ARTICOLO

10 consigli di un professionista per migliorare le tue foto sportive

La belga Nafi Thiam stabilisce un nuovo record nel salto in alto prima di vincere l'eptathlon femminile il 5 agosto 2017. Il fotografo Tom Jenkins dice: "Spesso scatto con un'apertura ampia: f/2.8 o f/4". In questo modo lo sfondo è completamente fuori fuoco, perciò la foto isola ciò che voglio enfatizzare: l'azione". Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark II e obiettivo Canon EF 400mm f/2.8L IS II USM a 1/4000 sec, f/4.0 e ISO400. © Tom Jenkins

Tom Jenkins, fotografo sportivo pluripremiato, lavora per il Guardian ed è Canon Ambassador. Negli ultimi 30 anni ha fotografato grandi eventi sportivi, tra cui sei campionati mondiali di calcio, cinque olimpiadi estive, cinque coppe del mondo di rugby, 20 tornei di Wimbledon e tanti altri eventi. Qui svela i suoi trucchi - comprese le funzioni da usare per aumentare il tasso di successo - e spiega come ha immortalato alcuni dei momenti sportivi più emozionanti.

"Sai, non mi sono mai piaciute le foto che si espongono nelle gallerie d'arte, quelle che la gente deve fare fatica a interpretare. Volevo scattare foto che le persone potessero capire subito", afferma Tom. Poiché lavora per il Guardian, le sue foto devono catturare immediatamente l'attenzione dei lettori, ma spesso i suoi scatti migliori sono stati realizzati per caso.

Un ottimo esempio è la foto che gli è valsa il primo premio della categoria Sports - Scatti singoli del concorso World Press Photo 2017. La foto rappresenta la fantina Nina Carberry a mezz'aria mentre il suo cavallo e altri cadono saltando un ostacolo al Grand National steeplechase. Quando Tom ha scattato questa foto iconica, era troppo occupato a controllare cinque fotocamere – un insieme di Canon EOS-1D X e Canon EOS 5D Mark IV con obiettivi diversi – per rendersi conto di aver appena immortalato uno scatto vincente. Nel frenetico mondo della fotografia sportiva, Tom segue poche regole precise per assicurarsi di ottenere gli scatti migliori, anche se involontariamente.

Eight female athletes compete in the hurdles event, one woman has fallen at the first fence lying on her front as the others leap over the other fences.
Deborah John di Trinidad e Tobago si schianta contro il quinto ostacolo durante i 100 hs femminili l'11 agosto 2017. "Per anticipare i momenti caldi bisogna sfruttare le proprie conoscenze sullo sport in questione", spiega Tom. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark II e obiettivo Canon EF 70-200mm f/2.8L IS II USM a 1/1600 sec, f/5.0 e ISO320. © Tom Jenkins

1. Conosci lo sport

"Sembra una cosa banale ma è davvero importante", afferma Tom. "Sono un vero fanatico di sport. Mi ricordo che da ragazzo ho letto un libro sulle regole sportive, che potrebbe sembrare noioso, ma io l'ho trovato affascinante. Anche ora a volte mi capita di dover fotografare sport che non conosco, come la lotta greco-romana, quindi faccio le mie ricerche in anticipo.

"È importante capire cosa conta per gli atleti, quando vincono, quando perdono - e da un punto di vista giornalistico, è anche importante conoscere i personaggi. A prima vista, la lotta sembra un incontro tra due persone che si abbracciano per un paio di minuti e poi si gettano a terra, ma si possono scattare delle foto davvero belle se si immortalano certi dettagli, come le mani che cercano di afferrare il corpo dell'avversario con una mossa particolare. Se riesci a capire le intenzioni del soggetto, allora sei pronto allo scatto".

A pack of six jockeys and their horses gallop through snow towards the camera, kicking up snow.
Fantini al galoppo sul lago ghiacciato di St Moritz, Svizzera, il 12 febbraio 2006. "Grazie alla nuova tecnologia di messa a fuoco automatica il mio tasso di successo è molto più elevato di prima", afferma Tom. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark II a 1/1600 sec, f/5.6 e ISO200. © Tom Jenkins

2. Preparati all'azione

Canon Professional Services

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services

"Ogni sport ha dei momenti caldi e topici: sono i momenti in cui l'azione raggiunge il suo apice. Segnare un gol o tagliare il traguardo sono dei classici, ma ce ne sono molti altri - e per anticiparli bisogna sfruttare le proprie conoscenze sullo sport in questione. Ad esempio, potrebbe esserci un giocatore che dopo aver segnato un gol esulta in modo particolare. Lo sport è imprevedibile, quindi potrebbe non andare proprio come te l'immagini, ma se sei preparato puoi trovarti nel posto giusto al momento giusto e non perderti nulla", spiega Tom.

