FOTOGRAFIA IN TIME-LAPSE

Progetti fotografici in time-lapse per principianti

Esplora l'universo dei filmati in time-lapse stando comodamente a casa o uscendo con la tua famiglia. Con le fotocamere Canon EOS, è un gioco da ragazzi!
Canon Camera

Il time-lapse è una tecnica creativa che consente di rivelare il mondo nascosto del movimento e con cui produrre risultati strabilianti e gratificanti. Dall'avanzare delle nubi temporalesche che si addensano sopra un paesaggio alla lenta marcia delle stelle nel cielo notturno, il time-lapse si presta a creare risultati epici: è tuttavia una tecnica che funziona ottimamente anche per oggetti di piccole dimensioni che puoi trovare vicino casa.

Per dimostrarti che non serve viaggiare lontano per liberare la creatività, abbiamo sfidato due fotografi specializzati in time-lapse a riprendere qualcosa di bello dai confini delle loro mura domestiche.

Fai pratica a casa

Alex Nail è un fotografo paesaggista vincitore di premi e filmmaker specializzato in time-lapse con base nel Regno Unito. La sua passione è portare in vita il paesaggio: oltre ad aver creato un impressionante portfolio di progetti personali in time-lapse, ha utilizzato la tecnica per scopi commerciali per numerose organizzazioni, tra cui l'Ente nazionale britannico per il turismo.

Sebbene Alex si rechi normalmente sulle catene montuose di tutta Europa per realizzare i suoi scatti, riconosce che restare più vicini a casa è un ottimo modo per familiarizzare con la tecnica del time-lapse. A dimostrazione di quanto sia facile, ha ripreso un time-lapse dalla sera alla mattina attraverso una delle finestre di casa sua.

A composite image representing a time-lapse of the scene through a window from day to night.

"La casa è il luogo perfetto per imparare a usare la tecnica del time-lapse, perché è un ambiente comodo e controllato", spiega Alex. "All'esterno il time-lapse diventa un po' più difficile a causa dei forti venti, della pioggia o degli improvvisi cambiamenti di luce. Puoi sviluppare la tua tecnica con il time-lapse in modo facile rimanendo comodamente a casa. Anche ora che sono otto anni che mi occupo di time-lapse continuo a provare nuove idee a casa.

Ovviamente anche gli ambienti interni presentano alcune sfide. Le case sono in genere luoghi discretamente statici, quindi la sfida fotografica consiste nel pensare a come introdurre dei cambiamenti o il movimento in una scena. Potresti non vivere in una casa da rivista (almeno, per me non è così), ma questo non ti impedisce di catturare i movimenti della vita di tutti i giorni o di concentrarti su dettagli più piccoli. Se realizzi il filmato all'alba o al tramonto, tieni in considerazione il modo in cui l'illuminazione artificiale degli ambienti interni cambia (o non cambia) in confronto ai cambiamenti sostanziali dell'esterno".

Alex suggerisce di usare oggetti immobili per contrastare il movimento da catturare con il time-lapse. "Potresti ad esempio mettere in contrasto la natura statica degli infissi di una finestra con quella dinamica degli alberi all'esterno agitati dal vento o delle nuvole che passano sopra l'orizzonte. Gli elementi statici aiutano a focalizzare l'attenzione dello spettatore sul movimento della scena".

Catturare il movimento degli animali

Dopo essersi laureata al Central Saint Martins College of Art and Design di Londra, la scozzese Camilla Rutherford è fuggita dalla vita metropolitana per dedicarsi a fotografare e realizzare filmati degli atleti d'avventura "rincorrendo la neve in tutto il mondo". Si è stabilita a Wanaka, Nuova Zelanda, e vive con la sua famiglia nel nord del paese in una fattoria dove alleva pecore Merino.

A flock of sheep grazing in a field of grass with brown hills in the background and blue sky above.

Il time-lapse di Camilla cattura i movimenti di un gregge di pecore della sua fattoria. L'opposizione tra il ritmo rapido degli animali e il lento avanzare delle nuvole aggiunge un contrasto visivo, mentre la qualità della luce e l'intensità dello sfondo donano un tocco cinematografico a questa semplice scena.

Sebbene sia probabile che tu non abbia la possibilità di ammirare un tale spettacolo fuori dalla porta di casa, il time-lapse è una tecnica che funziona altrettanto bene per riprendere il viavai di un animale domestico da una stanza all'altra o le visite degli uccellini a una mangiatoia da giardino. Monta la fotocamera su un treppiede, imposta un intervallo di time-lapse lungo e registra il movimento quotidiano degli animali che normalmente non vedresti.

Creare un time-lapse

Ecco quanto efficace può essere un time-lapse in piccola scala. Non serve una fotocamera avanzata né un obiettivo specialistico. Se hai molto tempo libero e molta pazienza, puoi semplicemente scattare una serie di immagini a intervalli regolari e quindi combinarle con un software di video editing per creare un filmato in time-lapse.

Per facilitare le operazioni, diverse fotocamere Canon EOS offrono un timer intervallo integrato che automatizza l'intero processo. Con questa funzione puoi specificare il numero di immagini che desideri scattare e impostare la durata dell'intervallo tra ogni scatto in secondi, minuti o ore. La fotocamera acquisisce una sequenza di scatti agli intervalli preimpostati fino a quando non raggiunge il numero di foto da te specificato. In seguito le immagini possono essere usate per creare un filmato in time-lapse con un apposito software o in altri modi creativi.

Per la massima comodità, alcune fotocamere EOS sono dotate dell'opzione Filmato time-lapse. La funzionalità combina le immagini internamente alla fotocamera e salva il filmato time-lapse completo nella scheda di memoria, in modo che tu possa vederlo e condividerlo subito.

Troverai una di queste funzioni (e a volte entrambe) in molte delle fotocamere della gamma EOS. EOS 250D ed EOS RP sono due fotocamere adatte ai principianti che consentono di esplorare l'universo creativo dei filmati in time-lapse da casa. Fiori che sbocciano e appassiscono, gelati che si sciolgono, raggi di sole che attraversano il soggiorno: i soggetti che puoi trasformare in accattivanti video time-lapse sono infiniti.

Two ice creams designed to look like slices of watermelon, starting to melt on a plate.

Suggerimenti per la tecnica del time-lapse

Una volta scelto il soggetto per un video time-lapse, prepara la fotocamera. Per questa tecnica è consigliato l'uso di un treppiede, che consente di mantenere nitide le parti statiche della scena nella sequenza finale.

Canon EOS 250D montata su un treppiede rivolto verso un gelato a forma di anguria su un piatto, con una lampada da tavolo a lato.

Per assicurarti che non si muova l'intera scena, ma solo le parti che devono cambiare, posiziona la fotocamera su un treppiede.

La durata della batteria può essere un problema quando realizzi sequenze in time-lapse molto lunghe, quindi assicurati di iniziare con la batteria completamente carica. Per mantenere al minimo il consumo di batteria, su alcune fotocamere il display posteriore viene disattivato per impostazione predefinita. Puoi compiere l'operazione manualmente dalla schermata delle impostazioni Filmato time-lapse. Per time-lapse molto lunghi, potrebbe essere utile collegare alla fotocamera un'impugnatura porta batteria e una batteria aggiuntiva oppure usare un alimentatore opzionale per un collegamento costante alla fonte di energia.

Una batteria viene inserita in Canon EOS 250D.

Assicurati di iniziare a riprendere la tua sequenza in time-lapse con la batteria completamente carica, soprattutto se devi effettuare un numero di scatti elevato per un periodo di tempo prolungato.

Quando si tratta di scegliere l'illuminazione per un time-lapse in ambienti interni, spesso per ottenere risultati soddisfacenti è meglio affidarsi alla luce artificiale anziché a quella naturale. La luce del giorno può modificarsi in intensità e temperatura di colore durante il tempo necessario alla registrazione del video in time-lapse. Per quanto queste modifiche possano essere impercettibili all'occhio quando effettui le riprese, si noteranno chiaramente nel filmato finale. Una lampada da scrivania è perfetta per gli oggetti di piccole dimensioni, specialmente quando la luce viene attenuata da un materiale diffusore.

La luce di una lampada da tavolo attraversa un tessuto leggero e illumina un gelato su un piatto.

Se stai realizzando un time-lapse di un oggetto in un ambiente interno, la luce artificiale può aiutarti a mantenere un'illuminazione costante per tutta la durata delle riprese.

Le opzioni Timer intervallo o Film. Time-lapse possono essere attivate nel menu di scatto rosso delle fotocamere EOS che offrono tali funzioni. Alcune fotocamere sono dotate di entrambe le opzioni, ma dovrai impostarle sulla modalità video per poter accedere alla funzione Film. Time-lapse (come mostrato qui con EOS 250D).

Canon EOS 250D viene impostata su Modalità filmato.

Imposta la tua fotocamera EOS su Modalità filmato.

Il dito di un utente che seleziona Modalità filmato time-lapse sul touch screen orientabile di una fotocamera Canon.

Seleziona Modalità filmato time-lapse.

Nel menu Film. Time-lapse, alcune fotocamere EOS offrono diverse opzioni preimpostate per la scena. Sono ottimizzate per diversi tipi di soggetti, come persone che camminano o nuvole che si muovono lentamente. Per un controllo totale sulle impostazioni del time-lapse, tuttavia, scegli la modalità personalizzata. Da qui puoi impostare l'intervallo tra ogni scatto e il numero totale di scatti che comporranno il time-lapse finale. Queste opzioni determinano il tempo necessario per registrare le immagini e la durata finale del time-lapse: visualizzerai le modifiche sullo schermo mentre regoli i parametri.

Schermata delle impostazioni personalizzate del filmato time-lapse.

Per un controllo completo sul tuo video time-lapse, seleziona Personalizzato: puoi scegliere la lunghezza dell'intervallo tra ogni scatto e il numero totale di scatti da effettuare.

Seleziona l'intervallo in base alla velocità del movimento che vuoi provare a catturare. Se l'azione si sviluppa in un lasso di tempo breve, come nel caso di un gioco di società in famiglia o di quando si prepara un piatto, imposta un intervallo breve di una manciata di secondi per creare una sequenza fluida. Per un movimento dal ritmo più lento, come quello del sole e della luna che sorgono e tramontano, puoi selezionare un intervallo maggiore. Modificando l'intervallo di tempo, la durata della registrazione aumenta o diminuisce.

Le impostazioni dell'intervallo del filmato time-lapse sullo schermo LCD di Canon EOS 250D.

Per catturare un'azione veloce, seleziona un intervallo breve tra uno scatto e l'altro. Per eventi più che durano più a lungo, come un tramonto, seleziona un intervallo di tempo maggiore.

Il numero di scatti che realizzi determinerà la durata del time-lapse finale, in base al frame-rate del tuo video. Ad esempio, se stai registrando un filmato time-lapse 4K a 25 fps, per ogni secondo di video verranno scattate 25 immagini singole. Ciò significa che dovrai scattare 500 immagini per creare un filmato time-lapse di 20 secondi. La modifica del numero di scatti influisce sia sul tempo di registrazione sia sul tempo di riproduzione e stabilisce la quantità di spazio necessaria sulla scheda di memoria.

Una schermata delle impostazioni video time-lapse mostra che ci vorranno circa 50 minuti per effettuare 300 scatti a 10 secondi di distanza e che la riproduzione durerà 12 secondi.

Il numero di scatti del time-lapse, combinato con il frame rate del video, determinerà la durata della sequenza time-lapse. Un numero maggiore di scatti richiederà naturalmente più tempo per l'acquisizione e produrrà anche una sequenza più lunga.

Imposta l'opzione Filmato time-lapse in modo che emetta un segnale acustico dopo ogni scatto.

Puoi impostare la fotocamera in modo che emetta un segnale acustico dopo ogni scatto, così saprai facilmente quando l'acquisizione è terminata.

La modalità Film Time-lapse offre ulteriori opzioni di controllo, come la produzione di un segnale acustico dopo ogni scatto. Questo è utile se la fotocamera si trova in un'altra stanza: così potrai sapere quando la sequenza è terminata.

È bene impostare il maggior numero di parametri di scatto manualmente, in modo che il filmato in time-lapse abbia un aspetto omogeneo dall'inizio alla fine. Se lasci le impostazioni Stile Foto e Bilanciamento del bianco su Automatico, ad esempio, la fotocamera potrebbe regolare le impostazioni per alcuni degli scatti.

Lo schermo orientabile di Canon EOS 250D che mostra le impostazioni scelte per una ripresa time-lapse.

Per assicurarti che la fotocamera non alteri automaticamente l'esposizione, il bilanciamento del bianco o altre impostazioni in risposta a piccoli cambiamenti nel corso delle riprese, imposta manualmente il maggior numero possibile di parametri.

C'è da divertirsi un mondo con il time-lapse, ovunque tu sia. Come per tutti i progetti fotografici, è bene iniziare a familiarizzare con i fondamenti prima di passare a soggetti più difficili. Perché non prendi in mano la tua fotocamera e inizi a registrare i movimenti fuori dalla finestra? In alternativa, monta un treppiede in cucina e posizionalo vicino a te mentre cucini. La cosa più bella del time-lapse è che si tratta di una tecnica facile da imparare e gratificante da padroneggiare. In men che non si dica, guarderai gli oggetti quotidiani sotto nuovi occhi creativi.


Scritto da Marcus Hawkins

Articoli correlati

  • FOTOGRAFIA IN TIME-LAPSE

    Come scattare sequenze temporali

    Impara a impostare un time-lapse dal giorno alla notte per creare una meravigliosa sequenza che mostra lo scorrere del tempo in un'unica immagine.

  • FOTOGRAFIA IN INTERNI

    Tre idee per la fotografia in interni, per essere creativi a casa

    Stare a casa non significa che non puoi dare libero sfogo alla creatività. Acquisisci familiarità con la tua fotocamera e impara a realizzare ritratti cinematografici, immagini macro e video in time-lapse.

  • FOTOGRAFIA PAESAGGISTICA

    5 suggerimenti per fotografare paesaggi in time-lapse

    Dai vita ai paesaggi con questi suggerimenti per la fotografia in time-lapse.

  • FOTOGRAFIA IN TIME-LAPSE

    Suggerimenti per la fotografia in time-lapse

    Leggi i nostri suggerimenti e guarda il video tutorial. In men che non si dica sarai pronto a creare il tuo capolavoro in time-lapse.