ARTICOLO

Canon EOS R5 e Canon EOS R6 a confronto: quale fa per te?

La mano di un uomo rilassata al suo fianco regge una Canon EOS R6 con obiettivo Canon RF 24-70mm F2.8L IS USM.

Canon introduce non una, ma due fotocamere mirrorless full-frame di nuova generazione. Quale fa per te? Mettiamo a confronto EOS R5 e EOS R6.

Basandosi sull'innovativa tecnologia mirrorless full frame introdotta con la gamma di obiettivi Canon EOS R e RF, due nuove potenti fotocamere mirrorless full frame portano le prestazioni della serie EOS al livello superiore. Entrambe offrono funzionalità estese e creatività senza limiti, ma qual è quella giusta per te?

Come risultato di diversi anni di sviluppo, Canon EOS R5 è la fotocamera di punta del sistema EOS R per professionisti, ridefinendo gli standard di una fotocamera mirrorless. Canon EOS R6 è un potente strumento ibrido, che offre le migliori prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione sia in termini di foto che di video.

Le due fotocamere condividono uno dei migliori sistemi di stabilizzazione dell'immagine della categoria pari fino a 8 stop utilizzando una combinazione di obiettivo e IS integrato, elevata velocità di scatto continuo fino a 20 fps e tracking avanzato con il sistema Dual Pixel CMOS AF II. Ciascuna delle due fotocamere offre inoltre vantaggi specifici, dall'incredibile video RAW in qualità 8K di Canon EOS R5 all'elevata gamma ISO di Canon EOS R6.

Scopriremo qui le caratteristiche principali di Canon EOS R5 e Canon EOS R6, con John Maurice, European Product Marketing Manager di Canon Europe, e Mike Burnhill, Product Specialist di Canon Europe, che mettono in evidenza i punti di forza e le differenze chiave delle due fotocamere.

Canon EOS R6 e Canon EOS R5.

Canon EOS R6 e Canon EOS R5 sono potenti aggiunte di nuova generazione alla gamma di fotocamere Canon mirrorless full frame e all'innovativo sistema EOS R.

1. Efficiente stabilizzazione dell'immagine

Canon EOS R5 e Canon EOS R6 sono le prime fotocamere Canon dotate di stabilizzazione dell'immagine integrata, con un innovativo sistema che offre fino a 8 stop di IS2 combinato, come nessun altro concorrente, per immagini più nitide e riprese più uniformi e stabili, riducendo drasticamente la sfocatura delle immagini causata dalle vibrazioni della fotocamera.

L'innovativo innesto dell'obiettivo RF, introdotto su Canon EOS R, consente alla fotocamera e all'obiettivo di comunicare molto più velocemente inoltre quando Canon EOS R5 e EOS R6 vengono utilizzate con obiettivi RF dotati di IS (esclusi gli obiettivi RF 800mm F11 IS STM e RF 600mm IS STM), sia RF che EF, allora fotocamera e obiettivo contribuiscono a correggere le vibrazioni in parallelo e condividono le informazioni in tutto il sistema. Gli obiettivi senza IS ottico traggono comunque vantaggio dall'IS integrato.

"Il vantaggio pratico è dato dal fatto che è possibile utilizzare velocità dell'otturatore più lente, ad esempio in condizioni di scarsa illuminazione, anche a mano", afferma John. Secondo la regola empirica, per ottenere risultati nitidi normalmente è necessario utilizzare una velocità otturatore pari alla lunghezza focale, ovvero a 50mm scattare a 1/50 di secondo o più veloce, a 100mm a 1/100 di secondo e così via. Ma ora non è più così. "Scattando a mano con uno strumento come l'obiettivo Canon RF 24-105mm F4L IS USM all'estremità da 105mm, è possibile infrangere la "regola del reciproco" e ottenere comunque uno scatto nitido anche con velocità otturatore di uno o più secondi. Questo è un enorme cambiamento rispetto alla tradizione.

xyz

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services

"Molti utenti vogliono sfruttare l'apertura più ampia dei veloci obiettivi a focale fissa F1.2 o F1.8, che spesso non hanno l'IS ottico incorporato", aggiunge John. "Con queste fotocamere il risultato è stabilizzato, sia in caso di video che foto, anche se non si dispone di IS nell'obiettivo. Inoltre, si possono ottenere fino a 8 stop con un obiettivo come RF 85mm F1.2L USM (secondo le valutazioni basate su standard CIPA)".

Una fotocamera Canon EOS R5 pronta per le riprese, con un microfono stereo esterno montato sulla parte superiore del rig.

Con la sua capacità di registrare video 8K in formato RAW internamente a un massimo di 30p, e video 4K a un massimo di 120p, la fotocamera Canon EOS R5 alza l'asticella dei videografi.

Canon EOS R6 viene utilizzata per delle riprese montata su un gimbal sorretto dalle mani di un uomo su entrambi i lati.

Canon EOS R6 è anche un'ottima scelta per i filmmaker, con una gamma di funzionalità video professionali tra cui 4K UHD a 60p, l'opzione per visualizzare dei motivi striati come guida per l'esposizione e il supporto per Canon Log.

2. Funzionalità video rivoluzionarie

Con funzionalità video all'avanguardia, Canon EOS R5 è la prima fotocamera mirrorless full frame in grado di registrare internamente in RAW 8K riprendendo in 4K a 120p. Le riprese che sfruttano l'intera larghezza del sensore a 8K di risoluzione in RAW fino a 30p catturano quattro volte più dettagli rispetto al 4K e offrono un'enorme flessibilità di taglio in post-elaborazione, specialmente se l'output è in Full HD.

"Canon EOS R5 è ad altissima risoluzione e offre anche caratteristiche cercate dai professionisti del video, ad esempio più opzioni di compressione tra cui All-I e IPB, il formato DCI e fino a 4K 120p e 24p oltre a 23,98", afferma Mike. "Questa combinazione offre flessibilità in ambito video per le esigenze attuali e per le possibili richieste future".

Inoltre, EOS R5 permette di registrare diversi formati di filmato su due schede, salvando insieme un file RAW a piena risoluzione e un file proxy MP4 in 8K, velocizzando così il flusso di lavoro per la produzione video professionale.

Dual Pixel CMOS AF II funziona perfettamente in caso di ripresa in tutte le modalità 8K, garantendo la massima nitidezza dei soggetti a risoluzioni molto elevate. In combinazione con l'avanzato sistema IS della fotocamera, si ottengono prestazioni video fenomenali, disponibili altrimenti solo con una videocamera cinematografica professionale. Canon EOS R5 registra anche fino a 120p in 4K per il super slow motion, oltre alla registrazione in time-lapse in formato 8K UHD o 4K UHD e 4K 30p con oversampling da 8K per la massima qualità.

xyz

Bellezza in movimento: primo video girato con EOS R6

Il regista e Canon Ambassador Javier Cortés riprende un viaggio a tema danza attraverso la Sicilia con la fotocamera mirrorless ibrida di Canon.

Sia Canon EOS R5 che Canon EOS R6 offrono la possibilità di registrare utilizzando Canon Log per la massima gamma dinamica, rendendo semplice l'inserimento di entrambe le fotocamere in un flusso di lavoro di produzione professionale. Inoltre, per la prima volta in una fotocamera EOS, entrambe introducono l'opzione di visualizzazione dei motivi striati per aiutare nella scelta dell'esposizione e indicare un'eventuale sovraesposizione durante le riprese insieme all'indicazione di messa a fuoco per la messa a fuoco manuale assistita. Per la registrazione audio e il monitoraggio, sono presenti porte per un microfono e un paio di cuffie, disposte in modo ottimale per il montaggio di un attacco a slitta del flash e separate per evitare che i cavi interferiscano tra loro.

