Messa a fuoco automatica

Una messa a fuoco automatica oltre ogni aspettativa

Ottenere una messa a fuoco precisa su soggetti in rapido movimento e in qualsiasi punto dell'inquadratura è una delle sfide più difficili nel campo della fotografia. Grazie all'IA con tecnologia deep learning e al sistema Dual Pixel CMOS AF II, realizzare foto e video con EOS R7 diventa infinitamente più semplice.
Canon EOS R7 - Vantaggio - Messa a fuoco automatica che supera ogni aspettativa

Tracciamento di oggetti in rapido movimento, ovunque si trovino nell'inquadratura

Grazie all'impiego dell'IA con tecnologia deep learning, addestrata e programmata sulla base di migliaia di fotografie del mondo reale, EOS R7 è stata in grado di riconoscere e inseguire in modo affidabile i soggetti per oltre il 100% dell'inquadratura.1

Quando si fotografano le persone, la fotocamera mette sempre a fuoco gli occhi, se sono visibili; in caso contrario (per esempio se il soggetto porta gli occhiali da sole o un casco, o se si volta), EOS R7 dà la priorità alla testa, quindi al corpo. In questo modo, le persone vengono inseguite di continuo anche se si allontanano momentaneamente dalla fotocamera, o perfino se il volto è coperto da una mascherina. Anche i soggetti capovolti e gli atleti che indossano caschi vengono riconosciuti e messi a fuoco.

Canon EOS R7 - Vantaggio - Messa a fuoco automatica
Canon EOS R7 - Vantaggio - Messa a fuoco automatica
Canon EOS R7 - Messa a fuoco automatica

Fotografare gli uccelli in volo è una delle sfide più grandi per i fotografi naturalistici. EOS R7 identifica gli uccelli e riesce a inseguirli perfettamente mentre volano, consentendoti di catturare ogni minimo movimento fino a 15 fps con l'otturatore meccanico della fotocamera o 30 fps con quello elettronico.2 L'algoritmo della fotocamera riconosce anche cani e gatti.

E i fotografi specializzati in sport motoristici saranno felici di sapere che EOS R7 insegue anche i veicoli, come motociclette e auto. La fotocamera riesce perfino a distinguere tra veicoli con abitacolo chiuso e aperto e a mettere a fuoco il casco del conducente quando è visibile.

È possibile impostare anche il punto o la zona di messa a fuoco iniziale, in modo da poter controllare il punto da cui comincia l'inseguimento della fotocamera.

Messa a fuoco automatica perfezionata, che si adatta perfettamente al soggetto

Si può capire a quali soggetti EOS R7 dà priorità e perfino quanto in fretta riesce a passare da un soggetto a un altro che entra nell'inquadratura. Una funzione utile, per esempio, quando si fotografa un preciso atleta.

Le impostazioni migliori per un soggetto potrebbero non esserlo per un altro. È per questo che abbiamo creato quattro casi AF per EOS R7, ovvero modalità di messa a fuoco con diversi funzionamenti.

Caso 1:
generale. Ideale per la maggior parte dei soggetti in movimento

Caso 2:
ignora gli ostacoli e continua a seguire il soggetto. Ideale per la fotografia sportiva e naturalistica, nelle situazioni in cui il soggetto potrebbe essere momentaneamente coperto da oggetti in primo piano.

Caso 3:
risponde rapidamente. Usalo quando attendi che un soggetto appaia nell'inquadratura: per esempio, nel caso di un mountain biker che vi salterà all'improvviso.

Caso 4:
per i soggetti che accelerano o decelerano in fretta, come le motociclette che entrano o escono da una curva.

Caso A [AUTO]:
la fotocamera sceglie in automatico per il soggetto il più appropriato tra i casi illustrati sopra.

