Il fotografo Canon James Musselwhite ha usato uno dei suoi obiettivi Canon serie L preferiti e illuminazione morbida per scattare questo ritratto intimo del wrestler Jack Sexsmith. "Una sorgente luminosa soffusa genera una luce uniforme senza ombre definite", afferma James. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM. © James Musselwhite

Per avere successo come fotografo devi seguire la tua passione. Ed è proprio quello che il fotografo Canon James Musselwhite ha fatto, attingendo al suo grande interesse per il wrestling per catturare questo particolare e favoloso mondo con verve e stile, e anche una dotazione completa di obiettivi Canon serie L.

Ma nonostante sia appassionato di questo sport fin da quando era ragazzo, farsi strada entro la sua stretta cerchia non è stato per nulla facile per il fotografo che vive a Portsmouth, nel Regno Unito. "Per ben sei lunghi mesi ho tentato, senza successo, di contattare diversi wrestler, proponendo loro di fotografarli", racconta James. "Ma non sono riuscito a concludere nulla. Dovete capire questo: la comunità del wrestling è estremamente chiusa, aprono le loro porte solo a chi vogliono".

Christian Ziegler’s

Iscriviti alla newsletter

Fai clic qui per storie stimolanti e notizie entusiasmanti da Canon Europe Pro

Così le sue e-mail venivano ignorate e i suoi messaggi telefonici rimanevano senza risposta. Ma James non si arrese e alla fine gli si presentò una favolosa occasione quando vide su un quotidiano un articolo dedicato al "Fearless Flatliner" (ovvero Chris Manns): un wrestler che si era dovuto ritirare dallo sport in seguito a una malattia e stava per tornare sul ring. "Vidi l'articolo, contattai il quotidiano e dissi: −Questo è il mio numero, ditegli di chiamarmi se vuole un servizio fotografico−. Cinque minuti dopo mi chiamò e con la sua voce profonda e minacciosa mi disse: −Bene? Sono Chris−. Non lo dimenticherò mai".

James guidò per 10 miglia per prelevare il wrestler dal suo caravan e portarlo nel proprio studio fotografico. "Sembrava un buttafuori, in tipo enorme, con la barba decolorata e piercing ovunque".

Wrestler Jimmy Havoc wears a studded black leather mask over his mouth, and a black outfit with spiked shoulder pads, as he looks at the camera.
Membro della Master Photographers Association, James ha fotografato molti personaggi esuberanti per il suo progetto Ritratto di un wrestler, incluso il wrestler britannico Jimmy Havoc, noto per le sue violentissime mosse, come l'Acid Rainmaker. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM. © James Musselwhite
Wrestler Mark Haskins stands by a wooden door, long hair wet with sweat, and looks at the camera.
Nella sua serie di ritratti Oltre il sipario, James ha fotografato i più famosi wrestler subito dopo gli incontri, fra cui il professionista britannico Mark Haskins, ovvero "The Star Attraction". Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 100mm f/2.8 Macro USM. © James Musselwhite

Prima di tornare a casa, il Fearless Flatliner mi aveva già raccomandato ad altri due wrestler.

Per sette anni aveva scattato ritratti di bambini e famiglie, si trattava di qualcosa con cui James non aveva alcuna esperienza. Ma è andato tutto in modo favoloso. "È stato molto generoso con il tempo che mi ha concesso e disponibile a provare cose nuove. Ho giocato con diversi stili di illuminazione e lui è stato molto paziente con me. Prima di tornare a casa, mi aveva già raccomandato ad altri due wrestler. Quei due wrestler mi hanno raccomandato ad altri due e ad altri ancora alle gare a cui siamo andati".

James si è fatto presto un nome: per i suoi scatti di azioni di wrestling, i ritratti promozionali e le immagini ugualmente drammatiche del dietro le quinte.

In a wrestling ring, one man sits astride another man’s shoulders, as a third man leaps through the air to knock him down.
Mark Haskins in posizione di ricezione per la mossa finale del tag team che parte dalla corda più alta del ring, il Doomsday Device. Con azioni rapide come questa, le velocità di messa a fuoco degli obiettivi serie L si è rivelata preziosissima per James negli scatti vicino al ring. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 100-400mm f/4.5-5.6L IS II USM. © James Musselwhite

"Ho realizzato una serie, chiamata Oltre il sipario, in cui ho fotografato alcuni wrestler immediatamente dopo un incontro", spiega. "Oltrepassavano la tenda e rimanevano semplicemente in piedi, lì, senza mettersi in posa e senza seguire istruzioni. Le immagini sono state scattate con un solo riflettore, lo sfondo era una semplice porta di legno nera, impolverata e rotta. Raccontano la storia di ciò che questi ragazzi devono sopportare. Uno di loro non riusciva a togliersi una scheggia dall'occhio".

La bellezza di lavorare con i wrestler è che sono attori naturali.

"Con i wrestler, tutto è possibile", sottolinea. "Ho fotografato ragazzi sul tetto della Brixton Academy [di Londra] mentre facevano salti mortali. Altri al mare. Il bello di lavorare con i wrestler è che sono attori naturali: conoscono bene il proprio personaggio e i propri trucchi. Il mio lavoro è esaltare tutto questo alla decima potenza, attraverso l'obiettivo, per raccontare la loro storia".

Per farlo si affida alla sua Canon EOS 5D Mark IV. "È robustissima", afferma. "Quando si lavora in spazi piccoli, ci si può urtare. Si può finire troppo vicini al ring, che rimbalza in modo notevole. Ma questa fotocamera, onestamente, non mi ha mai deluso". E neppure questo obiettivo serie L. "È affidabile nella messa a fuoco, nella velocità e nitidezza, così ho una cosa in meno di cui preoccuparmi".

The wrestlers known as the anti-fun police face their opponents – Chief Deputy Dunne in a black shirt stands unsmiling behind Los Federales Santos Jr, who wears a mask over his eyes and shouts at two other wrestlers whose backs we see blurred in the foreground.
I partner di wrestling noti come Anti-Fun Police, Los Federales Santos Jr (con la maschera) e Chief Deputy Dunne, affrontano i loro avversari al Progress Wrestling a Londra. James ha catturato questa visione unica del combattimento da una postazione arretrata, usando un obiettivo superzoom serie L. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 100-400mm f/4.5-5.6L IS II USM. © James Musselwhite

Nel suo lavoro utilizza tre obiettivi serie L: Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM, Canon EF 100-400mm f/4.5-5.6L IS II USM e Canon EF 100mm f/2.8L Macro IS USM. Quando scatta foto vicino al ring, di solito sceglie l'obiettivo Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM. "L'idea è di ottenere la massima larghezza possibile", spiega. "Perciò, quando mi siedo sul bordo del ring, che continua a rimbalzare su e giù, ho bisogno della gamma più larga possibile per ottenere la massima profondità di campo.

"Agli spettacoli, invece [quando non scatto foto vicino al ring], procedo in altri modi. Prendo l'obiettivo superzoom, il Canon EF 100-400mm f/4.5-5.6L IS II USM, e mi metto dietro in alto. Cerco di creare forme, composizioni, uno stile diverso che mi distingua da tutti gli altri. Ecco qual è il mio scopo: fare in modo che i miei lavori si notino, non imitare qualcun altro".

Wrestler Marty Scurll looks at a strange mask resembling an animal’s skull with a long beak.
I wrestler come Marty Scurll, detto "The Villain", sono "attori naturali", afferma James. "Conoscono bene il proprio personaggio e i propri trucchi". Marty usa oggetti di scena come questa maschera, un cappotto di pelliccia, occhiali da sole rotondi e un ombrello, che spesso può trasformarsi in un'arma, nelle sue entrate. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 100mm f/2.8 Macro USM. © James Musselwhite
A close-up portrait of wrestler Marty Scurll wearing a suit, tie and round sunglasses, looking at the camera.
Marty Scurll ama anche disgustare il pubblico con mosse come far schioccare le dita dell'avversario. Per primi piani ravvicinati come questo, James afferma che il Canon EF 100mm f/2.8 Macro USM è "l'obiettivo più dettagliato che io abbia mai usato". Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 100mm f/2.8 Macro USM. © James Musselwhite

James conferma di aver sempre usato fotocamere Canon, fino da quando gli fu regalata la prima macchina fotografica per i suoi 15 anni. "Uso gli obiettivi Canon da anni e non ho mai avuto problemi. Dai colori ricchi, che sono esattamente come li ricordo, all'affidabilità, la messa a fuoco, la nitidezza: tutto quello che ho fatto con queste fotocamere è sempre stato come mi aspettavo, se non meglio".

Come fotografo, la qualità delle immagini sono la tua garanzia di successo, perciò l'acquisto del mio primo obiettivo serie L è uno dei migliori investimenti che io abbia mai fatto.

In effetti, uno dei più importanti investimenti che ha fatto, quando ha avviato la sua attività di fotografo ritrattista, è stato un obiettivo serie L, un Canon EF 24-105mm f/4L IS USM, che acquistò nel 2014. "Era un grosso rischio in quel momento, perché il denaro disponibile era poco, avevamo appena avuto un figlio e contemporaneamente mi ero messo in proprio", afferma. "Ma uso ancora oggi quell'obiettivo. Come fotografo, la qualità delle immagini sono la tua garanzia di successo, perciò è probabilmente uno dei migliori investimenti che io abbia mai fatto".

I 10 suggerimenti principali di James sui ritratti

James condivide i suoi suggerimenti su come sfruttare al meglio gli obiettivi serie L quando si fotografano personaggi interessanti.

A close-up portrait of wrestler Tyler Bate shows him looking down thoughtfully, a red light shining on one side of him.
Con un semplice pezzo di tessuto e illuminazione morbida, lo sguardo dell'osservatore va dritto al personaggio, come in questo ritratto del giovane wrestler britannico Tyler Bate, afferma James. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 100mm f/2.8 Macro USM. © James Musselwhite

1. Usare un'installazione semplice
"Io utilizzo un solo riflettore, un softbox e uno sfondo nero, e penso che la semplicità aiuti a far risaltare la personalità del soggetto", afferma James. "Senza elementi di distrazione, lo sguardo dell'osservatore va dritto al personaggio. La luce di solito è a sinistra, probabilmente perché tengo la fotocamera con la destra".

2. Portare con sé un pezzo di tessuto
"Il mio sfondo nero è di solito un pezzo di tessuto in cotone nero opaco, di 2 x 1,2 metri, che fisso al muro con nastro adesivo. È molto più facile da trasportare di uno sfondo professionale, perché posso piegarlo e metterlo nella borsa. È importante che il tessuto sia opaco, così non riflette nulla".

3. Usare luce morbida
"Cerco di rendere la luce più morbida possibile, tenendola vicino al soggetto. Dato che lavoro nel backstage degli spettacoli di wrestling, non c'è molto spazio. Una sorgente di luce soffusa genera una luce uniforme senza ombre definite".

4. Usare un obiettivo che consente la massima apertura
"Quando scatto stando vicino al ring, devo usare una velocità otturatore più alta per poter catturare l'azione, perciò trovo utile avere un obiettivo capace di tutto, come il Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM, che raggiunge un'apertura di f/2.8. Ha quella lente serie L, che offre la migliore qualità in termini di chiarezza e colore, e la messa a fuoco veloce e affidabile".

5. Entrare nei dettagli
"Se scatto un primo piano, mi piace usare il Canon EF 100mm f/2.8L Macro IS USM. È l'obiettivo più dettagliato che io abbia mai usato per ritratti ravvicinati. Nel file RAW si ottengono tantissimi dettagli, anche alle aperture più basse, come f/16 e superiori: è decisamente favoloso".

A headshot of wrestler TK Cooper shows him pulling his top up, pouting a little.
Il wrestler TK Cooper, nato in Nuova Zelanda, noto per la sua mossa da sbruffone Loverdose Corkscrew, che è il suo marchio di fabbrica, in una posa provocante. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM. © James Musselwhite
A wrestler jumps high in the air, head back. The crowd look on behind him.
Mark Andrews colpisce la corda più alta durante una mossa chiamata Shooting Star Press. Usando questo obiettivo serie L con portata extra lunga per gli scatti vicino al ring, James può catturare momenti d'azione unici insieme alle reazioni della folla. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 100-400mm f/4.5-5.6L IS II USM. © James Musselwhite

6. Usare un teleobiettivo affidabile
"Se sono lontano dal ring, ad esempio in mezzo alla folla, uso il Canon EF 100-400mm f/4.5-5.6L IS II USM per ottenere inquadrature ravvicinate dei wrestler sul ring. Mi piace il fatto che ha la doppia stabilizzazione d'immagine, che mi consente di catturare immagini nitidissime quando c'è poca luce".

7. Applicare questa versione fasulla della legge dell'inverso del quadrato
"Nel backstage dei wrestler non c'è molto tempo a disposizione, perciò, anziché misurare di nuovo ogni volta e modificare l'intensità della luce, la avvicino e la allontano: è molto più facile cambiare l'apertura sulla mia Canon EOS 5D Mark IV. Se avvicino o allontano la luce di un metro, so che è grosso modo uno stop. E comunque, visto che sto scattando file RAW, anche se sono a un terzo di stop da dove vorrei essere, posso comunque far riemergere i dettagli quando elaboro gli scatti".

8. Usare la luce naturale quando possibile...
"Per la serie Oltre il sipario, dove ho fotografato wrestler che vanno nel backstage subito dopo un incontro, non volevo che nessuna luce interferisse. Al contrario, stavo con la schiena contro il vano della porta, completamente aperta, lasciando che la luce naturale cadesse direttamente sul soggetto".

9. ...o usare una Speedlite
"Spesso uso il mio Canon Speedlite 600EX II-RT sul cavalletto con un softbox, anziché portare in giro un faretto. Occupa meno spazio ed è completamente wireless, perciò non dà preoccupazioni. Dato che la luce è sempre vicina al soggetto, mi consente comunque di scattare al valore ISO 100, generando immagini della massima qualità".

10. Sperimentare con i modificatori
"L'esperienza insegna a non farlo: molti di noi continuano a fare le stesse cose che hanno sempre funzionato. Io non voglio fare così, quindi cerco sempre di cambiare un po'. Al momento ho provato a rimuovere il modificatore dal mio octabox, perciò potete vedere la rete argento riflettente al suo interno. Crea una scintilla diversa negli occhi del soggetto".


Per maggiori informazioni sugli obiettivi Canon serie L EF, dai un'occhiata alla pagina della gamma.

Scritto da Kathrine Anker & Tom May


Il kit di James Musselwhite

Il kit essenziale usato dai professionisti per scattare le loro foto

Photographer James Musselwhite holds a camera as he gestures to someone we can't see, in front of some street art.

Obiettivi

Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM

Un obiettivo di qualità professionale con zoom standard offre un'eccezionale nitidezza dell'immagine e una resistente struttura serie L. L'apertura f/2.8 costante consente di scattare foto straordinarie anche in condizioni di scarsa illuminazione e di controllare facilmente la profondità di campo.

Obiettivi

Canon EF 50 mm f/1,4 USM

Grazie all'ampia apertura e alla rapidità del sistema di messa a fuoco, questo obiettivo standard, compatto e ad alte prestazioni garantisce risultati superbi per qualsiasi tipo di fotografia.

Fotocamera e accessorio

Canon EOS 5D Mark IV

Questa fotocamera reflex digitale full-frame da 30.4 MP cattura ogni dettaglio, anche ad alto contrasto. Lo scatto continuo a 7 fps cattura il momento perfetto mentre il video 4K garantisce filmati ad alta definizione.

Canon Speedlite 600EX II-RT

Progettato per scatti con elevata velocità di elaborazione dei fotogrammi, questo flash vanta il notevole numero guida di 60 (m, ISO 100) e può fornire illuminazione creativa da qualsiasi direzione mediante controllo wireless radio.

Articoli correlati

Visualizza tutto