Canon EOS R6 offre anche diverse opzioni video, consentendo la ripresa di filmati in 4K UHD fino a 60p, superiore al 4K 30p di Canon EOS R, e riducendo il taglio video per coprire praticamente l'intera area orizzontale del sensore (94%). Le riprese possono essere registrate internamente sia nel diffuso formato H.264 a 8 bit che nel codec H.265 se utilizzato con i formati YCbCr 4:2:2 a 10 bit per un'enorme profondità di informazioni sul colore. Canon EOS R6 offre anche l'opzione di filmati HDR PQ in alternativa a Canon Log per un flusso di lavoro HDR. Inoltre, la funzione di autoscatto per filmati consente una breve pausa prima dell'inizio della registrazione dopo aver premuto il pulsante, in modo da poter avviare direttamente la scena e ridurre il tempo da dedicare all'editing dei secondi iniziali.

Il sensore immagine di Canon EOS R5.

Canon EOS R5 offre un nuovo standard per le foto ad alta risoluzione grazie al suo sensore CMOS da 45 megapixel combinato con un sistema AF all'avanguardia, una velocità di scatto continuo fino a 20 fps e fino a 8 stop di IS.

Un fotografo tiene in mano una fotocamera Canon EOS R6 con l'immagine di un pappagallo colorato sullo schermo.

Le fotocamere EOS R5 e EOS R6 sono entrambe dotate di sistema Dual Pixel CMOS AF II, che consente di rilevare testa, viso e occhi anche per le foto di animali come gatti, cani e uccelli.

3. Autofocus intelligente con un processore DIGIC X di punta

Sia Canon EOS R5 che Canon EOS R6 integrano la tecnologia all'avanguardia della reflex digitale Canon di punta per la fotografia sportiva e d'azione, Canon EOS-1D X Mark III, tra cui il potente processore DIGIC X e le relative innovazioni dell'autofocus intelligente.

"Canon EOS R5 e Canon EOS R6 hanno molto in comune, perché condividono il processore DIGIC X, ovvero il cervello dietro la fotocamera in grado di controllare le prestazioni", afferma John. "Con Canon EOS-1D X Mark III il pubblico ha potuto apprezzare le nuove capacità del processore DIGIC X. L'autofocus è molto più efficace nel rilevamento dei soggetti e ha integrato una tecnologia di deep learning".

Il sistema AF avanzato è in grado di rilevare occhi, volti e teste, particolarmente utile per i fotografi sportivi che seguono soggetti come sciatori e piloti da corsa che hanno il volto nascosto. Inoltre, per la prima volta, permette di riconoscere gli animali, sia in foto che in video. La funzione AF spot è stata aggiunta anche per una messa a fuoco automatica più precisa per la fotografia macro e di prodotto.

Sia Canon EOS R5 che Canon EOS R6 presentano 1.053 aree AF selezionate automaticamente, un numero decisamente maggiore rispetto alle 143 di Canon EOS R. EOS R6 ha circa 6.072 punti AF selezionabili, rispetto ai 5.655 di EOS R, mentre EOS R5 ne ha 5.940, con copertura del 100% dell'inquadratura in entrambe le direzioni sia su EOS R5 che su EOS R6 in modalità Viso+Inseguimento. Oltre a questo controllo molto preciso, entrambe offrono una straordinaria velocità dell'AF: se abbinate a un obiettivo come Canon RF 24-105MM F4L IS USM a 105mm, le due fotocamere sono in grado di mettere a fuoco in soli 0,05 secondi.

Canon EOS R5 con obiettivo Canon RF 24-70mm F2.8L IS USM. Lo schermo orientabile è ruotato verso l'esterno.

Lo schermo orientabile di Canon EOS R5 offre ai filmmaker la possibilità di creare facilmente effetti di messa a fuoco cinematografica, indipendentemente dall'angolazione.

Canon EOS R5 vista da dietro.

Il pulsante AF e il joystick di controllo AF sono dove ti aspetti di trovarli su Canon EOS R5. Dual Pixel CMOS AF II funziona perfettamente in tutte le modalità video 4K e 8K e assicura che i soggetti rimangano nitidi ad alta risoluzione.

