PRINT

Dove la fotografia incontra l'arte: stampa su carte professionali

Il fotografo fine art Antonio Gaudencio spiega come sceglie la combinazione perfetta di carta e stampante di alta qualità per mostrare i suoi straordinari paesaggi e le sue foto di viaggio.
Persona seduta a una scrivania con in mano la stampa di un paesaggio roccioso uguale a quello visualizzato sullo schermo del suo computer.

Il fotografo francese e Canson® Infinity Ambassador Antonio Gaudencio utilizza le carte Canson® Infinity da diversi anni per stampare immagini come questo suggestivo paesaggio di Playa de la Arnía, una spiaggia vicino al villaggio di Liencres, nel nord della Spagna. "Quando scelgo il soggetto, i colori e la luce della foto che sto per scattare", dice, "penso già a quale carta utilizzare".

Quando il fotografo francese Antonio Gaudencio ha dovuto stampare il suo libro di fotografia fine art Toujours là, non ha avuto dubbi sulla combinazione di stampante e carta da utilizzare: la sua stampante Canon imagePROGRAF PRO-2100 con la carta Canson® Infinity RAG Photographique DUO. "La qualità di stampa è molto importante per me e ha a che fare sia con la stampante sia con la carta che scelgo", afferma. "Adoro questa carta con la sua superficie opaca super bianca e liscia. La stampa finale su questa carta è molto elegante e si adatta perfettamente alle mie fotografie in bianco e nero".

Toujours là non è solo un libro che mostra i suoi scatti, è un'opera d'arte a sé stante, progettata in ogni minimo dettaglio e ricca di suggestivi paesaggi costieri e incantevoli boschi in un elegante bianco e nero. Antonio è esperto di stampa fotografica e vende sia stampe firmate a tiratura limitata sia stampe a tiratura illimitata, tutte prodotte su carta per stampanti di qualità. Con così tante opzioni di carta fotografica professionale disponibili, in che modo un professionista può scegliere il meglio per ciascuna foto? E quali considerazioni, esattamente, rendono ogni scelta quella giusta?

Qui, Antonio svela il ruolo della stampa in ogni fase del suo percorso fotografico e spiega come la giusta combinazione di stampante e carta permetta ai professionisti come lui di "dipingere" proprio come farebbe un artista.

Foto di notte di Dubai con la torre Burj Khalifa che si staglia su un cielo tetro.

"La nostra gamma di carte per stampanti Canson® Infinity Platine Fibre Rag o Baryta Prestige II consente ai fotografi professionisti di ottenere stampe digitali che sembrano foto sviluppate nella camera oscura, con colori vivaci e neri profondi", dice Jane Dixon, VP di Marketing, Digital Fine Art & Photo di Canson® Infinity. Questa immagine scattata da Antonio a ottobre 2021 mostra la torre più alta del mondo, la Burj Khalifa di Dubai. Scatto realizzato con Canon EOS 5D Mark IV e obiettivo Canon EF 16-35 f/2.8 L II USM (ora sostituito da Canon EF 16-35 f/2.8 L III USM) a 12 mm, 2,5 sec, f/7.1 e ISO100. © Antonio Gaudencio

Scattare nell'ottica di stampare

Antonio pensa alla stampa prima ancora di tirare fuori la macchina fotografica e la tiene in considerazione quando definisce lo stile delle sue foto. "Lavoro come fotografo di reportage per le agenzie e per altri clienti, ma sono anche un fotografo fine art. Quando viaggio per un reportage o per un mio lavoro, la scelta dei soggetti e della luce influenza la carta che userò", spiega.

"È importante distinguere tra carte fine art per le gallerie fotografiche e carte utilizzate per la stampa offset o di libri", continua. "Le immagini colorate, molto sature e con un forte contrasto sono difficili da riprodurre con alcune delle carte solitamente utilizzate per la stampa di libri o offset, in quanto queste ultime riducono la gamma cromatica e il Dmax [il tono di nero più profondo che i display o una combinazione di stampante/inchiostro/carta può riprodurre]. Se stampo le mie foto su una carta fine art Canson® Infinity, posso sfruttare al meglio dal punto di vista tecnico l'ampia gamma cromatica e il Dmax elevato consentiti da questo supporto estremamente bianco".

Scegliere la stampante giusta

Antonio utilizza CanonimagePROGRAF PRO-2100 da tre anni. "Sono molto soddisfatto della stabilità e della qualità delle stampe realizzate da questa stampante. Mi piacciono la sua facilità d'uso, la manutenzione ridotta, la varietà di formati offerti (fino a 610 mm) e la possibilità di creare stampe senza bordi", afferma.

Inoltre, Antonio può contare sulla fedeltà dei colori della stampante. "Grazie al sistema a 12 inchiostri LUCIA PRO, ho la certezza di avere la gamma cromatica necessaria per riprodurre i colori vivaci delle mie stampe fotografiche", spiega.

"A questo livello, è fondamentale ottenere i colori giusti", ribadisce Suhaib Hussain, Product Marketing Lead di Canon Europe. "Se si decide di stampare in bianco e nero e si ottiene una stampa con sfumature di ciano o tonalità più calde, può essere un bel problema".

Antonio ama molto anche la possibilità di configurare la stampante tramite Print Studio Pro e il software Professional Print & Layout (PPL) di Canon, che funzionano con tutti i principali pacchetti di editing fotografico e semplificano il processo di produzione.

30% di sconto su prodotti Canson selezionati

Visita il Canon Store ufficiale online e usa il codice "CANSON30" per ottenere lo sconto. La promozione è valida fino al 30 settembre 2022.

"Il software è molto utile anche per la gestione colore e ha caratteristiche come bozza stampata o bozza in formato digitale che ti danno la certezza che ciò che vedi sullo schermo sia esattamente ciò che vedrai sulla stampa", aggiunge Suhaib.

Una stampa A4 di un paesaggio roccioso con uno spesso bordo bianco che fuoriesce da una stampante Canon.

"Quando lavori a un certo livello e utilizzi la gamma professionale di stampanti Canon, vuoi che la qualità, la durevolezza e la riproduzione delle tue opere siano le migliori possibili", spiega Suhaib. "Non puoi rischiare che gli inchiostri sbiadiscano o che la stampante non supporti la carta che stai utilizzando".

Liscia, con trama, opaca o lucida: che tipo di carta fotografica usano i professionisti?

Quando si tratta di scegliere una carta fotografica professionale, i diversi brand offrono molte opzioni per soddisfare esigenze particolari e preferenze personali. "La prima cosa da definire è la superficie della carta", spiega Jane Dixon di Canson® Infinity. "Alcuni fotografi usano solo carta opaca, mentre altri preferiscono la lucentezza della carta lucida".

Canson® Infinity offre una gamma di 18 prodotti. Se non sai ancora che tipo di carta preferisci, Jane consiglia il Canson® Infinity Discovery Pack, che comprende campioni di carta per stampanti diversi: puoi stampare la stessa foto su ciascuno di essi per fare una prova.

La carta sbagliata può farti mettere in dubbio la qualità delle tue foto, mette in guardia Antonio. "Mi piace l'ampia gamma di carte offerta da Canson® Infinity. C'è un carta adatta alla visione creativa unica di ogni fotografo". La sua preferita è Canson® Infinity Platine Fibre RAG. "Adoro il fatto che la sua superficie liscia, satinata e super bianca mi consente di avere una riproduzione perfetta dei colori della mia fotografia".

Le scelte di ogni fotografo saranno in gran parte governate dalla sua interpretazione creativa. "All'interno della gamma opaca, ci sono diverse morbidezze di grana e diverse finiture", dice Jane. "Si può optare per una carta molto opaca, cioè con una superficie completamente liscia oppure per una carta con una trama.

"Alcuni fotografi preferiscono una carta molto bianca e liscia perché non interferisce con l'immagine. Su una carta bianca e brillante, i neri appaiono molto densi, quindi è un'ottima scelta per le stampe in bianco e nero. La carta liscia è adatta anche per la ritrattistica, poiché la grana non altera l'aspetto della pelle del soggetto. Altri fotografi ritengono che la grana dia un tocco in più al loro lavoro, creando un effetto tridimensionale o un senso di movimento. Un fotografo di paesaggi, ad esempio, potrebbe preferire questa opzione".

Creare stampe artistiche che durino una vita

Clive Booth sfrutta le funzionalità di tracciamento degli occhi di Canon EOS R5 e la potenza di stampa di imagePROGRAF PRO-300 per realizzare ritratti straordinari della superstar della danza classica Carlos Acosta.
Nebbia che si addensa sulle rocce ricoperte di alghe nella baia di Talisker, sull'isola di Skye.

"In qualità di fotografo di viaggio appassionato di paesaggi, l'ecologia è un tema al quale sono particolarmente sensibile. Voglio fare i miei complimenti a Canson perché non utilizza agenti sbiancanti ottici nelle sue carte", dice Antonio. Questa foto della baia di Talisker, in Scozia, nel Regno Unito, è stata scattata con Canon EOS 5D Mark III (ora sostituita da EOS 5D Mark IV) con obiettivo Canon EF 17-40mm f/4 L USM a 17mm, 10 sec, f/16 e ISO50. © Antonio Gaudencio

La giusta accoppiata di stampante e carta

Canon collabora con Canson® Infinity e altri fornitori di carta fotografica professionale per garantire la perfetta compatibilità tra stampante e carta, indipendentemente dal tipo preferito. "Noi di Canon ci occupiamo di hardware, software e inchiostri e abbiamo la nostra gamma di carte professionali, ma sappiamo anche che alcuni fotografi professionisti amano utilizzare supporti di stampa di terze parti", afferma Suhaib.

"Se un utente Canon sceglie una delle nostre stampanti, noi gli assicuriamo che questa supporti una carta che incontra le sue preferenze. Collaboriamo con aziende come Canson® Infinity: gli mandiamo le nostre nuove tecnologie molto prima del lancio, in modo tale che possano sviluppare profili ICC per ogni carta della loro gamma".

Per ottenere la "stampa migliore e più fedele possibile", aggiunge Antonio, "è molto importante utilizzare questi profili".

Mano che indossa un guanto bianco e sorregge una stampa di edifici colorati. Sulla scrivania di legno accanto, si intravedono immagini simili.

"Il Gruppo FILA possiede tre cartiere tradizionali per fine art, tra cui Canson, ARCHES e St Cuthberts Mill nel Regno Unito", spiega Jane. La gamma premium ARCHES®, ad esempio, è prodotta con un processo tradizionale che prevede l'uso di una macchina a cilindro presso la cartiera dell'azienda in Francia.

Stampe pensate per durare

"Le nostre carte sono in 100% cotone e prive di acidi: sono così stabili che, se sei un artista, puoi creare stampe in edizione limitata con la certezza di utilizzare carte che potrebbero essere degne di un museo", spiega Jane. "Abbiamo aggiunto un rivestimento inkjet alle tradizionali carte per acquerello affinché artisti, stampatori e fotografi possano stampare le loro immagini su queste originali carte fine art".

Canson® Infinity non utilizza agenti sbiancanti ottici nelle sue carte fine art opache, il che contribuisce alla durevolezza delle stampe. Antonio sottolinea che questa è anche una politica che dimostra attenzione all'ambiente. "In qualità di fotografo di viaggio appassionato di paesaggi", dice, "l'ecologia è un tema al quale sono particolarmente sensibile. Voglio fare i miei complimenti a Canson perché non utilizza agenti sbiancanti ottici".

In sostanza, la scelta di una carta per stampanti di alta qualità è una dichiarazione di intenti. Ti permette di dimostrare che prendi sul serio il tuo lavoro e investi nel suo valore artistico affinché duri nel tempo.

Antonio conclude: "La scelta della carta è tanto importante quanto la qualità della fotografia".

Scritto da Rachel Segal Hamilton


Articoli correlati

Leggi la newsletter

Fai clic qui per scoprire le storie da cui trarre ispirazione e le notizie entusiasmanti di Canon Europe Pro