La chiave per immortalare i momenti decisivi è avere il kit giusto, montato e pronto all'uso. "Dato che succede tutto in tempi rapidissimi, cerco di allargare l'inquadratura per avere più chance di ottenere un buono scatto. Uso fotocamere in modalità remota posizionate a due angolazioni diverse, mentre io scatto da una terza angolazione e controllo tutte le fotocamere con un telecomando…

"In più, grazie alla nuova tecnologia di messa a fuoco automatica il mio tasso di successo è molto più elevato di prima", afferma Tom. Entrambe le fotocamere con cui scatta di solito, Canon EOS-1D X Mark II e Canon EOS 5D Mark IV, dispongono di una messa a fuoco automatica a 61 punti e dell'avanzato sistema EOS iTR, che facilita il rilevamento di soggetti in movimento e consente di ottenere una messa a fuoco automatica precisa e nitida. "Se devo fotografare un'auto da corsa che sfreccia a 300 km/h, adesso riesco a metterla a fuoco, mentre prima non ci riuscivo. Ora, se una foto viene sfocata, penso: "Accidenti, è incredibile. Cos'è successo?""

An athlete looks straight at the camera with striking blue-grey cat's eye contact lenses in, shotput in one hand as he prepares to throw it, and missing his other arm.
Michael Kacer in gara per gli Stati Uniti nella finale del lancio del peso maschile IF1 dell'11 settembre 2014. "Se puoi, avvicinati [al soggetto]", suggerisce Tom. Scatto realizzato con Canon EOS-1D X e obiettivo Canon EF 70-200mm f/2.8L IS II USM a 1/1600 sec, f/2.8 e ISO500. © Tom Jenkins

3. Non si usano solo obiettivi grandi…

"La gente pensa che i fotografi sportivi scattino solo con obiettivi enormi. Ci sono tanti eventi sportivi, come le maratone e le corse ciclistiche, per cui non è necessario un pass per entrare. Puoi avvicinarti molto all'azione, quindi non hai bisogno di un obiettivo lungo. Spesso sono costretto a usare obiettivi lunghi perché mi trovo nell'area stampa o in una posizione dello stadio lontana dai soggetti che devo fotografare, come gli allenatori dall'altro lato del campo. Ma se puoi, avvicinati. In una gara ciclistica si possono quasi toccare i corridori, quindi puoi usare un obiettivo grandangolare".

4. Scegli l'attrezzatura giusta

"I kit fotografici moderni sono avanzatissimi, e sono molto versatili, ma bisogna saperli utilizzare…Non lasciare che sia l'attrezzatura a decidere per te: sei tu a decidere qual è l'attrezzatura più adatta. La mia fotocamera principale è una Canon EOS-1D X Mark II. L'autofocus è formidabile: riesce a mettere a fuoco fino a 14 fotogrammi al secondo. La uso sempre in modalità AI Servo, in modo che la messa a fuoco si basi sul movimento del soggetto. Così facendo, il mio tasso di successo aumenta enormemente. E il fatto che il sensore sia così sensibile alla luce significa che posso lavorare in condizioni di scarsa illuminazione e ottenere comunque risultati perfetti."

A group of several runners move along an athletics track so quickly that they are blurred. The lights from a big screen merge with them, creating an exciting effect.
Atleti durante le batterie dei 5.000 metri maschili il 9 agosto 2017. "A volte realizzo scatti sfocati per sottolineare il movimento degli atleti", dice Tom. "Scattare foto sportive non significa solo immortalare l'azione, ma anche mostrarne la dinamicità." Scatto realizzato con Canon EOS-1D X Mark II e obiettivo Canon EF 70-200mm f/2.8L IS II USM a 1/8 sec, f/10 e ISO100. © Tom Jenkins

5. Sperimenta diverse velocità dell'otturatore

"È sbagliato pensare che i fotografi sportivi usino sempre una velocità dell'otturatore elevata. Durante una partita di calcio non scendo sotto i 1/1600 sec, ma a volte nei miei scatti voglio un po' di movimento o di sfocatura. Pensa alla foto che vuoi scattare. Se vuoi catturare un'istante al culmine dell'azione - come un contrasto tra due giocatori - allora va bene, usa una velocità elevata, anche se scattare foto sportive non significa solo immortalare l'azione, ma anche mostrarne la dinamicità. Sperimenta! Le fotocamere moderne hanno schermi che ti permettono di vedere subito la foto che hai scattato. Se ti piace, ottimo, altrimenti la cancelli e non ci hai perso nulla".

6. Usa la massima apertura possibile

"Spesso scatto con un'apertura ampia: f/2.8 o f/4. In questo modo lo sfondo è completamente fuori fuoco, perciò la foto isola ciò che voglio enfatizzare: l'azione. Oggi, in molti stadi ci sono pubblicità luminose e appariscenti. Non sono lì per fotografare la pubblicità, sono lì per fotografare lo sport. Un'ampia apertura e una profondità di campo ridotta mi consentono di avere una latitudine più estesa, perciò posso usare una velocità dell'otturatore molto elevata. La mia fotocamera può arrivare fino a 1/8000 sec, il che è molto utile per ottenere l'esposizione giusta in una giornata di sole".

An infrared image casts the sky dark and trees and grass tennis court light grey as officials and fans watching a match.
Anche la fotografia sportiva può essere creativa, dice Tom che, traendo ispirazione dai fotografi paesaggisti, ha usato una fotocamera a infrarossi per fotografare un incontro di tennis con uno stile surreale. Scatto realizzato con Canon EOS 7D a 1/1000 sec, f/9 e ISO400. © Tom Jenkins

7. Varia l'angolazione

A female gymnast holding a ball at arm's length appearing headless.

Sostenere le donne nella fotografia: Hannah Peters

Hannah Peters, fotografa di Getty, parla della sua carriera di fotografa sportiva e spiega cosa significa essere una donna a bordo campo.

"Non scattare sempre all'altezza degli occhi. Quando i soggetti saltano - come, per esempio, due calciatori durante un colpo di testa - scattare ad un'altezza inferiore enfatizza il loro salto. Oppure i giocatori di basket guardano spesso verso il canestro. Se sei sugli spalti, potresti riuscire a immortalarli mentre guardano dritto verso di te, con il campo sullo sfondo. Non rimanere passivo davanti all'azione.

"Chiediti: "Che tipo di foto voglio scattare durante questa partita, gara o evento, e cosa posso fare per riuscirci? Non si può dare una definizione di foto sportiva perfetta: ci vuole una mente aperta. Stavo fotografando i Mondiali di atletica quando Usain Bolt è crollato in pista durante la finale: quello è stato un clamoroso colpo giornalistico. Ma a volte voglio solo una bella foto che mostri velocità, agilità o grazia".

8. Ispirati ad altri generi

Per battere la concorrenza e scattare foto originali, Tom continua a reinventarsi e a fotografare celebri eventi sportivi adottando una prospettiva inedita. Al torneo di Wimbledon 2017, ha avuto l'idea di fotografare i famosi manti erbosi in infrarossi. "Avevo visto che i fotografi paesaggisti scattano foto a infrarossi per modificarne i colori", spiega. "A Wimbledon c'è verde dappertutto: il manto erboso è verde, l'impianto è verde, la facciata della clubhouse è coperta di edera. Ho pensato che sarebbe stato molto interessante vedere come avrebbe reagito all'infrarosso, e come sarebbe apparso nei diversi momenti della giornata, con le fotocamere che rilevano il calore."

Tom ha quindi contattato Canon e ha preso in prestito una fotocamera a infrarossi. È stato fortunato perché ha lavorato durante due giornate molto calde, e le foto sono risultate totalmente diverse da quelle dei giorni in cui faceva più freddo. Tutti gli scatti erano surreali e accattivanti, e sono stati condivisi da centinaia di lettori sul web. "Tutti conoscono Wimbledon, quindi si può approfittare di questa familiarità degli spettatori presentando all'improvviso qualcosa di completamente diverso. È il genere di cose che mi piace sperimentare, e forse questo mi aiuterà in occasione di altri eventi a cui partecipo spesso", dice.

The shadow of a broad, winter-bare tree casts a shadow over a huge portion of a rugby field, as fans cheer on players.
Tom sottolinea che ci sono molti eventi sportivi, come questa partita di rugby locale, che si possono fotografare senza pass. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark III e obiettivo Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM a 1/6400 sec, f/4.5 e ISO400. © Tom Jenkins

9. Preparati alle intemperie

"A volte le foto migliori vengono scattate nelle peggiori condizioni. Una partita di rugby sotto la pioggia, dove i giocatori sono coperti di fango è fantastica: puoi immortalare placcaggi e tuffi nelle pozzanghere di fango. Ma devi organizzarti in modo da stare al riparo e proteggere la tua fotocamera. Ho delle protezioni in Gore-Tex per la mia fotocamera, ma sono piuttosto costose, quindi porto anche molti panni in pelle di daino che si possono acquistare in officina. Li puoi usare per pulire, asciugare o coprire la fotocamera in modo da assorbire l'umidità. Ho anche un bel cappotto impermeabile, pantaloni impermeabili, scarpe impermeabili e guanti vari. Non puoi farti sfuggire l'occasione perché hai i piedi bagnati e non riesci a concentrarti."

10. Osa e supera i tuoi limiti

"Se sei a una partita di rugby in un'orribile giornata invernale senza riflettori, magari penserai che non puoi fotografare niente, però puoi sempre provarci. Le fotocamere moderne hanno sensori incredibili. Hanno un sistema ottico superiore al sistema visivo umano, quindi non lasciarti scoraggiare dalle condizioni di luce scarsa. Conoscere la fotocamera e sapere cosa può e cosa non può fare è molto importante", dice Tom. La fotocamera full-frame Canon EOS 5D Mark IV ha una gamma ISO di 100-32000 e un AF accurato anche in condizioni di scarsa illuminazione, mentre la fotocamera Canon EOS-1D X Mark II ha una gamma ISO di 100-51200.

"Durante gli eventi sportivi non voglio pensare alla fotocamera, voglio concentrarmi sull'azione. Se pensi alla velocità dell'otturatore o alle funzioni dei vari pulsanti, non ti concentri sulla partita o sull'evento. Cambio le impostazioni durante le partite, ma lo faccio molto rapidamente, perché è istintivo. Porta la fotocamera con te ovunque tu vada e scatta sempre. Solo allora capirai di cosa è capace."

Scritto da Rachel Segal Hamilton & Kathrine Anker


Il kit di Tom Jenkins

Il kit essenziale per la fotografia sportiva professionale

Photographer Tom Jenkins stands by the side of a football pitch with three Canon cameras fitted with telephoto lenses.

Fotocamere

Canon EOS-1D X Mark II

Grazie al sensore CMOS full-frame da 20.2 MP ad alta sensibilità, al sistema Dual Pixel AF con espansione a 61 punti e all'acquisizione video 4K offre prestazioni senza paragoni. Tom dice: "Il fatto che il sensore sia così sensibile alla luce significa che posso lavorare in condizioni di scarsa illuminazione e ottenere comunque risultati perfetti."

Canon EOS 5D Mark IV

Questa fotocamera reflex digitale full-frame da 30.4 MP cattura ogni dettaglio, anche ad alto contrasto. Lo scatto continuo a 7 fps cattura il momento perfetto mentre il video 4K garantisce filmati ad altissima definizione. "Grazie alla nuova tecnologia di messa a fuoco automatica il mio tasso di successo è molto più elevato di prima", afferma Tom.

Obiettivi

Canon EF 70-200 mm f/2.8L IS II USM

Teleobiettivo dal design robusto progettato per un utilizzo professionale, con stabilizzatore d'immagine a quattro stop ideale per scattare senza treppiedi in situazioni poco illuminate ed elementi dell'obiettivo UD per assicurare un contrasto alto e colori naturali.

Canon EF 400 mm f/2.8L IS II USM

Superteleobiettivo serie L a prestazioni ultra elevate con stabilizzatore d'immagine da 4 stop con 3 modalità. L'obiettivo EF 400mm f/2.8L IS II USM offre una qualità dell'immagine sorprendente in un design robusto, ideale per la fotografia sportiva.

Articoli correlati

Visualizza tutto

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro

Registrati ora