ARTICOLO

Canon EOS-1D X Mark III - Qualità impareggiabile

Canon EOS-1D X Mark III
© Marina Cano – Canon Ambassador

Illuminazione perfetta, scarsa o assente: in ogni condizione, Canon EOS-1D X Mark III offre una qualità dell'immagine eccezionale. Dalla profondità dei dettagli delle aree in ombra alla precisione dei colori, le immagini che scatterai saranno semplicemente straordinarie. Puoi starne certo.

Sensore CMOS da 20.1 megapixel

Canon EOS-1D X Mark III sfrutta la nuova generazione della nostra avanzata tecnologia CMOS. Un sensore personalizzato full frame con risoluzione da 20.1 megapixel offre l'equilibrio perfetto tra qualità dell'immagine, prestazioni e velocità del flusso di lavoro.

Canon EOS-1D X Mark III

Rispetto ai modelli precedenti, Canon EOS-1D X Mark III offre una gamma dinamica più ampia, una riduzione del rumore più efficiente a qualsiasi sensibilità ISO e una maggiore capacità di lettura dei dati. La sensibilità ISO nativa copre ora la gamma da ISO 100 a ISO 102 400, espandibile a un incredibile valore di ISO 50-819200 che definisce nuovi standard in termini di prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione.

Canon EOS-1D X Mark III è inoltre dotata di un filtro passa-basso gaussiano che riduce in modo più efficiente l'effetto moiré rispetto ai filtri LPF con design tradizionale, offrendo immagini più ricche di dettagli e dalla maggiore nitidezza.

Processore d'immagine DIGIC X

Canon EOS-1D X Mark III vanta un singolo processore DIGIC X che garantisce nuovi livelli di prestazioni, per una fotografia senza compromessi. Oltre a ciò, definisce nuovi standard in termini di efficienza energetica. La durata della batteria è più che raddoppiata rispetto al modello EOS-1D X Mark II.*

Canon EOS-1D X Mark III consente di scattare a 20 fps in modalità Live View e a 16 fps con il mirino ottico, sfruttando in entrambe le modalità l'AF e l'AE continuo e un buffer immagini di oltre 1000 scatti. Il processore DIGIC X è molto più che semplice velocità.

Produce un disturbo ridotto a tutte le sensibilità ISO, una migliore nitidezza con funzione di regolazione della luminosità completamente nuova e una più ampia gamma dinamica, grazie alle migliorie apportate all'Auto Lighting Optimizer (ALO) e alla tecnologia Priorità tonalità chiare+.

Canon EOS-1D X Mark III

Il processore DIGIC X è la mente dietro l'AF con tecnologia deep learning di Canon EOS-1D X Mark III e alimenta le funzionalità del Digital Lens Optimizer interno alla fotocamera. L'avanzato processo di elaborazione delle immagini contrasta qualsiasi problema ottico che non è possibile correggere con il semplice design dell'obiettivo, come l'aberrazione e la diffrazione. Poiché il Digital Lens Optimizer non rallenta affatto le prestazioni della fotocamera, Canon EOS-1D X Mark III rappresenta lo strumento ideale per giornalisti, fotografi sportivi e naturalisti che necessitano di lavorare alla massima velocità.

Vasta scelta di formati file

Canon EOS-1D X Mark III offre numerose possibilità di scelta per i formati file delle immagini, per scegliere quello più adatto al tipo di lavoro da svolgere.

File RAW CR3

Il formato RAW CR3 dei file si fa largo nella gamma EOS-1D.

  • Come file non compresso, consente di scattare immagini aumentandone incredibilmente la qualità con un'estesa gamma dinamica e 16.384 gradazioni per canale di colore. Ideale per quando si intende procedere a un'elaborazione sostanziale delle immagini in fase di post produzione.
  • Come file compresso, consente di ridurre le dimensioni file fino al 40% con una diminuzione quasi impercettibile della qualità dell'immagine direttamente dalla fotocamera.

I file in formato RAW CR3 sono completamente supportati dal software Digital Photo Professional, fornito gratuitamente con la fotocamera Canon EOS-1D X Mark III, nonché dai principali sviluppatori di software di terze parti come Adobe ed Apple.

File JPEG e HEIF

Quando si tratta di inviare immagini velocemente, non c'è niente di meglio dei file JPEG. O almeno, non c'era fino a ora. Con Canon EOS-1D X Mark III puoi scattare immagini HEIF (acronimo di High Efficiency Image Format), un formato basato sul codec video HVEC.

I file HEIF offrono una migliore qualità dell'immagine rispetto ai file JPEG, con circa le stesse dimensioni file. Il formato registra i colori a 10 bit per una più ampia gamma dinamica, consentendo di acquisire immagini HDR PQ.

Sebbene la compatibilità dei file HEIF sia in continua espansione, esiste anche la possibilità di elaborarli nella fotocamera per produrre normali file JPEG.

Misurazione dell'esposizione estremamente precisa

Il sensore di misurazione RGB+ IR da 400k dedicato porta la precisione dell'esposizione a nuovi livelli, raggruppando 400.000 pixel in 216 zone di misurazione. Quando utilizzi il mirino ottico della fotocamera, il sensore valuta la luminosità in ogni zona calcolando l'esposizione con estrema precisione.

Un sensore di esposizione che vede come te, completamente a colori. È in grado di rilevare visi e altri oggetti supportando il sistema di messa a fuoco della fotocamera nel mantenere i soggetti nitidi mentre si spostano all'interno dell'inquadratura.

Canon EOS-1D X Mark III

Il sensore rileva lo spettro infrarosso e la luce visibile, riconoscendo più facilmente i soggetti con elevata riflessione degli infrarossi e compensando il fattore durante il calcolo dell'esposizione. La sensibilità alla luce nello spettro infrarosso aiuta inoltre a prevenire errori di messa a fuoco automatica in situazioni di luce mista e a migliorare la precisione delle tecnologie di bilanciamento del bianco automatico, di stile foto automatico, di ottimizzazione automatica della luce e di rilevamento flicker.

Canon EOS-1D X Mark III
© Marina Cano

Bilanciamento E-TTL II

Il sensore di misurazione RGB+ IR da 400k di Canon EOS-1D X Mark III consente di misurare in modo preciso l'esposizione del flash, mentre la nuova opzione di bilanciamento E-TTL è stata aggiunta per fornire ai fotografi un maggiore controllo sul modo in cui la luce del flash e la luce ambientale si fondono.

È possibile modificare il rapporto luminoso scegliendo tra Priorità ambiente (in cui la sorgente luminosa dominante è quella naturale e il flash funge da luce riempitiva) e Priorità flash (in cui i ruoli sono inversi). È inoltre disponibile una modalità standard, simile a quella delle altre fotocamere della gamma EOS, in cui viene assegnato uno stesso peso alla luce del flash e a quella ambientale.


< Torna alla panoramica di Canon EOS-1D X Mark III

Articoli correlati