A table display with cakes, meringue, iced donuts and pastries.

FOTOGRAFIA DI ALIMENTI

Capolavori da acquolina in bocca: l'arte della food photography

Grazie a Instagram, la fotografia di alimenti ha visto una rinascita negli ultimi anni, ma chiunque abbia tentato di scattare una foto del proprio pranzo potrà confermare che comporta delle sfide uniche. La food photographer svedese Linda Lomelino ha padroneggiato questa arte: le sue immagini culinarie, esaltate da un fascino stravagante e fiabesco ma con un pizzico di malinconia, hanno attirato più di 750.000 follower su Instagram.

"Ho scoperto la passione per la pasticceria circa 11 anni fa", racconta Linda, che ha studiato fotografia a scuola. "I cupcake stavano spopolando in quel periodo, quindi ho scattato alcune foto e le ho condivise su Facebook. La gente li ha adorati, quindi mi sono detta: 'Perché non aprire un blog?'" Grazie a quel blog, Call Me Cupcake, i capolavori di Linda sono stati ora raccolti in quattro, libri tradotti in diverse lingue.

Qui ci dà un assaggio dei suoi segreti per un dolce successo...

1. Sfrutta al meglio la luce naturale

La luce naturale fa risaltare le irregolarità nel gelato rosa tenue, mentre lo sfondo più scuro dà un tocco più grintoso. Linda consiglia di sperimentare con la luce per creare atmosfere diverse.

Se ne hai la possibilità, utilizzare un Canon Speedlite in uno studio ti consentirà di controllare l'illuminazione complessiva. In alternativa, puoi utilizzare la luce naturale, che è più difficile da controllare ma che, se sfruttata correttamente, farà risaltare il soggetto. "Sperimenta con la luce a casa tua", consiglia Linda. "Le dimensioni della finestra, la direzione in cui è rivolta, l'ora del giorno e il tempo possono influenzare l'aspetto della luce", afferma. "Le finestre rivolte a nord sono solitamente le più facili con cui lavorare: la luce cambia meno durante il giorno e non scatti mai alla luce diretta del sole".

Una giornata nuvolosa non troppo cupa è l'ideale per Linda, che scatta con un'illuminazione laterale nel suo studio rivolto a ovest prima di pranzo e nella sua cucina rivolta a est nel tardo pomeriggio e la sera. Per ottenere il suo caratteristico aspetto malinconico, tira delle tende scure davanti alla finestra.

"Qualsiasi finestra può andare bene se si sperimenta e si fa un po' di pratica, ma se vivi in un paese dove c'è molto sole e hai solo una finestra rivolta a sud sarà un po' più complicato", afferma. "In questo caso, magari utilizza una tenda bianca sottile per ammorbidire la luce".

2. Sfrutta colori e texture per comporre la scena

Includere oggetti di scena di tonalità simili e aggiungere colori complementari può aiutare a mettere insieme un'immagine.

Un modo per essere originali è attraverso la composizione: il trucco di Linda è concentrarsi sul colore. "Tendo a usare solo due o tre colori in un servizio", spiega. Utilizza tonalità dello stesso colore e poi introduce colori complementari (quelli opposti sulla ruota colore) per creare un contrasto visivo. "Se devo fotografare una torta con la glassa viola, per esempio, cercherò di inserire qualcosa di giallo o giallo-verde nell'inquadratura. Arancione e verde acqua è un'altra delle mie combinazioni preferite: fa davvero risaltare la foto!".

Oltre al colore, Linda consiglia di sperimentare con le texture per rendere lo scatto più interessante. "Se sto fotografando una torta con diverse texture o con una glassa molto intricata, potrei optare per uno sfondo liscio per mettere in risalto la torta. In altre situazioni, potrei volere che tutto appaia liscio, oppure decidere di includere molte texture diverse: è semplice, basta aggiungere un tovagliolo di lino spiegazzato".

3. Crea un senso di profondità

Articoli correlati
A plate of pea fritters garnished with peas and rocket leaves.

FOTOGRAFIA DI ALIMENTI

I migliori obiettivi per la food photography

Realizza foto di cibo da mangiare con gli occhi con la nostra selezione di obiettivi macro per fotocamere Canon EOS.

