ARTICOLO

Tre tribù, 700 km, polvere, il deserto e Canon EOS R: l’evanescente Namibia di Brent Stirton

Le donne della tribù Herero indossano abiti dallo stile simile a quello dei missionari cristiani che giunsero nel paese negli anni '90 dell'Ottocento, con l'aggiunta di copricapi che ricordano delle corna di vacca. Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon RF 24-105MM F/4L IS USM a 1/200 sec, f/16 e ISO200. © Brent Stirton

Brent Stirton è un uomo con una missione. "Per metà dell'anno lavoro a normali servizi fotogiornalistici, la consueta documentazione della condizione umana", spiega il premiato Canon Ambassador sudafricano, noto per la sua collaborazione con riviste come il National Geographic, Newsweek e Time.

"Passo i restanti sei mesi nel punto di intersezione tra l'uomo e l'ambiente: il traffico illegale di animali selvatici, la sesta estinzione di massa delle specie e argomenti simili". Brent tratta questi argomenti con i dettagli e la profondità che lo contraddistinguono – illuminazione da studio, aperture ridotte e bassi valori ISO conferiscono alle sue immagini una qualità quasi tridimensionale, con una saturazione del colore orientata ad aumentare l'impatto dei suoi soggetti e delle loro storie.

Negli ultimi vent'anni, Brent ha viaggiato in tutto il mondo per lavorare a incarichi relativi alle specie selvatiche e alla loro preservazione, alla salute globale, alla scomparsa delle culture, alla sostenibilità e all'ambiente. Tuttavia, ammette di sentirsi sempre spinto a tornare in Africa, più recentemente per via della sua costante opera di documentazione delle culture tribali in Namibia: le tribù San (o boscimani), Himba ed Herero.

"All'interno del paese rappresentano gruppi minoritari, ma ognuno di loro ha qualcosa di unico da offrire", spiega. "I boscimani sono abilissimi a sopravvivere, un gruppo che non ha perso la sua autenticità ma ha imparato a utilizzare la propria cultura come mezzo di lucro". "Mantengono il proprio stile di vita originale per sei mesi all'anno, mentre il resto del tempo lavorano con strutture ed enti turistici per mostrare al mondo la loro cultura".

Canon Professional Services

Il tuo lavoro in ottime mani

Ricevi consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services (CPS).

"Per gli Himba, il discorso è simile. Hanno riconosciuto il fatto che è possibile collaborare con il turismo, cosicché le persone provenienti da altri paesi possano venire a scoprire come vivono. Vincono tutti".

"Gli Herero sono un gruppo più benestante – alcuni potrebbero definirli i più realizzati, perlomeno in termini economici", prosegue. "Ma la loro è una storia unica, legata all'oppressione tedesca degli anni 1904-05. Al momento stanno lottando in una causa giudiziaria per ottenere un risarcimento e hanno un'uniforme militare che risale all'inizio del secolo. Di conseguenza, mi offrono qualcosa da guardare ma anche qualcosa di cui parlare".

Brent è entusiasta all'idea di immortalare queste culture nella loro forma attuale. "Queste cose stanno scomparendo, mentre il mondo [diventa] un luogo sempre più omogeneo", sottolinea. "Quindi, quando si ha l'occasione di scoprire cosa rende uniche queste persone, si riesce in qualche modo tenerlo vivo".

An elderly Namibian woman wearing a colourful patterned dress, dark blue beaded necklace, light blue headscarf, and earrings with large, triangle-shaped red stones.
"Queste culture stanno scomparendo, mentre il mondo [diventa] un luogo sempre più omogeneo", sostiene Brent. "Quindi, quando si ha l'occasione di scoprire cosa rende uniche queste persone, si riesce in qualche modo a tenerlo vivo". Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon RF 50mm f/1.2L USM a 1/250 sec, f/5.6, ISO500. © Brent Stirton
Four Himba boys drape themselves in predominantly ochre and dun coloured wraps with bold patterns.
Il lavoro di Brent abbraccia i generi della ritrattistica, della paesaggistica e del reportage. Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon RF 24-105MM F/4L IS USM a 1/250 sec, f/11, ISO400. © Brent Stirton

Brent ha studiato giornalismo e ha cominciato la sua carriera fotografica in un'avventura dettata dal caso – non essendo riuscito a trovare un fotografo con cui lavorare, ha acquistato una Canon A1 di seconda mano dall'otturatore cigolante e ha iniziato a scattare da sé.

Dopo decenni di innovazione Canon, nove premi World Press Photo e il riconoscimento da parte delle Nazioni Unite, la fotocamera e il portfolio attuali di Brent sono ben lontani dal cigolante otturatore della sua Canon A1 e dai lavori che con essa ha realizzato. "Per molto tempo ho desiderato una fotocamera più piccola e innocua per alcuni degli incarichi più investigativi di cui mi occupo", afferma Brent parlando della fotocamera scelta per il servizio in Namibia, la mirrorless full-frame Canon EOS R da 30 MP.

"Si parla spesso di 'otturatore silenzioso' quando in realtà ci si riferisce a un otturatore poco rumoroso, mentre Canon EOS R è completamente, assolutamente silenziosa", afferma Brent, spiegando meglio ciò che l'ha attirato del sistema. "Quando ci si trova in luoghi dove è meglio attirare meno attenzione possibile, è davvero comodo. Non si incute alcun senso di minaccia o intimidazione".

A thoughtful young Himba woman wearing four or five differently-patterned scarves, all knotted at the front, with a companion out-of-focus in the background.
Le eccezionali prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione del sistema Canon EOS R hanno consentito a Brent di immortalare le vite quotidiane dei soggetti senza il disturbo provocato da elaborati dispositivi di illuminazione artificiale. Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon RF 50mm f/1.2L USM a 1/125 sec, f/2.5, ISO800. © Brent Stirton
The dunes of the Namibian desert rise to undulating ridges in the distance, with a distinctive dune shaped like a barbed arrowhead in the middle distance.
Le fotografie di Brent sono un manifesto del suo affetto per la Namibia: "Ci sono paesaggi meravigliosi, incredibili deserti [e] una serie di popolazioni indigene assolutamente uniche, che vivono a stretto contatto con la natura", afferma. Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon RF 24-105MM F/4L IS USM a 1/20 sec, f/4.0, ISO640. © Brent Stirton

Ma le dimensioni compatte e l'otturatore silenzioso non sono tutto ciò che Brent desidera per il suo lavoro. "Le fotocamere mirrorless presentano dei vantaggi che voglio integrare nella mia fotografia, ma senza perdere la resa cromatica e la selezione manuale, oltre che la lunga durata della batteria. Inoltre, mi serve qualcosa che funzioni bene in condizioni di scarsa illuminazione – questo è ciò che mi assicura questa fotocamera".

Il motivo per cui questo è importante, secondo Brent, è che "rende più facile concentrarsi sulla creatività. Il bello della fotografia è che vedi qualcosa, ed è come saltare da un aereo o scalare una montagna – è la nostra versione di quelle sensazioni, come cavalcare un'onda gigantesca. Ogni tanto, tutti gli elementi si riuniscono in un'immagine e allora sai di aver creato qualcosa che esula dal tempo".

A low-angle shot puts us eye-to-eye with two San hunters as they crouch in the grass, bows and arrows in their hands, looking at something out of the shot.
Fotografare i San (anche noti come boscimani) mentre cacciavano è stata un'altra esperienza in cui lo scatto silenziato e la struttura leggera ma robusta e resistente alle intemperie di Canon EOS R si sono rivelati inestimabili. Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon RF 24-105MM F/4L IS USM a 1/200 sec, f/18 e ISO200. © Brent Stirton

Polvere, deserti e il sistema Canon EOS R

Gli intensi panorami dalle tinte ocra, i vivaci abiti tribali e le distese desertiche non hanno deluso Brent in questo servizio. Tuttavia, le pianure sconfinate dell'inverno africano hanno portato forti venti che, sollevando ondate di polvere, hanno complicato il lavoro nelle numerose location desertiche del servizio.

"I ragazzi faticavano a tenere l'illuminazione", afferma Brent parlando di un'occasione particolarmente ventosa. "Di fronte a me c'erano tre bellissime donne del posto, che erano in difficoltà a causa del vento che mandava polvere nei loro occhi. Poi ho notato che quando chiudevano gli occhi, si rasserenavano".

A Himba tribeswoman stands among bleached tree branches with dust being blown by the wind in the background. She has one hand on a bleached tree trunk that rises to shoulder height.
Brent ha lavorato con il caldo e la polvere, ritraendo persone e scene che documentavano i modi di vivere delle tribù. La polvere non ha rappresentato un problema, poiché il sensore della fotocamera Canon EOS R rimane protetto anche quando l'obiettivo viene rimosso, contribuendo a prevenire punti di polvere. Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon RF 50mm f/1.2L USM a 1/8000 sec, f/2 e ISO100. © Brent Stirton

Quando Brent ha sollevato la fotocamera, ogni pezzo è andato al suo posto. "Improvvisamente, quella donna esisteva in un universo tutto suo. Ho potuto eliminare del tutto l'illuminazione e semplicemente osservare questa donna in mezzo alla tormenta, attraversata da nuvole di polvere, in tutta la sua dignità. È quel tipo di casualità in cui spero sempre. Ai miei occhi, si tratta della migliore opportunità fotografica in assoluto".

Brent scatta con attrezzature Profoto per ottenere un'estetica degna di un'illuminazione da studio. A questo è stato aggiunto il sistema Canon EOS R, con sensore full-frame da 30 MP e l'innovativo attacco che consente una comunicazione più rapida tra fotocamera e obiettivo. Brent ha utilizzato gli obiettivi Canon RF 50mm f/1.2L USM, Canon RF 24-105MM F/4L IS USM e Canon RF 35mm f/1.8 IS Macro STM – in aggiunta agli obiettivi EF già in suo possesso, grazie all'adattatore EF-EOS R.

Questa configurazione ha garantito a Brent ciò che descrive come una risoluzione "impressionante". "Le immagini sembrano in qualche modo più nitide, più tridimensionali".

A Herero woman wearing a blue floral-patterned dress and the characteristic flat wide headgear stands in front of a large striped tent reminiscent of a circus bigtop. In addition to her shadow on the canvas, there is the shadow of someone who is not in shot walking past with a stick in hand.
Il popolo Herero ha una storia unica e mantiene un'identità distintiva. Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon RF 35mm f/1.8 IS Macro STM a 1/500 sec, f/4.0, ISO250. © Brent Stirton

Le prestazioni delle fotocamere Canon EOS R in condizioni di scarsa illuminazione

Preferendo concentrarsi sulla storia anziché sulla luce, per Brent la scarsa illuminazione rappresenta una delle eterne sfide del fotogiornalismo. "Ho fotografato una bellissima ragazza Himba nel luogo in cui vive e dorme", afferma. "L'ambiente è piuttosto scuro: i corridoi sono stretti e non c'è alcuna illuminazione interna. Nonostante ciò, ho scattato a ISO3200 e ISO6400 con la massima sicurezza".

Andando avanti, Brent ha scoperto che il sistema EOS R era all'altezza della sfida, con la possibilità di mettere a fuoco in condizioni di scarsa illuminazione fino a -6 EV, in situazioni che in passato si sarebbero rivelate proibitive, come ad esempio di notte, con la sola luce con sfarfallio di un falò.

"Durante tutto il viaggio, questo nuovo sistema mi ha offerto alcune delle prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione migliori che abbia mai sperimentato con una fotocamera Canon. Ogni volta che mettevo a fuoco qualcosa, lo agganciava istantaneamente".

A San woman holds her swaddled baby close to her at night as they sit on the ground by a campfire. Other tribespeople in the background are blurred.
Brent ha sfruttato lo scatto silenziato di EOS R integrato nel corpo di EOS R e la funzione autofocus per ottenere ritratti intimi, come in questa scena: una madre e il suo bimbo in fasce siedono accanto al fuoco insieme ad altri San. Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon RF 50mm f/1.2L USM a 1/80 sec, f/1.2 e ISO3200. © Brent Stirton

Percorrere oltre 2.000 chilometri in cinque giorni e lavorare con delle scadenze significa che Brent deve chiedere molto alle sue fotocamere, compresa una lunga durata della batteria. Combinando il sistema Canon EOS R con l'impugnatura porta batteria BG-E22, ha raddoppiato la capacità della batteria. "Ieri ho riempito una scheda da 64 GB, scattando foto RAW e JPEG di grandi dimensioni – oltre 1.500 scatti – e la batteria conta ancora due barre”, afferma. “Secondo me, è davvero incredibile".

Superati i limiti tecnologici, Brent ha scoperto che la più grande sfida era rappresentata dalla natura: la polvere dilagante. "In questo particolare servizio, abbiamo passato molto tempo nel deserto. C'erano particelle di polvere molto sottili che soffiavano in ogni momento, ma sul sensore non è rimasto nemmeno un granello. Gli obiettivi hanno funzionato perfettamente e non hanno subito alcuna infiltrazione".

A smiling woman wearing modern fabrics stands inside a building looking off to one side.
Per molte popolazioni namibiane, la vita sta cambiando. Alcuni stanno abbandonando lo stile di vita tradizionale, mentre altri vi si aggrappano e altri ancora riconoscono come il turismo possa effettivamente aiutarli a sopravvivere. Scatto realizzato con Canon EOS R e obiettivo Canon RF 35mm f/1.8 IS Macro STM a 1/250 sec, f/4.0, ISO3200. © Brent Stirton

Il sensore di Canon EOS R rimane protetto anche quando l'obiettivo viene rimosso: "Quando si toglie l'obiettivo dalla fotocamera, questa tendina scende per proteggere il sensore. Per me è fondamentale, perché una delle cose che i fotografi detestano maggiormente del digitale è la sporcizia sul sensore".

Brent non ha avuto niente da temere. I suoi ritratti, i paesaggi e le immagini di reportage si uniscono nella celebrazione di un mondo che sta scomparendo. "Provo a dare dignità alle persone che fotografo", spiega. "Spesso scatto da un'angolazione bassa, dando a queste persone una sorta di natura eroica, perché è il modo in cui le vedo io".

Scritto da Tom May


Il kit di Brent Stirton

Il kit essenziale usato dai professionisti per scattare le loro foto

Photographer Brent Stirton stands in a structure made of timber and tarpaulin, pointing his Canon EOS R camera at something out of shot.

Fotocamera

Obiettivi

Adattatore

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro

Registrati ora