleggiata e a sperimentare con la tua posizione rispetto al sole. 


Effetto bagliore:
Tutorial EOS - Canon
Geraint Rowland - Bassa marea, barca e bagliore, Southend
Diritti di utilizzo: https://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.0/


Messa a fuoco a punto singolo

Utilizza le modalità creative Programma, Priorità apertura e Priorità otturatore per limitare il sistema di messa a fuoco a un singolo punto. Quest'ultimo non deve essere necessariamente al centro dell'inquadratura: infatti, spesso una posizione più decentrata è ideale per realizzare composizioni più piacevoli.

Se la tua reflex digitale EOS dispone di più raggruppamenti di punti AF, scegline uno con un massimo di 5 punti in ciascun gruppo, in modo da poterti concentrare sul soggetto piuttosto che sul corretto posizionamento del punto AF su di esso. 


Non temere l'ampiezza

Per le fotocamere APS-C, un obiettivo moderatamente grandangolare come il Canon EF-S 24mm f/2.8 STM è piccolo e leggero, e permette di racchiudere una maggiore porzione di scena nell'immagine. Per le fotocamere full frame, invece, l'obiettivo migliore è un EF 35mm f/2 IS USM, poiché agevola lo scatto, dal momento che devi spostarti insieme al soggetto e muovere i piedi per cambiare la composizione. Grazie a ciò, sei maggiormente in sintonia con il soggetto o con la scena - o con tutt'e due - mentre scatti. 


Scegli un obiettivo con diaframma ad apertura rapida

L'emozione è improvvisa e spontanea, quindi devi essere in grado di scattare in condizioni di scarsa illuminazione senza flash quando accade. Ciò è vero sia se fotografi persone, sia se desideri catturare l'emozione fugace di un panorama al cambiare della luce al crepuscolo. Ecco come si fa:

  • Un semplice obiettivo da 50 mm con un'apertura rapida di f/1.8 o f/1.4 utilizzato alla massima ampiezza permetterà di raccogliere un'enorme quantità di luce. 
  • Utilizza la Priorità apertura e scegli un'apertura ampia per attirare l'occhio dello spettatore esattamente nel punto saliente della foto. 
  • Con questi obiettivi, la messa a fuoco è fondamentale, quindi impara a spostare velocemente il punto AF all'interno del mirino. 

Lo sapevi che... Gli obiettivi con aperture più ampie dispongono di lenti anteriori più grandi che spesso li espongono maggiormente all'ammorbidimento e alle striature luminose prodotte dall'effetto bagliore. 


Sperimenta con gli effetti visivi

Prova a tenere i soggetti vicini alla parte anteriore dell'obiettivo mentre scatti, per realizzare immagini intrise di emozione. Gli specchietti possono accentuare l'effetto bagliore, mentre le piume e i cristalli di vetro trasmettono i loro tratti gioiosi, mirabili, confusi o affascinanti alle tue foto. Sebbene questi effetti non siano immediatamente riproducibili, imparerai come realizzare molti artifici in grado di conferire impatto alle tue foto. Puoi tenere vicino all'obiettivo anche piccole luci LED, come le decorazioni. La loro naturale sfocatura aggiunge interesse, atmosfera e profondità emotiva alle tue immagini.

Se ti sei sentito ispirato mentre ritraevi l'emozione, perché non condividi le tue immagini con gli altri?
Caricale nella Galleria.