Articolo

Il coworking è tornato alla ribalta?

Mentre stiamo tutti cercando di capire come sarà il futuro delle nostre aziende, potremmo assistere a una rinascita del coworking nei prossimi mesi?

Guarda il webinar

Garantire la continuità aziendale organizzando il lavoro da remoto in modo sicuro

Partecipa a questo webinar per scoprire i vantaggi del lavoro da remoto sicuro e come adattare la tua azienda in modo da semplificare la transizione

Guarda il webinar

Coworking Article Space

Rispetto alla relativa calma del 2019, il lavoro flessibile si è diffuso al punto da essere considerato la "nuova normalità". Oltre il 50%1 dei dipendenti delle multinazionali dichiara infatti di lavorare fuori dall'ufficio per più di metà della settimana.

Mentre ad alcuni il lavoro flessibile offre semplicemente la possibilità di adattare gli orari di lavoro e di lavorare a domicilio quando necessario, altre aziende stanno adottando una struttura più ibrida, in cui i lavoratori si dividono tra ufficio tradizionale, ufficio domestico e qualche tipo di area di coworking2.

Il mondo è cambiato. Per alcuni mesi, gran parte dei lavoratori di tutto il mondo è stata costretta a lavorare da casa a tempo pieno. Come ha influito questa situazione sulle loro preferenze lavorative? E come si sentono i datori di lavoro, dopo aver sperimentato l'utilizzo di una forza lavoro prevalentemente remota?

Le aziende si preparano ad aumentare i propri livelli di flessibilità

Se da un lato il mondo del lavoro è stato messo a dura prova, questa situazione ha anche offerto ai dipendenti la possibilità di dimostrare che molte aziende possono adottare senza problemi il lavoro da remoto su vasta scala. E anche se in questo momento le prospettive future non sono ancora ben chiare, secondo gli esperti, a breve la possibilità di dividere il proprio tempo fra ufficio e altri tipi di aree di lavoro verrà offerta a molte più persone3, soprattutto perché le aziende stanno iniziando a cercare soluzioni per ridurre l'impatto economico subito e aiutare i dipendenti a gestire la transizione a un nuovo mondo.

Molto probabilmente, assisteremo alla nascita di vari approcci. Alcune aziende potrebbero scegliere un modello formato da hub e satelliti, con piccoli uffici regionali, mentre altre potrebbero sperimentare la totale assenza di una sede fisica,4 ma ci aspettiamo anche di assistere a una rapida diffusione delle aree di coworking.

Il settore del coworking stava già mostrando una rapida crescita ancora prima della crisi. Infatti, secondo le stime iniziali, per la fine del 2020 erano previste 26.300 aree di coworking a livello globale, con 2,7 milioni di partecipanti.5 Alla luce delle nuove dinamiche globali, queste cifre sono probabilmente destinate a cambiare completamente, mentre il mondo intero cerca di rimettersi in piedi.

Dopo aver sperimentato un nuovo equilibrio fra vita privata e professionale negli scorsi mesi, molti dipendenti richiederanno probabilmente modalità di lavoro più agili e un'infrastruttura cloud più affidabile per supportarle. Per coloro che cercano di evitare lo stress del pendolarismo, adottando modalità che consentano di scegliere dove lavorare e di bilanciare più efficacemente la vita privata con quelle professionale, il coworking rappresenta una delle soluzioni più appetibili. Il coworking costituisce infatti una situazione intermedia, che offre comunque un'esperienza d'ufficio con interazioni sociali, accesso ad apparecchiature da ufficio e sale riunioni, ma riduce lo stress e la durata degli spostamenti.

Le aree di coworking offrono davvero una soluzione?

Le aree di coworking sono sempre state il sogno di liberi professionisti e piccole aziende, ma ora i loro vantaggi stanno diventando evidenti anche alle grandi imprese e ai dipendenti di tutto il mondo, e non solo perché riducono il numero di pendolari. Le strutture di coworking offrono opportunità di interazione diverse, creando nuove occasioni di contatto professionale, collaborazione e scambio di idee, con modalità che non sempre rispecchiano quelle degli uffici tradizionali.

È questo il vero punto di forza del coworking, ovvero la possibilità di offrire una struttura d'ufficio con modalità più "accoglienti". In questo modo si crea un ambiente che promuove al massimo la produttività, ma con un forte senso di comunità. Ciò costituisce un'attrattiva enorme soprattutto in questo momento, in cui la mancanza dei normali contatti sociali e la fatica mentale del lockdown hanno condizionato le modalità di lavoro delle persone.

Si può quindi capire facilmente come la predisposizione di aree di coworking per la forza lavoro costituisca un'opzione che promette vantaggi a lungo termine, sia per i dipendenti che per i datori di lavoro. Se la flessibilità deve costituire la "nuova normalità", il tuo team deve essere in grado di svolgere da remoto le stesse mansioni critiche che svolgeva in ufficio. In un'area di coworking, i dipendenti hanno accesso a una connessione Internet ad alta velocità, servizi di stampa e scansione sicuri e un'area break, a cui si aggiungono spazi tranquilli e per la collaborazione, che offrono agli utenti una vasta gamma di opzioni per soddisfare le proprie esigenze di lavoro d'ufficio. Per realizzare un ambiente di questo tipo è essenziale disporre di un'affidabile infrastruttura cloud che garantisca questo livello di flessibilità.

E se nel clima attuale possiamo aspettarci una certa preferenza per gli spazi condivisi, sappiamo bene che in futuro gli utenti cercheranno hub che attribuiscono la massima priorità a sicurezza ed esperienza, ovvero accesso agevole a disinfettanti per le mani e salviettine antibatteriche, frequenti procedure di pulizia profonda e accessori come divisori in plexiglas fra le scrivanie. Per quanto riguarda la tecnologia interna, verranno probabilmente privilegiate le soluzioni che semplificano l'interazione fra dispositivi, con funzionalità come la stampa mobile o la stampa e la scansione one-touch. Con il tempo assisteremo a una maggiore diffusione degli impianti touchless, come sensori per le porte, lavabi e dispenser di sapone automatici o ascensori ad attivazione vocale.6

Queste sono al tempo stesso le sfide e i vantaggi della "nuova normalità", qualunque essa sia. Di sicuro, le aziende che non sceglieranno di adottare modalità di lavoro più flessibili rischiano seriamente di passare in secondo piano e perdere l'opportunità di attirare i migliori talenti. La tua azienda è veramente pronta ad affrontare le nuove incognite del futuro? La tua struttura è abbastanza agile per questa sfida? È arrivato il momento di implementare un'affidabile infrastruttura cloud che consenta di gestire le informazioni aziendali da qualunque posizione, rivedere la strategia per la forza lavoro e collaborare con l'area di coworking più adatta all'approccio che hai scelto per il lavoro flessibile. Stiamo entrando in un'era in cui il lavoro non è più un "luogo", ma una mansione che può essere completata ovunque sia possibile accedere alle tecnologie e all'ambiente appropriati, e le aziende che non sapranno adattarsi rapidamente sono probabilmente destinate a scomparire.


Scopri di più sui vantaggi del lavoro da remoto sicuro

Soluzioni correlate

Ulteriori informazioni

Scopri di più sui vantaggi del lavoro da remoto sicuro

PARLA CON UN ESPERTO