A father and son flick through the pages of a homemade recipe book.

SUGGERIMENTI PER LA STAMPA

Scopri come stampare il tuo ricettario

Natasha Alipour-Faridani condivide i suoi migliori suggerimenti sulla fotografia di alimenti e rivela come stampare immagini che facciano venire l'acquolina in bocca.

A boy stands looking at a photographer with a softbox made from a cardboard box to one side.

PROGETTI

3 accessori per fotocamera fai da te

Crea un softbox, un faretto per indirizzare la luce e una beanbag per stabilizzare la fotocamera.

Gli oggetti di scena posti dietro il soggetto contribuiscono a creare un senso di profondità, mentre il movimento congelato dello zucchero a velo che viene setacciato rende l'immagine più dinamica.

Oltre al colore e alla texture, Linda suggerisce di giocare con i dettagli per vivacizzare un set smorto, introducendo al contempo un senso di scala e profondità. "Gli elementi fuori fuoco in primo piano e sullo sfondo sono un ottimo esempio", afferma. "Potrei posizionare un vaso di fiori dietro al cibo e poi, sempre in numero dispari, spargere gli ingredienti della ricetta come farina, bacche e foglie attorno ad esso."

Per una maggiore precisione, Linda incoraggia i principianti a mettere a fuoco utilizzando il touch screen orientabile, se la fotocamera ne dispone. "Fotocamere come Canon EOS 850D e Canon EOS 250D, con i loro touch screen orientabili, sono ideali per la fotografia di alimenti. I touch screen sono particolarmente utili per le foto dall'alto: se la fotocamera è in alto puoi semplicemente inclinare lo schermo e selezionare dove vuoi la messa a fuoco. Lo stesso vale se stai scattando da un'angolazione molto bassa: non dovrai sdraiarti sul pavimento, puoi semplicemente inclinare lo schermo".

4. Seleziona oggetti di scena e sfondi per raccontare una storia

Il fogliame, i fiori, gli oggetti di scena curati con la massima attenzione e una palette di colori sobria si uniscono per creare questo idillio rurale.

Chi ha avuto il piacere di vedere i lavori di Linda può confermare l'amore della fotografa scandinava per gli oggetti di scena, che sono fondamentali per introdurre nuovi colori e texture, oltre ad aiutare a creare l'atmosfera generale dell'immagine. "Ho così tanti accessori di scena", afferma. "Si tratta per lo più di oggetti vecchi che ho trovato in negozi dell'usato e di antiquariato, aiutano a raccontare una storia. Se voglio dare un aspetto rustico e malinconico, mi aiuto con degli oggetti di scena antichi, mentre se voglio un aspetto vivace e moderno, sceglierò oggetti di scena con linee più pulite e con meno motivi e colori".

La collezione di sfondi di Linda è vasto quanto quella di oggetti di scena e include diversi tipi di materiali, come carta da parati, carta da regalo, tende di lino, casse di legno, vecchie porte e sedie e persino valigie vintage. "Non deve sempre essere un tavolo di legno", sostiene. "Puoi creare sfondi con qualsiasi cosa. Perché non dipingere qualche pezzo di legno? Ogni lato può avere un colore diverso e li puoi ridipingere quando hai voglia di cambiare".

5. Sperimenta con gli obiettivi per affinare il tuo stile

Seleziona il tuo obiettivo in base alla composizione dell'immagine.

In genere Linda abbina la sua Canon EOS 5D Mark II (ora sostituita da Canon EOS 5D Mark IV) con uno dei suoi quattro obiettivi preferiti: Canon EF 50mm f/1.2L USM, Canon EF 85mm f/1.2L II USM, Canon EF 100mm f/2.8 Macro USM e Canon EF 24-70mm f/2.8L II USM. Sceglie quale obiettivo utilizzare in base alla storia che vuole creare.

"Se sei un principiante, Canon EF 50mm f/1.8 STM è un obiettivo fantastico con cui iniziare", afferma. "È conveniente, e il fatto che permette di scattare con una focale ridotta e un'apertura ampia aiuta in situazioni di scarsa illuminazione, il che è molto importante se vivi in un paese dove gli inverni sono lunghi e bui. Inoltre, è la lunghezza focale perfetta per catturare una scena senza doversi avvicinare troppo. Un'altra valida opzione è Canon EF-S 60mm f/2.8 Macro USM: è simile al mio obiettivo macro, che è incredibilmente nitido".

Per scattare a distanza, Linda consiglia un obiettivo più ampio. "Per fotografare l'intero tavolo, scegli un obiettivo come Canon EF-S 35mm f/2.8 IS Macro STM, che sarebbe anche la mia scelta per gli scatti dall'alto". Ricorda che se stai scattando con una fotocamera APS-C o con sensore crop, come Canon EOS 850D, un obiettivo da 35 mm con un fattore di ritaglio di 1,6x offrirà un'inquadratura simile a un obiettivo da 50 mm su una fotocamera full frame.

6. Scatta da varie angolazioni

Linda sceglie l'angolazione in base a ciò che vuole far risaltare. In questa immagine si trattava del motivo decorativo del rabarbaro sulla parte superiore della torta, quindi un'inquadratura dall'alto era l'ideale.

Mentre la maggior parte delle persone associa la fotografia di alimenti a scatti dall'alto in stile Instagram, Linda sostiene che è importante considerare anche altre prospettive. "L'angolazione che utilizzo dipende da cosa sto cercando di enfatizzare. Probabilmente fotograferei dal lato una torta alta a strati su un'alzatina, e poi farei scatti dall'alto delle fette di torta sui piattini".

Dato che la maggior parte del lavoro di Linda appare sul suo blog, afferma che la quantità è importante quanto la qualità. "Pubblico molti scatti, quindi cerco di scattare da diverse angolazioni per aggiungere varietà e creare un migliore flusso di contenuti".

7. Imposta un'apertura ampia e un valore ISO basso

La sottoesposizione dell'immagine rende gli oggetti di scena circostanti più scuri e conferisce all'immagine un'atmosfera malinconica e autunnale.

Per creare il suo stile incantevole e suggestivo, Linda in genere scatta con un'apertura ampia e un valore ISO basso. "Tendo a usare un'apertura compresa tra f/1.8 a f/3.2, molto raramente vado oltre", afferma. "L'unico caso in cui userei un'apertura più piccola sarebbe per foto dall'alto con molti elementi ad altezze diverse che vorrei fossero tutti a fuoco, ma raramente mi spingo oltre f/5".

"Suggerisco anche di scattare con un valore ISO basso senza ridurre troppo la velocità dell'otturatore. Provo a rimanere intorno a 1/125 di secondo se scatto a mano libera, ma se usi un treppiede e stai fotografando un soggetto che non si muove puoi ridurre ulteriormente". Le capacità ISO variano a seconda del modello di fotocamera, ma scattare con il valore ISO più basso possibile è un buon modo per fare pratica. Con valori ISO bassi ottieni meno rumore, il che è particolarmente importante se hai intenzione di ingrandire o stampare le tue immagini.

Gli scatti più malinconici di Linda sono quelli che vengono definiti "low-key", ossia il soggetto è esposto correttamente mentre gli oggetti circostanti sono più scuri. Linda modifica i suoi scatti per ottenere l'aspetto che desidera, ma sostiene che i principianti ​​non hanno bisogno di software costosi. Digital Photo Professional di Canon è gratuito per tutti i fotografi Canon e ci sono molte app di editing gratuite disponibili sul tuo smartphone. Sfrutta al massimo la connettività Wi-Fi della tua fotocamera trasferendo le foto sul telefono o sul computer tramite image.canon per la modifica e la condivisione immediata.



Scritto da Natalie Denton

Prodotti correlati

Articoli correlati



Nella sezione "Lasciati ispirare" potrai trovare utili suggerimenti fotografici, guide all'acquisto e interessanti interviste: tutto quello di cui hai bisogno per trovare la miglior fotocamera o la miglior stampante e dare vita alla tua prossima idea creativa.

Torna a tutti i Suggerimenti & Tecniche