EVENTO

I nuovi prodotti Canon brillano a photokina 2018

Un gran numero di appassionati si è ritrovato per scoprire le ultime novità presso lo stand Canon a photokina 2018.

Photokina 2018, la fiera internazionale dell'imaging è terminata: ripercorriamo i momenti salienti vissuti allo stand Canon. . Appassionati e professionisti si sono trovati fianco a fianco al frenetico banco di prova presso lo stand Canon. Fotografi e filmmaker hanno ispirato, stupito e trasmesso informazioni preziose dallo Spotlight Stage. Inoltre, le dimostrazioni delle soluzioni di stampa professionale di Canon hanno catturato le migliaia di visitatori europei all'interno di una galleria di opere degli Ambassador.

Allestita in cinque ampi padiglioni della Koelnmesse di Colonia, in Germania, questa è stata l'ultima edizione di settembre prima che la fiera ritorni come evento annuale a maggio, a partire dal 2019.

"È stato un anno fantastico per Canon, con il lancio di EOS R. Lo abbiamo celebrato in un'esposizione nello stand photokina che guarda al futuro della fotografia, con aree di prova dedicate a tutti, dai consumatori ai professionisti, che hanno potuto scoprire obiettivi e reflex, fotocamere mirrorless e stampanti Canon", ha dichiarato Richard Shepherd, Marketing Manager di Canon Europe Pro.

In un anno record, l'area Canon ha attirato ogni giorno decine di migliaia di visitatori. Ecco i punti salienti dello stand Canon e gli eventi organizzati in occasione della mostra fotografica internazionale.

A man delivers a talk on the Canon stage, watched by rows of people sitting and standing.
Per tutta la durata di photokina 2018, i visitatori hanno potuto ascoltare i Canon Ambassador raccontare le loro esperienze sul campo.

1. Il futuro della fotografia: il sistema EOS R

Canon Professional Services

Il tuo lavoro in ottime mani

Ricevi consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services (CPS).

Fotografi e filmmaker sono stati invitati a provare l'attesissimo sistema mirrorless full-frame EOS R di Canon. Un'accattivante esposizione di danza e scultura cinetica ha permesso ai partecipanti di testare la risposta dell'AF leader del mercato. L'opera è stata messa in scena su uno sfondo di spettacolari immagini posizionate su pilastri, scattate dai Canon Ambassador Paolo Pellegrin, Daniel Etter, Helen Bartlett, Brent Stirton e Ulla Lohmann. 

Richard Shepherd ha spiegato perché il sistema Canon EOS R è una proposta interessante per i fotografi professionisti: "Offre qualcosa di leggermente diverso da quello che già hanno le loro reflex. Possono essere fotografi di sport che utilizzano Canon EOS-1D X Mark II per catturare l'azione, ma avere poi bisogno di Canon EOS R nelle pit-lane o negli spogliatoi per ottenere un angolo leggermente diverso, dato che può scattare silenziosamente. Ma in realtà, la cosa più importante sono gli obiettivi che possiamo montare. 

"Il modo in cui abbiamo progettato l'attacco ci permette di produrre obiettivi RF con una qualità d'immagine così elevata che fa davvero la differenza per i soggetti dei fotografi".

2. Vedere al buio

In una stanza intitolata The Low Light Experience, ai partecipanti è stato richiesto di guardare attraverso una finestra delle dimensioni di una cassetta delle lettere in uno spazio buio dove il contorno di alcuni oggetti esposti poteva essere a malapena tracciato a occhio nudo. Quindi, un monitor mostrava le immagini riprese attraverso il mirino EVF di una Canon EOS R che puntava agli stessi oggetti: colori e dettagli di questi ultimi diventavano improvvisamente visibili, a dimostrazione delle capacità in condizioni di scarsa illuminazione della fotocamera mirrorless full-frame. I visitatori sono stati invitati a giocare con l'autofocus della fotocamera per vedere la rapidità della messa a fuoco anche in condizioni di buio quasi totale.

A long desk is manned by Canon staff in red shirts talking to people about their cameras. Behind them is a large photo of Brent Stirton.
Presso l'Expert Bar, i visitatori hanno potuto porre qualsiasi domanda sui componenti dell'attrezzatura Canon.

3. L'obiettivo è tutto

The Canon EF 85mm f/1.4L IS USM lens on a red and black background.

Dietro le quinte dell'obiettivo EF 85mm f/1.4L IS USM di Canon: tutte le rivelazioni degli sviluppatori

Gli sviluppatori del modello Canon EF 85mm f/1.4L IS USM ci rivelano il lavoro che ha portato alla realizzazione dell'obiettivo.

Presso l'Expert Bar dello stand Canon, chiamato così non a caso, i visitatori hanno potuto porre qualsiasi domanda sui componenti del kit Canon. Non ci è voluto molto prima che emergesse la tendenza: "Davvero, è tutta una questione di obiettivi", ha affermato Dave Parry, esperto Canon. "Tutti vogliono vedere gli apparecchi di ultima generazione, compreso l'obiettivo Canon 85mm f/1.4 IS USM [Premio "Best DSLR lens" TIPA 2018], che è un obiettivo straordinario e molto nitido. Vogliono provarli e confrontarli con le generazioni precedenti. I visitatori portano con sé la propria macchina fotografica e provano gli obiettivi: questo è ciò che conta, toccare con mano significa credere".

Non sorprende che molte persone abbiano chiesto informazioni sul nuovo sistema mirrorless full-frame di Canon, EOS R, e sugli innovativi obiettivi RF, tra cui il preferito di Dave, Canon RF 28-70mm f/2L USM, che sarà disponibile alla fine del 2018. "Si tratta di un f/2, quindi è un obiettivo grande e pesante, ma l'essenza di questo obiettivo è mostrare a tutti cosa è possibile fare con il nuovo sistema", ha affermato Dave. "Usarlo è come avere tre obiettivi a focale fissa, è un obiettivo davvero sorprendente e nitido".

4. Incontro con i pionieri

In mezzo a un'attesissima schiera di rinomati relatori sul Canon Spotlight Stage, Brent Stirton ha raccontato la storia del suo progetto dedicato ai pangolini e ha raccontato le prime esperienze con il sistema EOS R. "La nuova fotocamera è fantastica", ha affermato il Canon Ambassador e fotoreporter sudafricano. "Non ho avuto problemi durante la transizione". Mostrando il risultato del suo servizio in Namibia e parlando del suo lavoro in corso che documenta la progressiva scomparsa dei pangolini, ha celebrato le qualità del nuovo sistema.

È intervenuto insieme a Helen Bartlett, Clive Booth, Thorsten Milse, Christian Ziegler, David Noton, Ulla Lohmann, Richard Walch, Katya Mukhina, Julia Blumenthal and Gil Gropengießer, Guia Besana e Nicolai Brix con consigli, storie e ispirazioni che hanno entusiasmato il pubblico sul futuro della fotografia.

In the Canon area at photokina, visitors walk down an aisle lined with gallery images, two Canon logos above them.
La galleria e l'area delle stampanti professionali presso lo stand Canon a photokina 2018.

5. Approfondimenti di business dai professionisti

Grazie al fitto programma di interventi ricchi di spunti tenutosi sul Canon Spotlight Stage e presso la CPS Lounge, così come sul Photokina Professional Stage e nella Wedding Zone, tutti i visitatori sono usciti dalla fiera molto più informati e arricchiti. La CPS Lounge è stata allestita come area esclusiva per i membri Canon Professional Services (CPS) per rilassarsi, bere qualcosa, chiacchierare con gli esperti e guardare le discussioni degli Ambassador, il tutto con una pulizia gratuita del sensore della fotocamera. Si è rivelata un'area molto popolare, con oltre 900 sensori sottoposti a pulizia completa.

La fotografa di matrimoni e Canon Ambassador Katya Mukhina ha rivelato la mossa intelligente che l'ha contraddistinta come specialista in matrimoni e ha attirato clienti che avrebbero pagato per la passione a cui ha dedicato tutto il suo tempo libero: viaggiare. 

"Mi sono resa conto che per farmi trovare dai clienti, avrebbero dovuto vedere le foto di matrimonio scattate da me nella loro location, così ho portato alcuni abiti da sposa in diversi viaggi personali e ho cercato di trovare donne sul posto che posassero per me. Quindi ho postato quelle foto con didascalie del tipo: "Mi piacerebbe viaggiare a Cuba e sono disponibile a scattare per fughe d'amore con matrimonio, fidanzamenti o altro". Ho speso molti soldi per questa operazione, ma si è rivelato un buon investimento".

People look at three photos on a display - the left of yellow flame-like flowing fabric, the middle a close-up of a middle-aged man, the right of an older African woman in colourful printed clothes.
Gli esperti di stampanti Canon Pro mettono alla prova la gamma di stampanti fotografiche professionali Canon, mettendo in mostra la loro qualità da galleria fotografica.

6. Stampanti professionali messe alla prova

La galleria di stampa dello stand Canon è stata notevolmente ampliata rispetto agli anni precedenti, con una ricca e stimolante selezione di fotografie dei Canon Ambassador. Alla stazione di stampa, gli esperti di stampa hanno messo alla prova la gamma di stampanti fotografiche professionali Canon, mostrando ai visitatori come trasformare i file digitali in stampe con qualità da galleria e con colori di precisione. Un monitor broadcast HDR ha permesso alle persone di confrontare i colori sullo schermo con le stampe, dimostrando la fedeltà con cui vengono riprodotti.

7. Stampa dall'effetto tridimensionale

Per dimostrare che il nuovo software di stampa Canon farà la differenza quando verrà rilasciato a dicembre, le stampe realizzate con e senza il software Professional Print & Layout sono state esposte una accanto all'altra nella Crystal Fidelity Room presso lo stand Canon. Per la prima volta, il nuovo software sarà in grado di leggere i dati di un file Dual Pixel RAW (DPRAW) e di applicare nitidezza selettiva alle aree di messa a fuoco, rendendo le stampe visibilmente più nitide e tridimensionali.

"Ora è ancora più sensato scattare in DPRAW, che si tratti di scatti di animali selvatici, ritratti o matrimoni in cui si hanno sfondi sfuocati e si vuole che il soggetto risalti. Questo è il modo migliore per le stampe dedicate a esposizioni o concorsi", ha affermato Suhaib Hussain, Senior Product Marketing Specialist presso Canon Europe.

A panoramic shot shows a woman dancing with silks on a stage, with people in a circle around her photographing her with Canon cameras.
Tra i soggetti dinamici da fotografare nelle aree "touch-and-try" di Canon a photokina erano incluse le motociclette degli avventurieri Chasing Borders, i ballerini del Birmingham Royal Ballet, la graziosa scultura cinetica Air Fountain di Daniel Wurtzel e splendide costruzioni botaniche, mentre video e foto di grande ispirazione sono stati mostrati per l'intera durata della mostra.

8. Una celebrazione del lavoro premiato

Oltre a mettere le mani sulle attrezzature più recenti, photokina è stata l'occasione per vedere alcune immagini sorprendenti e premiate nelle mostre disseminate nei vari padiglioni. Il premio ProfiFoto New Talent Award - powered by Canon - ha messo in mostra gli straordinari lavori di giovani fotografi di talento con nuovi approcci al ritratto, al reportage, alle nature morte e persino creazioni computerizzate.

L'esposizione "Atlas of Humanity" ha messo in mostra gli impressionanti ritratti di uomini e donne provenienti da ogni angolo del mondo, dai sadhu nepalesi ai cowboy texani fino ai funzionari dei musei nordcoreani.

Inoltre, l'esposizione "United Nations – People on the Move" ha offerto una prospettiva profonda sulla vita dei rifugiati in tutto il mondo dal 1950 a oggi. "Tra le tante sfide globali che dobbiamo affrontare, la mobilità umana è una delle più paradossali e travisate", si legge in una citazione del segretario generale dell'ONU Antonio Guterres, che ci ricorda perché la fotografia è così importante.

9. Scenari di filmmaking

Presso il Motion Stage, i visitatori hanno avuto la possibilità di scoprire tutto ciò che c'è da sapere sul filmmaking di oggi: come effettuare la transizione dalle immagini ferme a quelle in movimento e come utilizzare con padronanza una varietà di componenti per kit cinematografici. Nello stand Canon, ampio spazio è stato dedicato anche ai videomaker, che hanno potuto prendere ispirazione da personaggi come il Canon Ambassador Nicolai Brix, il primo videomaker in assoluto a girare un video con il sistema Canon EOS R.

Nicolai si è detto sorpreso di quanto abbia trovato utile la fotocamera mirrorless full-frame per le proprie esigenze: "Attualmente lavoro con fotocamere più grandi, avendo scambiato le mie reflex per la linea Cinema EOS, e non nego che pensavo di fare un passo indietro con EOS R, tornando a una fotocamera più piccola. Ma devo dire di essere rimasto sorpreso in positivo. Offre tutte le funzioni video che servono per lavorare in modo intelligente. La cosa più importante per me è stata la messa a fuoco automatica Dual Pixel e la messa a fuoco touch & drag, perché sono stato facilitato nel concentrarmi sulla storia", ha affermato.

L'incontro con colleghi fotografi e filmmaker in una mostra come photokina è stata l'occasione giusta per fare quello che Nicolai ha fatto quando è passato dalle riprese fotografiche alle immagini in movimento: "Ho frequentato alcuni corsi, ma la migliore formazione che ho ricevuto è stato il giudizio critico dei miei colleghi", ha detto. "Se mostri il tuo lavoro a tua moglie o ai tuoi amici, ovviamente diranno che è fantastico. Ma fotogiornalisti e videogiornalisti non hanno queste accortezze l'uno con l'altro. Sono abbastanza diretti, a volte è stata dura, ma è sempre a fin di bene".

Tornando a essere un evento annuale, photokina 2019 si svolgerà dall'8 all'11 maggio 2019 presso la Koelnmesse di Colonia, in Germania.

Scritto da Kathrine Anker e Emma-Lily Pendleton


Articoli correlati

Visualizza tutto

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro

Registrati ora