ARTICOLO

L'astrofotografia raggiunge nuove altezze: catturare le stelle con Canon EOS Ra

Fergus Kennedy stands beside a tent, at night under the Milky Way.
"Per anni ho realizzato astrofotografia grandangolare, con scatti panoramici della Via Lattea, ma con Canon EOS Ra posso fare un salto di qualità", dichiara l'astrofotografo Fergus Kennedy. © Fergus Kennedy

L'osservatorio Calar Alto è appollaiato sulla cima delle montagne della Sierra de los Filabres, in Almería (Spagna). Lontano dall'inquinamento luminoso, è il più importante complesso astronomico dell'Europa continentale e offre la visuale perfetta per cogliere la maestosità del cielo notturno.

Il fotografo Fergus Kennedy ha fotografato le stelle da ogni punto del globo, anche in Sudafrica con il fotografo Gergo Kazsimer, ed era entusiasta di essere il primo professionista a sperimentare il modello Canon EOS Ra, l'innovativa fotocamera per astrofotografia di Canon.

Versione specializzata della fotocamera Canon EOS R, il modello Canon EOS Ra è una fotocamera mirrorless full-frame rivolta a fotografi desiderosi di realizzare immagini di alta qualità con soggetti di ogni tipo, dalle lontane galassie alle luminossissime scie delle stelle. "Per anni ho realizzato astrofotografia grandangolare, con scatti panoramici della Via Lattea", racconta Fergus. "Ma con Canon EOS Ra posso fare un salto di qualità".

Oltre a offrirgli la possibilità di realizzare spettacolari scatti panoramici grandangolari, questa fotocamera ha consentito a Fergus di sperimentare l'astrofotografia dello spazio profondo, fotografando galassie e nebulose con un livello di dettaglio impressionante. "Era la prima volta che lo facevo, ed è stato elettrizzante", racconta. "Puoi usare un telescopio, ma riesci a ottenere scatti incredibili degli oggetti dello spazio profondo anche con un teleobiettivo standard".

Canon Professional Services

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services

Catturare i colori vividi delle nebulose

La fotocamera Canon EOS Ra è espressamente concepita per l'astrofotografia e include un filtro passa-basso con ottica modificata, ottimizzato per l'estremità infrarossa dello spettro. "Questo è particolarmente utile quando fotografi lo spazio profondo, perché consente di catturare lunghezze d'onda che non verrebbero rilevate dalle altre fotocamere", spiega Fergus. "Soprattutto nelle nebulose, vedi colori molto più brillanti di quelli che otterresti con una fotocamera standard". Se fotografi una nebulosa nello spazio profondo, che emette la radiazione alfa dell'idrogeno (Hα), questo filtro ti consente di ottenere tonalità incredibilmente ricche.

Per Fergus, la sua prima fotografia di Andromeda è stato uno dei momenti più memorabili. "La galassia appare come una stella sfocata e poco luminosa, ma è enorme, solo che a occhio nudo non si vede molto bene", spiega. "Con un obiettivo Canon EF 400mm F2.8L IS III USM e un'esposizione di 30 secondi, o un minuto, e il telescopio, siamo riusciti a ottenere una foto incredibilmente dettagliata, una spettacolare e coloratissimo immagine della galassia di Andromeda. Quando appare sullo schermo, puoi solo dire 'Wow, è incredibile!' È la cosa più grossa e più lontana che abbia mai fotografato".

Il nuovo chip DIGIC 8 della fotocamera garantisce un'elaborazione rapida e migliora la soppressione del rumore, mentre il suo reattivo sistema AF è il migliore della categoria. Fergus ha trovato particolarmente utile la nuova opzione di ingrandimento 30x dell'area di messa a fuoco. "Quando pratichi questo tipo di fotografia e osservi l'immagine sullo schermo LCD, solitamente regoli la messa a fuoco manualmente, e a volte devi ingrandire un'area per controllare la messa a fuoco. La nuova opzione di ingrandimento 30x dell'area di messa a fuoco consente una regolazione molto più precisa sulle stelle".

A night sky image with purple nebula.
Una delle caratteristiche distintive del modello Canon EOS Ra è costituita dal filtro passa-basso con ottica modificata, che permette di catturare una maggiore quantità di luce a infrarossi. È comodo per fotografare le nebulose nello spazio profondo, che emettono la radiazione alfa dell'idrogeno (Hα), poiché consente di ottenere una gamma di colori incredibilmente ricca. Scatto realizzato con Canon EOS Ra e obiettivo Canon EF 400mm F2.8L IS III USM a 61 s, F2.8 e ISO3200. © Fergus Kennedy
A detailed view of the Andromeda galaxy spiral, photographed with a Canon EOS Ra.
"La foto della galassia di Andromeda è il mio scatto preferito dello spazio profondo, perché è veramente impressionante, e fotografarla con la fotocamera Canon EOS Ra è stato relativamente semplice. È semplicemente spettacolare e ricca di dettagli", dichiara Fergus. Scatto realizzato con Canon EOS Ra e obiettivo Canon EF 400mm F2.8L IS III USM a 44 s, F2.8 e ISO3200. © Fergus Kennedy
Silhouetted against the night sky, an astrophotographer stands on steep terrain with a Canon EOS Ra attached to a telescope.

Come sfruttare Canon EOS Ra per ottenere il massimo dall'astrofotografia

Scopri le 11 caratteristiche di questa speciale fotocamera mirrorless full-frame, che ti permetteranno di portare l'astrofotografia a un livello completamente nuovo.

Paesaggi in condizioni di scarsa illuminazione

Per fotografare scene notturne contro un paesaggio, secondo Fergus bisogna applicare le regole base della composizione, aggiungendo anche una persona all'inquadratura per fornire più contesto. Si possono fare molte cose per preparare lo scatto prima di avventurarsi nel buio della notte. "Durante il giorno puoi andare sul posto a comporre l'immagine, con una suggestiva formazione rocciosa o un faro, e determinare dove comparirà la Via lattea nel fotogramma", spiega. "In questo modo puoi comporre l'immagine prima ancora che faccia buio".

Per fotografare il cielo notturno contro un panorama come questo serve un delicato equilibrio di luci. Fergus ha scoperto che il sensore Dual Pixel CMOS AF full-frame da 30.3 megapixel della fotocamera Canon EOS Ra è perfetto in condizioni di scarsa illuminazione. "È la fotocamera per astrofotografia più sensibile alla luce e con la massima risoluzione che Canon abbia mai realizzato", afferma. "Si tratta di una notevole evoluzione, rispetto al modello Canon EOS 60Da.

"In astrofotografia, il problema principale è la sensibilità alla luce, e devi anche riuscire a inviare abbastanza luce al sensore. La fotocamera Canon EOS Ra ha un sensore più grande. Inoltre è full-frame, pertanto ogni singolo sito fotografico sul sensore full-frame è più grande e può ricevere più luce".

Il range di sensibilità della fotocamera arriva a ISO40000, garantendo livelli impressionanti di flessibilità e risoluzione, ma Fergus preferisce lavorare con ISO3200 o 6400, che offrono velocità otturatore più gestibili.

"In una notte senza luna sono abbastanza sicuro che, per uno scatto grandangolare della Via Lattea, la migliore esposizione per il cielo sia di circa 25 secondi a F2.8, con ISO3200", afferma. "In primo piano posso avere elementi scuri o sagome. Se invece li voglio illuminati, posso usare un flash a bassissimo consumo della serie Speedlite o creare un gioco di luci con una luce costante, come una torcia frontale e un piccolo pannello luminoso. Se c'è un po' di luna, diciamo una mezza luna o meno, spesso puoi ottenere una buona illuminazione di primo piano con la luce naturale, ma la luna piena tende a nascondere la luce più flebile delle stelle".

