Le caratteristiche che rendono la videocamera Canon XF405 uno strumento indispensabile

La videocamera portatile 4K Canon XF405 è dotata di un sensore CMOS da 1.0 pollice con 8,29 milioni di pixel (effettivi).

Canon ha presentato XF405, una videocamera 4K professionale e compatta che combina la nitidezza delle immagini in UHD e Full HD con una gamma completa di funzioni.

Con un peso di appena 1150 g, XF405 è la videocamera 4K più compatta e leggera del suo tipo prodotta finora da Canon, ed è pertanto ideale per riprese discrete destinate a notiziari e documentari. Tuttavia, la versatilità di XF405 e le immagini UHD ricche di dettagli la rendono uno strumento ancora più accattivante.

Il cuore di questa videocamera estremamente portatile è il nuovo sensore CMOS da 1.0 pollice e il doppio processore di immagine DIGIC DV6. Questa combinazione offre immagini in 4K/ 50P di alta qualità con rumore ridotto oltre alla possibilità di riprese in slow motion in Full HD a 100P.

Nel modello XF405 fa inoltre il suo debutto in una videocamera dallo stile tradizionale la tecnologia Dual Pixel CMOS AF, che assicura un nuovo livello di prestazioni e praticità per chi lavora da solo.

Nuovo sensore CMOS da 1.0 pollice

Nonostante le dimensioni compatte di XF405, la videocamera combina un obiettivo zoom 15x ottimizzato per le riprese in 4K con un nuovo e ampio sensore CMOS da 1.0 pollice, che presenta una risoluzione di 8.29 megapixel effettivi.

Questo sensore non soltanto assicura un maggiore controllo sulla profondità di campo ma il suo design e la sua struttura, assistiti dal doppio processore DIGIC DV6, garantiscono straordinarie prestazioni con sensibilità elevata e rumore ridotto, grazie anche a una funzione SNR che è stata ottimizzata rispetto a quella dei precedenti modelli XF. L'illuminazione minima è di 1,4 lx con rallentamento automatico otturatore attivato e una velocità dell'otturatore pari a 1/25 sec.

Il modello XF405 è in grado di effettuare riprese in 4K UHD (3840x2160) a 50P/25P in formato MP4 su due schede SD interne con una velocità di trasmissione pari a 150 Mbps. È previsto un futuro aggiornamento del firmware per supportare la registrazione XF-AVC in formato 4:2:0 a 8 bit.

Inoltre, XF405 permette di realizzare riprese in Full HD (1920x1080) a 100P, per una riproduzione rallentata a un quarto della velocità. È possibile registrare in modo continuo e simultaneo lo stesso formato su entrambe le schede di memoria, offrendo la possibilità di aumentare il tempo di registrazione o di creare backup all'interno della videocamera.

The Canon XF405 has external recording enabled via its HDMI and 3G-SDI Out terminals. Both outputs give Full HD output at 4:2:2/10bit 50p, with 4K external recording at 4:2:0/8bit 50p possible via HDMI.
La videocamera Canon XF405 è dotata di un'uscita HDMI e di prese 3G-SDI che permettono la registrazione esterna. Entrambe i tipi di uscita assicurano video in Full HD in formato 4:2:2 a 10 bit e 50P, con la possibilità di una registrazione esterna in 4K a 4:2:0 a 8 bit e 50P tramite l'uscita HDMI.

Un'uscita HDMI e prese 3G-SDI permettono la registrazione esterna. Entrambe i tipi di uscita assicurano video in Full HD in formato 4:2:2 a 10 bit e 50P, con la possibilità di una registrazione esterna in 4K a 4:2:0 a 8 bit e 50P tramite l'uscita HDMI.

Soprattutto per quanto riguarda i notiziari, la videocamera XF405 è stata progettata per integrarsi direttamente in un ambiente di trasmissione grazie alla presa 3G-SDI, il principale aggiornamento rispetto al modello XF400, che consente di collegare direttamente la videocamera alle unità mobili per le riprese esterne e ad altre attrezzature esterne.

Le riprese in 4K a circa 150 Mbps in formato MP4 producono una grande quantità di dati che devono essere inviati in redazione tramite Internet o il sistema satellitare, ma l'opzione di poter ottenere un segnale Full HD a 35 Mbps produce file di dimensioni più gestibili.

Oltre alla possibilità di realizzare filmati in 4K e con frame rate elevato, la funzione Wide DR Gamma incrementa la gamma dinamica della videocamera all'800%. Ciò dovrebbe attrarre soprattutto i registi di matrimoni, per cui ora è disponibile più spazio per mantenere maggiori dettagli nelle zone luminose degli abiti bianchi.

Naturalmente, la qualità dell'immagine rappresenta soltanto uno dei tanti pregi; infatti XF405 è dotata di numerose di opzioni per la registrazione di un audio all'altezza delle immagini coinvolgenti. Oltre al microfono stereo integrato a due canali, la videocamera presenta un jack stereo per microfono da 3,5 mm e due connessioni XLR con alimentazione phantom sull'impugnatura rimovibile. È inoltre possibile la registrazione a quattro canali in modalità LPCM, che aggiunge ulteriore flessibilità per la registrazione dei suoni ambientali durante le interviste.

Messa a fuoco automatica con tracking fluido e rapido

L'esclusiva tecnologia Dual Pixel CMOS AF basata su sensore sviluppata da Canon offre una messa a fuoco automatica con rilevamento di fase che garantisce l'acquisizione e il tracking rapido dell'azione insieme a effetti di transizione cinematografici.

"Questa tecnologia è di grande aiuto per i cineasti che lavorano da soli", spiega Paul Atkinson, Product Specialist for Professional Video di Canon Europe. "Ci sono molte altre persone ora che devono realizzare riprese in 4K e non hanno il budget per acquistare videocamere quali C700 o C300 Mark II, o non hanno neanche bisogno di quel livello di complessità.

"La tecnologia Dual Pixel CMOS AF offre ai professionisti un sistema di messa a fuoco di cui possono fidarsi per la sua precisione e per il livello di controllo garantito sulla velocità e la risposta della messa a fuoco".

Come le altre videocamere dotate di Dual Pixel CMOS AF, l'80% del sensore di XF405, sia in verticale che in orizzontale, è coperto dall'area di messa a fuoco. Ciò consente di posizionare il punto di messa a fuoco con una flessibilità straordinaria, soprattutto con l'ausilio dell'ampio touch screen di XF405. Il sistema di messa a fuoco automatica presenta, inoltre, le opzioni Face Priority AF e Face Only AF e quest'ultima modalità offre un tracking del volto ottimizzato. Se perdi momentaneamente di vista una persona, la modalità Face Only AF continuerà a mettere a fuoco quel punto affinché la videocamera possa riacquisire rapidamente la persona quando questa ricompare.

Preferisci posizionare e regolare la messa a fuoco manualmente? Oltre a offrire la funzionalità Focus Peaking con la possibilità di selezionare il colore e l'ingrandimento, la modalità Dual Pixel Focus Guide di XF405 sovrappone la Focus Assist Guide allo schermo così puoi vedere esattamente il punto in cui la messa a fuoco è posizionata. Indica, inoltre, quando viene raggiunta la messa a fuoco o se il punto di messa a fuoco è spostato più avanti o più indietro rispetto al punto desiderato (così sai in quale senso ruotare la ghiera di messa a fuoco). Sia il monitor LCD che il mirino elettronico vantano una risoluzione di 1,56 milioni di punti, così puoi valutare la messa a fuoco e comporre le immagini in modo semplice, mentre l'interfaccia utente riprogettata e i comandi touch ti consentono di spostarti tra i menu in modo intuitivo e regolare le impostazioni in tempo reale.

The Canon XF405 handheld camcorder. As well as the addition of 4K and high frame rate recording, the camera’s Wide DR gamma sees the dynamic range boosted to 800%.
Videocamera portatile Canon XF405. Oltre alla possibilità di realizzare filmati in 4K e con frame rate elevato, la funzione Wide DR Gamma incrementa la gamma dinamica della videocamera all'800%.

Le dimensioni relativamente compatte non tolgono nulla alla maneggevolezza di XF405. Al contrario, l'ergonomia evoluta regala un'esperienza di scatto ancora più intuitiva.

Prendiamo in esame, ad esempio, l'impugnatura laterale che è stata inclinata di cinque gradi per assicurare una posizione comoda del polso quando si girano filmati a mano libera, oppure il poggiapollice che è stato modellato per offrire una sensazione simile a quella di un obiettivo di un sistema broadcast, al fine di migliorare la stabilità.

Come evidenziato in precedenza, la maniglia rimovibile offre un'opzione audio XLR ma presenta anche un portamicrofono esterno, il controllo manuale del livello dell'audio, il controllo dello zoom, un pulsante per avvio/fine registrazione, una cold shoe per gli accessori, una spia di registrazione e una luce a infrarossi.

Inoltre, sono stati ottimizzati i controlli sulla parte anteriore del corpo della videocamera, con lo scopo di migliorarne il funzionamento durante le riprese. L'iris può essere utilizzato sia in modalità automatica che manuale, con l'aggiunta di 3 filtri ND integrati (Neutral Density) che permettono di migliorare l'esposizione e il controllo creativo della profondità di campo in condizioni di luce intensa. I filtri ND a due, quattro e sei stop di XF405 sono costituiti da ottiche in vetro integrate in una torretta rotante simile a quella della gamma Cinema EOS. Ciò consente di regolare rapidamente l'intensità dell'effetto premendo i pulsanti esterni del filtro ND + e -.

The Canon XF405 handheld camcorder’s unique Dual Pixel CMOS AF Canon-developed sensor-based technology delivers phase-detection autofocus for faster acquisition and tracking of action along with cinematic pull-focus effects.
L'esclusiva tecnologia Dual Pixel CMOS AF della videocamera portatile XF405 basata su sensore e sviluppata da Canon offre una messa a fuoco automatica con rilevamento di fase che garantisce l'acquisizione e il tracking rapido dell'azione insieme a effetti di transizione cinematografici.

"Nelle fotocamere di queste dimensioni tradizionalmente abbiamo un filtro ND graduato che diminuisce d'intensità se si aumenta l'ND", spiega Paul. "XF405 introduce ND con vetri separati con una buona gamma di densità. Ciò significa che possiamo ridurre il guadagno per ottenere minor rumore oppure possiamo controllare la profondità di campo senza doverci preoccupare dei filtri sulla parte anteriore".

La videocamera XF405 è dotata di Wi-Fi integrato per il controllo remoto tramite Browser Remote su uno smartphone, tablet o computer, oltre a una porta Ethernet per il trasferimento FTP. Inoltre, è completamente compatibile con il telecomando cablato RC-V100 che può essere collegato tramite un jack stereo da 2,3 mm.

Nuovo obiettivo ottimizzato per una risoluzione 4K UHD

Il sensore di XF405 è alimentato da uno zoom ottico 15x grandangolare che offre una gamma focale equivalente a 25,5 - 382,5 mm nel formato 35 mm. Questo obiettivo di nuova progettazione è stato ottimizzato per supportare una risoluzione 4K in tutta la gamma dello zoom e dispone di 18 elementi, incluse lenti asferiche multiple disposte in 14 gruppi.

Vanta anche un design per la messa a fuoco interna che fa sì che l'obiettivo non cambi lunghezza e la cornice del filtro anteriore non ruoti; infine, include un'apertura a nove lamelle per un effetto bokeh straordinario. La portata ottica dell'obiettivo può essere ampliata con un teleconvertitore (TL-U58) e un convertitore grandangolare (WA-U58), entrambi disponibili come accessori opzionali.

Un efficace sistema di stabilizzazione a 5 assi che combina elementi ottici ed elettronici fa sì che le riprese a mano siano fluide e stabili. La modalità Dynamic IS è stata ottimizzata per riuscire a seguire il movimento pronunciato che caratterizza alcuni tipi di notizie e documentari; sono anche disponibili le opzioni Standard e Powered IS.

La linea XF di videocamere HD ha conquistato una meritata reputazione per la sua affidabilità eccezionale e per il funzionamento intuitivo. Con l'introduzione delle riprese in 4K UHD, della tecnologia Dual Pixel CMOS AF, delle dimensioni compatte e del funzionamento ottimizzato, il modello XF405 aumenta l'aspettativa di prestazioni elevate a questo livello di prezzo.

"Il costo relativamente basso, l'elevata qualità delle immagini, il codec notevole e le ottime velocità di trasmissione dati di XF405 assicurano a chi lavora da solo la flessibilità di cui ha bisogno", aggiunge Paul Atkinson, "indipendentemente dal fatto che si stia lavorando per notiziari, documentari, scuole di cinema o altro. Naturalmente, questo strumento sarà caratterizzato dall'impareggiabile scienza dei colori di Canon e dalla riproduzione dei toni della pelle. In definitiva, tutti vogliono lo strumento migliore a un prezzo che possono permettersi per riuscire a fare il proprio lavoro. E, se parliamo dei cineasti che lavorano da soli, la videocamera XF405 offre tutte queste caratteristiche".

Specifiche tecniche

  • Registrazione in 4K (3840x2160/UHD) 50P su schede SD
  • Sensore CMOS da 1.0 pollice con 8.29 milioni di pixel (effettivi)
  • Dual Pixel CMOS AF con funzione Focus Assist per confermare la messa a fuoco manuale
  • Modalità Face Detection e Tracking
  • Obiettivo con zoom ottico 15x 8,3 - 124.5 mm (equivalente a 35 mm: 25,5 - 382,5 mm)
  • Pannello LCD da 8,9 cm (3,5") con touch screen capacitivo
  • Tre filtri ND integrati (1/4, 1/16 e 1/64)
  • Sistema di stabilizzazione dell'immagine Standard, Powered e Dynamic IS
  • Registrazione audio a 4 canali
  • Molteplici opzioni di impostazione dei "look", tra cui Wide DR (con gamma dinamica 12 stop).
  • Registrazione FHD a 100P (PAL)

Per maggiori informazioni sull'ultimo modello di videocamera di Canon XF405, visita la pagina del prodotto.

Scritto da Marcus Hawkins


Canon Professional Services

I membri ricevono accesso al supporto CPS, sia localmente che durante i maggiori eventi; un servizio di riparazione prioritaria e, a seconda dello stato di iscrizione posseduto, prestiti gratuiti di equipaggiamento di scorta.

Entra

Per saperne di più

Canon Professional Services