iStock_80038439_XXXLARGE

Sicurezza di Canon

Questa pagina fornisce informazioni importanti relative alla sicurezza Canon

Ultime notizie

Avviso di sicurezza per fotocamere digitali Canon relativo alle funzioni di comunicazione PTP (Picture Transfer Protocol) e di aggiornamento del firmware - [Aggiunto il 6 agosto 2019]

Grazie per aver scelto di utilizzare i prodotti Canon.

Un team internazionale di ricercatori nel campo della sicurezza informatica ha richiamato la nostra attenzione su una vulnerabilità relativa alle comunicazioni tramite il protocollo PTP (Picture Transfer Protocol) utilizzato dalle fotocamere digitali Canon, nonché una vulnerabilità relativa agli aggiornamenti del firmware.

(CVE-ID:CVE-2019-5994, CVE-2019-5995, CVE-2019-5998, CVE-2019-5999, CVE-2019-6000, CVE-2019-6001)

A causa di queste vulnerabilità, esiste quindi la possibilità di un attacco da parte di terzi alla fotocamera se essa è collegata a un PC o dispositivo mobile dirottato verso una rete non protetta.

Al momento non sono stati riscontrati casi di queste vulnerabilità sfruttate per causare danni, ma al fine di garantire che i nostri clienti possano utilizzare i nostri prodotti in modo sicuro, desideriamo per informare l'utente delle seguenti soluzioni temporanee a questo problema.

  • Garantire l'idoneità delle impostazioni relative alla sicurezza dei dispositivi collegati alla fotocamera, come PC, dispositivi mobili e router utilizzati.
  • Non collegare la fotocamera a un PC o un dispositivo mobile utilizzato in una rete non protetta, come in un ambiente Wi-Fi gratuito.
  • Non collegare la fotocamera a un PC o un dispositivo mobile potenzialmente esposto a virus.
  • Disattivare le funzioni di rete della fotocamera quando non sono in uso.
  • Scaricare il firmware ufficiale dal sito web Canon quando si esegue un aggiornamento del firmware della fotocamera.

Vi è un incremento nell'utilizzo di PC e dispositivi mobili in un ambiente di rete non protetto (Wi-Fi gratuito) in cui i clienti non sono a conoscenza della sicurezza della rete. Poiché è diventato molto diffuso trasferire immagini da una fotocamera a un dispositivo mobile tramite connessione Wi-Fi, verranno implementati gli aggiornamenti del firmware per i seguenti modelli dotati della funzione Wi-Fi .


Tali vulnerabilità interessano le seguenti fotocamere SRL digitali serie EOS e mirrorless:

EOS-1DX*1 *2 EOS 6D Mark II EOS 760D EOS M5
EOS-1DX MK II*1 *2 EOS 7D Mark II*1 Carica batterie Canon LC-E10E EOS M6
EOS-1DC*1 *2 EOS 70D EOS 1300D EOS M10
EOS 5D Mark IV EOS 80D EOS 2000D EOS M100
EOS 5D Mark III*1 EOS 750D EOS 4000D EOS M50
EOS 5DS*1 EOS 800D EOS R PowerShot SX70 HS
EOS 5DS R*1 EOS 200D EOS RP PowerShot SX740 HS
EOS 6D EOS 250D EOS M3 PowerShot G5X Mark II

*1 Se un adattatore Wi-Fi o un trasmettitore di file senza fili viene utilizzato, può essere stabilità una connessione Wi-Fi.

*2 Anche le connessioni Ethernet sono interessate da queste vulnerabilità.

Le informazioni sull'aggiornamento del firmware verranno fornite per ciascun prodotto a partire dai prodotti per i quali sono state completate le preparazioni.

 
 

Problema di autenticazione uniFLOW – Rivisto il 19-03-2019

Abbiamo identificato un problema di sicurezza che si presenta in alcune circostanze in cui viene utilizzato uniFLOW e NT-Ware ha rilasciato un hotfix per risolverlo. Suggeriamo vivamente di eseguire questa correzione sul sistema appena possibile. 
Esiste la possibilità di ottenere l'accesso non autorizzato laddove "Nome utente/Password" viene utilizzato come autenticazione oppure il meccanismo di apprendimento della scheda.
 
Il problema interessa soltanto versioni particolari del software, se utilizzato con i seguenti metodi di autenticazione: 
 
• uniFLOW V5.1 SRx
• uniFLOW V5.2 SRx
• uniFLOW V5.3 SRx
• uniFLOW V5.4 SR10 (hotfix rivisto) e versioni successive
• uniFLOW 2018 LTS SRx (hotfix rivisto)
• Versioni uniFLOW 2018 (hotfix rivisto)
 
Se si utilizza uniFLOW V5.1 SRx, uniFLOW V5.2 SRx o uniFLOW V5.3 SRx contattare un rivenditore autorizzato o un rappresentante dell'assistenza Canon.