4. Scatto continuo e rapido fino a 20 fps

Sia Canon EOS R5 che Canon EOS R6 offrono nuove possibilità di ripresa, con velocità di scatto continuo fino a 20 fps quando si utilizza l'otturatore elettronico o di 12 fps con l'otturatore meccanico1. Il tracking AF è disponibile in entrambi i casi. Si ottengono così prestazioni molto elevate, rendendo entrambe le fotocamere adatte a un numero ancora maggiore di applicazioni.

Abbinate ai sensori di nuova generazione e al tracking AF completo, sia Canon EOS R5 che Canon EOS R6 offrono una combinazione ottimale di velocità e qualità per amatori e professionisti. Un meccanismo dell'otturatore più silenzioso e "delicato" aiuta a evitare che il suono dell'otturatore disturbi la fauna selvatica e altri soggetti sensibili e, quando è necessario il silenzio assoluto, è disponibile opzionalmente un otturatore elettronico silenzioso con distorsione da rolling shutter ridotta.

Wanda Martin utilizza Canon EOS R6 per immortalare un ballerino che salta in un'ampia sala con specchi.

Canon EOS R6 offre la stessa velocità di scatto continuo di EOS R5, fino a 20 fps con l'otturatore elettronico o 12 fps con l'otturatore meccanico, in entrambi i casi con tracking AF completo. Come ha scoperto la fotografa Wanda Martin, questo la rende un'ottima scelta per catturare azioni rapide anche in condizioni di scarsa illuminazione.

5. Prestazioni leader della categoria in condizioni di scarsa illuminazione

Grazie al Dual Pixel CMOS AF II di nuova generazione, entrambe le fotocamere sono in grado di offrire prestazioni sorprendenti in condizioni di scarsa illuminazione, mettendo a fuoco a livelli di luce fino a -6 EV su Canon EOS R5 e persino a -6,5 EV su Canon EOS R6 con l'obiettivo Canon RF 50mm F1.2L USM o RF 85mm F1.2L USM. Grazie agli straordinari mirini elettronici (3,69m punti su EOS R6 e 5,76m punti su EOS R5) e l'IS integrato, entrambe le fotocamere sono in grado di mettere a fuoco e scattare in situazioni di buio praticamente totale, una condizione in cui in passato altre fotocamere non riuscivano a mettere a fuoco automaticamente.

Canon EOS R5 offre una gamma ISO fino a 51.200, estendibile fino a 102.400, mentre Canon EOS R6 eccelle nelle prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione e nella gamma dinamica, con uno straordinario ISO fino a 102.400, estendibile fino a 204.800. Offrendo una qualità paragonabile a quella della fotocamera di punta per professionisti Canon EOS-1D X Mark III, grazie alla tecnologia dei sensori simile e al processore DIGIC X presente in entrambi, Canon EOS R6 offre risultati di altissima qualità in condizioni di scarsa illuminazione per qualsiasi uso, dalle riprese in strada allo sport, alla fauna selvatica e ai reportage fino ai matrimoni.

Sia Canon EOS R5 che Canon EOS R6 supportano anche la registrazione HEIF (High Efficiency Image File Format) per un'eccezionale acquisizione HDR.

Un uomo tiene in mano Canon EOS R6 e ruota la ghiera di selezione.

Canon EOS R6 ha una ghiera di selezione nella parte superiore e un multicontrollo joystick AF, comandi familiari per chi utilizza altre fotocamere Canon.

Canon EOS R5 presenta il pulsante modalità e il pannello LCD nella parte superiore, a destra del mirino.

Anche Canon EOS R5 è dotata di un joystick AF ma, invece di una ghiera di selezione, presente un pulsante modalità e un pannello LCD nella parte superiore, come EOS R.

6. Sensori CMOS avanzati

Con un sensore avanzato da 45 MP di risoluzione e velocità di scatto fino a 20 fps, Canon EOS R5 offre una combinazione senza precedenti di velocità e risoluzione. Il suo sensore CMOS full frame combina l'elevata risoluzione, l'alta velocità e le straordinarie prestazioni video, catturando nuovi livelli di dettaglio se combinato con obiettivi RF ad alte prestazioni. Il sensore produce anche immagini Dual Pixel RAW con l'aggiunta di diverse nuove funzioni, come Illuminazione ritratto.

"Canon EOS R5 offre 45 MP, quindi se devi realizzare scatti per la pubblicità o vuoi avere successivamente la possibilità di taglio, EOS R5 sarà la scelta giusta, garantendo flessibilità aggiuntiva ai professionisti che sono abituati a lavorare in risoluzioni più elevate e a coloro i cui clienti richiedono ulteriori post-elaborazioni e dettagli nel risultato finale", afferma Mike. "È utile anche per i non professionisti che cercano il file definitivo con cui lavorare e hanno l'hardware per gestire questa risoluzione".

Canon EOS R6, d'altro canto, dispone di un sensore CMOS full frame da 20 MP paragonabile a quello della reflex digitale per professionisti Canon EOS-1D X Mark III, che garantisce dimensioni dei file più gestibili, tempi di elaborazione ridotti e prestazioni più elevate in condizioni di scarsa illuminazione. Per molti utenti offre un sostanziale aggiornamento e un bilanciamento ottimale, con un'ampia risoluzione per grandi dimensioni di stampa, se necessario.

Canon EOS R6, connessa in modalità wireless a uno smartphone.

EOS R5 e EOS R6 consentono il trasferimento in mobilità di immagini e video grazie al Wi-Fi integrato in grado di connettersi al nuovo servizio image.canon. Grazie alla compatibilità con il trasferimento automatico delle immagini potrai scattare foto e modificarle anche quando sei in movimento o scaricarle automaticamente sul computer di casa.

Canon EOS R5 vista da dietro mostra le linguette sulla sinistra che coprono una serie di opzioni di connessione.

Inoltre, Canon EOS R5 introduce per la prima volta il Wi-Fi integrato a 5 GHz in una fotocamera EOS e un nuovo trasmettitore Wi-Fi, WFT-R10.

7. Massima connettività

Sia Canon EOS R5 che Canon EOS R6 offrono capacità di trasferimento delle immagini migliorate, con il Wi-Fi integrato da 2,4GHz che consente una facile connessione con uno smartphone o una rete Wi-Fi e connessioni USB 3.1 di seconda generazione che permettono di collegare le fotocamere a un computer.

Entrambe includono il supporto per il nuovo servizio cloud image.canon di Canon, con un'opzione di trasferimento automatico per il backup automatico delle immagini sul cloud Canon, per la sincronizzazione con altri servizi o per il download automatico sul computer di casa.

Per i professionisti, Canon EOS R5 introduce per la prima volta in una fotocamera EOS il supporto Wi-Fi da 5 GHz integrato, oltre al rating e al tagging vocale. Supporta anche un nuovo trasmettitore Wi-Fi, il WFT-R10, per consentire ai fotografi sportivi professionisti e ai fotoreporter di trasmettere immagini dal campo utilizzando Gigabit Ethernet e Secure FTP, con la possibilità di salvare e ripristinare le configurazioni di rete e condividerle tra EOS R5 e Canon EOS-1D X Mark III.

Un uomo inserisce una scheda in uno dei due slot per scheda SD della fotocamera Canon EOS R6.

Canon ha risposto al feedback e la fotocamera Canon EOS R6 è dotata di due slot per scheda SD (UHS-II SD).

Fotocamera Canon EOS R5 vista dalla destra dell'utente. I due slot per scheda si trovano sotto una copertura laterale.

La fotocamera Canon EOS R5 dispone anche di due slot per scheda, uno per le schede CFexpress ad alta velocità e uno slot per schede SD universale.

8. Ergonomia e struttura

Canon ha tenuto conto dei feedback degli utenti a seguito del rilascio di Canon EOS R e sia Canon EOS R5 che Canon EOS R6 dispongono di un joystick multicontrollo per la selezione rapida e semplice dei punti AF, come già in Canon EOS 5D Mark IV, e una ghiera Quick Control sul retro delle fotocamere per rivedere le immagini e regolare impostazioni come l'apertura. Entrambe sono dotate di schermi LCD orientabili ad alta risoluzione ideali per il vlogging e per scatti versatili da angolazioni insolite, 2,1 milioni di punti nel caso di Canon EOS R5 e 1,62 milioni di punti su Canon EOS R6.

"EOS R5, dal punto di vista del design, è più simile a Canon EOS R, in quanto dispone di un pannello LCD superiore e di un LCD ad alta risoluzione, oltre a un pulsante di selezione modalità invece che una ghiera come in EOS R6", afferma John. Il corpo in lega di magnesio di Canon EOS R5 e la resistenza agli agenti atmosferici equivalente alla serie 5D la rendono la scelta ideale quando la robustezza è il fattore più importante, ad esempio quando si lavora in condizioni difficili. Canon EOS R6 è simile a EOS 6D Mark II ed è progettata per gli amatori e gli utenti semi-professionisti, con un peso complessivo più leggero ma sempre con un telaio in lega di magnesio per garantire rigidità e dissipazione del calore, oltre alle parti esterne in policarbonato (coperchio anteriore, coperchio superiore e coperchio posteriore) come su Canon EOS RP ed EOS 6D Mark II.

Basandosi sempre sui feedback, entrambe le fotocamere sono state dotate di doppio slot per scheda. Canon EOS R5 ha uno slot per schede CFexpress ad alta velocità, in modo da supportare le velocità di scrittura più elevate associate alla velocità di scatto, alla risoluzione e alle opzioni video della fotocamera , oltre a uno slot per scheda SD universale; Canon EOS R6 dispone invece di due slot per scheda SD (UHS-II SD). Su entrambe le fotocamere, garantiscono tempi di scrittura rapidi, reattività e la possibilità di duplicare le immagini, di salvare separatamente file RAW e JPEG o di registrare le riprese video separatamente dalle foto, sia per una maggiore tranquillità che per un determinato flusso di lavoro.

Utilizzando il flash da studio, alcuni fotografi apprezzeranno il terminale Flash PC su EOS R5, inoltre alcuni utenti abituali o fotografi sportivi che utilizzano il frame rate massimo si sentiranno più sicuri nell'utilizzare EOS R5 con una durata dell'otturatore di 500.000 scatti, molto più rispetto ai 300.000 di EOS R6.

Un diagramma della gamma di regolazione dello schermo orientabile su Canon EOS R5 e EOS R6.

Sia EOS R5 sia EOS R6 dispongono del rinomato schermo orientabile Canon, la prima con 2,1 milioni di punti e la seconda con 1,62 milioni di puntiEOS R5

Un fotografo tiene in mano EOS R6 vicino al pavimento, sfruttando lo schermo orientabile per fotografare una ballerina che fa stretching.

In combinazione con il peso ridotto di Canon EOS R6, lo schermo orientabile rende questa fotocamera la scelta perfetta per scattare in posizioni scomode o da angolazioni insolite, ma anche per vlog e selfie.

9. Nitidezza con i mirini elettronici

Grazie ai mirini elettronici da 0,5 pollici di alta qualità che offrono una copertura del 100% della scena, sia Canon EOS R5 che Canon EOS R6 offrono un'esperienza di scatto nitida e fluida. Canon EOS R6 ha un mirino da 3,69 milioni di punti con una frequenza di aggiornamento fino a 120 fps, garantendo la stessa nitidezza di Canon EOS R ma con una maggiore frequenza di aggiornamento, mentre Canon EOS R5 dispone di un nuovo mirino elettronico da 5,76 milioni di punti con una frequenza di aggiornamento di 120 fps, fornendo un'esperienza di visione molto simile a quella di un mirino ottico.

