ARTICOLO

Alla scoperta degli obiettivi cinematografici Canon

Gli obiettivi cinematografici Canon sono il risultato di mezzo secolo di esperienza nella progettazione di obiettivi per il cinema. Ma tra obiettivi fissi cinematografici e zoom cinematografici, qual è l'obiettivo più adatto a te?
La regista naturalistica Sophie Darlington mentre riprende utilizzando l'obiettivo cine-servo CN20x50 IAS H E1/P1.

Gli obiettivi zoom cinematografici top di gamma e compatti offrono una qualità dell'immagine in 4K Super 35mm e un maggiore controllo per le produzioni cinematografiche, documentaristiche, sportive e di fiction. Per la regista naturalistica Sophie Darlington, l'ultra-teleobiettivo cine-servo CN20x50 IAS H E1/P1 è l'obiettivo di cui non può fare a meno. © Simon Blakeney

Sebbene il sistema Cinema EOS abbia fatto il suo debutto nel 2011, la storia della progettazione degli obiettivi cinematografici Canon ha inizio diversi decenni prima. Nel 1969 Canon accoglie la richiesta di costruire uno zoom cinematografico per i registi di Hollywood e due anni dopo nasce l'obiettivo zoom macro K5x25. In seguito viene lanciata l'iconica serie K25 Prime, premiata con un Oscar dall'Academy nel 1976 e ancora oggi apprezzata dall'industria cinematografica.

Gli ultimi obiettivi cinematografici di Canon sono il culmine di mezzo secolo di esperienza nella costruzione obiettivi per il cinema. Grazie alle prestazioni ottiche straordinarie, alla qualità costruttiva all'avanguardia e alla comprovata affidabilità, gli obiettivi fissi cinematografici e zoom cinematografici sono ideali per catturare la natura in HDR e sui set cinematografici di fascia alta.

"Ci siamo sempre distinti in quanto azienda di imaging ad ampio raggio e da diversi anni siamo noti per i nostri obiettivi Cinema" afferma Paul Atkinson, Product Specialist for Professional Video di Canon Europe. "La gamma attuale è progettata per fornire costantemente un livello di qualità dell'immagine senza compromessi, giorno dopo giorno".

La costanza è un vantaggio chiave del sistema di obiettivi Cinema di Canon. Che si utilizzi un obiettivo fisso cinematografico, zoom cinematografico o zoom Cine Servo, il bilanciamento del colore è sempre lo stesso.
Primo piano di un regista che monta un obiettivo cinematografico Sumire Prime su una videocamera.

Girando un film d'azione con gli obiettivi cinematografici Sumire Prime, il regista Freek Zonderland è rimasto colpito da quanto fosse facile passare da un obiettivo all'altro quando aveva bisogno di lunghezze focali diverse, grazie alle dimensioni, all'ergonomia e al gearing condivisi da tutta la famiglia.

"Se per esempio decidi di passare dall'obiettivo fisso cinematografico CN-E14mm T3.1 L F all'obiettivo zoom cinematografico CN-E30-300mm T2.95-3.7 L S, non noterai alcuna mutazione cromatica, perché gli obiettivi Cinema sono pensati per funzionare insieme alla perfezione" aggiunge Paul.

"Inoltre, condividono ulteriori caratteristiche. La ghiera è la stessa per tutti gli obiettivi; il diametro anteriore e la filettatura del filtro degli obiettivi fissi cinematografici e Sumire Prime sono identici, così da permetterti di cambiare facilmente obiettivo, senza regolare le impostazioni".

"L'importante è trovare l'obiettivo giusto a seconda dell'effetto desiderato, all'ambiente di ripresa e al proprio budget. L'ampia possibilità di scelta, che spazia da 14 mm fino a 1500 mm, e la garanzia di prestazioni sempre costanti offrono un'incredibile flessibilità".

