ARTICOLO

Preparazione del portfolio fotografico perfetto

Qual è il segreto per il successo quando mostri il tuo portfolio a un redattore? Tre professionisti del settore condividono preziosi suggerimenti per gli studenti di fotografia.
Un'immagine in bianco e nero di due enormi statue religiose su una collina circondate da persone che le toccano.

Un'immagine tratta dal progetto Coming to Maria del fotografo ghanese Nipah Dennis, che approfondisce l'annuale pellegrinaggio cristiano alla grotta di Nostra Signora di Lourdes nel paese. Nipah è stato uno dei 230 studenti selezionati per prendere parte al Canon Student Development Programme 2020 ed è stato seguito da Magdalena Herrera, direttrice della fotografia per Geo France. Scatto realizzato con Canon EOS 6D (ora sostituita da Canon EOS 6D Mark II) e obiettivo Canon EF 24mm f/1.4L II USM a 1/40 s, f/3.2 e ISO8000. © Nipah Dennis

Una buona valutazione del portfolio può dare un impulso enorme alla tua carriera, ma con poco tempo a disposizione per lasciare il segno, è essenziale che il portfolio sia realizzato con la massima cura e presentato con autentica passione.
"Quando spieghi a una persona ciò che significa per te il tuo lavoro, è un'esperienza molto forte", dice Andrea Kurland, caporedattrice di Huck Magazine. "È per questo che raccontiamo queste storie: perché significano qualcosa per noi. Quindi è importante essere vulnerabili, mettersi a nudo, parlare dal cuore. Queste sono le cose che rimarranno impresse per sempre nella mente dei redattori".
Disponi di un kit Canon?

Disponi di un kit Canon?

Registra il tuo kit per accedere a consigli gratuiti degli esperti, assistenza per le attrezzature, eventi ricchi d'ispirazione e offerte speciali esclusive con Canon Professional Services.
Il programma annuale Canon Student Development Programme offre preziosi consigli sulla presentazione del portfolio. Nel 2020, 230 studenti sono stati invitati a selezionare il loro mentore tra 30 professionisti di spicco del settore, compresi photo editor, fotografi e curatori. Tra i mentori Andrea Kurland, Magdalena Herrera, direttrice della fotografia per Geo France, e Travis Hodges, fotografo che lavora per clienti del calibro di Time Out, The Big Issue e Cancer Research. In questo articolo tutti e tre i professionisti offrono i loro migliori consigli per creare il portfolio perfetto.

Presenta una selezione pertinente

"Il mio punto di partenza è ciò che spero di ottenere dalla conversazione: parto da una considerazione della persona alla quale devo mostrare il mio lavoro", spiega Hodges. Quando incontri un redattore che commissiona solo reportage, ad esempio, non devi includere le foto di eventi commerciali. Adatta sempre il tuo portfolio alla situazione.

"Se stai presentando il tuo lavoro per vincere una borsa di studio o un concorso, in cui i redattori vedono migliaia di foto, è fondamentale che la prima foto sia molto forte per catturare la loro attenzione", consiglia Herrera. "Se, invece, stai presentando un portfolio a un redattore per una pubblicazione specifica, devi adattarlo per renderlo pertinente. Puoi creare una base con le tue immagini più forti, ma poi devi apportare qualche leggera modifica a seconda del destinatario e dello scopo.

"Ad esempio, se porti il tuo portfolio a Geo o National Geographic, devi mostrare scatti geografici, perché queste riviste pubblicano storie su come le persone cambiano i luoghi o come i luoghi cambiano le persone. Tuttavia, se mostri il tuo lavoro a Marie Claire, ti serve un approccio molto diverso e puoi aprire il portfolio con un ritratto, ad esempio, o una situazione in cui le donne sono protagoniste".
Una mano appoggiata su un tavolo ricoperto di stampe fotografiche.

Il Canon Student Development Programme offre ai giovani partecipanti l'opportunità di sottoporre i propri portfolio a veri professionisti del settore. © Paul Hackett

Assicurati che il portfolio abbia un aspetto professionale

Herrera afferma che la maggior parte dei redattori ormai si aspetta di visualizzare i portfolio esclusivamente su laptop e tablet. Tuttavia, ad alcuni fotografi piace avere anche un portfolio fisico per le situazioni in cui è necessario, ad esempio quando richiesto da particolari redattori o concorsi. Il portfolio di Hodges è stampato su carta di alta qualità e in formato A3. Ha una rilegatura a vite in modo che le immagini non siano coperte da tasche di plastica, che a suo parere "tolgono così tanto alla magnifica stampa di cui vai fiero".

Se decidi di presentare un portfolio stampato, è una buona idea portare anche un laptop o tablet. In questo modo, potrai mostrare altre foto all'esaminatore se si dimostra particolarmente entusiasta di un progetto presente nel tuo portfolio.
Una coppia di anziani seduti su un divano rosso, che versa da bere da un servizio da caffè decorato.

Ćejf, un progetto della studentessa Amina Hodžić dalla Bosnia ed Erzegovina, è stato tra i portfolio valutati da Magdalena durante il Canon Student Development Programme 2020. Racconta la tradizione di bere il caffè nella città natale di Amina, Sarajevo. "Questo racconto di viaggio è stato un lavoro molto coerente su un aspetto della cultura di Amina", dice Magdalena. "Ha un ottimo stile". Scatto realizzato con Canon EOS 700D (ora sostituita da Canon EOS 800D) e obiettivo Canon EF 50mm f/1.8 STM a 1/80 sec, f/2.8 e ISO1600. © Amina Hodžić

Presenta una selezione ristretta

"Mostra lavori recenti che ti entusiasmano, magari qualcosa su cui stai ancora lavorando, perché potrebbe suscitare l'interesse di un redattore", dice Kurland. Includi solo le tue opere migliori, senza immagini superflue e senza scuse per nessuna delle fotografie selezionate. Se senti il bisogno di trovare scuse per un'immagine, non deve stare nel portfolio. "Mi hanno detto che molte persone guardano un portfolio e, indipendentemente dal numero di immagini presenti, ricordano l'unica che non gli è piaciuta", aggiunge Hodges.

È un equilibrio delicato tra varietà e coerenza. Kurland ricorda un'intervista con Alec Soth, in cui il leggendario fotografo documentarista americano rispondeva alla domanda: "Cosa dovrebbero includere gli studenti nel loro portfolio?" "Lui disse: 'Che tipo di vita vuoi avere? Vuoi una vita varia o vuoi solo svegliarti ogni giorno e fare sempre le stesse cose?' Credo che sia una risposta davvero interessante e un consiglio da tenere presente. Poi, però, se guardi il suo lavoro e la sua carriera, in tutto ciò che fa c'è una continuità, un senso compiuto".
Two women, both wearing winter clothing, on a foggy hillside, adjusting a Canon camera on a tripod.

Kit, contatti e carriera: 8 domande fondamentali

La Canon Ambassador Lucia Griggi condivide i suoi migliori consigli per distinguersi dalla massa, costruirsi una carriera e presentarsi ai clienti.
"Il ritmo è importante. Non puoi alzare continuamente la posta, immagine dopo immagine", dice Hodges. "Inizia con il botto, finisci con il botto. E ricorda che non puoi far vedere tutto: cerca di concentrare una storia in sei pagine al massimo". Il numero totale di immagini da includere nel portfolio può cambiare a seconda del lavoro, della durata della valutazione e della capacità di concentrazione della persona che le deve valutare.

"In un primo incontro la presentazione iniziale non dovrebbe superare le 25 o 30 foto", afferma Herrera. "Devi dimostrare che sei in grado di modificare il tuo lavoro. Il redattore può sempre chiederti di mostrargli più foto se vuole vederle".
I mentori del Canon Student Development Programme forniscono un feedback ai giovani partecipanti durante una sessione di valutazione del portfolio di gruppo. © Paul Hackett

Un'inquadratura dall'alto di un gruppo di persone, per la maggior parte giovani, riunite attorno a un tavolo rotondo, che guardano e commentano una serie di fotografie sparse sul tavolo.

Ottieni il massimo effetto dalla valutazione

Pianifica il modo in cui descriverai il tuo lavoro e, se possibile, prova in anticipo con un amico quello che vuoi dire. "Se il tuo orientamento è narrativo, racconta la storia alla persona che hai di fronte: dai vita a ciò che ti ha guidato nel tuo lavoro e ciò che hai cercato di catturare", dice Kurland. "È la tua opportunità di essere te stesso e valorizzare il tuo lavoro".

Lascia al valutatore una cartolina o un biglietto da visita perché possa contattarti in seguito. Dopo la valutazione, scrivi un'e-mail di ringraziamenti. "Questo incontro è l'inizio del vostro rapporto", dice Kurland. "Quindi presentati bene e mantieni regolarmente i contatti. Non essere deluso se ogni incontro non porta frutti immediatamente. La persona che ti ha valutato potrebbe tornare a cercarti a distanza di anni, dicendo che è appena arrivata una storia perfetta per te".

Herrera concorda: "Se un redattore mostra interesse, inviagli il tuo PDF e ricontattalo in seguito. Noi redattori siamo sempre alla ricerca di storie e personalmente conservo tutti i lavori che mi sono piaciuti. I redattori hanno tutti una buona memoria visiva e mi è capitato di contattare un fotografo per offrirgli un lavoro anche due anni dopo che mi aveva inviato il portfolio".

Scritto da Rachel Segal Hamilton and David Clark


Articoli correlati

  • Una selezione di immagini del portfolio di vari studenti disposte su un tavolo.

    ARTICOLO

    Come presentare un progetto ai photo editor: trucchi del mestiere

    Vuoi essere pubblicato? Quattro photo editor professionisti rivelano quali sono le azioni consigliate e da evitare per proporre con successo una storia fotografica.

  • Il regista Meji Alabi dà istruzioni al cantante Wizkid sul set del suo ultimo video musicale mentre una donna con un vestito corto rosa è sdraiata su un tappeto e un'altra donna con una camicia gialla sistema un bicchiere.

    ARTICOLO

    Farsi un nome nel mondo del cinema

    Tre stelle nascenti del cinema discutono della costruzione dei loro brand e delle loro piattaforme, dalla ricerca di mentorship fino allo sviluppo di uno stile unico.

  • Il Canon Ambassador Joel Santos seduto sul pavimento, circondato dalle foto che ha realizzato con la stampante Canon PIXMA PRO-200.

    ARTICOLO

    Risposte a 10 pregiudizi sulla stampa delle fotografie

    Il Canon Ambassador Joel Santos sfata i falsi miti che circondano la stampa, spiegando come ottenere splendide foto con la stampante Canon PIXMA PRO-200.

  • Un profilo della cantante e paroliera Desta Haile, circondata da fogliame.

    ARTICOLO

    La mia prima commissione e ciò che mi ha insegnato

    Quattro fotografi e filmmaker raccontano come hanno ottenuto il primo lavoro retribuito e condividono preziosi consigli per aiutarti a ottenere il tuo.

  • Leggi la newsletter

    Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro