A spasso sui tetti con gli "Urban Climbers"

Negli ultimi 5 anni, la coppia di amici e fotografi Vitaliy Raskalov e Vadim Makhorov si sono dedicati a immortalare panorami mozzafiato, metropolitani e non, dai più alti edifici del mondo. Hanno fatto notizia scalando alcune famosissime strutture storiche e simboliche alla ricerca di nuovi punti di osservazione da conquistare. Il duo insegue l'ardente desiderio di mostrare al mondo la propria visione di luoghi che pochi di noi riescono a raggiungere, per offrire un nuovo punto di vista sul mondo.

A spasso sui tetti con gli "Urban Climber" - Canon

Abbiamo accompagnato Vitaliy and Vadim nella scalata dell'hotel più alto del mondo, il JW Marriott Marquis di Dubai, e li abbiamo intervistati a proposito della loro arte.

Cosa vi spinge a realizzare immagini come queste?

"La nostra motivazione è il desiderio di mostrare alla gente una prospettiva diversa sui luoghi che visitiamo. A volte effettuiamo scalate in luoghi nei quali si sono recate solo dieci o quindici persone, quindi è davvero stimolante rivelarli ad altri. Vogliamo che tutti possano provare le nostre stesse emozioni e vedere ciò che abbiamo visto noi. Di solito le persone hanno paura dell'altezza e noi invece proviamo a esaltarne la bellezza. Se non volessimo condividere le nostre immagini con la gente, non saremmo in quei luoghi."

Cosa vi spinge a realizzare immagini come queste? - Canon

Perché vi arrampicate?

"Lo facciamo perché desideriamo mostrare un punto di vista diverso sul mondo. Abbiamo iniziato a scattare foto di animali e di persone al livello del terreno, ma c'è tanta gente che lo fa.  Quindi, a un certo punto ci siamo semplicemente detti "no". Volevamo occuparci di qualcosa di più interessante, ed è per questo che abbiamo cominciato ad arrampicarci sui tetti. La prima volta, lo abbiamo fatto semplicemente per il gusto di farlo, ma ora ci arrampichiamo appositamente per realizzare foto e video straordinari. Adesso costituisce il nostro modo di fare arte, ma la prima volta è stato solo per provare un'emozione. Lo ammetto: siamo un po' pazzi e facciamo qualche pazzia!"

Perché vi arrampicate? - Canon

Come modificate le vostre foto?

"Di solito abbiamo moltissime immagini dei nostri viaggi da riordinare, anche se non ne elaboriamo un gran numero. Capita che ne scegliamo un campione compreso tra 20 e 50, a partire da una moltitudine di circa 500 - 600. In genere, dedichiamo una serata appositamente alla selezione degli scatti migliori, che può richiedere fino a quattro ore. Scegliamo punti di vista insoliti che riteniamo possano piacere alla gente. Come prima scelta, cerchiamo le immagini nelle quali uno di noi due è sul ciglio di una veduta assolutamente spaventosa! E poi cerchiamo i panorami più belli. Infine, cerchiamo una splendida foto con una luce particolare, magari al crepuscolo, quando il giorno lascia lentamente il posto alla notte."

Come modificate le vostre foto? - Canon

Per scoprire di più sulle scalate di Vitaliy e Vadim a Dubai e sulla loro prospettiva unica sul mondo, guarda il nostro recente filmato.

In alternativa, impara a usare il colore per realizzare il tuo punto di vista originale grazie ai nostri tutorial.