Canon al fianco del Festival internazionale Cortona On The Move nella sua decima edizione

Milano, 7 luglio 2020 – Canon Italia, con grande soddisfazione, conferma la partnership con il Festival Internazionale Cortona on The Move, che oggi assume un ruolo ancora più decisivo per il mondo delle immagini in quanto è il primo festival italiano a ripartire dopo l’emergenza sanitaria. L’anno della decima edizione si caratterizza per una significativa svolta verso il visual narrative. L’obiettivo è quello di includere una ancor più ampia varietà di narrazioni in grado di raccontare nuove storie, nuovi approcci, nuove normalità.

©Andrea Frazzetta

L’attualità al centro dello storytelling della decima edizione del Festival.
La voce della narrativa visiva per raccontare un anno senza precedenti.

Un festival che, dall’11 di luglio al 27 settembre, celebra i protagonisti della fotografia contemporanea e le vicende che contraddistinguono la storia moderna. Da 10 anni il bellissimo borgo toscano si apre a un pubblico internazionale di professionisti e appassionati, di giovani e studenti che amano le immagini in tutte le loro forme. Il 2020 non fa eccezione e anzi si arricchisce di un importante progetto digitale, The Covid-19 Visual Project che si propone di diventare un archivio permanente dedicato pandemia del coronavirus: per capire e ricordare ciò che l’umanità sta attraversando. All’interno del progetto rientrano anche le opere di alcuni celebri Canon Ambassador: Jerome Sessini, Daniel Etter, Mashid Mohadjerin.

“Il 2020 lascerà un segno indelebile nella storia moderna e ancora una volta le immagini racconteranno alle prossime generazioni il momento straordinario che stiamo vivendo. Siamo convinti che saranno proprio le immagini, fotografiche e video, a raccontare e a lasciare in maniera irreversibile una traccia dell’impatto che ha determinato l’emergenza sanitaria Covid 19 nella vita quotidiana, attraversando le emozioni di tutti noi, e dando voce ai cambiamenti imprevisti che hanno impattato sulla nostra - normalità -”, afferma Massimiliano Ceravolo, Professional Imaging & Marketing Director, Imaging Technology & Communication Group di Canon Italia. “In una circostanza così complessa siamo davvero molto fieri di confermare la nostra partnership al fianco Festival Internazionale Cortona On The Move nel ruolo di Digital imaging Partner.  L’associazione Culturale ha deciso di dare voce, nella sua 10ima edizione, ai racconti dei professionisti, che attraverso la forza del linguaggio visivo, ci trasportano nelle incredibili storie di vita di questo tempo e ci aiutato a leggere in maniera riflessa l’intensità del momento che stiamo vivendo, la sua complessità sociale e le sfumature che lo contraddistinguono”.

Cortona, con i suoi palazzi storici e i suoi indimenticabili scorci, saranno nuovamente la sede di esposizioni e storie di attualità, fra le quali spiccano le opere dei vincitori del Premio Canon Giovani Fotografi. Un progetto, quest’ultimo, giunto alla sua quindicesima edizione e che ha come obiettivo quello di scoprire e supportare giovani talenti, aprendo loro la strada verso una solida carriera nel mondo dell’imaging. Anche per l’edizione da record del 2020 – che ha registrato una partecipazione di oltre 1.800 iscritti - i lavori dei quattro vincitori saranno inseriti nel programma di mostre del Festival*: Davide Bertuccio, 1° classificato con il progetto “Il silenzioso battito delle loro mani”, Camilla Miliani, 2° classificata con il progetto “Luna Splendida”, Pietro Lo Casto, 3° classificato con il progetto “To Search the Secret of the Forest” e Matteo Montenero, unico classificato per la categoria studenti riservata alle scuole, con il progetto “Patch”, premiato insieme all’Istituto IED Torino (scopri il comunicato stampa di annuncio dei vincitori).

Le quattro storie vincitrici di quest’anno – raccontate con un linguaggio visuale originale, potente e appassionato -  offrono uno sguardo su diverse realtà: dall’esistenza solitaria di un uomo di spettacolo circense, resa ancora più fragile dall’arrivo del COVID-19, alla sofferenza di una donna del Kirghizistan soggetta, come tante, alla tradizione del rapimento delle bambine a scopo matrimoniale, dal reportage in Nepal che ci riporta in una foresta primordiale fino al viaggio curioso e intimo attraverso le tradizioni culturali e poco conosciute di una comunità Rom.

Per raccontare al meglio il Festival e le sue 21 mostre, la piattaforma digitale di approfondimento e formazione Canon Academy On Air dedicherà diversi appuntamenti alla scoperta delle esposizioni e delle tematiche trattate nel corso dei mesi estivi. Per tenersi aggiornati su calendario editoriale degli eventi virtuali segui Canon al link: https://ww2.canon.it/academyonair/.

Appuntamento dunque a partire dall’11 luglio con le mostre presso Palazzo Capannelli, in esterna nel centro storico di borgo toscano e all’interno della suggestiva Fortezza del Girifalco. Tutte le fotografie del Festival sono state stampate con soluzioni, tecnologia e materiali Canon in collaborazione con il laboratorio fiorentino d’eccellenza Center Chrome. Le stampe sono state realizzate con imagePROGRAF PR0-4000, una soluzione grande formato studiata per la stampa fotografica professionale e Fine Art. Questa tecnologia consente di realizzare stampe dai colori brillanti e di elevata qualità.

Eventi, workshop e incontri con i celebri fotografi del festival sono stati programmati nelle date fra il 24 e il 27 settembre 2020. Proprio nel corso degli ultimi giorni di Cortona On The Move, Canon si propone di organizzare alcune importanti attività quali: la premiazione ufficiale del Premio Canon Giovani Fotografi e l’annuncio dei vincitori del TRX Video Contest.

Scopri qui tutto il press kit ufficiale del Festival Internazionale Cortona On The Move: Link

*I lavori dei quattro finalisti del Premio Canon saranno esposte per tutta la durata del Festival all’interno di Palazzo Capannelli, in Via Roma, nei fine settimana dalle ore 10:00 alle ore 22:00.