Messa a fuoco in tutta l'inquadratura

Su tutto il fotogramma sono distribuite 651 zone di messa a fuoco. Usale insieme quando insegui soggetti in rapido movimento, oppure individualmente o in gruppi quando desideri essere più specifico. La Zona AF flessibile di EOS R7 ti consente di personalizzare le dimensioni e la posizione dell'area AF a seconda delle tue esigenze specifiche.

AF a 1 punto
Punto AF singolo, per avere il pieno controllo della messa a fuoco. Ideale per la fotografia macro.

AF spot
L'ultima frontiera del controllo selettivo: zona di messa a fuoco inferiore a 1 punto AF.

Espansione della zona AF (sopra, sotto, a destra o a sinistra)
Viene selezionato un singolo punto AF, cui si sommano i punti di messa a fuoco sopra, sotto e ai lati. Una funzione utile quando hai bisogno di essere selettivo, ma anche se il soggetto è in movimento.

Espansione della zona AF (intorno)
Simile all'opzione precedente, ma con ancora più punti di messa a fuoco, per immortalare con maggiore precisione i soggetti in movimento.

Zona AF flessibile
Raggruppa i singoli punti AF in una zona che può essere spostata all'interno dell'inquadratura. La videocamera sceglie i punti AF solo da questa zona, inseguendo un oggetto in movimento che si sposta al suo interno. È una buona tattica quando è necessario concentrarsi sui soggetti in un preciso punto dell'inquadratura.

Canon EOS R7 - Zona AF flessibile

AF Area intera
Utilizza contemporaneamente tutti i 651 punti di messa a fuoco di EOS R7, individuando e inseguendo gli oggetti ovunque si trovino nell'inquadratura.

Anche in condizioni di scarsa luminosità EOS R7 non presenta alcun problema di messa a fuoco, catturando con precisione la luce con una luminosità fino a -5 EV3. Grazie a questa sensibilità, la messa a fuoco automatica è possibile anche con un'apertura massima molto ridotta, fino a f/22. In questo modo, entra in funzione anche quando si utilizzano ultrateleobiettivi con teleconvertitori.

Canon EOS R7 - AF Area intera

Personalizzabile, controllabile, pratica.

Prendendo in mano EOS R7, noterai che il pollice poggia naturalmente su un joystick AF, da utilizzare per spostare all'interno dell'inquadratura il punto o la zona di messa a fuoco attivi. È circondato da una ghiera di controllo personalizzabile, così non dovrai penare per cercare le altre funzioni.

Canon EOS R7 - Controlli personalizzabili

Portando la fotocamera al livello degli occhi, puoi anche trascinare il punto di messa a fuoco attivo utilizzando il touchscreen come il trackpad di un computer portatile.

Una buona notizia per chi preferisce il "pulsante posteriore della messa a fuoco": invece di premere a metà il pulsante di scatto, l'AF può essere avviata anche tramite un apposito pulsante sul retro della fotocamera. Lo stesso pulsante può essere utilizzato anche per avviare e interrompere l'inseguimento e per modificare le modalità di orientamento della messa a fuoco automatica.

La massima messa a fuoco, proprio dove serve

Con la ridotta profondità di campo nei primi piani, il focus bracketing di EOS R7 si rivela una risorsa preziosa per i fotografi macro. Premendo una sola volta il pulsante di scatto dell'otturatore si attiva lo scatto continuo. La messa a fuoco, invece, si regola automaticamente dalla posizione iniziale procedendo verso l'infinito.

Si ottiene così una serie di immagini – tutte con punti di messa a fuoco leggermente diversi – che possono essere unite in un'unica immagine composita con il nostro software Digital Photo Professional, per una perfetta profondità di campo da fronte a retro. Inoltre, grazie alla funzione di composizione della profondità di EOS R7, ora questo processo si svolge nella fotocamera, con un ritaglio della profondità di campo che consente ai fotografi di specificare da dove parte la messa a fuoco.

Dual Pixel RAW
Ogni pixel del sensore da 32.5 megapixel di EOS R7 è suddiviso in due fotodiodi; ciascuno vede il mondo in modo leggermente diverso, proprio come i tuoi occhi. Questa piccola differenza – nota come parallasse – è ciò che consente alla fotocamera di eseguire la messa a fuoco automatica con tanta rapidità e precisione.

Di solito, quando si scatta una foto, i segnali di entrambi i fotodiodi si uniscono, dando vita all'immagine finale. Quando però la fotocamera è impostata sulla modalità Dual Pixel RAW, il segnale di ciascun fotodiodo viene salvato separatamente: si ottengono così due immagini all'interno dello stesso file RAW.

Modificandoli nel software Canon DPP, si possono regolare alcuni parametri per perfezionare il risultato finale.

Regolazione dell'immagine
Quando una fotografia non è abbastanza nitida in un'area specifica, grazie alle informazioni sulla profondità nel file dell'immagine è possibile regolarla per ottenere la massima nitidezza.

Bokeh Shift
Con il sistema Dual Pixel RAW è possibile regolare la posizione delle zone fuori fuoco, o usare l'effetto "bokeh" per ottimizzare la composizione, ad esempio spostando un oggetto fuori fuoco in primo piano che oscura il soggetto.

Riduzione del ghosting
La luce che si diffonde direttamente nell'obiettivo può causare riflessi interni, noti come "ghosting". Il sistema Dual Pixel RAW consente di controllare questo fenomeno e di ridurlo al minimo con delle regolazioni ponderate.

  1. Applicabile quando l'inquadratura del soggetto viene visualizzata durante il tracking e sulla fotocamera è montato un obiettivo compatibile mentre è attiva la funzione AF full range o il soggetto viene rilevato correttamente in un'altra modalità area. Per i dettagli sugli obiettivi supportati, consulta le [informazioni aggiuntive] su [EOS R7] su "https://cam.start.canon/".
  2. La velocità dello scatto continuo può variare a seconda delle diverse condizioni. Consulta le specifiche complete per ulteriori dettagli.
  3. Durante lo scatto di foto con un obiettivo F1.2, punto AF centrale, AF One-Shot a 23 °C, ISO 100. Esclusi gli obiettivi RF con rivestimento Defocus Smoothing.

Articoli correlati

  • Speed & Performance

    VANTAGGIO

    Velocità e prestazioni

    L'attimo perfetto per uno scatto può durare solo poche frazioni di secondo: per questo abbiamo fatto in modo che EOS R7 fosse straordinariamente veloce.

  • Image Quality

    VANTAGGIO

    Qualità dell'immagine

    Che tu stia girando video o scattando fotografie, il sensore CMOS da 32.5 megapixel di EOS R7 e l'elaborazione delle immagini DIGIC X offrono risultati straordinari.

  • Move to Mirrorless

    VANTAGGIO

    Passa al sistema mirrorless

    Stai pensando di aggiornare la tua fotocamera reflex digitale Canon? Ricca di nuove tecnologie, la fotocamera EOS R7, compatibile con le reflex digitali, ti offre controlli intuitivi con cui entrerai subito in sintonia.

  • Stabilizzazione dell'immagine di nuova generazione

    VANTAGGIO

    Stabilizzazione dell'immagine di nuova generazione

    Immagina di poter scattare foto con lunghe esposizioni a mano libera, sfocando intenzionalmente i soggetti in movimento senza dover utilizzare un treppiede.

  • Connect with audience

    VANTAGGIO

    Connettiti con il tuo pubblico

    EOS R7 è una fotocamera connessa, in grado di lavorare a stretto contatto con lo smartphone, tablet o computer tramite l'app Canon Camera Connect.

  • NEWSLETTER

    Lasciati ispirare, iscriviti ora

    Ricevi per primo le ultime offerte e promozioni di Canon, suggerimenti e tutorial, novità e inviti a eventi locali.