Per aiutarti a prendere la scelta migliore, ecco una guida ai diversi tipi di obiettivi a focale fissa e zoom della serie Cinema attualmente disponibili.
Canon EOS C500 Mark II con obiettivo CN-E30-300mm T2.95-3.7 L S.

La gamma di obiettivi zoom cinematografici è progettata per videocamere con innesto EF e PL e sensore Super 35mm, come Canon EOS C500 Mark II, qui raffigurata con l'obiettivo CN-E30-300mm T2.95-3.7 L S. L'innesto EF integrato apporta una serie di vantaggi, come la correzione dell'illuminazione periferica e la possibilità di utilizzare la guida Dual Pixel Focus per una messa a fuoco manuale accurata.

Obiettivi zoom cinematografici

La gamma di obiettivi zoom cinematografici di Canon si suddivide in due gruppi: top di gamma e compatti. Entrambi sono progettati per videocamere con sensore Super 35mm e innesto EF/PL e offrono una qualità dell'immagine in 4K per produzioni cinematografiche di fascia alta.
I pilastri della serie di obiettivi zoom cinematografici top di gamma, CN-E14.5-60mm T2.6 L S/SP e CN-E30-300mm T2.95-3.7 L S/SP, offrono una gamma complementare di lunghezze focali, per una copertura completa su un ampio ventaglio di soggetti. "In particolare, l'obiettivo CN-E30-300mm T2.95-3.7 L S/SP ha un'escursione dello zoom straordinaria ed è ideale per le riprese di animali selvatici, fiction e sport" spiega Paul. "È un obiettivo davvero versatile, con una portata estesa e un'apertura massima molto ampia rispetto alle sue dimensioni".

Se invece è prioritario garantire l'agilità nei movimenti con una videocamera più piccola, gli obiettivi zoom cinematografici compatti sono la scelta migliore. "Mentre la videocamera Canon EOS C700 con sensore Super 35mm è la scelta ideale per gli obiettivi zoom top di gamma, gli obiettivi zoom cinematografici compatti sono proporzionalmente più adatti alla videocamera Canon EOS C300 Mark III" consiglia Paul. I modelli CN-E15.5-47mm T2.8 L S/SP e CN-E30-105mm T2.8 L S/SP sono più leggeri e portatili rispetto agli obiettivi zoom cinematografici, ma Paul consiglia di utilizzarli su un rig con un sopporto per obiettivi.

Ogni obiettivo zoom cinematografico Canon offre prestazioni ottiche straordinarie, con l'aggiunta di ampi elementi asferici, diaframma a 11 lamelle, messa a fuoco interna e tremolio ridotto per diminuire le alterazioni nell'angolo di campo durante i cambi di messa a fuoco.
Disponi di un kit Canon?

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services
La regista Laela Kilbourn ritratta in un contesto urbano con il rig della videocamera sulla spalla.

La regista Laela Kilbourn ha lavorato come cineasta per programmi TV come Castle Rock e Jack Ryan, oltre ad aver girato diversi documentari vincitori di premi; secondo lei, i progressi tecnologici stanno abbattendo le barriere che precludono l'accesso al settore, in particolare per le donne. Scatto di Constance Brimelow.

L'obiettivo CN-E 50mm T1.3 L F.

La gamma di obiettivi fissi cinematografici, di cui fa parte CN-E50mm T1.3 L F, comprende obiettivi full frame progettati per offrire un'immagine ad alta definizione e dal contrasto elevato, con un bellissimo effetto bokeh garantito dal diaframma a 11 lamelle.

Canon EOS C500 Mark II con obiettivo CN-E85mm T1.3 L F.

La gamma di obiettivi fissi cinematografici è composta da sette obiettivi e offre una copertura da 14 a 135 mm. Il teleobiettivo a focale fissa CN-E85mm T1.3 L F è corto, robusto, compatto e leggero: una soluzione versatile per videocamere compatte come Canon EOS C500 Mark II.

Obiettivi fissi cinematografici

Decisamente più leggeri rispetto agli obiettivi zoom, ma con la stessa lunghezza focale, gli obiettivi fissi cinematografici di Canon offrono una struttura resistente e controlli standard. Naturalmente predisposti per le produzioni di alto livello, la serie di sette obiettivi full frame copre una lunghezza focale da 14 fino a 135 mm, offrendo così diverse possibilità creative ai professionisti che preferiscono la qualità estetica degli obiettivi cinematografici a focale fissa. Ogni obiettivo è progettato per garantire una riproduzione costante dei colori, evitando così notevoli alterazioni cromatiche quando si passa da una lunghezza focale a un'altra.

"Si tratta di obiettivi davvero nitidi e dal contrasto elevato, con uno straordinario effetto bokeh" afferma Paul. "Hanno il vantaggio di offrire un ampio T-stop di T1.5 nella maggior parte di casi, arrivando a T1.3 con gli obiettivi CN-E50mm T1.3 L F e CN-E85mm T1.3 L F. Inoltre, il tremolio di messa a fuoco è ridotto al minimo. A volte, quando si modifica la messa a fuoco con un obiettivo fotografico, il campo visivo cambia in modo percettibile. Su tutta la gamma di obiettivi fissi cinematografici questo effetto è stato notevolmente ridotto.

"Pensati per le videocamere con innesto EF, questi obiettivi sono compatibili con la guida Dual Pixel Focus, per una messa a fuoco manuale assistita e accurata, e supportano la trasmissione dei metadati dell'obiettivo al file. Pertanto, le videocamere con stabilizzazione elettronica dell'immagine come Canon EOS C500 Mark II, sono in grado di leggere automaticamente la lunghezza focale e di configurare la stabilizzazione corretta quando la funzione è attiva".
Un'atleta ripresa distesa in una vasca di brillantini dorati, utilizzando obiettivi Sumire Prime.

Gli obiettivi Sumire Prime condividono lunghezze focali, T-stop e controllo manuale preciso con le controparti Cine Prime di Canon, ma offrono immagini più "cinematografiche". "Si tratta di offrire al regista o al direttore della fotografia una scelta maggiore di effetti che possono ottenere" afferma Paul. Il regista Freek Zonderland ha utilizzato gli obiettivi Sumire Prime per catturare la rapida azione in Golden Girl, la storia di un'atleta.

In un bosco, il regista Freek Zonderland guarda attraverso un obiettivo Sumire Prime di Canon che tiene tra le mani.

Freek è rimasto molto colpito dalla sua esperienza con la gamma di obiettivi Sumire Prime e ne ha apprezzato il formato compatto, il bagliore delicato, la qualità del meraviglioso effetto bokeh e la praticità: "Se cambi obiettivo e le dimensioni o il peso sono diversi, il bilanciamento cambia ogni volta" afferma. "I Sumire Prime non sono esattamente uguali, ma sono abbastanza vicini e in 30 secondi hai fatto".

Sumire Prime

Progettata per fornire una qualità dell'immagine straordinaria, con un carattere visibilmente diverso rispetto agli obiettivi fissi cinematografici, la collezione di obiettivi a focale fissa full frame Sumire (pronunciato "Su-mi-rei") offre alle produzioni un risultato ancora più cinematografico.

La gamma Sumire Prime, con i modelli CN-E20mm T1.5 FP X, CN-E50mm T1.3 FP X e CN-E85mm T1.3 FP X, è dotata delle stesse sette lunghezze focali e T-stop rapidi offerti dalla linea di obiettivi fissi cinematografici. Le due serie di obiettivi a focale fissa condividono la tonalità cromatica, i meccanismi e la struttura, con un angolo di rotazione di 300 gradi, filettatura del filtro a vite da 105 mm e diametro anteriore di 114 mm per i portafiltri.

Gli obiettivi Sumire Prime si differenziano nella formula ottica, che produce risultati più cinematografici con un tocco di morbidezza, tonalità dell'incarnato naturali, bagliori delicati e un ricco e fluido effetto bokeh. Queste caratteristiche sono particolarmente evidenti alle aperture più ampie, con un delicato calo della messa a fuoco. Gli obiettivi sono dotati di innesto PL, convertibile in EF presso qualsiasi centro assistenza locale autorizzato.

"Sebbene entrambe le linee di obiettivi a focale fissa Sumire e Cinema abbiano un diaframma a 11 lamelle, l'effetto bokeh è lievemente diverso negli obiettivi Sumire, soprattutto verso i bordi, dove diventa più ovale" spiega Paul. "Gli obiettivi fissi cinematografici, invece, producono un rendering più universale".
L'obiettivo Cine Servo CN20x50 IAS H E1/P1.

Il trio di obiettivi Canon Cine Servo, tra cui il modello CN20x50 IAS H E1/P1 qui raffigurato, può essere adattato ad ambienti broadcast o cinematografici. Questi obiettivi hanno le stesse caratteristiche cromatiche delle altre linee di obiettivi cinematografici Canon e sono facilmente integrabili in ogni flusso di lavoro di una produzione.

Dei tecnici regolano una videocamera Canon EOS C500 Mark II con obiettivo Sumire Prime su un Russian arm montato sulla bagagliera di un'auto.

Per girare la pubblicità di F-PACE, il nuovo SUV Jaguar di lusso, il regista Brett Danton ha utilizzato diversi rig, tra cui gimbal, droni e un Russian arm montato su una seconda automobile. Tutto ciò è stato facilitato dal versatile mix di obiettivi cinematografici Canon disponibili. © Brett Danton

Cine Servo

Combinando la straordinaria qualità ottica 4K alle funzionalità compatibili con il broadcasting, il trio di obiettivi Canon Cine Servo offre una scelta versatile per applicazioni manuali e di trasmissione che richiedono un controllo Servo. Disponibili con innesto EF e PL, questi obiettivi sono progettati per sensori Super 35mm. Il modello CN10x25 IAS S E1/P1, con il moltiplicatore di focale 1.5x integrato, offre una copertura full frame.
L'obiettivo CN20x50 IAS H E1/P1 è particolarmente interessante. L'ultra-teleobiettivo con zoom 20x 50-1000mm è ideale per le riprese di animali selvatici, sport ed esibizioni dal vivo. "Se guardi un qualsiasi programma di storia naturale, l'obiettivo che si vede nei retroscena è molto probabilmente il modello CN20" sostiene Paul.

"Grazie al moltiplicatore di focale 1.5x integrato diventa a tutti gli effetti un obiettivo 75-1500mm, permettendo così di inquadrare una scena senza invadere troppo lo spazio del soggetto. Inoltre, a tale lunghezza focale, produce immagini eccezionali".

Rimuovendo le unità servo, gli obiettivi possono essere utilizzati come classici zoom cinematografici. "In seguito, se lo desideri, puoi connettere un controllo zoom o di messa a fuoco esterno" afferma Paul. "In particolare, i modelli CN10X25 IAS S da 25mm-250mm e CN7x17 KAS S E1/P1 da 17mm-120mm sono obiettivi estremamente versatili. Quest'ultimo è perfetto per documentari, film e serie: un dispositivo adatto a ogni situazione. Puoi montarlo su una videocamera Canon EOS C700 e ottenere il meglio di entrambi i mondi: una qualità dell'immagine cinematografica con l'opzione di ripresa a spalla in stile documentario".
Il regista Nicolai Deutsch in ginocchio sul bordo di una roccia mentre riprende due arrampicatori con una videocamera Canon EOS C500 Mark II.

Obiettivi fissi cinematografici e sensori full frame

Scopri perché un sensore EOS Cinema più ampio rende giustizia all'incredibile qualità dell'immagine 4K degli obiettivi cinematografici di Canon.
Videocamera Canon EOS C200 con obiettivo CN-E18-80mm T4.4 L IS KAS S.

Gli zoom Cine Servo compatti sono obiettivi di grande formato con innesto EF, progettati per soddisfare le esigenze delle produzioni a budget ridotto, senza compromettere la qualità ottica. Questi obiettivi sfruttano le modalità di stabilizzazione dell'immagine e la messa a fuoco automatica rapida tramite la tecnologia Dual Pixel CMOS AF. Nella foto, una videocamera EOS C200 con obiettivo CN-E18-80mm T4.4 L IS KAS S, appartenente alla gamma Servo cinematografico compatto di Canon.

Servo cinematografico compatto

Come i più grandi Cine Servo della stessa famiglia, gli obiettivi Cine Servo compatti, più piccoli e leggeri, sono progettati per videocamere 4K con sensore Super 35mm e dotati di controllo Servo integrato. Tuttavia, grazie alla struttura più compatta, sono facili da utilizzare manualmente o a spalla per riprese estremamente dinamiche.

"Sono veri e propri cavalli da tiro, perfetti per filmare documentari con videocamere cinematografiche compatte come Canon EOS C200" spiega Paul. "Entrambi i modelli CN-E18-80mm T4.4 L IS KAS S e CN-E70-200mm T4.4 L IS offrono i vantaggi del cine-servo in un formato pratico e compatto. Sono perfetti per gli operatori che effettuano riprese in movimento e vogliono ottenere un'elevata qualità ottica, senza la necessità di montare un obiettivo più grande. Per una maggiore comodità, è possibile programmare il joystick sull'impugnatura di Canon EOS C200 per controllare lo zoom".

"L'apertura massima di T4.4 è leggermente più lenta rispetto a quella degli altri zoom della serie Cinema di Canon, ma grazie alle prestazioni dei sensori di oggi non è un problema. Ulteriori aspetti pratici, come la messa a fuoco automatica precisa, la stabilizzazione dell'immagine e la qualità ottica cinematografica, rendono questi obiettivi molto interessanti".

Entrambi i convenienti obiettivi Cine Servo compatti sono stabilizzati e dotati esclusivamente di innesto EF, per sfruttare le tre modalità di stabilizzazione dell'immagine della precisa e affidabile tecnologia Dual Pixel CMOS AF di Canon.

Scritto da Marcus Hawkins


Articoli correlati

  • Sumire Prime: splendido e delicato effetto bokeh

    ARTICOLO

    Sumire Prime: splendido e delicato effetto bokeh

    La serie di obiettivi cinematografici a focale fissa che conferisce un aspetto più organico alle nuove videocamere digitali ad alta risoluzione della gamma Cinema EOS.

  • Life at 100 knots: riprese di motoscafi ad alta velocità

    ARTICOLO

    Life at 100 knots: riprese di motoscafi ad alta velocità

    Il direttore della fotografia Jonathan Constantinou ha utilizzato una videocamera EOS C300 Mark II insieme a un obiettivo CN-E18-80mm T4.4 L IS KAS S per realizzare un sistema stabilizzato gestibile da un singolo operatore.

  • Il kit Canon che abbassa gli ostacoli per i filmmaker

    ARTICOLO

    Il kit Canon che abbassa gli ostacoli per i filmmaker

    Scopri come la tecnologia Canon sta aprendo le porte dell'industria cinematografica e abbattendo i vecchi limiti di costo, complessità e tempo.

  • Riprendere la natura con l'obiettivo Canon CN20x50

    ARTICOLO

    Riprendere la natura con l'obiettivo Canon CN20x50

    La premiata direttrice della fotografia naturalistica Sophie Darlington condivide con noi alcune dritte e ci spiega perché non potrebbe lavorare senza un obiettivo Canon CN20x50.

  • Leggi la newsletter

    Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro