Canon partecipa a SIMAC Tanning Tech 2022: la stampa digitale per creare prodotti originali, di qualità ed ecosostenibili

Milano, 18 luglio 2022 – Canon sarà presente per la prima volta a Simac Tanning Tech, manifestazione internazionale di riferimento per il settore delle macchine e tecnologie per le industrie calzaturiera, pellettiera e conciaria, organizzata da Assomac e che si svolgerà in concomitanza con Lineapelle, nel quartiere fieristico di Fiera Milano Rho dal 20 al 22 settembre.

Qualità, personalizzazione ed ecosostenibilità sono da sempre gli elementi distintivi della tecnologia di stampa Canon ed è proprio su questo importante palcoscenico che Canon desidera presentare le infinite opportunità creative offerte dalla propria proposta tecnologica.

La stampa professionale si inserisce all’interno della Catena del Valore di aziende appartenenti a svariati settori industriali”, ha commentato Giuseppe D’Amelio, DP&S Marketing & Innovation Director di Canon. “ Grazie al nostro ampio portfolio di prodotti e alla leadership nell’imaging, siamo in grado di supportare clienti che spaziano dal retail, all’architettura e all’interior design fino all’editoria e al comparto della moda, per citarne solo alcuni. Il tutto in un’ottica di Total Experience (TX) dove personalizzazione e approccio consulenziale sono elementi fondanti dai quali trarre ispirazione per migliorare costantemente la fiducia e la soddisfazione di clienti. Per questo motivo abbiamo deciso di partecipare per la prima volta al Simac Tanning Tech, un importante evento dove il nostro biglietto da visita saranno le innovative soluzioni Canon per PERSONALIZZARE pelli sintetiche pvc-free da utilizzare in complementi di arredo e accessori moda, che permettono di fornire ai clienti esperienze uniche dando forma a una nuova dimensione di multisensorialità.”.

E a Simac Tanning Tech, Canon presenterà ai visitatori le ultimissime e innovative soluzioni che permettono di dare spazio alla creatività e colore alle idee, grazie alla personalizzazione di prodotti unici nel loro genere.

Prima fra tutte, la pluripremiata stampante roll to roll Canon Colorado 1650 con tecnologia UVgel per la stampa di grande formato direttamente sulle pelli sintetiche della linea Canon Synthetic Leather (100% PU) pensata, sviluppata e testata per offrire nuovi standard di resistenza nell’ambito della stampa digitale per la produzione di complementi di arredo e accessori moda. Le caratteristiche uniche degli inchiostri UVgel Colorado 460 a basso impatto ambientale, unitamente alla versatilità della nuova gamma di finte pelli ECO danno forma a una nuova dimensione di multisensorialità.

La possibilità di stampare in digitale su pelle sintetica rappresenta l’ennesima conferma del costante impegno di Canon a innovarsi per offrire ai clienti nuove possibilità applicative per espandersi in nuovi settori con proposte personalizzate e differenziate sul mercato.

La nuova gamma di finte pelli pvc-free è anche la dimostrazione di quanto sia possibile pensare a un tipo di produzione in cui qualità, resistenza, robustezza e durabilità delle stampe si possano sposare con la sostenibilità della tecnologia e dei materiali usati.

La lavorazione delle pelli necessita, sempre più spesso, di occhi artificiali deputati ad acquisire e analizzare la complessità delle materie prime per poter guidare le macchine durante la loro lavorazione. La leadership nell’imaging di Canon risponde anche a questa esigenza, permettendo di utilizzare a tale scopo un’ampia gamma di fotocamere EOS (reflex o mirrorless della serie EOS R) in modo estremamente semplice e “industrializzato”. Tramite un SDK dedicato (software development kit), le fotocamere EOS possono infatti essere integrate, singolarmente o a gruppi, nei macchinari più complessi per ricavare un'immagine adatta ad analisi spinte o al rilevamento dei difetti, o ancora all'ottimizzazione delle parti da tagliare per ridurre al minimo gli scarti di produzione. L’obiettivo delle soluzioni Canon è quello di garantire la qualità, l’automazione, l’affidabilità e la personalizzazione di cui ogni processo industriale non può fare a meno.