A swirling pink nebula shines through the dark sky dotted with stars.
"Su Internet trovi moltissime immagini di galassie e nebulose, ma fotografarle di persona è molto più gratificante", dichiara Fergus. "Ti permette di staccarti dall'ambiente di lavoro quotidiano, ma è anche una specie di avventura. Con un pizzico di magia".
Fergus Kennedy holds a Canon EOS Ra to a large telescope, the tilt screen angled upwards.
Secondo Fergus, anche lo schermo orientabile della fotocamera Canon EOS Ra è molto utile. "Quando la fotocamera è fissata a un obiettivo di grandi dimensioni o a un telescopio, su un treppiede di grandi dimensioni, spesso è difficile vedere lo schermo, a causa dell'angolazione della fotocamera, ma se riesci a orientarlo in modo da cambiare angolazione, è più facile vedere cosa succede". © Fergus Kennedy

Telescopi o teleobiettivi

La fotocamera Canon EOS Ra può essere fissata a un telescopio, utilizzando un adattatore di terze parti, o a un obiettivo su una montatura equatoriale, che allinea telescopio e obiettivo permettendo alla fotocamera di seguire qualsiasi oggetto nel cielo notturno. "La testa motorizzata per treppiede compensa la rotazione terrestre, mantenendo l'obiettivo o il telescopio efficacemente puntato sulla stessa area del cielo", dichiara Fergus. "A quel punto puoi lasciare l'otturatore aperto per un minuto due, o addirittura per cinque minuti, senza che le stelle risultino sfocate o a striate".

Come tutte le fotocamere basate sul sistema Canon EOS R, anche il modello Canon EOS Ra può essere utilizzato con tutti gli obiettivi della gamma RF o con quelli delle vaste famiglie EF ed EF-S, utilizzando un adattatore Canon EF-EOS R. E quindi, quali sono gli obiettivi raccomandati da Fergus per l'astrofotografia?

"Per gli scatti grandangolari, decisamente l'obiettivo Canon RF 15-35MM F2.8L IS USM o l'obiettivo Canon EF 16-35mm F2.8L III USM", afferma. "In astrofotografia servono obiettivi veloci, quindi bisogna scegliere quelli con apertura massima F2.8 o più rapida, per far entrare più luce possibile. L'obiettivo Canon RF 15-35MM F2.8L IS USM è molto ampio, ma è rettilineo, pertanto le linee dritte restano dritte".

Per fotografare le profondità del cielo si affida a teleobiettivi come Canon EF 70-200mm F2.8L IS III USM, Canon EF 100-400mm F4.5-5.6L IS II USM e Canon EF 400mm F2.8L IS III USM. Per il time-lapse, l'obiettivo Canon EF 8-15mm F4L Fisheye USM ha offerto a Fergus esattamente l'effetto speciale che stava cercando.

Secondo Fergus, parlando di astrofotografia, Internet straripa di immagini di galassie e nebulose, ma non c'è niente di meglio che andare là fuori e scattare le foto di persona. "Riesci veramente a percepire che sono veramente là: galassie enormi, a milioni di anni luce di distanza. Io ho una formazione scientifica, e mi piace imparare le cose. La notte vai fuori, ed è una specie di avventura. È affascinante, e c'è anche un pizzico di magia".

Scritto da Gemma Padley


Il kit di Fergus Kennedy

Il kit essenziale per l'astrofotografia

Fergus Kennedy's photography kit is laid out, including a Canon EOS Ra.

Fotocamera

Canon EOS Ra

Immortala il cielo notturno con una limpidezza mozzafiato e una ricchezza di dettagli che non avresti mai creduto possibile. Questa fotocamera può davvero vedere oltre le stelle.

Obiettivi

Canon EF 70-200mm F2.8L IS III USM

Un classico moderno: questo teleobiettivo zoom con ampia apertura è uno dei preferiti dai fotografi professionisti di tutti i generi. Oggi garantisce prestazioni addirittura superiori in condizioni di luce intensa, poiché è stato progettato per offrire risultati eccezionali nelle condizioni più difficili.

Articoli correlati

Visualizza tutto

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro

Registrati ora