Le istruzioni per l'installazione dell'hotfix sono reperibili qui

Ci impegniamo a fornire soluzioni sicure ai nostri clienti e ci scusiamo dell'inconveniente causato da questa situazione. Per ricevere ulteriori informazioni relative a questa avvertenza, contattare l'ufficio Canon locale, un rivenditore autorizzato o il rappresentate dell'assistenza Canon. In caso di attività sospetta, segnalarla immediatamente al proprio account manager e al reparto IT.
 
 

Vulnerabilità fax - Aggiunto il 31-08-2018

Di recente, alcuni ricercatori hanno segnalato la presenza di vulnerabilità nei protocolli di comunicazione delle funzioni fax di alcuni prodotti. (CVE-ID: CVE-2018-5924, CVE 2018-5925). Per informazioni sull'impatto di tali vulnerabilità sui prodotti Canon dotati di funzioni fax, vedere di seguito:

In base alla nostra analisi, poiché essi non impiegano il Protocollo fax G3 a colori sfruttati da queste vulnerabilità, i seguenti prodotti non sono interessati: modelli serie imageRUNNER/iR, imageRUNNER ADVANCE, LASER CLASS, imagePRESS, FAXPHONE, GP e imageCLASS/i-SENSYS dotati di funzioni fax.

I prodotti della serie MAXIFY e PIXMA dotati di funzioni fax utilizzano il Procollo fax G3 a colori. Tuttavia, non è stato individuato alcun rischio di codice dannoso eseguito tramite il circuito fax né un rischio alla sicurezza delle informazioni salvate su questi dispositivi.

Continueremo a monitorare la situazione e prenderemo i dovuti provvedimenti per garantire la sicurezza dei nostri dispositivi.


Vulnerabilità di sicurezza CPU Spectre e Meltdown - Aggiunto il 08-03-2018

Sono state recentemente rese pubbliche alcune vulnerabilità relative alla CPU di Intel, AMD e ARM che utilizzano l'esecuzione speculativa per migliorare le loro prestazioni. Tali vulnerabilità possono consentire a un utente malintenzionato di ottenere accesso non autorizzato ad aree private della memoria cache.

Sono state identificate e denominate due varianti di vulnerabilità che utilizzano tecniche diverse per sfruttare le funzioni di esecuzione speculativa nelle CPU interessate. Queste sono CVE-2017-5715, CVE-2017-5753: "Spectre" e CVE-2017-5754: "Meltdown".

I seguenti prodotti controller esterni di Canon potrebbero essere interessati dalle vulnerabilità. Anche se attualmente non esiste alcun modo noto per sfruttare queste vulnerabilità, sono state preparate alcune contromisure in modo tale che i clienti possano continuare a utilizzare i nostri prodotti senza problemi.

ColorPASS:
GX300 v2.0, GX300 v2.1, GX400 v1.0, GX500 v1.1

imagePASS:
U1 v1.1, U1 v1.1.1, U2 v1.0
Y1 v1.0, Y2 v1.0

Server imagePRESS-CR:
A7000 v2.1, A7000 v3.0, A7300 v1.0, A7500 v2.1, A8000 v1.1

Server imagePRESS:
A1200 v1.0, A1200 v1.1, A1300 v1.0, A2200 v1.0, A2200 v1.1, A2300 v1.0, A3200 v1.0, A3200 v1.1, A3300 v1.0
B4000 v1.0, B4100 v1.0, B5000 v1.0, B5100 v1.0
F200 v1.21, H300 v1.0
J100 v1.21, J200 v1.21
K100 v1.0, K200 v1.0
Q2 v2.0, Z1 v1.0


Il seguente servizio Canon potrebbe essere interessato dalle vulnerabilità. Anche se attualmente non esiste alcun modo noto per sfruttare queste vulnerabilità, sono state messe in atto alcune contromisure dalla fine di febbraio 2018.

MDS Cloud

Tutti le stampanti laser multifunzione Canon e le stampanti laser Canon e i prodotti software correlati, ad eccezione di quelli citati sopra, non sono interessati da queste vulnerabilità mediante un qualsiasi procedimento noto di sfruttamento. I clienti possono continuare a utilizzare i nostri prodotti in modo affidabile.

Canon è costantemente al lavoro per garantire il livello di sicurezza più elevato in tutti i nostri prodotti e le nostre soluzioni. Prendiamo la sicurezza delle informazioni dei nostri clienti sul serio e la loro tutela è la nostra massima priorità.


Vulnerabilità nel protocollo di crittografia Wi-Fi WPA2 - Aggiunto il 16-01-2018

Di recente, un ricercatore ha reso pubblica una vulnerabilità nota come KRACKs nel protocollo di crittografia wireless LAN (Wi-Fi) WPA2 standard. Questa vulnerabilità consente al malintenzionato di intercettare la trasmissione wireless tra il client (terminale dotato di funzionalità Wi-Fi) e l'access point (il router ecc.) per eseguire attività potenzialmente dannose. Per questo motivo, questa vulnerabilità non può essere sfruttata da nessuno fuori dalla copertura del segnale Wi-Fi o da chiunque in una posizione remota utilizzi Internet come intermediario.


Ancora non è stato possibile verificare che gli utenti dei prodotti Canon abbiano riscontrato problemi a causa di questa vulnerabilità, tuttavia, allo scopo di consentire ai clienti di continuare a utilizzare i nostri prodotti con tranquillità, si consiglia di applicare le seguenti misure preventive:
•Utilizzare un cavo USB o un cavo Ethernet per collegare direttamente dispositivi compatibili a una rete
•Crittografare la trasmissione dei dati dai dispositivi che consentono le impostazioni di crittografia (TLS/IPsec)
•Utilizzare supporti fisici come le schede SD con i dispositivi compatibili
•Utilizzare impostazioni come wireless diretta e connessione diretta con i dispositivi compatibili


Poiché il funzionamento e le funzioni offerte variano da un dispositivo all'altro, consultare il manuale del dispositivo per ulteriori dettagli. Si consiglia inoltre di adottare le misure appropriate per dispositivi come PC o smartphone. Per informazioni sulle misure appropriate per ciascun dispositivo, contattare il produttore del dispositivo.



Sicurezza per i prodotti connessi alla rete

Molti prodotti e le relative funzioni possono essere utilizzati da remoto tramite Internet o rete LAN wireless. Tuttavia, la connessione dei prodotti a una rete introduce la possibilità che si verifichino problemi di sicurezza come accessi non autorizzati e uso da parte di terze parti malintenzionate.

Al fine di ridurre al minimo il rischio di questi problemi di sicurezza, è necessario applicare le impostazioni appropriate e utilizzare i prodotti in un ambiente sicuro. Di seguito vengono descritte alcune misure di sicurezza che consentono ai clienti di continuare a utilizzare i propri prodotti Canon in modo più sicuro.

Misure di sicurezza durante l'uso dei prodotti Canon

Quando si utilizza il prodotto per la prima volta

1. Impostare una password e un ID amministratore. Impostare le password e gli ID utente generali/amministratore, se possibile.
2. Modificare la password predefinita del dispositivo scegliendone una nuova.
3. Assicurarsi che le password e altre impostazioni simili per le diverse funzioni siano sufficientemente difficili da indovinare.
4. Se il prodotto fornisce funzioni di autenticazione, è possibile utilizzarle per gestire gli utenti che possono utilizzare il prodotto stesso.
5. Impostare un indirizzo IP privato per i prodotti e creare un ambiente di rete con un firewall o un router Wi-Fi in grado di limitare l'accesso alla rete.
6. Collegare i prodotti solo a reti attendibili.
7. Se il prodotto ha filtri di rete, è possibile utilizzarli per limitare il numero di indirizzi che possono comunicare con il dispositivo.
8. Utilizzare le funzioni di crittografia fornite dal prodotto.
9. Disattivare le funzioni e le porte che non vengono utilizzate, laddove possibile.
10. Configurare le impostazioni di sicurezza del prodotto scegliendo i livelli massimi.
11. Prestare attenzione anche alla sicurezza fisica, ad esempio al luogo in cui si utilizza il prodotto e così via.
 

Quando si utilizza il prodotto

1. Quando si utilizzano le funzioni che consentono di comunicare tramite una rete, accertarsi di utilizzare un punto di accesso attendibile prima di effettuare la connessione.
2. Consultare regolarmente la pagina sulla sicurezza di Canon per essere sempre aggiornati con le informazioni sulla sicurezza.
3. Utilizzare la versione più recente del firmware.
4. Se il prodotto salva diversi registri, controllarli regolarmente.
5. Spegnere il prodotto, se si prevede di non utilizzarlo per molto tempo.
 

Quando si smaltisce il prodotto

Quando si smaltisce il prodotto, eliminare tutti i dati e set point salvati sul dispositivo.


Misure di sicurezza per prodotti Canon specifici

Siamo a conoscenza degli articoli relativi allo studio condotto dalla University Alliance Ruhr relativi alla potenziale vulnerabilità delle stampanti in rete tramite la lingua di programmazione PostScript ampiamente utilizzata nel nostro settore. Nessun dispositivo Canon è stato testato nello studio.

Canon si impegna costantemente a garantire il livello più alto di sicurezza in tutti i suoi prodotti e soluzioni, incluse le stampanti di rete. Prendiamo la sicurezza delle informazioni dei nostri clienti sul serio e la loro tutela è la nostra massima priorità. Il documento Guida al rafforzamento dell'MFD descrive e consiglia le impostazioni di configurazione ottimali per l'implementazione della sicurezza.

Informazioni relative alle misure di sicurezza per prodotti Canon specifici e le relative procedure di configurazione sono riportate qui di seguito. Le informazioni sono disponibili soltanto in inglese.



Certificazione

• ISO 27001 Sicurezza delle informazioni

Canon presta una particolare attenzione alla sicurezza delle informazioni salvaguardando la riservatezza, l'integrità e la disponibilità di delle informazioni scritte, orali ed elettroniche al fine di garantire sempre quanto segue:

  • Riservatezza: assicurando l'accessibilità delle informazioni solo a personale autorizzato
  • Integrità: salvaguardando l'accuratezza e l'integrità delle informazioni e dei metodi di elaborazione
  • Disponibilità: assicurando l'accessibilità delle informazioni agli utenti autorizzati quando necessario

La certificazione ISO 27001 dimostra che Canon Europe dispone di sistemi che consentono di proteggere informazioni e dati aziendali sia online che offline. Con la certificazione ISO 27001, Canon Europe dimostra che i suoi processi di sicurezza, dallo sviluppo alla consegna, sono stati certificati e riconosciuti conformi allo standard internazionale da parte di terzi.

Canon Europe ha ricevuto la certificazione ISO 27001 per il suo sistema di sicurezza nella gestione delle informazioni, offrendo ai propri clienti la garanzia di soddisfare standard riconosciuti a livello mondiale. La certificazione tutela tutti gli aspetti relativi alla sicurezza delle informazioni, dalla gestione dei rischi e dei controlli, alla sicurezza del prodotto e alla gestione di incidenti.


Il sistema di sicurezza per la gestione delle informazioni (ISMS) copre le seguenti aree:

  • Criteri di sicurezza
  • Organizzazione della sicurezza delle informazioni
  • Gestione delle risorse
  • Sicurezza delle risorse umane
  • Sicurezza fisica e ambientale
  • Gestione delle comunicazioni e delle operazioni
  • Controllo dell'accesso
  • Acquisizione, sviluppo e manutenzione dei sistemi di informazione
  • Gestione degli incidenti alla sicurezza delle informazioni
  • Gestione della continuità aziendale
  • Conformità alle normative



Segnalazione di un problema di sicurezza

Se si rileva o si è a conoscenza di un problema di sicurezza relativo a un prodotto, sistema o servizio Canon, saremo lieti di ricevere segnalazioni in merito.

Come contattarci

Se si ritiene di aver rilevato un problema di sicurezza con un prodotto Canon o si è verificato un incidente di sicurezza da segnalare, scrivere un messaggio e-mail all'indirizzo product-security@canon-europe.com. Includere un riepilogo dettagliato relativo al problema di sicurezza, il nome esatto del prodotto, la versione software e la natura o tipologia del problema. Includere anche un indirizzo e-mail e numero di telefono per poter essere ricontattati nel caso siano richieste ulteriori informazioni.

Richieste di supporto non relative alla sicurezza

Tenere presente che questo indirizzo e-mail è valido solo per la segnalazione di problemi di sicurezza e non per altre richieste di assistenza generali. Per assistenza con altre richieste o problemi, visitare le nostre pagine del Supporto.

Prendiamo i problemi di sicurezza con serietà e ci impegniamo a rispondere rapidamente per risolvere i problemi verificabili, tuttavia alcuni dei nostri prodotti sono complessi e richiedono del tempo per l'aggiornamento. Se correttamente informati dei problemi esistenti, compiamo ogni sforzo possibile per esaminare i messaggi e-mail inviati, per compiere indagini sul problema e per risolverlo nei tempi più rapidi possibili.



Avvertenza store fraudolento

È stato portato alla nostra attenzione che esistono diversi siti Web che pretendono di offrire prodotti Canon scontati del 90% o più. Questi siti Web sono progettati per sembrare il nostro Canon Store ufficiale e riteniamo che non siano legittimi, mirano soltanto a confondere e ingannare i nostri clienti spingendoli a condividere dati personali e finanziari. Consigliamo ai nostri clienti di prestare la massima attenzione quando effettuano acquisti online con Canon e con altri rivenditori.


Per riconoscere lo store online Canon ufficiale, tutti gli store Canon in Europa hanno un nome di dominio simile: https://store.canon.xx
I caratteri finali cambiano il base al Paese. Per esempio: https://store.canon.fr e https://store.canon.co.uk.

Potrebbero anche interessarti…