"Per chi è abituato a scattare con i migliori mirini ottici, passare a un mirino mirrorless è una parte estremamente importante dell'esperienza", sostiene John. "Necessiti di qualcosa che sia ad alta risoluzione ed elevato frame rate, in cui guardare attraverso il mirino sia come la scena reale e ti permetta di avere una connessione con il tuo soggetto senza la frustrazione di un ritardo. Canon EOS R5 sta ridefinendo gli standard in questo senso, offrendo qualcosa di sempre più simile a quello che si ottiene attraverso un mirino ottico. La tecnologia ha raggiunto un livello più accettabile per i fotografi professionisti".

10. Una batteria nuova e potente

Canon EOS R5 e Canon EOS R6 sono alimentate da una nuova batteria agli ioni di litio con capacità più elevata. La LP-E6NH è un'evoluzione della serie di batterie LP-E6, con circa il 14% di capacità in più rispetto alla LP-E6N. Utilizzando lo stesso caricabatterie LC-E6 introdotto con Canon 5D Mark II, la nuova batteria è anche compatibile con fotocamere precedenti dotate della batteria di tipo LP-E6 risalente al lancio di EOS 5D Mark II, tra cui Canon EOS 6D Mark II, Canon EOS 5D Mark IV e Canon EOS R.

Sia Canon EOS R5 che Canon EOS R6 supportano anche la ricarica USB o l'alimentazione tramite il connettore USB-C utilizzando l'adattatore di alimentazione USB PD-E1 o altri dispositivi compatibili certificati USB-PD con elevata potenza in uscita e cavo da USB-C a C.

Scritto da Adam Duckworth and Lucy Fulford


  1. Velocità di scatto continuo: fino a ca. 12 fps con tracking AF/AE*
    Con obiettivi RF e alcuni obiettivi EF. Consulta il sito web ufficiale di Canon per l'elenco degli obiettivi compatibili. La velocità di scatto continuo può funzionare a 3 livelli differenti, a seconda del tipo di batteria, della carica residua della batteria, del numero di batterie, dell'obiettivo in uso, della temperatura, dell'impostazione del Wi-Fi incorporato (acceso/spento) e indipendentemente dal fatto che tu stia utilizzando un'impugnatura porta batteria e un'unità WFT (solo EOS R5), un accoppiatore CC o un adattatore di alimentazione USB. Oltre ai fattori sopra citati, la velocità massima di scatto continuo può diminuire a causa della velocità dell'otturatore, dell'apertura, dell'uso del flash, dell'elaborazione della riduzione flicker, delle condizioni del soggetto, della luminosità (specialmente in un luogo buio).

    Otturatore elettronico: fino a ca. 20 fps con tracking AF/AE
    Solo con alcuni obiettivi RF/EF e apertura focale massima. Consulta il sito web ufficiale di Canon per l'elenco degli obiettivi compatibili. La velocità di scatto continuo varia in base alla velocità otturatore, all'impostazione dell'apertura, alle condizioni di apertura durante lo scatto continuo, alle condizioni del soggetto, all'illuminazione (soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione) e al tipo di obiettivo.

     

  2. 8 stop basati su test CIPA standard con RF 24-105mm F4 L IS USM a una lunghezza focale di 105 mm

Articoli correlati

  • Il ballerino Lee Jay Hoy in posa davanti ad alcuni edifici in stile classico a Palermo, in Sicilia.

    Ballando sotto le luci: scattare con Canon EOS R6

    La Canon Ambassador Wanda Martin racconta il suo servizio fotografico di moda ispirato all'arte e i primi scatti con Canon EOS R6.

  • Fotocamera Canon EOS R6 appoggiata a una scrivania, accanto a un uomo che digita su un portatile.

    Scopri la nuova generazione di Canon EOS R6

    Canon EOS R6, la fotocamera mirrorless full-frame di Canon di nuova generazione, offre eccellenza sotto tutti gli aspetti per foto e video, con un massimo di 20 fps, 8 stop di IS, 4K 60p e prestazioni sorprendenti in condizioni di scarsa illuminazione.

  • Leggi la newsletter

    Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro