Trees reflect in a lake in Scotland with a mountain in the background

FOTOGRAFIA PAESAGGISTICA

Fotografia in time-lapse: dare vita ai paesaggi

Un time-lapse è una serie di centinaia o persino migliaia di fotografie che vengono riprodotte in una sequenza video. Una forma d'arte coinvolgente, che può dare nuova vita alla tradizionale fotografia paesaggistica. "La fotografia in time-lapse offre un potenziale tutto nuovo in un paesaggio", afferma Alex Nail, fotografo paesaggista professionista e filmmaker esperto di time-lapse che produce immagini e video per organizzazioni come Visit Britain e Woodland Trust.
"Con gli scatti paesaggistici può essere difficile coinvolgere lo spettatore, ma con un po' di movimento la scena prende vita". Se sei all'aperto in una bella giornata d'estate, una luce troppo dura potrebbe non essere ideale per le foto, ma quando vedi le nuvole che si formano o che si avvicinano, è l'occasione perfetta per creare un time-lapse".
Un'alba, un ruscello che scorre, le onde in riva al mare o anche il traffico di passaggio su una strada cittadina possono trasformarsi in immagini ipnotiche, richiedendo solo pochi minuti per l'allestimento e le riprese.
Alex condivide cinque suggerimenti per fotografare paesaggi in time-lapse basandosi sull'esperienza con la sua Canon EOS RP, una fotocamera mirrorless full-frame compatta, leggera e intuitiva, ideale per dare voce alla propria creatività ovunque ci si trovi.

1. Inizia con il kit giusto

Snow blows through the air creating a mist, covering a mountain in front of a river.
Per Alex, la compatta, leggera e potente Canon EOS RP era l'ideale per fotografare paesaggi in luoghi remoti in time-lapse.

Per fotografare paesaggi in time-lapse, Alex utilizza un treppiede, un obiettivo grandangolare o zoom a escursione media e di solito un intervallometro per impostare l'intervallo tra un fotogramma e l'altro. Tuttavia, alcune fotocamere Canon hanno un intervallometro integrato e di una modalità di scatto Filmato time-lapse, tra cui EOS 250D, EOS 90D, EOS M6 Mark II, EOS 6D Mark II e EOS RP, che possono tutte registrare filmati 4K in time-lapse. EOS RP consente di scattare a intervalli di uno o più secondi con una durata ultima fino a 3.600 fotogrammi, in 4K UHD o Full HD, e semplifica il processo: basta impostare la fotocamera, decidere quanto intervallo si desidera tra le immagini e il sistema si occupa del resto, unendo le immagini in una sequenza video all'interno della fotocamera stessa.

"Con Canon EOS RP, puoi semplicemente impostare la fotocamera e lasciarla al suo lavoro mentre la scena cambia davanti ai tuoi occhi", afferma Alex.

Alex monta l'obiettivo Canon RF 24-105mm F4L IS USM sulla sua Canon EOS RP. "Questo obiettivo è adatto alla fotografia time-lapse perché fornisce lunghezze focali davvero utili. Scatto la maggior parte delle fotografie di paesaggi in time-lapse a 24mm, ma questo obiettivo mi permette di avere un'escursione extra per le scene più lontane", sostiene. Oltre agli obiettivi RF di nuova generazione, Canon EOS RP è compatibile anche con la gamma di obiettivi EF ed EF-S di Canon grazie all'adattatore EF-EOS R.

2. Imposta la fotocamera

La tecnologia di stabilizzazione dell'immagine a 5 stop dell'obiettivo Canon RF 24-105mm F4L IS USM è utile quando si scatta a mano libera, ma Alex consiglia di utilizzare un treppiede per la fotografia in time-lapse. "Se il tuo obiettivo è dotato di un interruttore Image Stabilizer (Stabilizzatore d'immagine), ricordati di disattivare la funzione IS quando usi un treppiede, perché può causare alterazioni", aggiunge. Selezionando la modalità Filmato time-lapse su Canon EOS RP, la funzione IS dell'obiettivo viene automaticamente disattivata.

Per aumentare nitidezza e omogeneità, Alex consiglia anche di bloccare le impostazioni. "Ricordarmi di passare alla messa a fuoco manuale mi mette sempre in difficoltà. Se la scena cambia, i livelli di luce variano o c'è solo il minimo spostamento della messa a fuoco, possono esserci problemi, quindi blocca tutto, fotocamera e impostazioni, e metti a fuoco manualmente". Basta spostare il selettore AF/MF dell'obiettivo su MF.

3. Padroneggiare l'esposizione

I paesaggi si basano sulla luce naturale, che può cambiare rapidamente in pochi secondi, quindi l'esposizione ha un ruolo fondamentale nella fotografia in time-lapse. A meno che non punta direttamente sul sole, Alex scatta le fotografie di albe e tramonti in modalità Priorità dell'apertura, pertanto la fotocamera imposta automaticamente la velocità otturatore in base alla luce. "Le variazioni di esposizione tra un'inquadratura e l'altra sono minime", afferma, "quindi c'è meno sfarfallio di quanto ci si potrebbe aspettare". Tuttavia, se desideri catturare i naturali mutamenti dell'esposizione, Alex suggerisce di passare alla modalità manuale. "Questo è in realtà il modo più semplice per realizzare un time-lapse, perché basta impostarlo e te ne dimentichi".

In modalità Filmato time-lapse su Canon EOS RP, è possibile eseguire uno scatto di prova per valutare le impostazioni di esposizione prima di premere il pulsante di ripresa filmato per iniziare a registrare la sequenza time-lapse.

4. Scegli una durata che si adatti alla scena

Per stabilire l'intervallo tra gli scatti, tieni in considerazione la velocità con cui cambierà la scena. L'acqua che scorre, le onde in riva al mare e il traffico si muovono abbastanza velocemente, quindi intervalli più brevi permetteranno di catturare i soggetti in movimento senza bruschi cambiamenti. Per le nuvole che si muovono velocemente in un giorno di vento, è sufficiente un intervallo tra 1 e 4 secondi.

Per produrre un clip tra quattro e sei secondi, Alex è solito realizzare tra i 10 e i 12 secondi di filmato: "potresti non sapere esattamente quando verrà la parte più interessante", spiega. Se passi alla creazione manuale di filmati in time-lapse via software, puoi anche accelerare la riproduzione, e "raddoppiare il numero di fotogrammi permette anche di raddoppiare la velocità se noti che il time-lapse si muove troppo lentamente". La maggior parte delle sequenze di Alex inizia con circa 300 fotogrammi, che corrisponde a 12 secondi di filmato quando viene riprodotto a 25 fotogrammi al secondo (fps).

Man mano che le tue abilità si sviluppano, sperimenta le transizioni al crepuscolo e quindi i cieli stellati, come consiglia Alex. "Per fare un time-lapse del cielo notturno e vedere le stelle che ruotano intorno alla stella polare, scatta a intervalli di 40 secondi con una velocità otturatore di 30 secondi", rivela. "Dovrai aspettare molto più a lungo rispetto a quando fotografi le nuvole".

La durata della batteria è sicuramente un fattore da tenere in considerazione quando scatti di notte. "Ho scoperto che le batterie Canon sono molto affidabili, anche quando fa freddo", afferma Alex, ma tieni sempre presente che la capacità della batteria si riduce quando le temperature scendono. Per scatti prolungati o notturni con Canon EOS RP, potresti aver bisogno di collegare la fotocamera a una fonte di alimentazione utilizzando accessori opzionali come l'adattatore CA AC-E6N, l'accoppiatore DC DR-E18 o il kit adattatore CA ACK-E18.

5. Crea una composizione interessante

Taken on a craggy outcrop, the misty valley can be seen below

Quando realizza foto di paesaggi, Alex privilegia la presenza di elementi in primo piano che catturano l'attenzione, come rocce, alberi o acqua, ma la composizione di scatti in time-lapse richiede un approccio diverso. "Realizzare filmati in time-lapse interessante significa semplificare l'inquadratura per far risaltare le sue qualità. Quando scatto delle foto, sono molto preciso nella composizione, ma con il time-lapse allargo l'inquadratura perché non posso sapere prima ciò che potrebbe succedere e poi in fase di post-produzione posso ritagliare le immagini, se necessario. L'obiettivo Canon RF 24-105mm F4L IS USM è l'ideale: posso realizzare scatti ampi, ma se la scena richiede un'inquadratura più stretta, come quando la luna o il sole scendono sotto l'orizzonte, copre anche quella funzione".

Quindi, la prossima volta che sei in giro, cerca l'opportunità di dare vita al paesaggio: realizzare un time-lapse non richiede molto più tempo di quello necessario per sistemare un treppiede per realizzare la fotografia fissa di un paesaggio, inoltre una fotocamera con modalità di scatto in time-lapse come Canon EOS RP rende tutto più facile.



Scritto da Natalie Denton

Articoli correlati
A sunset on the coast.

FOTOGRAFIA PAESAGGISTICA

I segreti della fotografia di paesaggi marini

La fotografia di paesaggi costieri regala sempre scatti diversi e drammatici. Leggi i nostri migliori suggerimenti su come fotografare i paesaggi marini.

Alan Rowan holds a Canon SX740 HS camera, with a lake and hills in the background.

ESTERNI

Come il Moonwalker dei Munro cattura i panorami di montagna

Da primi piani ricchi di colore a montagne nebbiose, ecco come Alan Rowan usa Canon SX740 HS per fantastiche fotografie naturalistiche.

A Canon EOS 850D camera.

CANON EOS 850D

Pronta a tutto: presentazione di Canon EOS 850D

Migliora la tua fotografia con una reflex digitale dalle innumerevoli funzionalità come Canon EOS 850D

Prodotti correlati

Articoli correlati



Nella sezione "Lasciati ispirare" potrai trovare utili suggerimenti fotografici, guide all'acquisto e interessanti interviste: tutto quello di cui hai bisogno per trovare la miglior fotocamera o la miglior stampante e dare vita alla tua prossima idea creativa.

Torna a tutti i Suggerimenti & Tecniche