FILMMAKING

Sfruttare lo spirito del Wild West con gli obiettivi Flex Zoom

Quando il direttore della fotografia Jonathan Jones ha voluto realizzare un trailer cinematografico a tema western, i due obiettivi Cinema full frame di Canon erano tutto ciò di cui aveva bisogno.
Un uomo controlla il monitor su un grande rig di videocamere. Sullo sfondo si scorge una figura che indossa un cappello da cowboy nero.

Il direttore della fotografia Jonathan Jones (nell'immagine) ha esperienze di riprese naturalistiche per programmi TV come Planet Earth, quindi sa perfettamente come utilizzare i moderni zoom per una messa a fuoco precisa. Per il suo ambizioso progetto di realizzare il trailer di un film ambientato nel Wild West, ha adottato gli obiettivi Flex Zoom di Canon, che si adattano perfettamente ad un rig in stile cinematografico e consentono all'assistente operatore di mantenere le riprese sempre a fuoco. © Ember Films

Quando si parla di cinema, il trailer di un film in stile hollywoodiano è una forma d'arte a sé stante. Il formato comprende generalmente azione, dramma, introduzione dei personaggi, effetti speciali e un'anticipazione della trama, il tutto raccontato in modo visivamente interessante in tre minuti o meno. Naturalmente, il team che crea un trailer di solito ha il lusso di avere a disposizione tutte le riprese di un lungometraggio tra cui scegliere nel montaggio. Per il direttore della fotografia di Ember Films Jonathan Jones non è stato così.

Il regista più volte vincitore dell'Emmy Award, il cui lavoro spazia dai programmi televisivi di storia naturale ai progetti commerciali, ha girato da zero il proprio trailer cinematografico per mostrare ciò che un regista creativo può realizzare in pochissimo tempo. Non sorprende che si sia rivelata un'impresa complessa.

Il progetto richiedeva una pianificazione intricata e un'attrezzatura che potesse essere utilizzata molto rapidamente, senza compromessi in termini di qualità. Jonathan ha utilizzato Canon EOS C500 Mark II, insieme ai primi obiettivi zoom full frame Canon di alta qualità per le produzioni cinematografiche professionali, CN-E20-50mm T2.4 L F / FP e CN-E45-135mm T2.4 L F / FP.

"Sono state riprese molto concise", spiega. "Avevamo solo due giorni per girare tutto, e letteralmente ogni ripresa che abbiamo fatto è presente nel trailer. E non abbiamo fatto più di un paio di riprese per ogni scena".

Sebbene sia ambientato nel Wild West, il trailer non è quello che ci si aspetta di solito da questo genere. Si tratta piuttosto di un'interpretazione più sfumata e moderna del western, che si concentra sui personaggi e, naturalmente, su immagini straordinarie.

Utilizzare il formato del trailer come presentazione creativa

"La sede originaria degli obiettivi di grande formato e degli zoom è stata il genere western: grandi paesaggi cinematografici, grandi zoom sugli occhi, tutte queste cose", dice Jonathan. "Siamo andati a perlustrare un set cinematografico western permanente che avevo usato 10 anni fa nel Regno Unito. Sapevo che poteva essere perfetto. Poiché le tempistiche erano molto ristrette, non potevamo continuare a spostare l'unità in una nuova posizione. Dovevamo trovare un progetto che ci permettesse di raccontare l'intera storia senza spostarci di più di 10 metri, ed è esattamente ciò che abbiamo fatto".

Goodbye Justice, il film fittizio che il trailer celebra, è una storia d'amore ambientata intorno alla metà del 1860, subito dopo la guerra civile americana. È un periodo di agitazioni, la schiavitù è stata abolita e ci sono persone con visioni opposte che vivono nello stesso posto.

Per ciò che Jonathan voleva ottenere, il formato del trailer presenta alcuni vantaggi rispetto al cortometraggio. "Un trailer offre una straordinaria opportunità di flessibilità creativa", afferma. "È un ottimo modo per poter mostrare molte scene diverse una dopo l'altra senza dover giustificare il motivo del cambiamento. Se si gira un cortometraggio, bisogna seguire il flusso e considerare il dialogo. Si potrebbe scoprire che dopo due minuti il pubblico ha perso interesse perché potrebbe aver visto solo una scena e un'inquadratura.

"Un trailer fa comprendere una storia, trasmette un'emozione, ma mostra anche diverse configurazioni di illuminazione, diverse posizioni della videocamera e diversi stili di ripresa, cosa che non si potrebbe fare in una narrazione più tradizionale".

Un tecnico che indossa guanti bianchi sta pulendo il sensore di una fotocamera Canon.

Possiedi un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services.

Le riprese di un trailer spingono anche le attrezzature e gli obiettivi ai loro limiti, poiché è fondamentale catturare ogni dettaglio in condizioni spesso difficili, come il controluce forte, gli interni poco illuminati, le esplosioni, l'azione veloce e le sfumature delle scene romantiche. È qui che entra in gioco il codec ad alta profondità in bit di Canon EOS C500 Mark II full frame, che garantisce l'acquisizione di colori accurati e l'utilizzo di una gamma di frame rate per adattarsi a ogni ripresa.

Un uomo in giacca e con un cappello nero fissa l'obiettivo di un grande rig di videocamere.

Gli obiettivi Canon Flex Zoom hanno fornito colori e trame precisi su una gamma di tonalità della pelle e di età diverse. © Ember Films

Una ripresa dall'alto di un uomo che trascina un rig di videocamere alto per la strada di un set di una città western.

Una città western appositamente costruita è stata la scelta ideale per le riprese del trailer, in quanto tutte le location si trovavano nello stesso luogo, permettendo di risparmiare tempo vitale durante il cambio di scena. © Ember Films

Acquisire toni della pelle precisi in un cast multietnico

Uno degli aspetti fondamentali che Jonathan cercava quando utilizzava gli obiettivi Flex Zoom di Canon era il modo in cui catturavano i toni della pelle. "Ottenere mix fedeli di toni della pelle è il sacro graal", afferma. "La pelle ha dettagli minuscoli e curve incredibili, e reagisce in modo davvero interessante alla luce. Quindi, se cercate più tonalità di pelle diverse, questo è un ottimo test.

"Il nostro protagonista maschile ha la pelle nera, la protagonista femminile ha la pelle chiara e molto pallida, e il nostro cattivo è un signore anziano, quindi ha la pelle invecchiata. È un ottimo spazio per impostare l'aspetto dell'obiettivo. Come reagisce? Com'è se lo illuminiamo con una luce molto forte? E se facciamo riflettere la luce?

"Si vedeva subito che questi obiettivi funzionavano benissimo. Non abbiamo utilizzato alcun filtro per gli effetti. Gli obiettivi Flex Zoom di Canon saranno utilizzati prevalentemente in contenuti drammatici, film e pubblicità, ovvero nella fascia alta dello spettro. Si possono usare letteralmente per qualsiasi cosa, ma saranno produzioni ambiziose".

I vantaggi degli obiettivi Flex Zoom

Gli obiettivi zoom sono particolarmente utili per le configurazioni rapide e, naturalmente, per cambiare istantaneamente la lunghezza focale senza dover reimpostare le videocamere e gli accessori. Jonathan ha scoperto che erano perfetti per le sue esigenze durante la realizzazione del trailer.

"Ho usato gli obiettivi zoom per l'impostazione e la velocità di ripresa", dice. "Per fare ciò che abbiamo fatto in due giorni, abbiamo ridotto i tempi a intervalli di cinque minuti. Sono tempi ristretti. Non si può aggiungere anche il cambio di obiettivo. Potrei trovarmi sul dolly e dire: "Bene, guardiamo a 50 mm. No, facciamo 85 mm". Tutto questo in pochi secondi, perché sei lì con lo zoom. E dal punto di vista ottico sono così simili agli obiettivi a focale fissa che per notare la differenza bisognerebbe sforzarsi, metterli uno accanto all'altro e fare un vero gioco di sovrapposizioni.

"Storicamente, gli zoom erano quasi un'opzione secondaria. Ma il bello di questi obiettivi Flex Zoom di Canon è che, tra tutti e due, coprono da 20 a 135 mm. È tutto ciò di cui hai bisogno. Anche se le riprese sono realizzate prevalentemente con obiettivi a focale fissa, avrò sempre degli obiettivi zoom sul set, perché se la programmazione viene rimandata posso mettere gli zoom e coprire una scena in modo incredibilmente rapido".

Gli obiettivi Flex Zoom sono diversi dagli altri obiettivi Cinema perché offrono la stessa apertura T2.4 costante e veloce su tutta la gamma di zoom. "Anche se gli obiettivi zoom non hanno aperture massime incredibilmente rapide come alcuni obiettivi a focale fissa, il bello del full frame è che si ottiene comunque una profondità di campo ridotta", spiega Jonathan. "È possibile ottenere la stessa profondità di campo estetica rimanendo più lontani. Ed è più facile per l'assistente operatore".

Lo zoom durante l'inquadratura per enfatizzare i momenti drammatici è stato introdotto per la prima volta dai registi di film western, ed era una cosa che Jones desiderava inserire nel suo trailer. "È davvero difficile se si sta registrando un dramma tradizionale, come un film d'epoca che non è un western, e si inizia a ingrandire", dice. "Non lo faresti mai. Ma in questo trailer western, lo abbiamo fatto quando questo esaltava l'immagine o l'emozione".

Primo piano dell'obiettivo Canon CN-E20-50mm T2.4 L F / FP fissato a una videocamera Canon EOS C500 Mark II.

Zoom cinematografici Canon: prima ripresa con l'obiettivo CN-E20-50mm T2.4 L F / FP

Il direttore della fotografia Ian Murray sperimenta l'obiettivo Flex Zoom CN-E20-50mm T2.4 L F / FP, uno dei due nuovi zoom cinematografici full frame.
Un grande rig di videocamere sta riprendendo un uomo su un cavallo bianco che cavalca verso la videocamera, nella strada di una città del Wild West.

Il trailer di un film in stile hollywoodiano permette al regista di dare sfogo alla propria creatività e di produrre qualcosa di straordinario visivamente. Le riprese sono frenetiche e tutto deve funzionare senza intoppi, per cui è indispensabile un'attrezzatura di qualità elevata. © Ember Films

Un uomo è disteso su un tavolo rotondo in un bar western e sembra ferito. Un altro uomo è chinato su di lui e gli apre la camicia. Accanto a loro un cameraman riprende la scena con una grande videocamera e un obiettivo.

Con il grading finale in mente, Jonathan voleva che tutto rimanesse fedele alla realtà durante le riprese del suo trailer, quindi ha creato un'esposizione naturale e accurata. © Ember Films

Riprendere in diversi ambienti

Jonathan afferma che i vari ambienti di ripresa nel trailer di Goodbye Justice sono stati gestiti bene dai due obiettivi Flex Zoom, che si sono rivelati facili da usare in diversi scenari. "Questi obiettivi sono abbastanza puliti, classici e controllati per quanto riguarda i punti luminosi", afferma. "Se si vuole creare punti luminosi e portare la luce dentro, lo fanno in maniera impeccabile".

"Non ho dovuto illuminare in modo diverso rispetto a qualsiasi altra fotocamera o obiettivo", continua. "Avevamo un sole forte e direzionato all'aperto, quindi abbiamo usato molti riflessi e diffusioni. Abbiamo realizzato delle scene notturne al chiuso in cui ho utilizzato molti strumenti. Utilizzavo piccole candele, ma poi le riempivo con pannelli di luce morbida, luce riflessa, riflettori.

"Sono rimasto sul semplice perché non volevo che il film fosse troppo stilizzato, visto che è ambientato nel Wild West del 1800. Ciò che guardavamo davvero erano le trame. C'è bisogno delle migliori attrezzature per queste ed è qui che CN-E20-50mm T2.4 L F / FP e CN-E45-135mm T2.4 L F / FP hanno dato ottimi risultati. Sono molto veloci da usare e l'aspetto è pulito e naturale, non eccessivamente digitale o freddo".

Lavorare sia come regista che come direttore della fotografia in queste riprese complesse e impegnative era qualcosa a cui Jonathan era abituato, e il fatto di potersi sempre fidare della sua attrezzatura Canon lo ha aiutato. Non ha mai ostacolato la sua visione creativa e il suo doppio ruolo molto partecipativo.

"Con tutta la cinematografia, non c'è una regola che vada bene per tutti", dice. "È tutta questione di estetica. Tutto dipende dalla direzione e dall'intenzione di ogni ripresa. Guardavo il monitor e sapevo che le forme d'onda erano ottime: niente di bruciato, niente di troppo scuro. Ciò che ha funzionato bene è stato un tipo di esposizione davvero naturale. Il mio kit Canon l'ha permesso".

Grazie alla totale fiducia nella velocità e nella qualità d'immagine finale della sua attrezzatura, e all'aspetto naturale che questa combinazione gli ha permesso di ottenere, Jonathan ha potuto concentrarsi sull'ottenere il meglio dagli attori e dalle scenografie per creare un trailer che Hollywood sarebbe stata orgogliosa di produrre.

Scritto da Adam Duckworth


Il kit di Jonathan Jones

Il kit essenziale usato dai filmmaker per girare trailer

A man adjusts a large camera rig on the set of an old-fashioned Western bar.

Fotocamera

Obiettivi

Canon CN-E45-135mm T2.4 L F / FP

Disponibile con innesto EF e PL e progettato per l'uso su videocamere sia in formato 35 mm sia Super 35, questo obiettivo cinematografico di alta qualità offre un valore T-stop massimo costante di 2.4 sull'intera portata dello zoom.

Articoli correlati

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro