FUNZIONI DELLA FOTOCAMERA

Numerazione file e denominazione

Questo articolo Infobank spiega le opzioni di numerazione e denominazione dei file disponibili sulle fotocamere Canon EOS o su software compatibili.
Le fotocamere digitali Canon salvano i file immagine in cartelle sulla scheda o sulle schede di memoria inserite nell'alloggiamento della fotocamera e i file e le cartelle vengono numerati automaticamente in modo tale che siano facili da identificare. I numeri file partono da 0001 e raggiungono 9999 prima di aprire una nuova cartella e fare ripartire la numerazione da 0001. Le cartelle hanno numeri che vanno da 100 a 999.

Scelta della numerazione

Le fotocamere digitali EOS offrono una scelta di sistemi di numerazione dei file: Consecutiva o Azzeramento automatico. La maggior parte dei fotografi sceglie la modalità Consecutiva, ma la scelta dipende da come ti piace lavorare.

Numerazione consecutiva: come suggerisce il nome, questo strumento numera ogni nuova immagine consecutivamente, da 0001 a 9999.

Se rimuovi una scheda di memoria dalla tua fotocamera e la sostituisci con una nuova, appena formattata (o cambi scheda di destinazione), la sequenza continuerà. Ad esempio, se hai usato la cartella 100 e l'ultimo numero usato era 0051, allora la fotocamera creerà la cartella 101 sulla nuova scheda e numererà le immagini salvate in essa a partire da 0052.

Il vantaggio di questo sistema è che, finché non si raggiunge l'immagine 9999, ogni file ha un numero univoco. Questo ti consente di evitare problemi quando scarichi le immagini sul computer, in una certa cartella, ma potrebbe non essere l'opzione ideale per te. Per esempio, se usi due fotocamere digitali EOS non professionali, avrai più file con lo stesso nome. Il modo più sicuro per risolvere questo problema è la ridenominazione in batch, che vedremo tra poco.

Azzeramento automatico: quando questa opzione è selezionata, la sequenza di numeri della fotocamera riparte dall'inizio (100 per la cartella, 0001 per il file) ogni volta che inserisci una nuova scheda formattata nella fotocamera. Pertanto, otterrai file con lo stesso nome file ogni volta che cambierai scheda. La soluzione, ancora una volta, è la ridenominazione in batch.

Se la scheda di memoria inserita nella fotocamera contiene già alcuni file immagine, la sequenza di numerazione in entrambe le modalità Consecutiva e Azzeramento automatico riprenderà dal numero file più alto presente sulla scheda, piuttosto che dalla sequenza della fotocamera.

Le fotocamere professionali EOS offrono un terzo sistema di numerazione chiamato Azzeramento manuale. Questo sistema ti consente di creare una nuova cartella sulla scheda quando vuoi, piuttosto che ogni 9.999 immagini. Questo può essere utile per separare le immagini scattate in momenti diversi o di soggetti diversi.

Se vuoi conoscere il numero cartella e file dello scatto appena effettuato, premi il pulsante di riproduzione sul retro della fotocamera e, se necessario, il pulsante Info. L'immagine apparirà sullo schermo LCD con i due numeri in alto a destra.

Nomi assegnati ai file immagine

I nomi assegnati ai file immagine variano leggermente a seconda delle diverse fotocamere EOS. Di seguito, una guida che descrive i codici in cui potresti imbatterti e il loro significato.


IMG_0001.JPG

JPG indica che l'immagine è stata salvata in formato JPEG. IMG è l'abbreviazione di immagine ed è seguita dal numero file a quattro cifre. Di conseguenza, il numero file più alto all'interno di una cartella è 9999. Una volta raggiunto questo numero, viene creata una nuova cartella sulla scheda e la numerazione ricomincia. Questo significa che devi prestare attenzione quando scarichi da più cartelle nella stessa posizione sul tuo computer, perché i file potrebbero avere lo stesso nome. Per evitare che le immagini vengano sovrascritte accidentalmente, usa lo strumento Rinomina nel software Digital Photo Professional (DPP) di Canon, vedi la sezione sulla rinominazione dei file qui sotto.


_MG_0001.JPG, _XXX0001.JPG

Una sottolinea all'inizio del nome file JPEG indica che l'immagine è stata scattata utilizzando lo spazio colore Adobe RGB. Quando è impostato sRGB, non c'è alcun trattino basso. Questo avviene automaticamente su qualsiasi fotocamera in cui è possibile selezionare lo spazio colore, il resto del nome file può variare e consente al software e agli utenti di identificare semplicemente quale spazio colore è stato usato e aprire l'immagine con il corretto profilo cromatico.


XXXX0001.JPG

Le fotocamere digitali professionali EOS usano un codice a quattro caratteri come prefisso del nome file. Questo codice è univoco per la singola fotocamera e viene preimpostato da Canon durante la produzione, ma sulle fotocamere più recenti (EOS 5D Mark IV, la serie EOS-1 D ed EOS R5) può essere personalizzato e modificato con la frequenza desiderata. Quindi potresti, per esempio, utilizzare un codice personalizzato per un particolare scatto, come 21NY per il tuo scatto realizzato nel 2021 a New York. Fai riferimento al manuale della fotocamera per ulteriori dettagli. Ricorda che non puoi impostare un trattino basso come primo carattere, perché è riservato agli scatti effettuati utilizzando Adobe RGB, come spiegato sopra.


XXXL0001.JPG, XXXN0001.JPG, XXXM0001.JPG, XXXS0001.JPG, _XXL0001.JPG, _XXN0001.JPG, _XXM0001.JPG, _XXS0001.JPG

Una L, M, N o S nel nome file indica che la dimensione file della fotocamera era impostata su L = Large (grande), M = Medium1 (media1), N = Medium2 (media2), S = Small (piccola).


CRW_0001.CRW, XXXX0001.CR2, XXXX0001.CR3

Questi sono i file RAW Canon per le immagini fisse. Le fotocamere EOS prodotte dal 2018 utilizzano il più recente formato CR3.


XXXX0001.HIF

L'estensione HIF indica che l'immagine è un file HEIF (High Efficiency Image File Format). Si tratta di un nuovo formato file con una compressione più efficiente rispetto al JPEG. Ha un colore a 10 bit invece degli 8 bit di un JPEG.


MVI_0000.MOV, XXXX0001.MP4

Questi sono formati file video. La maggior parte delle fotocamere EOS registra nel formato MP4. Le fotocamere che registrano filmati 4K potrebbero usare vari formati di contenitore, tra cui .MXF o .MTS.


XXXX0001.CRM

Questo è il formato video RAW di Canon, il che significa che il filmato consente maggiore libertà di azione per la regolazione e il grading in post-produzione. Alcune fotocamere usano anche il formato .RMF.

Altri file che potresti trovare sulla tua scheda di memoria

CRW_0001.THM, CR2_0001.THM

Quando scatti in formato RAW, la fotocamera crea anche un file molto piccolo che crea l'anteprima dell'immagine che vedi sullo schermo sul retro della fotocamera. Questa piccola immagine è chiamata miniatura, abbreviata in THM.


MVI_0000.THM

Questi file sono le miniature statiche associate ad alcuni file video.


XXXX0001.WAV

Alcune fotocamere con un microfono incorporato, tra cui la serie EOS-1D, EOS 5D Mark IV (con firmware aggiornato) e EOS R5, possono registrare fino a 30 secondi di commento da allegare a ogni immagine. Il suono viene memorizzato come file WAV (waveform audio) con esattamente lo stesso nome e numero dell'immagine a cui si riferisce.
La finestra dello strumento Rinomina in Digital Photo Professional.

Lo strumento Rinomina nel software Digital Photo Professional (DPP) di Canon consente di cambiare in modo semplice i nomi di un batch di file in una sola volta e offre un'ampia varietà di opzioni.

CANONMSC

Potresti anche imbatterti in una cartella chiamata CANONMSC, che è l'abbreviazione di Canon Miscellaneous (Varie). All'interno, troverai file che terminano con l'estensione .CTG. Chiudi questa cartella e dimenticatene. Questi file contengono dati che aiutano a memorizzare e mantenere i file immagine sulla scheda di memoria.

Rinominazione dei file

Una volta trasferito il file immagine sul computer, dovresti conservarlo in una cartella con un nome che sia pertinente alle immagini. Per esempio, se hai scattato una serie di ritratti, puoi salvarli in una cartella con il nome della persona nelle immagini e la data dello scatto. Tuttavia, i file immagine avranno ancora nomi come IMG2813.JPG.

Il software Digital Photo Professional (DPP) di Canon rende facile rinominare un intero batch di file in una sola volta. Ecco come fare:

  1. Nella finestra principale, seleziona le immagini che vuoi rinominare.
  2. Vai al menu Strumenti e seleziona Avvia strumento Rinomina.
  3. Usa le opzioni del menu a discesa Nome file per impostare la struttura di denominazione delle tue immagini. Puoi anche digitare manualmente un nome personalizzato (Stringa selez. da utente).
  4. Usa le opzioni del menu a discesa Estensione per specificare se mantenere l'attuale estensione del nome file (maiuscolo o minuscolo) o cambiare le maiuscole.
  5. Seleziona il tuo ordinamento preferito.
  6. Se hai incluso un numero sequenza nei tuoi nomi file, imposta il primo numero e spunta Salva numero sequenza per fare in modo che DPP ricordi l'ultimo numero usato e riinizi la rinumerazione da lì.
  7. Se il nome file comprende la data/ora dello scatto, seleziona il formato di data/ora che preferisci.
  8. Per assicurarti di riuscire ad abbinare in modo facile i file JPEG e RAW che sono stati scattati simultaneamente, seleziona Stesso nome file per immagini RAW+JPEG.
  9. Se vuoi copiare le immagini in un'altra cartella, fai clic sulla casella Copia e rinomina e poi su Sfoglia per selezionare la destinazione
  10. Controlla che i pannelli in basso visualizzino gli originali corretti e assicurati che i nomi file modificati siano in linea con le tue scelte, poi clicca su Esegui per eseguire il processo di ridenominazione.

Scritto da Angela Nicholson


Articoli correlati

Prodotti correlati

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro