ARTICOLO

Combinazioni perfette: le migliori videocamere secondarie per filmmaker

La giusta combinazione di videocamere per la realizzazione di progetti cinematografici sempre nuovi. Scopri le migliori soluzioni di videocamere secondarie offerte dalla gamma Canon.
Una videocamera su un treppiede configurata per realizzare una ripresa, accanto a una telecamera PTZ. Sullo sfondo si intravedono i membri della troupe.

La versatile videocamera Canon XF605 rappresenta una straordinaria videocamera secondaria da utilizzare in combinazione con la serie di videocamere Cinema EOS come Canon EOS C300 Mark III e Canon EOS C500 Mark II. Inoltre, può essere combinata con le telecamere Canon PTZ in un sistema multicamera.

Videocamera secondaria: qual è il modello migliore da integrare con la videocamera primaria? Non è una domanda facile a cui rispondere, dal momento che tale scelta è determinata dalle tue necessità di ripresa e dall'aspetto estetico che vuoi ottenere.

In teoria, basterebbe utilizzare, come videocamera secondaria, una videocamera identica a quella principale, ma il budget non sempre lo consente. Oltretutto, una videocamera secondaria, configurata diversamente da quella principale, ti consente di coprire più angoli, per realizzare riprese più creative. Sono tanti, quindi, gli aspetti pratici di cui è necessario tener conto. Ad esempio, ti potrebbe servire una videocamera per riprese subacquee o con un frame rate molto elevato o, ancora, potresti semplicemente avere necessità di una videocamera comoda da tenere in mano, compatta, poco ingombrante e leggera.

Lavorare con più videocamere può comportare numerose complicazioni. Infatti, se utilizzi videocamere diverse, potresti dover dedicare ore alla fase di post-produzione, per garantire che le tue riprese abbiano un aspetto coerente. Sensori, formati di registrazione, velocità di trasferimento dati e campionamento del colore diversi possono determinare tempi di lavoro più lunghi.

"Tutto ciò che puoi fare per ottenere immagini simili, già in fase di ripresa, non potrà che avvantaggiarti in fase di post-produzione", consiglia Paul Atkinson, Pro Video Product Specialist di Canon Europe. "Ciò significa dedicare meno tempo alla conversione e al grading dei colori per allineare le riprese realizzate con videocamere diverse".
Per ovviare a questo problema, puoi scegliere due videocamere all'interno dell'ecosistema Canon, per vivere un'esperienza straordinaria di ripresa e di editing.

"Può sempre capitare di dover apportare qualche piccola modifica, a causa dell'ambiente di ripresa, ma mai nella misura in cui lo avresti dovuto fare se avessi utilizzato una videocamera secondaria di altri brand, con una color science completamente diversa", spiega Paul. "Potenzialmente, questo comporta tantissimo lavoro da fare".

"Invece, se disponi di due videocamere Canon, in grado di realizzare riprese in Canon Log 3, ad esempio, non solo ottieni la massima gamma dinamica, ma anche un'immagine di partenza molto simile. In fase di post-produzione, ti renderai conto che qualsiasi miglioramento consisterà solo in qualche minima modifica".
Un tecnico che indossa guanti bianchi sta pulendo il sensore di una fotocamera Canon.

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services.
Ci sono numerose combinazioni interessanti di videocamere principali e secondarie Canon tra cui scegliere. Potresti optare per una fotocamera mirrorless del sistema EOS R da utilizzare con una videocamera Cinema EOS, ad esempio, oppure con una telecamera PTZ da integrare a una videocamera professionale primaria. Per restringere il campo e aiutarti nella tua scelta, abbiamo stilato una lista di alcune delle migliori soluzioni offerte dalla gamma Canon, che possono essere utilizzate come videocamere secondarie.
Un uomo esamina lo schermo orientabile di una videocamera Canon EOS C70 puntata sul soggetto, una donna che legge un libro in piedi.

Il modello Canon EOS C70 con innesto RF è una videocamera secondaria della gamma Cinema EOS, versatile e compatta, in grado di realizzare immagini in 4K a 120 fps e di offrire un'acquisizione HDR a rumore ridotto grazie al sensore DGO.

Canon EOS C70: la migliore della gamma Cinema EOS da utilizzare come videocamera secondaria

Il modello Canon EOS C70 con innesto RF è una videocamera Cinema EOS che rappresenta un'ottima scelta sia come videocamera principale sia secondaria.

Se utilizzata come videocamera principale, si integra alla perfezione con la fotocamera Canon EOS R5. Entrambe presentano lo stesso adattatore per l'obiettivo e, nonostante la fotocamera EOS R5 abbia un sensore full-frame e un codec leggermente diverso, sarà comunque possibile allineare le riprese realizzate con questi due modelli. La combinazione è perfetta soprattutto se la videocamera EOS C70 è dotata di adattatore Canon EF-EOS R 0.71x, che consente di utilizzare obiettivi full-frame EF, per ottenere un aspetto simile al full-frame, con il vantaggio di uno stop di luce in più.
La videocamera Canon EOS C70.

Canon EOS C70

Un'innovativa videocamera Cinema EOS con innesto RF dotata di sensore Canon DGO Super 35mm 4K.
Essendo una videocamera secondaria molto leggera, con una registrazione interna fino a 410 Mbps, 4:2:2 a 10 bit su doppio slot per schede SD, Canon EOS C70 è in grado di offrire pratica versatilità a una più ampia configurazione di videocamere Cinema EOS.

"La cosa bella del sistema Cinema EOS è che tutte le videocamere sono complementari", spiega Paul. "In questo modo, i risultati delle riprese realizzate con due videocamere Canon saranno molto simili, sia grazie ai file Immagine personalizzata sia grazie alla color science".

Inoltre, utilizzare come videocamera secondaria il modello EOS C70, insieme a una videocamera Canon EOS C300 Mark III, rappresenta davvero una soluzione ideale. Entrambe queste videocamere, infatti, utilizzano lo stesso sensore Dual Gain Output (DGO) Super 35mm 4K, che consente di ottenere immagini di altissima qualità, con una gamma dinamica più ampia e un rumore ridotto, ideale per un output HDR. Nonostante il modello EOS C70 sia dotato di innesto RF, si può utilizzare anche con gli obiettivi EF, grazie agli adattatori EF per EOS R. In questo modo, potrai utilizzare gli stessi obiettivi EF su entrambi i dispositivi".
Una fotocamera Canon EOS R5, configurata come una videocamera, registra una donna seduta in abito rosso.

La fotocamera Canon EOS R5 consente ai filmmaker di esprimere tutta la loro creatività come mai prima d'ora. "La fotocamera Canon EOS R5 ti consente di ottenere immagini di altissima qualità, in 4K o 8K, il tutto racchiuso in un formato estremamente compatto", dichiara Paul. "È possibile utilizzare gli obiettivi RF, senza adattatore, e gli obiettivi EF, se si utilizza l'adattatore Canon EF-EOS R".

Canon EOS R5: la migliore fotocamera EOS mirrorless da utilizzare come videocamera secondaria

Nonostante sia in grado di registrare internamente video full frame 8K a 12 bit in formato RAW, la fotocamera Canon EOS R5 è una videocamera secondaria discreta che, quando peso e spazio sono fattori importanti, offre tantissime soluzioni creative, ad esempio in caso di riprese all'interno di un'auto o con un drone.

"Ci sono numerosi modelli di videocamere principali che possono essere integrati alla perfezione con la fotocamera EOS R5, grazie alla sua versatilità che consente di allineare le riprese realizzate con dispositivi diversi", afferma Paul. "Se vuoi realizzare un filmato in 4K, acquisire in 8K ti assicura un risultato di altissima qualità, anche se dovessi avere la necessità di fare tagli, in seguito. Ciò ti consente di lavorare con la massima flessibilità".
The Canon EOS R5 camera.

Canon EOS R5

Una fotocamera mirrorless full-frame professionale che offre a fotografi e filmmaker immagini ad alta risoluzione e video in 8K.
Grazie all'innesto RF, la fotocamera Canon EOS R5 è la scelta più logica, come videocamera secondaria, da utilizzare insieme al modello Canon EOS C70. Inoltre, il sensore full-frame e l'acquisizione in formato RAW la rendono perfetta per essere integrata in una più ampia configurazione di videocamere Cinema EOS.

Il regista Regan Hall ha sfruttato la flessibilità di Canon EOS R5 per la realizzazione di un documentario sul BASE jumping, girato principalmente con i modelli Canon EOS C500 Mark II e EOS C300 Mark III. "Si tratta davvero di una straordinaria fotocamera che può essere montata su un gimbal, utilizzata per scattare foto eccezionali o come videocamera di riserva", afferma. "L'hardware e le videocamere sono davvero complementari".
Un uomo realizza riprese in un ambiente interno con una videocamera Canon XF605 su un treppiede.

Grazie all'interfaccia intuitiva, la funzione AF di rilevamento occhi e la tecnologia di rilevamento intelligente del viso, Canon XF605 è un'ottima videocamera secondaria per le riprese rapide.

Canon XF605: la migliore videocamera secondaria

Comandi intuitivi, compatta e leggera. Il modello Canon XF605 è una videocamera professionale 4K che rappresenta un'ottima scelta come videocamera secondaria pronta all'uso, che si tratti di lavori in studio o sul campo. Così come le altre videocamere secondarie Canon, menzionate sopra, il modello XF605 è a tutti gli effetti una videocamera 4K standalone, ma il design all-in-one e le soluzioni di registrazione professionale la rendono un'ottima scelta anche come supporto per un singolo operatore.

"La videocamera Canon XF605 è in grado di registrare in formato 4:2:2 a 10 bit, a una velocità di trasmissione dati ragionevolmente elevata, pertanto, utilizzare questo modello come videocamera secondaria, potrebbe essere la soluzione migliore e la più conveniente da adottare nelle opportune circostanze, se combinata con i modelli Canon EOS C300 Mark III o EOS C500 Mark II utilizzati come videocamere principali", consiglia Paul.
Videocamera Canon XF605.

Canon XF605

Una videocamera 4K versatile di qualità broadcast dotata di AF avanzato, connettività e streaming per ambienti di produzioni esigenti.
"Consente di realizzare riprese in Canon Log 3 e di utilizzare i formati PQ o HLG per una consegna HDR. Ciò ti consente di allineare, in modo efficiente, le riprese realizzate con la videocamera Canon XF605 e l'output delle videocamere Cinema EOS. Inoltre, la videocamera Canon XF605 può essere integrata con il modello Canon CR-N500, poiché condivide numerose tecnologie di base con la telecamera PTZ, tra cui un sensore CMOS 4K di tipo 1.0 e uno zoom ottico 15x. Quindi, anche in questo caso, l'immagine ottenuta sarà molto simile".
Una telecamera Canon CR-N500 su un treppiede.

La telecamera Canon CR-N500 rappresenta una straordinaria scelta da utilizzare come videocamera secondaria, altamente specializzata, per ottenere immagini in 4K professionali che possono essere integrate alla perfezione con le riprese realizzate utilizzando altre videocamere Canon.

Canon CR-N500: la migliore telecamera PTZ da utilizzare come videocamera secondaria

Canon CR-N500, una telecamera PTZ che può essere comandata a distanza, rappresenta una valida scelta di videocamera secondaria, per le riprese di reality show ed eventi dal vivo. "Può essere integrata facilmente in un sistema di dispositivi fissi e mobili", dichiara Paul. "Le videocamere Canon XF605, XF705 e XA55 sono tutte perfette per questo tipo di configurazione.

Canon CR-N500 registra a elevata velocità di trasmissione dati in formato 4:2:2 a 10 bit, in più offre Canon Log 3, che la rende facile da utilizzare insieme a una videocamera principale Cinema EOS che riprende in Canon Log 3", aggiunge Paul. Potrebbe essere una valida scelta per le riprese a distanza, ad esempio, per la realizzazione di fiction, soprattutto quando di devono riprendere le scene in maniera discreta".
Una telecamera Canon ZB 132.

Canon CR-N500

Con uno zoom ottico da 15x e riprese in 4K UHD, la videocamera CR-N500 offre un controllo preciso e uno streaming IP fluido, anche in condizioni di scarsa illuminazione.
Per molte produzioni dal vivo, il modello Canon CR-N500 può essere utilizzato sia come videocamera principale sia secondaria. La videocamera CR-N300 può rappresentare una scelta ragionevole come videocamera secondaria se, ad esempio, come principale utilizzi il modello CR-N500. Se hai bisogno di riprendere in Canon Log 3, allora la videocamera Canon XF605 può essere integrata con il modello CR-N500, poiché entrambi i dispositivi possono essere controllati simultaneamente tramite un telecomando Canon RC-IP100.

Scritto da Marcus Hawkins


Articoli correlati

  • HUB image

    ARTICOLO

    Le migliori combinazioni di videocamere principali e secondarie Canon

    Tre filmmaker spiegano come hanno integrato senza problemi le videocamere cinematografiche con le videocamere reflex digitali Canon per aumentare flessibilità e le possibilità creative durante le riprese.

  • Quali sono le caratteristiche di una buona videocamera per il live streaming?

    ARTICOLO

    Quali sono le caratteristiche di una buona videocamera per il live streaming?

    Dalla messa a fuoco automatica precisa alla registrazione audio di qualità, scopri le cinque caratteristiche della videocamera Canon che possono rendere i tuoi live streaming un successo.

  • ARTICOLO

    Colore creativo: ecco come Canon Log migliora i tuoi progetti cinematografici

    Il regista Ivan D'Antonio spiega come usa Canon Log per ottenere il meglio dalle sue videocamere, perfezionare le riprese e realizzare la sua idea personale.

  • Una videocamera Canon XF705 vista dal lato posteriore con un'immagine HDR dai colori vivaci visibile nel mirino e nello schermo LCD.

    ARTICOLO

    Video HDR: riprese e grading

    Come gestire le riprese per una consegna HDR? Gli esperti svelano quali sono i migliori dispositivi Canon per girare video HDR, perché l'esposizione è essenziale e come pianificare un workflow HDR.

  • Leggi la newsletter

    Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro